Accordatore elettronico

Tutto sulle riparazioni. Componenti meccanici ed elettrici della chitarra
Avatar utente
Gimpy
Esperto
Esperto
Messaggi: 534
Iscritto il: 12 dic 2008, 15:21

Re: Accordatore elettronico

Messaggio da Gimpy » 24 ago 2009, 15:29

Pepo ha scritto:
alexi_laiho ha scritto:
Altro ha scritto:Il 436 è per l'accordatura barocca, che tutti i rocker amano
sul serio? :dubbioso:
Credo che sia l'accordatura un semitono sotto
ma nsomma sta 436 è un semitono sotto o no?
"Blues is easy to play, but not to feel" Jimi Hendrix
Lay Down Your Soul To The Gods Rock 'n' Roll !


Avatar utente
long_road
Esperto
Esperto
Messaggi: 287
Iscritto il: 13 set 2008, 21:36
Località: Roma

Re: Accordatore elettronico

Messaggio da long_road » 24 ago 2009, 16:05

No, un semitono sotto è 415,3 Hz.

Per quanto riguarda il pitch standard del La, per chi conosce l'inglese andate a vedere http://en.wikipedia.org/wiki/Pitch_%28music%29 alla parte che parla della "History of pitch standards in Western music"

Piuttosto, per curiosità, guardate cosa ho trovato cercando qualcosa in italiano http://zetablue.org/deocculta/node/67

Avatar utente
alexi_laiho
Maestro
Maestro
Messaggi: 6192
Iscritto il: 31 lug 2008, 01:21
Località: Caltavuturo (PA)

Re: Accordatore elettronico

Messaggio da alexi_laiho » 24 ago 2009, 16:43

long_road ha scritto:No, un semitono sotto è 415,3 Hz.

Per quanto riguarda il pitch standard del La, per chi conosce l'inglese andate a vedere http://en.wikipedia.org/wiki/Pitch_%28music%29 alla parte che parla della "History of pitch standards in Western music"

Piuttosto, per curiosità, guardate cosa ho trovato cercando qualcosa in italiano http://zetablue.org/deocculta/node/67
cosa dicono?
lespaul ha scritto:
Frusciante ha scritto:stó imparando da questo forum...che é molto saggio evitare di mettersi contro dei metallari...soprattutto se in BRANCO. :lollol:

IN METAL WE TRUST!!

Avatar utente
long_road
Esperto
Esperto
Messaggi: 287
Iscritto il: 13 set 2008, 21:36
Località: Roma

Re: Accordatore elettronico

Messaggio da long_road » 25 ago 2009, 11:44

In sintesi che all'inizio (prima del 19 secolo) era un bordello, con il La che svariava a destra e manca anche nella stessa città. Un organo inglese del 1720 ha il La a 380 Hz, l'organo di Bach ad Amburgo ha il La a 480. Man mano che gli strumenti acquisivano importanza rispetto alla voce si svolgeva la gara al La più alto specie per gli strumenti a fiato. L'avvento delle orchestre fini a sè stesse (non come accompagnamento) ha portato ha una maggiore stabilizzazione del pitch cosa che già avveniva nei casi in cui un insieme di molti strumenti a fiato suonavano musica scritta. L'invenzione del diapason (1711) ha dato una mano. Una legge francese del 1859 fissa il La a 435, contemporanemente gli inglesi arrivano all'old philharmonic pitch standard di 452 Hz per poi ridiscendere nel 1896 a 439 Hz. Il tutto incasinato dal fatto che occorre tenere conto della temperatura. Oggi il 440 (concert pitch) è lo standard deciso dalla "International Organization for Standardization" nel 1955, ma ancora alcune orchestre in europa continetale e in america (es. la Boston symphony) usano il La a 442. In Austria, Germania e Cina capita che sia usato il La a 445. Molto spesso nella musica barocca si usa il La a 415 (un semitono sotto) o un semitono sopra.

Per favore non chiedetemi una traduzione parola per parola che il caldo romano mi inpedisce di connettere e perdonate per lo stesso motivo gli errori di una affrettata traduzione/sintesi.
Il secondo link porta a un testo che promuove (con una esposizione non sempre lucidissima) l'uso dell'accordatura a 432 Hz sulla base di presunti benefici per l'ascoltatore (cit. "... balsamo ed un potenziatore e trasmutatore fin nelle nostre più microscopiche cellule"). Curioso.

Pepo
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 116
Iscritto il: 28 lug 2009, 19:22
Località: Roma

Re: Accordatore elettronico

Messaggio da Pepo » 25 ago 2009, 12:07

Toh un mio concittadino![forse XD]
Quindi l'accordatura con il La a 436Hz sarebbe circa 1/6 di tono sotto giusto?


Avatar utente
long_road
Esperto
Esperto
Messaggi: 287
Iscritto il: 13 set 2008, 21:36
Località: Roma

Re: Accordatore elettronico

Messaggio da long_road » 25 ago 2009, 12:33

Salve concittadino! No, è approssimativamente 1/12 di tono sotto. Hai fatto i conti bene ma tra 415 (G#) e 440 (A standard) c'è mezzo tono, non un tono.

Avatar utente
alexi_laiho
Maestro
Maestro
Messaggi: 6192
Iscritto il: 31 lug 2008, 01:21
Località: Caltavuturo (PA)

Re: Accordatore elettronico

Messaggio da alexi_laiho » 25 ago 2009, 14:25

maledizione!! il mio accordatore non scende fino a 432 Hz... :Confuso:
lespaul ha scritto:
Frusciante ha scritto:stó imparando da questo forum...che é molto saggio evitare di mettersi contro dei metallari...soprattutto se in BRANCO. :lollol:

IN METAL WE TRUST!!

Pepo
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 116
Iscritto il: 28 lug 2009, 19:22
Località: Roma

Re: Accordatore elettronico

Messaggio da Pepo » 25 ago 2009, 14:35

alexi_laiho ha scritto:maledizione!! il mio accordatore non scende fino a 432 Hz... :Confuso:
A quanto pare quelli scausi so migliori visto che col mio posso arrivarci :lollol:

Avatar utente
long_road
Esperto
Esperto
Messaggi: 287
Iscritto il: 13 set 2008, 21:36
Località: Roma

Re: Accordatore elettronico

Messaggio da long_road » 25 ago 2009, 14:37

alexi_laiho ha scritto:maledizione!! il mio accordatore non scende fino a 432 Hz... :Confuso:
Se hai un microfono puoi scaricarti Ap Tuner, spettacolare software gratuito. Puoi impostarci la frequenza del La che vuoi.


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti