epiphone les paul standard: meglio nuova o usata...

Sezione dedicata a tutti tipi di chitarra.
Avatar utente
Canepazzo
Esperto
Esperto
Messaggi: 825
Iscritto il: 05 lug 2006, 14:07
Località: Savona

Messaggio da Canepazzo » 27 lug 2007, 23:58

...e bravo ragazzo per l acquisto!!!! :Very Happy:



....Mauri quando parli delle epiphone mi fai sdraiare :Ok: :Ok: :Ok:

proprio non ti vanno giu eh :ciao: :ot:
"Quando suono la telecaster mi sento come un idraulico con il suo migliore strumento tra le mani!"

Keith Richards


teelcaster
Nuovo nel Forum
Nuovo nel Forum
Messaggi: 1
Iscritto il: 30 lug 2007, 18:09

Messaggio da teelcaster » 30 lug 2007, 18:20

mi intrometto anch'io scusate! ho qualche idea differente dalla vostra

si parla di epiphone e tele: io ho una telecaster made in usa del 95 e l'ho comprata perchè era la chitarra dei miei sogni e suona in modo fenomenale, proprio io e lei ci amiamo quando suoniamo. nulla a che vedere con una squier....

ho comprato questo inverno una epiphone les paul 100 perchè ho voluto cambiare una ibanez talman del 92 che mi aveva un po' stufato ( alzi la mano chi conosce questa serie)

ho cambiato pick up al ponte prendendo un SEYMOUR DUNCAN sh6 e vi dirò..... non suona mica male.

l'ho voluta comprare non come prima chitarra ( per questo ho scelto un modello economico) però il rapporto qualità prezzo ( 220 euro nuova, tenendo conto che ho venduto l'ibanez a 180 euro...)
mi sembra proprio giusto.

io della epiphone sono soddisfatto ( so che non è e non suona come una vera les paul)
anche perchè mi dà quel suono che comunque la mia stra fichissima telecaster nera non mi dà.

:rocken:

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Messaggio da ma200360 » 30 lug 2007, 19:21

teelcaster ha scritto:mi intrometto anch'io scusate! ho qualche idea differente dalla vostra

si parla di epiphone e tele: io ho una telecaster made in usa del 95 e l'ho comprata perchè era la chitarra dei miei sogni e suona in modo fenomenale, proprio io e lei ci amiamo quando suoniamo. nulla a che vedere con una squier....

ho comprato questo inverno una epiphone les paul 100 perchè ho voluto cambiare una ibanez talman del 92 che mi aveva un po' stufato ( alzi la mano chi conosce questa serie)

ho cambiato pick up al ponte prendendo un SEYMOUR DUNCAN sh6 e vi dirò..... non suona mica male.

l'ho voluta comprare non come prima chitarra ( per questo ho scelto un modello economico) però il rapporto qualità prezzo ( 220 euro nuova, tenendo conto che ho venduto l'ibanez a 180 euro...)
mi sembra proprio giusto.

io della epiphone sono soddisfatto ( so che non è e non suona come una vera les paul)
anche perchè mi dà quel suono che comunque la mia stra fichissima telecaster nera non mi dà.

:rocken:
:welcome:

Con uno pseudo come il tuo, diventeremo amici di sicuro !

Visto che sei nuovo del forum, forse non hai ancora letto le mie tirate anti-Epiphone, ma se la tua chitarra l' hai pagata 220 euro (e se ha il manico incollato), tutto sommato non ti è andata malissimo.

E comunque hai ragione riguardo la Telecaster, anche se guarda che spesso le Squier riservano delle sorprese, in particolare rapportando qualità e prezzo.

A presto !
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
Sim_1
Principiante
Principiante
Messaggi: 9
Iscritto il: 18 lug 2007, 14:04

Re: epiphone les paul standard: meglio nuova o usata...

Messaggio da Sim_1 » 19 mar 2008, 14:14

Salve a tutti! eccomi ritornato dopo...quanto sarà un anno? vabè! innanzitutto approfitto x ringraziarvi delle vostre opinioni, che mi sono state d grande aiuto :)

cmq dopo un po d tempo, di pratica, di sentenze di amici chitarristi MOLTO + esperti di me, mi sono convinto che questa squire è stata d'avvero un OTTIMO acquisto! straordinaria nel suono pulito, buona nel distorto...sopratutto grazie all'ampli fender da 15W!!


cmq, ora che ho le idee + chiare sul genere che vorrei suonare...la tele nn va + molto bene :cry: ...
infatti quando provo a fare qualcosa dei blindguardian, stratovarius, sonata arctica e compagnia bella...il suono è molo diveso da quello sperato!

quindi ora la domanda è: qual'è la chitarra migliore per il metal? (nel mio caso power/speed)

Avatar utente
Outlaw
Esperto
Esperto
Messaggi: 353
Iscritto il: 22 ott 2006, 15:11
Località: Cernusco s/n MI
Contatta:

Re: epiphone les paul standard: meglio nuova o usata...

Messaggio da Outlaw » 19 mar 2008, 15:31

se il tuo budget è come quello di prima vai su una Cort


Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: epiphone les paul standard: meglio nuova o usata...

Messaggio da ma200360 » 19 mar 2008, 19:15

Outlaw ha scritto:se il tuo budget è come quello di prima vai su una Cort
Quoto !
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
jack_trinidad
Maestro
Maestro
Messaggi: 3982
Iscritto il: 10 ago 2007, 23:47

Re: epiphone les paul standard: meglio nuova o usata...

Messaggio da jack_trinidad » 21 mar 2008, 12:54

Outlaw ha scritto:se il tuo budget è come quello di prima vai su una Cort

Quoto...sennò Ibanez...le chitarre da speed metal sono quelle...
Non ho trovato parole per dire quello che pensavo, ma ci sono riuscito con sole 5 note...
ma200360 ha scritto:E ricordati che la velocità non è tutto, anzi !
ma200360 ha scritto:Il blues è un tizio che va in un locale, prende una birra e scarica la macchina, monta l' amplificatore,
controlla la chitarra, svolge i jack, sistema l' asta del microfono, saluta il batterista che è appena
arrivato e gli chiede se ha bisogno di una mano, prova la pedaliera per vedere se funziona tutto, si
mette d' accordo col cantante per la scaletta, intanto arriva il bassista che è appena stato mollato dalla
tipa e lui va a vedere come va, nel frattempo il batterista ha montato tutto, e il cantante ha appena
finito di cambiare il fusibile di una cassa che si era bruciato. A quel punto lì, "One, two, three, four" e
parte Kansas City.


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti