Matassa di corde intorno alle chiavette

Tutto sulle riparazioni. Componenti meccanici ed elettrici della chitarra
Rispondi
Avatar utente
Canepazzo
Esperto
Esperto
Messaggi: 825
Iscritto il: 05 lug 2006, 14:07
Località: Savona

Matassa di corde intorno alle chiavette

Messaggio da Canepazzo » 14 ago 2006, 00:25

Ciao!
Dunque da tempo ho una curiosita che vorrei soddisfare :D ebbene si, i primi tempi in cui sostituivo le corde vecchie con quelle nuove avvolgevo tutta la corda intorno alla chiavetta (avete presente no?) poi un bel giorno mio fratello (che suona da parecchi anni) mi ha detto che la corda nn va avvolta completamente attorno alla chiavetta ma va tagliata grossomodo della lunghezza necessaria affinche possa essere avvolta intorno alla chiavetta senza creare appunto sta "matassa" di corda. Mi disse che fare "la matassa" aveva effetti negativi sul suono o qualche altra roba del genere.
Volevo solo chiedere a chi è + pratico di me se è vera questa cosa o è leggenda

grazie :D
"Quando suono la telecaster mi sento come un idraulico con il suo migliore strumento tra le mani!"

Keith Richards


Avatar utente
mr.blig
Esperto
Esperto
Messaggi: 472
Iscritto il: 07 apr 2006, 23:16
Località: Verona
Contatta:

Messaggio da mr.blig » 14 ago 2006, 09:41

è vera.

almeno anche io ho sempre saputo che è meglio far fare alla corda al massimo due tre giri intorno alla chiavetta. il modo migliore per montare le corde è stenderla fino alla meccanica poi lasciarla un po' più lunga e infilarla nel foro, poi cominciare a tirare. una volta accordata si taglia l'eccesso ;)
Daisy Chain: il gruppo acustico di rock cover di cui faccio parte ;)

Immagine

Avatar utente
David
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 5965
Iscritto il: 07 apr 2006, 22:11
Località: Villafrati (Pa)

Messaggio da David » 14 ago 2006, 11:55

Si si, è preferibile non creare la matassa per ovviare a certi problemi di accordatura e stabilità di accordatura. :wink:

Avatar utente
Canepazzo
Esperto
Esperto
Messaggi: 825
Iscritto il: 05 lug 2006, 14:07
Località: Savona

Messaggio da Canepazzo » 14 ago 2006, 15:52

grazie ragazzi :D
"Quando suono la telecaster mi sento come un idraulico con il suo migliore strumento tra le mani!"

Keith Richards

Andariel
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 76
Iscritto il: 07 lug 2006, 19:04

Messaggio da Andariel » 18 set 2006, 18:51

Ciao a tutti,
in realtà esiste un altro metodo che mira a bloccare la corda dopo il primo giro; il metodo mi è stato mostrato una decina di volte ma quando ho provato a farlo da solo il risultato è stato catastrofico...
Mica qualcuno ha il link ad un sito con le immagini dimostrative del metodo di cui parlo ?


Avatar utente
David
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 5965
Iscritto il: 07 apr 2006, 22:11
Località: Villafrati (Pa)

Messaggio da David » 18 set 2006, 20:54

Andariel ha scritto:Ciao a tutti,
in realtà esiste un altro metodo che mira a bloccare la corda dopo il primo giro; il metodo mi è stato mostrato una decina di volte ma quando ho provato a farlo da solo il risultato è stato catastrofico...
Mica qualcuno ha il link ad un sito con le immagini dimostrative del metodo di cui parlo ?
Ciao e benvenuto al Forum di Neesk :D

Alludi ad un metodo diverso da questo?
riparazioni_meccaniche/come_montare_corde.htm

:wink:

Andariel
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 76
Iscritto il: 07 lug 2006, 19:04

Messaggio da Andariel » 19 set 2006, 11:59

Si, alludo ad un metodo diverso da quello descritto nel link:
"Lasciate un po di imbando in modo da poterle avvolgere almeno un paio di volte prima di infilarle nel buco del perno. Per evitare che le corde alte scivolino via, potete procedere così: una volta nel buco, si dà un giro intorno al perno, poi le si passa un'altra volta nel buco".

Il doppio passaggio della corda nel buco, infatti, altro non corrisponde che ad un giro della corda sul perno ed il bloccaggio resta comunque affidato all'attrito della stessa generato dai due o tre avvolgimenti.
Inoltre l'operazione descritta - magari valida per il MI e il SI - diventa difficoltosa per le altre corde che - di sezione più grande - non passano nel foro del perno.
Esiste, invece, un metodo per bloccare il capo della corda "sotto" i successivi avvolgimenti della stessa, garantendo così il bloccaggio...
Metodo che sarebbe più facile da dimostrare che da descrivere...

Andariel
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 76
Iscritto il: 07 lug 2006, 19:04

Messaggio da Andariel » 19 set 2006, 12:01

P.S.
ma perchè le illustrazioni della sezione sono in negativo ? Non si capisce veramente nulla....

Avatar utente
David
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 5965
Iscritto il: 07 apr 2006, 22:11
Località: Villafrati (Pa)

Messaggio da David » 19 set 2006, 12:23

Andariel ha scritto:Esiste, invece, un metodo per bloccare il capo della corda "sotto" i successivi avvolgimenti della stessa, garantendo così il bloccaggio...
Metodo che sarebbe più facile da dimostrare che da descrivere...
Bhè per come lo hai desceritto sembra chiaro.
Se trovo un descrizione visiva la posto :wink:

Avatar utente
David
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 5965
Iscritto il: 07 apr 2006, 22:11
Località: Villafrati (Pa)

Messaggio da David » 19 set 2006, 12:25

Andariel ha scritto:P.S.
ma perchè le illustrazioni della sezione sono in negativo ? Non si capisce veramente nulla....
Perchè cosi sono in tono con la grafica del sito...
Coadiuvato dalle descrizioni testuali qualcosa penso si capisce... :wink:

Andariel
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 76
Iscritto il: 07 lug 2006, 19:04

Messaggio da Andariel » 19 set 2006, 16:01

Perchè cosi sono in tono con la grafica del sito...
ma il bello non è sempre amico del meglio... :wink:


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 12 ospiti