Vinnie Moore

I chitarristi che hanno dato il loro contributo allo sviluppo della tecnica ed al "senso" della chitarra
Rispondi
Avatar utente
selva_oscura
Esperto
Esperto
Messaggi: 992
Iscritto il: 04 gen 2007, 15:32
Località: Taviano (LE)

Vinnie Moore

Messaggio da selva_oscura » 11 gen 2007, 16:42

Raga, un chitarrista molto bravo che sa il fatto suo come


Vinnie Moore (14 aprile 1964, New Castle, Delaware) è un chitarrista virtuoso statunitense. Ha cominciato lo studio del suo strumento a 12 anni, acquisendo nel tempo una sempre maggiore popolarità, tanto da arrivare a suonare dal 2003 nel gruppo hard rock degli UFO.

Insieme a Yngwie Malmsteen, Tony MacAlpine, e altri, Moore è spesso citato come uno dei più grandi shredder di tutti i tempi.

Vinnie Moore è uno dei pochi chitarristi che hanno adottato il cosiddetto stile "neoclassico" traendo ispirazione dall’Immenso Maestro: Yngwie Malmsteen. Ma il piccolo (è proprio il caso di dirlo) Vinnie non si è consumato inutilmente nell’inutile tentativo di emulare le gesta del Superbo, ma ha introdotto nel genere il suo stile del tutto personale, i suoi assoli sono di una pulizia e di una precisione impressionante, ma nello stesso tempo danno anche emozioni. Per quanto riguarda la tecnica, Moore risulta essere un chitarrista assolutamente completo, infatti usa meravigliosamente tutte le tecniche possibili (scale, sweep picking, arpeggi, tapping, ecc...). Assolutamente da non perdere sono i suoi due Hot Licks: nel primo spiega la tecniche più avanzate per quanto riguarda la chitarra solista e nel secondo, spiega come sviluppare la velocità, la precisione e un adeguato livello di fluidità nelle articolazioni. Riguardo ai suoi album c’è da dire che la chitarra è davvero la protagonista assoluta dei suoi pezzi, infatti in nessuno dei suoi albums si trova una minima traccia di cantato; se non lo conoscete, vi consiglio di ascoltare Out Of Nowhere (1996).Ottimo album ! :Very Happy:

Immagine

Dovete ascoltare proprio Out Of Nowhere per capire la sua essenza. Ciauzz


Avatar utente
RAFE
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 183
Iscritto il: 02 gen 2007, 15:43
Contatta:

Messaggio da RAFE » 11 gen 2007, 17:22

Anche The MAZE...uno dei suoi ultimi lavori...per capire dove poi si va a finire...deve piacere il neoclassico però....

Avatar utente
Eric Johnson
Esperto
Esperto
Messaggi: 472
Iscritto il: 25 set 2006, 16:19
Località: Salerno

Messaggio da Eric Johnson » 11 gen 2007, 17:40

Posso suggerire l'ascolto di "Mind's Eye"..il suo album di debutto che,tra l'altro,lo catapultò letteralmente nell'olimpo dei chitarristi ?!..(con appunto le formidabili tastiere di MacAlpine).
E',a mio avviso,il suo album neoclassico per eccellenza.
"La vita è più veloce di un battito di ciglia.
La vita è incontrarsi e dirsi addio fino alla prossima volta".


Immagine

Avatar utente
RAFE
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 183
Iscritto il: 02 gen 2007, 15:43
Contatta:

Messaggio da RAFE » 11 gen 2007, 18:00

Eric Johnson ha scritto:Posso suggerire l'ascolto di "Mind's Eye?!
NO

......ahahhah....Scherzo Eric.... :Ok:

Avatar utente
Mirko
Maestro
Maestro
Messaggi: 1242
Iscritto il: 08 nov 2006, 22:35

Messaggio da Mirko » 13 gen 2007, 14:58

Eric Johnson ha scritto:Posso suggerire l'ascolto di "Mind's Eye"..il suo album di debutto che,tra l'altro,lo catapultò letteralmente nell'olimpo dei chitarristi ?!..(con appunto le formidabili tastiere di MacAlpine).
E',a mio avviso,il suo album neoclassico per eccellenza.
Vero molto bello
A me piace anche Time Odyssey, credo sia il secondo album
Immagine
Sabry Immagine


Avatar utente
Enriquez
Maestro
Maestro
Messaggi: 2290
Iscritto il: 28 giu 2006, 03:05
Località: L'Aquila

Messaggio da Enriquez » 13 gen 2007, 23:56

un chitarrista virtuoso che ho seguito per un pò di tempo. niente male
:ciauz:


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti