Scala minore melodica e scala Bachiana

TEORIA: Discuti con gli utenti su basi e sviluppi della teoria musicale
Rispondi
abenobashi
Principiante
Principiante
Messaggi: 13
Iscritto il: 23 gen 2013, 15:21

Scala minore melodica e scala Bachiana

Messaggio da abenobashi » 29 gen 2013, 13:04

Ci sono differenze tra una scala minore melodica ed una scala Bachiana?


Avatar utente
mamasa
Maestro
Maestro
Messaggi: 3082
Iscritto il: 21 lug 2010, 16:08
Località: Melbourne, VIC, Australia

Re: Scala minore melodica e scala Bachiana

Messaggio da mamasa » 29 gen 2013, 15:09

La minore melodica (ma anche la armonica), almeno nell'accezione accademica, perde le alterazioni sul VI°e VII°quando è discendente. In pratica, a salire si suona la melodica (o armonica), a scendere la minore naturale (la si do re mi fa# sol# salendo; la sol fa mi re do si scendendo).
Quella bachiana invece no: è una minore melodica sia a salire che a scendere.

Personalmente comunque ho sempre sentito parlare di minore melodica e armonica intese come bachiane. Se mi dici "minore melodica" mi viene da pensarla uguale sia a salire che a scendere.
Tutti sanno dire "ti amo", ma pochi sanno dire "vuoi quei kiwi?".

Siccome Piove
Podcast Immagine

Avatar utente
Frusciante
Maestro
Maestro
Messaggi: 9053
Iscritto il: 19 nov 2007, 16:28

Re: Scala minore melodica e scala Bachiana

Messaggio da Frusciante » 29 gen 2013, 15:38

Aspè Mamasa, hai ragione al 50%.
C'è una bella differenza tra scala minore melodica e minore armonica, non sono la stessa cosa.
La scala minore armonica rispetto alla scala minore melodica, oltre ad avere la 3minore ha anche la 6minore(rispetto ad una scala maggiore). Inoltre ha le stesse note sia in fase ascendente che discendente.
La scala minore melodica invece ha solo la 3minore.

La differenza tra minore melodica e minore bachiana non è altro che la minore melodica in fase discendente, diventa una minore naturale, mentre la minore bachiana sale e scende come minore melodica ascendente.

Per capirci, quando sale la scala di La min.mel. ha il Fa# ed il sol# che in fase discendente diventano bequadri; nella scala bachiana rimangono con i #.

Spero d'essere stato chiaro.
un amico ha scritto:V. prima di uscire, deve chiedere il permesso alla chitarra.
un altro amico ha scritto:wa ma stai ancora suonando? sì e fierr! Pigliatell' na pausa.
http://24.media.tumblr.com/tumblr_lkl20 ... o1_400.gif :fumato:

Avatar utente
mamasa
Maestro
Maestro
Messaggi: 3082
Iscritto il: 21 lug 2010, 16:08
Località: Melbourne, VIC, Australia

Re: Scala minore melodica e scala Bachiana

Messaggio da mamasa » 29 gen 2013, 15:58

:paura: Che scemo! Non so perché ma mi ero convinto che anche la armonica diventasse minore naturale in fase discendente. Chiedo sorry!
Tutti sanno dire "ti amo", ma pochi sanno dire "vuoi quei kiwi?".

Siccome Piove
Podcast Immagine

Avatar utente
Boma
Esperto
Esperto
Messaggi: 315
Iscritto il: 08 ott 2010, 21:48

Re: Scala minore melodica e scala Bachiana

Messaggio da Boma » 29 gen 2013, 17:30

mamasa ha scritto::paura: Che scemo! Non so perché ma mi ero convinto che anche la armonica diventasse minore naturale in fase discendente. Chiedo sorry!
Sia la scala minore armonica che melodica nacquero, storicamente, per creare un grado sensibile verso la fondamentale. Esigenza che nasceva solo in fase ascendente della scala, tornando alla scala minore naturale in fase discendente. Ma qui parliamo di armonizzazioni corali e di cose che avvenivano ai tempi di Schoenberg. Difatti questo cambio di struttura viene esaminato nel suo libro di armonia. In seguito poi si è diffusa anche la pratica di mantenere la stessa struttura della scala minore (armonica o melodica che fosse) sia in fase ascendente che discendente.

Ma non è sbagliato dire che è possibile suonare la minore armonica in senso ascendente e la minore naturale in senso discendente. Non è dovuto, ma nemmeno vietato. E' solo una scelta diversa
Immagine Immagine Immagine

Rock Solo
Podcast


Avatar utente
Frusciante
Maestro
Maestro
Messaggi: 9053
Iscritto il: 19 nov 2007, 16:28

Re: Scala minore melodica e scala Bachiana

Messaggio da Frusciante » 29 gen 2013, 18:31

Boma ha scritto:
Ma non è sbagliato dire che è possibile suonare la minore armonica in senso ascendente e la minore naturale in senso discendente. Non è dovuto, ma nemmeno vietato. E' solo una scelta diversa
Yep.
Oh, io ho scritto cose che stò studiando in questi giorni, così come me l'hanno spiegata così ve la stò riportando.
A me m'hanno segnalato questa differenza tra verso ascendente e verso discendente solo nella scala minore melodica, non in quella armonica, ma senz'alcun dubbio si possono eseguire entrambe le soluzioni.
un amico ha scritto:V. prima di uscire, deve chiedere il permesso alla chitarra.
un altro amico ha scritto:wa ma stai ancora suonando? sì e fierr! Pigliatell' na pausa.
http://24.media.tumblr.com/tumblr_lkl20 ... o1_400.gif :fumato:

blacky123
Maestro
Maestro
Messaggi: 1949
Iscritto il: 26 ago 2011, 18:33

Re: Scala minore melodica e scala Bachiana

Messaggio da blacky123 » 29 gen 2013, 18:56

Boma ha scritto:Sia la scala minore armonica che melodica nacquero, storicamente, per creare un grado sensibile verso la fondamentale. Esigenza che nasceva solo in fase ascendente della scala, tornando alla scala minore naturale in fase discendente. Ma qui parliamo di armonizzazioni corali e di cose che avvenivano ai tempi di Schoenberg. Difatti questo cambio di struttura viene esaminato nel suo libro di armonia. In seguito poi si è diffusa anche la pratica di mantenere la stessa struttura della scala minore (armonica o melodica che fosse) sia in fase ascendente che discendente.

Ma non è sbagliato dire che è possibile suonare la minore armonica in senso ascendente e la minore naturale in senso discendente. Non è dovuto, ma nemmeno vietato. E' solo una scelta diversa
Io da qualche parte ho letto (non ricordo a proposito di quale delle due scale) che il fatto di tornare alla scala minore naturale in fase discendente venne introdotto per facilitare il compito ai cantanti, che non sempre avevano facilità a cantare gli intervalli della minore armonica (o melodica) in fase discendente, contrariamente a quanto invece riuscivano a fare "salendo".
:dubbioso:

abenobashi
Principiante
Principiante
Messaggi: 13
Iscritto il: 23 gen 2013, 15:21

Re: Scala minore melodica e scala Bachiana

Messaggio da abenobashi » 29 gen 2013, 22:14

Bene bene, ora mi sono chiarito le idee. Non sapevo ci fossero differenze in fase ascendente e discendente. Essendo che sto studiando tutte queste cose come autodidatta rischio anche di perdermi per strada qualche pezzo importante. Poi la maggior parte dei miei compagni saltano fuori dicendomi che ci sono diverse cose di teoria che non servono. Io invece sono del parere che sapere bene tutte queste sottigliezze faccia solo bene per uno come me che si sta innamorando della musica :D
Una volta finito quest'anno scolastico comincerò oltre a prendere lezioni di canto, anche a prendere lezioni di chitarra da un maestro per farmi aiutare a risolvere eventuali dubbi legati più che altro alla pratica. Per la teoria al momento confido pienamente nel vostro sapere che al momento non mi sta deludendo affatto :wink:


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti