problema accordatura chitarra

Tutto sulle riparazioni. Componenti meccanici ed elettrici della chitarra
Avatar utente
Taranis
Maestro
Maestro
Messaggi: 1824
Iscritto il: 09 set 2008, 17:56
Contatta:

Re: problema accordatura chitarra

Messaggio da Taranis » 20 dic 2014, 22:42

a vederla così pare più che regolare, mi chiedo se sia un friggere causa dislivello tasto o una qualche risonanza dovuta alla vibrazione di qualcosa che non dovrebbe muoversi o.O
Dispensatore di G.A.S.


Altro
Maestro
Maestro
Messaggi: 4086
Iscritto il: 21 ott 2008, 19:18

Re: problema accordatura chitarra

Messaggio da Altro » 21 dic 2014, 17:05

Grazie per le palle, siamo a ridosso di Natale e fanno sempre comodo... :Ok:
Scusate se non bazzico più molto il sito, l'avevo visto particolarmente silenzioso e mi ero addormentato... :ot:
Ma sono qui.
Concordo con zio Ma (che saluto affettuosamente): la prima cosa è cambiare le corde. Non hai idea di che razza di casini combinano le corde vecchie.
Una volta effettuato il cambio ci risentiamo. Sono d'accordo sul fatto che una sola corda stonata non ha molte spiegazioni plausibili: mi è successo un'altra volta che le posizioni dei tasti fossero sballate (chitarra uscita così dalla fabbrica) per cui non suonava per niente bene nelle varie posizioni, ma la questione era generale, non riguardava solo una corda.
Facci sapere.
A Vespa preferisco Lambretta,
e Biondina a Brunetta .

Messaggio di hereistay il Ago 11 2011, 15:39
Altro ma ci sei o ci fai? credo che gente come te faccia bene a cancellarsi dal forum

Se sei anche tu di questa opinione evita di farmi delle domande

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: problema accordatura chitarra

Messaggio da ma200360 » 21 dic 2014, 19:37

Un salutone anche a te, e auguroni !
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

fedro01
Principiante
Principiante
Messaggi: 8
Iscritto il: 13 dic 2014, 17:11

Re: problema accordatura chitarra

Messaggio da fedro01 » 15 feb 2015, 12:20

Buongiorno e grazie a tutti per il sostegno.
PROBLEMA RISOLTO GRAZIE AL VOSTRO AIUTO!
Come suggerito ho cambiato le corde alla chitarra pulendola per bene e una volta montate corde nuove, tutto filava che era una meraviglia.

Grazie ancora a tutti

non so se c'è un modo per segnalare come risolto.
Nel caso fatemelo sapere, provvederò immediatmente.

Nicola

Altro
Maestro
Maestro
Messaggi: 4086
Iscritto il: 21 ott 2008, 19:18

Re: problema accordatura chitarra

Messaggio da Altro » 19 mar 2018, 21:49

ma200360 ha scritto: Prova anche a contattare Altro, che è un liutaio con le contropalle !
ODDIO! Sono ANNI che non bazzico più Neesk..pensavo foste morti tutti. Piacere di risentirti Ma, e piacere anche di sapere che Neesk è ancora attivo. Mi riprometto di frequentarlo più attivamente d'ora innanzi.

Veniamo al problema: l'unica cosa che può essere la causa di una sola corda stonata mentre tutte le altre si comportano bene è la corda stessa. La tastiera, come correttamente diceva Ma, è stonata o intonata per tutte le corde, non c'è via di scampo. Non può essere intonata per 5 corde e stonata per 1.
Quindi fai un cambio corde e vedi come va. Poi controlla se per caso non stai premendo troppo sulla corda, quindi premi con leggerezza ed in corrispondenza del tasto successivo per evitare di fare dei microbending. Per sicurezza premi con l'unghia un millimetro prima del tasto, così sei sicuro di non forzare.
Ma se devo proprio dirle tutte (dato che il video non si apre) potrebbe anche essere un problema di percezione. Io ad esempio sono in seria difficoltà nell'ascoltare il FA# nella corda di LA (9° tasto) dato che mi sembra sempre scordato. Ho provato in tutti i modi per controllare quella frequenza e anche l'accordatore mi dice che è accordato. Eppure per me non suona bene. Temo che il problema sia collegabile alla differenza tra accordatura naturale e temperata. Poi per me c'è sempre il problema della terza che, essendo io un bluesman, è eternamente calante. Per finire citiamo anche la sensibilità accentuata verso un problema conosciuto che ci fa sembrare gigantesco un problema in realtà minimo.
Insomma bisogna anche vedere quanto di vero c'è nella percezione della corda calante.

Piacere di sapervi ancora in pista ragazzi. Alla prossima....
A Vespa preferisco Lambretta,
e Biondina a Brunetta .

Messaggio di hereistay il Ago 11 2011, 15:39
Altro ma ci sei o ci fai? credo che gente come te faccia bene a cancellarsi dal forum

Se sei anche tu di questa opinione evita di farmi delle domande


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti