Scala metal

TEORIA: Discuti con gli utenti su basi e sviluppi della teoria musicale
Rispondi
Venom
Nuovo nel Forum
Nuovo nel Forum
Messaggi: 3
Iscritto il: 29 set 2013, 13:40

Scala metal

Messaggio da Venom » 29 set 2013, 14:10

Ciao! Suono la chitarra elettrica da ormai 5 anni come autodidatta, fin ora mi sono concentrato a studiarmi tabulati e qualcosa di teoria però mi son reso conto che cosi non vado avanti..

Il genere cui mi punto maggiormente è il death metal e prima di studiarmi sweep a caso devo imparare una scala dove posso basarmi per lo studio di varie tecniche, ma a questo punto mi sorgono grossi dubbi:

-Per il death metal ho la chitarra accordata in Re, che scala devo usare? mi minore?
-In giro ho trovato scale che nonostante siano in mi minore ci sono versioni diverse, sapete darmi una via su dove trovare la scala completa in mi minore corretta? posso basarmi sulle scale di "guitar pro 5"?
-Se trovo esercizi sul tapping o sweep ecc.. devo stare attento a mantenere la scala in mi minore giusto? cioè non posso iniziare ad improvisare in scala mi minore e poi nell assolo butto dentro sweep a caso dove prendo note non esistenti nella scala da me usata altrimenti stona, perciò devo crearmi sweep da me o ci sono esercizi in giro su scala in mi minore?

Si lo so sono domande abbastanza idiote ma devo fare chiarezza su questi aspetti sperando in una vostra risposta approfondita, su internet non riesco a trovare niente che mi toglie il dubbio perciò pongo le speranze su voi :D


Avatar utente
alexi_laiho
Maestro
Maestro
Messaggi: 6192
Iscritto il: 31 lug 2008, 01:21
Località: Caltavuturo (PA)

Re: Scala metal

Messaggio da alexi_laiho » 01 ott 2013, 22:21

Immagine

studiati queste diteggiature, al 90% dei casi tutto il metal lo suoni su questa scala/modo (l'accordatura della chitarra è irrilevante, se 6 in E sarà la eolia/minore di E, se sei in D sarà la eolia/minore di D e così via!) :beer:
lespaul ha scritto:
Frusciante ha scritto:stó imparando da questo forum...che é molto saggio evitare di mettersi contro dei metallari...soprattutto se in BRANCO. :lollol:

IN METAL WE TRUST!!

Venom
Nuovo nel Forum
Nuovo nel Forum
Messaggi: 3
Iscritto il: 29 set 2013, 13:40

Re: Scala metal

Messaggio da Venom » 03 ott 2013, 21:21

Ottimo grazie, mi hai pure chiarito il discorso delle accordature rispetto la scala :D
l immagine che mi hai postato è molto semplice tra l altro, ottimo per studiarci sopra :) :yourock:
Prima a riguardo avevo idee piuttosto confuse, bello come cambia la prospettiva delle cose da una risposta, ora che ho capito che l accordatura non influisce sulla scala mi si sta chiarendo la logica delle scale. Ma i gruppi come si dividono? mi son accorto che ci sono 6 gruppi, il primo gia evidenziato nel disegno e ogni gruppo segue le note dell accordatura, se il primo è in E il secondo gruppo comincia con A ,il terzo in D ,G, B, E e cosi via giusto? che logica segue ogni gruppo di scale?
sto dividendo nel disegno i gruppi ma nel primo gruppo in E puo succedere che le note vengono riprese dal secondo gruppo?
Grazie ancora! :esatto:

Avatar utente
alexi_laiho
Maestro
Maestro
Messaggi: 6192
Iscritto il: 31 lug 2008, 01:21
Località: Caltavuturo (PA)

Re: Scala metal

Messaggio da alexi_laiho » 03 ott 2013, 22:31

le diteggiature sono infinite... qui mi chiedi troppo, difficile da spiegare su un forum! XD
lespaul ha scritto:
Frusciante ha scritto:stó imparando da questo forum...che é molto saggio evitare di mettersi contro dei metallari...soprattutto se in BRANCO. :lollol:

IN METAL WE TRUST!!

MEM96
Nuovo nel Forum
Nuovo nel Forum
Messaggi: 1
Iscritto il: 07 lug 2014, 18:42

Re: Scala metal

Messaggio da MEM96 » 07 lug 2014, 19:27

Hai trovato differenti tipi di scale minori perchè ne esiste più di una: la minore naturale (la cui diteggiatura è nell'immagine che ti è stata data), la minore armonica e la minore melodica. Il tipo dipende dai gradi che vai ad alterare sulla scala maggiore. Nel metal sono molto usate la scale minori naturali e armoniche (soprattutto), se sei un seguace della musica modale ti consiglio il modo frigio e il modo eolio. Per dare un diverso "colore" al tuo fraseggio potresti anche usare la scala ungarica minore, che è molto simile alla minore armonica. Buona musica :esatto: :rocken:


blacky123
Maestro
Maestro
Messaggi: 1949
Iscritto il: 26 ago 2011, 18:33

Re: Scala metal

Messaggio da blacky123 » 08 lug 2014, 21:27

Venom ha scritto: sto dividendo nel disegno i gruppi ma nel primo gruppo in E puo succedere che le note vengono riprese dal secondo gruppo?
Grazie ancora! :esatto:
Certamente. Le note sono sempre le stesse, da qualsiasi punto della scala tu parta. Sono diverse le diteggiature e la nota di partenza: sono i diversi modi della scala.


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite