bluegrass style

TEORIA: Discuti con gli utenti su basi e sviluppi della teoria musicale
Rispondi
Avatar utente
Enriquez
Maestro
Maestro
Messaggi: 2290
Iscritto il: 28 giu 2006, 03:05
Località: L'Aquila

bluegrass style

Messaggio da Enriquez » 13 lug 2006, 16:27

salve a tutti.
ascoltando alcuni dischi dei dixie dregs(gruppo di steve morse), ci sono alcuni brani,come "gina lola breakdown" dall'album what if, appartenenti al genere bluegrass.
quello che vorrei capire è il rapporto armonia-melodia che caratterizza questo genere. in alcuni metodi di steve morse si fa riferimento a questo genere, ma ciò che lui mette in evidenza è solo il modo di suonare, ma nn fa alcun riferimento a scale ed accordi.
qualcuno può aiutarmi??


Avatar utente
David
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 5965
Iscritto il: 07 apr 2006, 22:11
Località: Villafrati (Pa)

Re: bluegrass style

Messaggio da David » 13 lug 2006, 16:43

Enriquez ha scritto:salve a tutti.
ascoltando alcuni dischi dei dixie dregs(gruppo di steve morse), ci sono alcuni brani,come "gina lola breakdown" dall'album what if, appartenenti al genere bluegrass.
quello che vorrei capire è il rapporto armonia-melodia che caratterizza questo genere. in alcuni metodi di steve morse si fa riferimento a questo genere, ma ciò che lui mette in evidenza è solo il modo di suonare, ma nn fa alcun riferimento a scale ed accordi.
qualcuno può aiutarmi??
Ti do un link abbastanza informativo:
http://it.wikipedia.org/wiki/Bluegrass :wink:

Avatar utente
Enriquez
Maestro
Maestro
Messaggi: 2290
Iscritto il: 28 giu 2006, 03:05
Località: L'Aquila

Messaggio da Enriquez » 13 lug 2006, 21:15

l'ho visionato ma non mi dice nulla sull'uso di scale e accordi...
da quello che ho potuto notare dalle frasi eseguite da steve morse nel suo video tutto si base su una sorta di combinazione tra scala blues e scala misolidia..., creando questa seguenza di gradi:

1-2-3b-3-4-5b-5-6-7b-7-8

per gli accordi nn so

è possibile che gli accordi usati derivino dall'armonizzazione della suddetta scala?
a me sembra un'idea alquanto stravagante, nn so se giusta...
ma adesso vado a sperimentare, vedo cosa viene fuori

Avatar utente
David
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 5965
Iscritto il: 07 apr 2006, 22:11
Località: Villafrati (Pa)

Messaggio da David » 14 lug 2006, 03:08

Enriquez ha scritto:l'ho visionato ma non mi dice nulla sull'uso di scale e accordi...
da quello che ho potuto notare dalle frasi eseguite da steve morse nel suo video tutto si base su una sorta di combinazione tra scala blues e scala misolidia..., creando questa seguenza di gradi:

1-2-3b-3-4-5b-5-6-7b-7-8

per gli accordi nn so

è possibile che gli accordi usati derivino dall'armonizzazione della suddetta scala?
a me sembra un'idea alquanto stravagante, nn so se giusta...
ma adesso vado a sperimentare, vedo cosa viene fuori
Ecco alcuni link(in inglese):

http://www.projectsandhobbies.com/bluegrassguitar.htm

http://www.freeguitarvideos.com/FP/FP_MS.html

:wink:

Avatar utente
Enriquez
Maestro
Maestro
Messaggi: 2290
Iscritto il: 28 giu 2006, 03:05
Località: L'Aquila

Messaggio da Enriquez » 14 lug 2006, 14:47

interessanti questi due link...
praticamente da quello che ho capito dal secondo link la scala da usare è quella maggiore con aggiunta dei gradi b3 e b7(che in termini diversi è come dire misolidio e scala blues insieme), mentre per le progressioni dovrebbero essere diatoniche:
es.: in una progressione diatonica in g maggiore(ad esempio g c d), si suona la scala di g maggiore con l'aggiunta dei gradi b3 e b7.
ritmica:swing.

correggimi se sbaglio
grazie mille


Avatar utente
David
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 5965
Iscritto il: 07 apr 2006, 22:11
Località: Villafrati (Pa)

Messaggio da David » 14 lug 2006, 15:03

Enriquez ha scritto:interessanti questi due link...
praticamente da quello che ho capito dal secondo link la scala da usare è quella maggiore con aggiunta dei gradi b3 e b7(che in termini diversi è come dire misolidio e scala blues insieme), mentre per le progressioni dovrebbero essere diatoniche:
es.: in una progressione diatonica in g maggiore(ad esempio g c d), si suona la scala di g maggiore con l'aggiunta dei gradi b3 e b7.
ritmica:swing.

correggimi se sbaglio
grazie mille
Giusto, sono scale derivate da modi :wink:


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti