Ponte Strato Fender American Standard VS American Vintage

Tutto sulle riparazioni. Componenti meccanici ed elettrici della chitarra
Avatar utente
pianochitarrista94
Esperto
Esperto
Messaggi: 631
Iscritto il: 20 lug 2011, 17:54
Località: Pescara

Ponte Strato Fender American Standard VS American Vintage

Messaggio da pianochitarrista94 » 12 mag 2012, 20:21

Salve ragazzi, potete elencarmi brevemente le caratteristiche dei due ponti (più che altro dello standard, il vintage lo conosco), ed i loro pro e contro? A parte la cultura liuteristica, ma vorrei cambiarlo sulla squier in vista di una customizzazione e vorrei avere qualche conoscenza in più per decidere
Gear:

- Squier Stratocaster '94 made in korea customizzata
- Boss CS-3
- Dunlop Cry Baby
- Marshall JH-1
- Mad Hatter The Rat And A Long Tale
- Boss SD-1 moddato (sd-808)
- Tc Electronic Flashback Delay And Looper
- ModTone Mini Mod Flanger
- Peavey Valveking 112


Avatar utente
Henry97
Maestro
Maestro
Messaggi: 1069
Iscritto il: 08 set 2011, 08:22
Località: Dolo, Venezia.

Re: Ponte Strato Fender American Standard VS American Vintage

Messaggio da Henry97 » 12 mag 2012, 22:43

Standard:
Due piloni tipo floyd rose, sellette cubiche.
Pro: maggiore escursione crescente della nota.
Contro: Minore sustain.
Ponte vintage: sellette piegate, 6 viti.
Pro: Maggior sustain, più attacco delle note.
Contro: Poca escursione cresecente della nota.
Personalmente preferisco il vintage perchè dà maggiore sustain. Per la squier ti consiglio il vintage perchè, essendo fatte di cartone, ogni millisecondo in più di durata della nota può far solo che bene.
Per setup o altro, ti consiglio l'ottimo: www.guitarmigi.com
Maestro... Io?

REGOLAMENTO DEL FORUM
Immagine

Avatar utente
pianochitarrista94
Esperto
Esperto
Messaggi: 631
Iscritto il: 20 lug 2011, 17:54
Località: Pescara

Re: Ponte Strato Fender American Standard VS American Vintage

Messaggio da pianochitarrista94 » 13 mag 2012, 13:05

quindi il pro dello standard è solamente il fatto di poter tirare indietro la nota??? A questo punto setto il vintage fluttuante! Quindi a livello di suono è meglio il vintage?

PS fossi matto a spendere 150 euro per metterlo ad una squier che ne vale 120 XD prima ci cambio il body, meccaniche, ricurvatura del manico, rettificata tastiera, i pick up nuovi li ho già, anche l'elettronica! Praticamente partendo dal manico bellissimo della squier mi ci faccio fare una chitarra nuova e di qualità, soprattutto
Gear:

- Squier Stratocaster '94 made in korea customizzata
- Boss CS-3
- Dunlop Cry Baby
- Marshall JH-1
- Mad Hatter The Rat And A Long Tale
- Boss SD-1 moddato (sd-808)
- Tc Electronic Flashback Delay And Looper
- ModTone Mini Mod Flanger
- Peavey Valveking 112

Avatar utente
Gilmour67
Principiante
Principiante
Messaggi: 28
Iscritto il: 13 mag 2012, 11:09
Località: Ancona
Contatta:

Re: Ponte Strato Fender American Standard VS American Vintage

Messaggio da Gilmour67 » 13 mag 2012, 13:23

Credo che Henri97 abbia detto delle grandi verità sui due ponti anche se io preferisco lo standardper il fatto che ha una maggiore escursione della leva e migliore morbidezza e sensibilità di quest'ultima che ti permette di usarla in maniera più precisa. Per il resto la vintage non si batte... Quindi molto dipende dal tuo genere musicale e dall'uso che ne fai... :band:
Assoli di Chitarra: il Blog per Chitarristi ed amanti della 6 corde
Immaginehttp://www.assolidichitarra.com

Avatar utente
AleNovantotto
Esperto
Esperto
Messaggi: 507
Iscritto il: 15 gen 2011, 13:15

Re: Ponte Strato Fender American Standard VS American Vintage

Messaggio da AleNovantotto » 13 mag 2012, 15:33

Se non sbaglio tra ponte "vintage tremolo" e l'American Standard c'è qualche millimetro di differenza di string spacing (distanza da MI a MI, maggiore nel vintage ).


Avatar utente
Frank Flicker
Maestro
Maestro
Messaggi: 5930
Iscritto il: 10 mag 2007, 13:39
Località: bergamo/brescia

Re: Ponte Strato Fender American Standard VS American Vintage

Messaggio da Frank Flicker » 13 mag 2012, 16:22

AleNovantotto ha scritto:Se non sbaglio tra ponte "vintage tremolo" e l'American Standard c'è qualche millimetro di differenza di string spacing (distanza da MI a MI, maggiore nel vintage ).
dipende, se ti riferisci a quello vintage messicani sì. gli altri due sono "intercambiabili"

comunque secondo gli inventori dovrebbe essere quello a due pivot con più sustain, non quello a 6.
ma io questa differenza non l'ho notata, anzi, anche a me quello a 6 viti sembra avere più sustain.

da parte mia boccio senza dubbio quello standard, è troppo troppo morbido, per fare i bending non va per niente bene

Avatar utente
AleNovantotto
Esperto
Esperto
Messaggi: 507
Iscritto il: 15 gen 2011, 13:15

Re: Ponte Strato Fender American Standard VS American Vintage

Messaggio da AleNovantotto » 13 mag 2012, 16:38

Non so come stiano le cose, soprattutto se ci riferiamo alla produzione attuale, però ricordo bene che qualche anno dopo l'acquisto cambiai il ponte della mia American Standard del 1988 con un Fender Vintage tremolo bridge originale usa e lo string spacing era più largo di qualche millimetro, avevo proprio misurato.

Avatar utente
Frank Flicker
Maestro
Maestro
Messaggi: 5930
Iscritto il: 10 mag 2007, 13:39
Località: bergamo/brescia

Re: Ponte Strato Fender American Standard VS American Vintage

Messaggio da Frank Flicker » 13 mag 2012, 18:50

allora è assai probabile che in quegli anni facessero dei ponti ridotti, proprio come quelli messicani di adesso...

mi baso su due episodi:

- qualche anno fa volli sostituire il ponte alla mia strato messicana, per un motivo banale, troppi giri della leva del tremolo avevano reso inservibile il filetto interno. al negozio mi diedero il ponte vintage, ma non si accorsero che era leggermente diverso, me lo fece notare il liutaio: il ponte messicano aveva il "passo" più corto, insomma le corde erano più vicine fra di loro. se avessi montato il ponte vintage americano che mi avevano dato, i due mi sarebbero stati fuori dal manico soprattutto sugli ultimi tasti. niente. ho ancora il veccio ponte.

- tempo dopo comprai una strato usa deluxe, con la quale mi accorsi che il tremolo era talmente sensibile che nel fare i bending si alzava, dandomi non poche seccature. dopo almeno un anno di ricerche mi dissero che il problema era il ponte a due viti. era volutamente fatto così in quanto montato su chitarre moderne e nella tecnica "moderna" (almeno quella che intendono alla fender) il tremolo si tiene con il mignolo, mentre si plettra (mi viene in mente steve vai), quindi deve essere più "sensibile". allora, visto che non c'è niente di moderno in quello che io faccio con la chitarra lo feci sostituire con un ponte american vintage e (tasselli per riempire i due grossi buchi a parte) i due ponti avevano le stesse misure.

Avatar utente
AleNovantotto
Esperto
Esperto
Messaggi: 507
Iscritto il: 15 gen 2011, 13:15

Re: Ponte Strato Fender American Standard VS American Vintage

Messaggio da AleNovantotto » 13 mag 2012, 19:06

Interessante.
No, non ne so molto delle varie differenze nella (sterminata) produzione attuale mex - usa etc. .. ricordavo appunto la mia esperienza diretta e ormai datata, ma del resto la American Standard nacque in quegli anni con delle caratteristiche precise, fra cui non solo il ponte "a passo ridotto", ma anche il nut width, la larghezza al capotasto, che era leggermente inferiore rispetto al modello più classico (1.6815" vs 1.685"). Infatti il cambio di bridge mi dicevano di non farlo, perché c'era qualche rischio, ma me ne impippai bellamente e tutto funzionò a dovere.

Credo comunque che possiamo dire al nostro amico che ha aperto il topic che, oggi ancor più di una volta, prima di decidere del cambio ponte da STD a vintage e procedere con l'acquisto sia bene fare tutte le verifiche del caso.

Avatar utente
pianochitarrista94
Esperto
Esperto
Messaggi: 631
Iscritto il: 20 lug 2011, 17:54
Località: Pescara

Re: Ponte Strato Fender American Standard VS American Vintage

Messaggio da pianochitarrista94 » 13 mag 2012, 19:59

Anche il mio ponte è più stretto. La squier è del 94 ed il ponte è quello originale. E' di tipo american vintage, ovviamente di produzione squier, con delle sellette simili a quelle di un fender standard (ora non sto a descriverle). L'estate scorsa mi si spanò la vite di una selletta, e dato che erano tutte quasi completamente arrugginite ed il ponte tutto sporco (di non so cosa), decisi di cambiare tutte e 6 le selle. Non trovando le squier presi le fender. Ebbene, le montai e notai che il ponte usciva "a ventaglio", ossia la prima sella era così \ e l'ultima così /. Il liutaio mi disse di non preoccuparmi per il ponte, mi sistemò le corde per mantenere la distanza originale, e mi disse che le piastre dei ponti degli anni 90 erano più strette. Infatti...

A misurarle le selle squier erano larghe 0.9 mm, mentre le fender sono 1.1 mm
Gear:

- Squier Stratocaster '94 made in korea customizzata
- Boss CS-3
- Dunlop Cry Baby
- Marshall JH-1
- Mad Hatter The Rat And A Long Tale
- Boss SD-1 moddato (sd-808)
- Tc Electronic Flashback Delay And Looper
- ModTone Mini Mod Flanger
- Peavey Valveking 112

Altro
Maestro
Maestro
Messaggi: 4086
Iscritto il: 21 ott 2008, 19:18

Re: Ponte Strato Fender American Standard VS American Vintage

Messaggio da Altro » 14 mag 2012, 09:42

Esistono ponti fender con due string spacing differenti. Questo parametro comporta gran poco, se si esclude la compatibilità con la tastiera e quindi la suonabilità.

I ponti standard sono dotato di sellette in acciaio inox, che garantisce sustain maggiore. I ponti vintage montano sellette in acciaio stampato che danno una timbrica più asciutta (preferita dai puristi e dagli amanti del genere)

Esiste poi la questione del blocco. Il ponte è collegato alle molle tramite un blocco di metallo, e anche questo blocco determina in buona parte il suono. Generalmente è di zama (legaccia di alluminio, molto friabile) che si spana con niente. Nel caso, per non buttare via il ponte, bisogna mettere un inserto di acciaio per la sede della leva. Ma ci sono anche blocchi in ottone o anche inox (roba fatta custom) per chitarristi che non si accontentano delle prestazioni standard.

La differenza è enorme. I ponti mexico hanno un blocco che è si e no la metà (in dimensioni e peso) dei blocchi più massicci. Ma anche su altri ponti ci possono essere differenze notevoli. Si spiegano così i differenti costi: siamo attorno ai 200€ per un ponte fender con blocco massiccio a poche decine di euro per un ponte stile mexico, anche se una volta montati non si nota alcuna differenza.
A Vespa preferisco Lambretta,
e Biondina a Brunetta .

Messaggio di hereistay il Ago 11 2011, 15:39
Altro ma ci sei o ci fai? credo che gente come te faccia bene a cancellarsi dal forum

Se sei anche tu di questa opinione evita di farmi delle domande

Avatar utente
pianochitarrista94
Esperto
Esperto
Messaggi: 631
Iscritto il: 20 lug 2011, 17:54
Località: Pescara

Re: Ponte Strato Fender American Standard VS American Vintage

Messaggio da pianochitarrista94 » 14 mag 2012, 15:52

Al solito molto esauriente Altro :Very Happy: tre domandine solamente:

Per timbrica più asciutta nel caso del vintage cosa intendi?

Al momento di comprare il ponte come faccio a capire quale ha il blocco più grande e in materiale migliore? La fender ne fa varie versioni? Sono in vendita?

Questa non c'entra niente... Settando il ponte della chitarra con assetto fluttuante le tre molle del ponte vanno mantenute in verticale o a coda di rondine? E' possibile che ci abbia perso in brillantezza e sustain del suono?
Gear:

- Squier Stratocaster '94 made in korea customizzata
- Boss CS-3
- Dunlop Cry Baby
- Marshall JH-1
- Mad Hatter The Rat And A Long Tale
- Boss SD-1 moddato (sd-808)
- Tc Electronic Flashback Delay And Looper
- ModTone Mini Mod Flanger
- Peavey Valveking 112

Avatar utente
Frank Flicker
Maestro
Maestro
Messaggi: 5930
Iscritto il: 10 mag 2007, 13:39
Località: bergamo/brescia

Re: Ponte Strato Fender American Standard VS American Vintage

Messaggio da Frank Flicker » 14 mag 2012, 16:47

Altro ha scritto: La differenza è enorme. I ponti mexico hanno un blocco che è si e no la metà (in dimensioni e peso) dei blocchi più massicci.
è vero! altra grande differenza che mi ero scordato!

Altro
Maestro
Maestro
Messaggi: 4086
Iscritto il: 21 ott 2008, 19:18

Re: Ponte Strato Fender American Standard VS American Vintage

Messaggio da Altro » 15 mag 2012, 08:03

pianochitarrista94 ha scritto:
Per timbrica più asciutta nel caso del vintage cosa intendi?
Si parte dalle sellette in acciaio stampato, si va alle sellette in ottone massiccio, si passa alle sellette inox e infine si arriva alle graphtech.
Dalle prime alle ultime si aumenta il sustain e si dimunuisce (ovviamente) l'attacco. Più asciutte le prime, e più "grasse" le ultime.
pianochitarrista94 ha scritto: Al momento di comprare il ponte come faccio a capire quale ha il blocco più grande e in materiale migliore? La fender ne fa varie versioni? Sono in vendita?
Se esiste un catalogo guarda bene com'è fatto. In generale se costa poco ha il blocco stitico, un buon blocco costa da solo quanto un ponte intero. E la differenza si sente, eccome....
pianochitarrista94 ha scritto: Questa non c'entra niente... Settando il ponte della chitarra con assetto fluttuante le tre molle del ponte vanno mantenute in verticale o a coda di rondine? E' possibile che ci abbia perso in brillantezza e sustain del suono?
Le molle a coda di rondine? :paura:
Mi viene in mente una parte anatomica del cane, e alle volte i ponti sono settati proprio così, ma la coda di rondine non ho idea di cosa significhi, sorry.
Ovviamente se il ponte è floating e non è appoggiato al corpo si perde sustain
A Vespa preferisco Lambretta,
e Biondina a Brunetta .

Messaggio di hereistay il Ago 11 2011, 15:39
Altro ma ci sei o ci fai? credo che gente come te faccia bene a cancellarsi dal forum

Se sei anche tu di questa opinione evita di farmi delle domande

Avatar utente
AleNovantotto
Esperto
Esperto
Messaggi: 507
Iscritto il: 15 gen 2011, 13:15

Re: Ponte Strato Fender American Standard VS American Vintage

Messaggio da AleNovantotto » 15 mag 2012, 10:37

Però è vero che alcuni montano le molle in questo modo, io ho pensato a questo quando ho letto della "coda di rondine":

Immagine


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti