pulizia tastiera in acero

Tutto sulle riparazioni. Componenti meccanici ed elettrici della chitarra
Metaldar
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 106
Iscritto il: 28 set 2007, 19:38

pulizia tastiera in acero

Messaggio da Metaldar » 09 dic 2008, 00:14

mi è appena arrivata la nuova bimba (schecter jeff loomis signature sotto consiglio di taranis) ma essendo usata avrebbe bisogno di una bella pulita; in particolare la tastiera tende all'arancione e il venditore dice che è sempre stata cosi fin da quando l'ha presa..boh...a me su qualche foto vista su internet non mi sembra tanto arancione...dato che sul sito di migi non c'è scritto niente (o almeno io non ho trovato nulla), qualcuno mi sa consigliare qualche metodologia?un'altra cosuccia: il mi cantino, quando gli do una plettrata un pò forte, mi frusticchia. forse dipende dal truss?grazie a tutti


Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: pulizia tastiera in acero

Messaggio da ma200360 » 09 dic 2008, 08:36

Metaldar ha scritto:mi è appena arrivata la nuova bimba (schecter jeff loomis signature sotto consiglio di taranis) ma essendo usata avrebbe bisogno di una bella pulita; in particolare la tastiera tende all'arancione e il venditore dice che è sempre stata cosi fin da quando l'ha presa..boh...a me su qualche foto vista su internet non mi sembra tanto arancione...dato che sul sito di migi non c'è scritto niente (o almeno io non ho trovato nulla), qualcuno mi sa consigliare qualche metodologia?un'altra cosuccia: il mi cantino, quando gli do una plettrata un pò forte, mi frusticchia. forse dipende dal truss?grazie a tutti
Prova ad alzare leggermente la corda dal ponte, se è una cosa leggera dovresti risolvere. Ma soprattutto NON TOCCARE IL TRUSS-ROD, se non l' hai mai fatto. Vai da un liutaio: con 20-30 euro ti risolvi tutti i problemi e non metti a rischio lo strumento. Ricordati: qui sul forum abbiamo già sentito piangere parecchie volte, perché qualcuno ha voluto improvvisarsi liutaio...
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
Bellbottom
Maestro
Maestro
Messaggi: 3595
Iscritto il: 22 nov 2007, 10:02
Località: padova

Re: pulizia tastiera in acero

Messaggio da Bellbottom » 09 dic 2008, 09:39

Metaldar ha scritto:mi è appena arrivata la nuova bimba (schecter jeff loomis signature sotto consiglio di taranis) ma essendo usata avrebbe bisogno di una bella pulita; in particolare la tastiera tende all'arancione e il venditore dice che è sempre stata cosi fin da quando l'ha presa..boh...a me su qualche foto vista su internet non mi sembra tanto arancione...dato che sul sito di migi non c'è scritto niente (o almeno io non ho trovato nulla), qualcuno mi sa consigliare qualche metodologia?un'altra cosuccia: il mi cantino, quando gli do una plettrata un pò forte, mi frusticchia. forse dipende dal truss?grazie a tutti

ma è tutta la tastiera che tende all'arancio o ci sono solo delle zone più scure?

se la tinta è uniforme potrebbe essere semplicemente una verniciatura più ambrata rispetto ad altre.

Metaldar
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 106
Iscritto il: 28 set 2007, 19:38

Re: pulizia tastiera in acero

Messaggio da Metaldar » 09 dic 2008, 10:33

ma200360 ha scritto:
Metaldar ha scritto:mi è appena arrivata la nuova bimba (schecter jeff loomis signature sotto consiglio di taranis) ma essendo usata avrebbe bisogno di una bella pulita; in particolare la tastiera tende all'arancione e il venditore dice che è sempre stata cosi fin da quando l'ha presa..boh...a me su qualche foto vista su internet non mi sembra tanto arancione...dato che sul sito di migi non c'è scritto niente (o almeno io non ho trovato nulla), qualcuno mi sa consigliare qualche metodologia?un'altra cosuccia: il mi cantino, quando gli do una plettrata un pò forte, mi frusticchia. forse dipende dal truss?grazie a tutti
Prova ad alzare leggermente la corda dal ponte, se è una cosa leggera dovresti risolvere. Ma soprattutto NON TOCCARE IL TRUSS-ROD, se non l' hai mai fatto. Vai da un liutaio: con 20-30 euro ti risolvi tutti i problemi e non metti a rischio lo strumento. Ricordati: qui sul forum abbiamo già sentito piangere parecchie volte, perché qualcuno ha voluto improvvisarsi liutaio...
non ti preoccupare, ci ho lavorato parecchie volte col truss e ogni volta è andata bene :esatto:

Metaldar
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 106
Iscritto il: 28 set 2007, 19:38

Re: pulizia tastiera in acero

Messaggio da Metaldar » 09 dic 2008, 10:35

Bellbottom ha scritto:
Metaldar ha scritto:mi è appena arrivata la nuova bimba (schecter jeff loomis signature sotto consiglio di taranis) ma essendo usata avrebbe bisogno di una bella pulita; in particolare la tastiera tende all'arancione e il venditore dice che è sempre stata cosi fin da quando l'ha presa..boh...a me su qualche foto vista su internet non mi sembra tanto arancione...dato che sul sito di migi non c'è scritto niente (o almeno io non ho trovato nulla), qualcuno mi sa consigliare qualche metodologia?un'altra cosuccia: il mi cantino, quando gli do una plettrata un pò forte, mi frusticchia. forse dipende dal truss?grazie a tutti

ma è tutta la tastiera che tende all'arancio o ci sono solo delle zone più scure?

se la tinta è uniforme potrebbe essere semplicemente una verniciatura più ambrata rispetto ad altre.
non tutta, una buona parte...come faccio a capire se è verniciata o no?cmq non dovrebbe esserlo :dubbioso:


Avatar utente
Bellbottom
Maestro
Maestro
Messaggi: 3595
Iscritto il: 22 nov 2007, 10:02
Località: padova

Re: pulizia tastiera in acero

Messaggio da Bellbottom » 09 dic 2008, 10:37

Metaldar ha scritto:
Bellbottom ha scritto:
Metaldar ha scritto:mi è appena arrivata la nuova bimba (schecter jeff loomis signature sotto consiglio di taranis) ma essendo usata avrebbe bisogno di una bella pulita; in particolare la tastiera tende all'arancione e il venditore dice che è sempre stata cosi fin da quando l'ha presa..boh...a me su qualche foto vista su internet non mi sembra tanto arancione...dato che sul sito di migi non c'è scritto niente (o almeno io non ho trovato nulla), qualcuno mi sa consigliare qualche metodologia?un'altra cosuccia: il mi cantino, quando gli do una plettrata un pò forte, mi frusticchia. forse dipende dal truss?grazie a tutti

ma è tutta la tastiera che tende all'arancio o ci sono solo delle zone più scure?

se la tinta è uniforme potrebbe essere semplicemente una verniciatura più ambrata rispetto ad altre.
non tutta, una buona parte...come faccio a capire se è verniciata o no?cmq non dovrebbe esserlo :dubbioso:
le tastiere in acero sono sempre verniciate. Se è questione si sporco lo vedi perchè si fomano delle macchie scure in corrispondenza delle corde, sui tasti più usurati.

se mi mostri una foto posso darti un parere più preciso comunque.

Metaldar
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 106
Iscritto il: 28 set 2007, 19:38

Re: pulizia tastiera in acero

Messaggio da Metaldar » 09 dic 2008, 11:25

ho provato a farle ma non si vede bene...anzi...mo provo a dargli una botta con un panno e vediamo

Avatar utente
David
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 5963
Iscritto il: 07 apr 2006, 22:11
Località: Villafrati (Pa)

Re: pulizia tastiera in acero

Messaggio da David » 09 dic 2008, 13:28

Sposto in Liuteria :ciauz:

Altro
Maestro
Maestro
Messaggi: 4086
Iscritto il: 21 ott 2008, 19:18

Re: pulizia tastiera in acero

Messaggio da Altro » 09 dic 2008, 16:22

Lo sporco nella tastiera (sudore etc..)fa diventare l'acero verdognolo, non arancione. :dubbioso:
Qualcosa non mi torna.....
A Vespa preferisco Lambretta,
e Biondina a Brunetta .

Messaggio di hereistay il Ago 11 2011, 15:39
Altro ma ci sei o ci fai? credo che gente come te faccia bene a cancellarsi dal forum

Se sei anche tu di questa opinione evita di farmi delle domande

Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: pulizia tastiera in acero

Messaggio da Varel » 29 mag 2010, 09:23

Ho pensato bene di riesumare questo topic :ciao:

Sempre il solito problema con la tastiera della Jackson, in acero, che passa dal giallino al verde nel giro di dieci minuti di suonata. Un verde che è poi quasi impossibile rimuovere, o almeno io non sono mai risucito a toglierlo del tutto. Rimane sempre un alone anche abbastanza evidente.
Dopo quasi quaranta minuti di olio di gomito sono riuscito a far tornare il legno quasi com'era quando mi è arrivata la bimba, ma, tralasciando la protezione e la prevenzione, come faccio, se si può, a togliere completamente ogni residuo di sporco rimasto nelle venature e a cancellare completamente quell'orribile alone?
Posterei una foto, ma dopo la pulizia lo sporco quasi non si vede in foto, ma a occhio è abbastanza evidente.

Poi ho notato ad alcuni registri si sporca molto più facilmente, a parità di uso. Può essere dovuto al fatto che in alcuni punti la cera è venuta parzialmente meno e il legno è nudo e imbarazzato?

Altro
Maestro
Maestro
Messaggi: 4086
Iscritto il: 21 ott 2008, 19:18

Re: pulizia tastiera in acero

Messaggio da Altro » 29 mag 2010, 11:20

Il verdone che macchia l'acero è quel misto di sangue, sudore e lacrime che ogni chitarrista come si deve versa sul proprio strumento.
Anche se riesci a toglierlo (ci vuole acqua ossigenata e carta vetrata finissima) il vero probloema rimane: non essendo verniciato la prossima volta che l'acero entra in contatto con il sudore si macchia nuovamente.

Soluzione finale (alla Himmler): fare un trattamento definitivo con acqua ossigenata (meglio ancora un prodotto specifico) e poi RIVERNICIARE il manico con una vernice sufficientemente coprente, non quella mezza mano di vernice che mettono sulle GEM ad esempio
A Vespa preferisco Lambretta,
e Biondina a Brunetta .

Messaggio di hereistay il Ago 11 2011, 15:39
Altro ma ci sei o ci fai? credo che gente come te faccia bene a cancellarsi dal forum

Se sei anche tu di questa opinione evita di farmi delle domande

Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: pulizia tastiera in acero

Messaggio da Varel » 29 mag 2010, 11:28

Sei il mio nuovo dio. :capo:

Un lavoro del genere cosa comporta? Rimozione dei tasti e liutaio decente immagino.

In tal caso, se dovessi continuare a pulire in modo superficiale solo con acqua ossigenata e olio non di limone ma di gomito, in vista di una futura operazione definitiva, nel frattempo ci sarebbero dei danni estetici irreparabili, o è perfettamente evitabile?

Altra cosa: è possibile verniciare abbastanza, ma non tanto da azzerare il feeling del legno non verniciato?

Altro
Maestro
Maestro
Messaggi: 4086
Iscritto il: 21 ott 2008, 19:18

Re: pulizia tastiera in acero

Messaggio da Altro » 29 mag 2010, 15:23

Varel ha scritto:Sei il mio nuovo dio. :capo:
Sono agnostico, mi spiace. :Very Happy:
Varel ha scritto: Un lavoro del genere cosa comporta? Rimozione dei tasti e liutaio decente immagino.
No, i tasti non c'entrano nulla. Trovati un buon liutaio piuttosto. Sarebbe sufficiente un buon verniciatore, ma resterebbe il problema di come raschiare i tasti (vengono verniciati anche quelli, purtroppo)

Varel ha scritto: In tal caso, se dovessi continuare a pulire in modo superficiale solo con acqua ossigenata e olio non di limone ma di gomito, in vista di una futura operazione definitiva, nel frattempo ci sarebbero dei danni estetici irreparabili, o è perfettamente evitabile?
Se non usi prodotti tipo olio o cera, che rendono impossibile la successiva riverniciatura, va benissimo ripulire con acqua ossigenata e carta vetrata (NON abrasiva da carrozzeria, che lascia il nero!). Certo che dai oggi e dai domani la scavi quella tastiera con la carta vetrata...
Varel ha scritto: Altra cosa: è possibile verniciare abbastanza, ma non tanto da azzerare il feeling del legno non verniciato?
No: certo che se viene verniciata opaca o semiopaca il feeling resta quasi identico. Ma consiglio una buona verniciatura anche se perdi un po' di feeling piuttosto che trovarti con gli stessi problemi di adesso nel giro di pochi mesi
A Vespa preferisco Lambretta,
e Biondina a Brunetta .

Messaggio di hereistay il Ago 11 2011, 15:39
Altro ma ci sei o ci fai? credo che gente come te faccia bene a cancellarsi dal forum

Se sei anche tu di questa opinione evita di farmi delle domande

Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: pulizia tastiera in acero

Messaggio da Varel » 29 mag 2010, 15:42

Grazie mille! :capo:

Be', per adesso, arrangio con il solito olio di gomito e appena ne ho la possibilità economica cerco un liutaio palluto e mi faccio fare il servizietto.

Che cosa ambigua!

Altro
Maestro
Maestro
Messaggi: 4086
Iscritto il: 21 ott 2008, 19:18

Re: pulizia tastiera in acero

Messaggio da Altro » 29 mag 2010, 18:05

Varel ha scritto: cerco un liutaio palluto e mi faccio fare il servizietto.
:paura:
Contento te....portati la bottiglietta di olio paglierino appresso :Very Happy:
A Vespa preferisco Lambretta,
e Biondina a Brunetta .

Messaggio di hereistay il Ago 11 2011, 15:39
Altro ma ci sei o ci fai? credo che gente come te faccia bene a cancellarsi dal forum

Se sei anche tu di questa opinione evita di farmi delle domande


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti