Epiphone giapponesi (elitist)

Sezione dedicata a tutti tipi di chitarra.
ItalianBlues
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 132
Iscritto il: 28 gen 2007, 12:36
Località: Avellino

Re: Epiphone giapponesi (elitist)

Messaggio da ItalianBlues » 03 gen 2008, 12:30

dave grohl ha scritto:Prova a guardare anche alla Cort Source

http://www.cort.co.kr/english/products/ ... uct_id=134

ne ho sentito parlare molto ma molto bene :Very Happy:

leggi questo articolo :ciao:

http://www.accordo.it/dillo/04/09/29/225243.shtml
molto bella sarebbe da provare.
Per quanto riguarda ma e faz si certo che la prima cosa in una chitarra il suono per questo mi sto informando da chi magari ne ha provata qualcuna in più di me.
BluesRules


Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Epiphone giapponesi (elitist)

Messaggio da ma200360 » 03 gen 2008, 12:32

F@z ha scritto:
ma200360 ha scritto:
F@z ha scritto:Le elitist sono delle grandi chitarre..
Suonano veramente bene...soprattutto le semi-acustiche..
Sinceramente, F@z, non sono d' accordo con te. Ho provato, come già ho avuto modo di dire, una Casino: niente di diverso da una semiacustica di un' altra produttrice, che costa la metà della Epiphone. L' unica cosa che la differenzia sono i pick-ups, che su quella erano i P-90, ma per il resto, liuteria, suonabiità ecc., eravamo a livello di chitarra da 4-500 euro, non di più. Con 700 euro, hai presente che Ibanez ti prendi ? Uno strumento PROFESSIONALE, altro che le Epiphone per i ragazzini che vogliono avere l' impressione di avere in mano una Gibson !

Italianblues, non farti inc**are dall' estetica, ti prego ! Bada all' essenziale, come ogni bluesman che si rispetti !
Ma, hai provato una Elitist o una normale? Perché a mio modo di vedere la differenza c'è e si sente..e non è solo nei PU Gibson..

Detto questo sono perfettamente d'accordo sul fatto che a quella cifra trovi di meglio..Per quello gli ho consigliato la Yamaha SA2200..l'hai mai provata? Se non l'hai mai fatto, non farci un giro sopra..rischiereseti di volere una nuova bimba..e dove la metti poi? :Very Happy: :Very Happy:
E hai anche ragione... e poi sono totalmente squattrinato, al momento, quindi...

Sulla Yamaha sono d' accordissimo, anche se non l' ho provata ne ho letto parecchio, e tutti ne dicono benissimo.

Ma con tutta la scelta che c' è, a prezzo inferiore, perché andare a pagare la "parentela" con la Gibson, dico io ?
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
F@z
Maestro
Maestro
Messaggi: 2962
Iscritto il: 25 giu 2007, 20:12
Località: la spendida Brianza
Contatta:

Re: Epiphone giapponesi (elitist)

Messaggio da F@z » 03 gen 2008, 12:36

ma200360 ha scritto: Ma con tutta la scelta che c' è, a prezzo inferiore, perché andare a pagare la "parentela" con la Gibson, dico io ?
Su questo sono perfettamente d'accordo
So I think I showed you how to get a career with three chords
ma200360 ha scritto:F@z è un talebano, da questo punto di vista: i Marshall non totalmente a valvole li ammonticchierebbe tutti personalmente in una gigantesca catasta per farne un' unica gigantesca pira. E' un po' come me con i pick-ups ceramici.
My Band: http://www.noiseband.altervista.org

My Band on myspace: http://www.myspace.com/noiseitaly

Avatar utente
dave grohl
Esperto
Esperto
Messaggi: 766
Iscritto il: 25 mag 2007, 21:03
Località: In provincia di Pavia

Re: Epiphone giapponesi (elitist)

Messaggio da dave grohl » 03 gen 2008, 12:43

ItalianBlues ha scritto:
dave grohl ha scritto:Prova a guardare anche alla Cort Source

http://www.cort.co.kr/english/products/ ... uct_id=134

ne ho sentito parlare molto ma molto bene :Very Happy:

leggi questo articolo :ciao:

http://www.accordo.it/dillo/04/09/29/225243.shtml
molto bella sarebbe da provare.
Per quanto riguarda ma e faz si certo che la prima cosa in una chitarra il suono per questo mi sto informando da chi magari ne ha provata qualcuna in più di me.
Io ci farei un pensierino e il costo non è proibitivo :ciao:

http://cgi.ebay.it/CORT-Source-semi-aco ... p1638.m118

http://cgi.ebay.it/CHITARRA-SEMIACUSTIC ... p1638.m118
Immagine

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Epiphone giapponesi (elitist)

Messaggio da ma200360 » 03 gen 2008, 16:02

Quella nera è stupenda ! Ricorda la Lucille.
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html


Avatar utente
dave grohl
Esperto
Esperto
Messaggi: 766
Iscritto il: 25 mag 2007, 21:03
Località: In provincia di Pavia

Re: Epiphone giapponesi (elitist)

Messaggio da dave grohl » 03 gen 2008, 18:28

ma200360 ha scritto:Quella nera è stupenda ! Ricorda la Lucille.
si è molto bella!!!! :Very Happy:
Immagine

ItalianBlues
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 132
Iscritto il: 28 gen 2007, 12:36
Località: Avellino

Re: Epiphone giapponesi (elitist)

Messaggio da ItalianBlues » 04 gen 2008, 09:52

Che ne pensate di questa l'avete mai provata?
Washburn HB 35:
http://www.washburn.com/products/electr ... /hb35.aspx
BluesRules

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Epiphone giapponesi (elitist)

Messaggio da ma200360 » 04 gen 2008, 10:23

ItalianBlues ha scritto:Che ne pensate di questa l'avete mai provata?
Washburn HB 35:
http://www.washburn.com/products/electr ... /hb35.aspx
Mai provata. Non conosco i pick-ups che monta, ma tutto il resto si direbbe di buon livello.

In effetti, ho visto in giro delle Washburn (di modelli diversi, ovvio), che non mi sono sembrate male per niente.

Non è economicissima, da quel che ho visto !
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

ItalianBlues
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 132
Iscritto il: 28 gen 2007, 12:36
Località: Avellino

Re: Epiphone giapponesi (elitist)

Messaggio da ItalianBlues » 04 gen 2008, 12:11

ma200360 ha scritto:
ItalianBlues ha scritto:Che ne pensate di questa l'avete mai provata?
Washburn HB 35:
http://www.washburn.com/products/electr ... /hb35.aspx
Mai provata. Non conosco i pick-ups che monta, ma tutto il resto si direbbe di buon livello.

In effetti, ho visto in giro delle Washburn (di modelli diversi, ovvio), che non mi sono sembrate male per niente.

Non è economicissima, da quel che ho visto !
Io l'ho trovata dal rivenditore ufficiale italiano intorno ai 650-700 euro
magari potrei farmi un giro da acustica a napoli e provarle tutte e 5 la yamaha, ibanez, cort, la epiphone e la washburn (abche se mi pare che non ci sia)
BluesRules

Avatar utente
jack_trinidad
Maestro
Maestro
Messaggi: 3982
Iscritto il: 10 ago 2007, 23:47

Re: Epiphone giapponesi (elitist)

Messaggio da jack_trinidad » 04 gen 2008, 14:05

ItalianBlues ha scritto:
ma200360 ha scritto:
ItalianBlues ha scritto:Che ne pensate di questa l'avete mai provata?
Washburn HB 35:
http://www.washburn.com/products/electr ... /hb35.aspx
Mai provata. Non conosco i pick-ups che monta, ma tutto il resto si direbbe di buon livello.

In effetti, ho visto in giro delle Washburn (di modelli diversi, ovvio), che non mi sono sembrate male per niente.

Non è economicissima, da quel che ho visto !
Io l'ho trovata dal rivenditore ufficiale italiano intorno ai 650-700 euro
magari potrei farmi un giro da acustica a napoli e provarle tutte e 5 la yamaha, ibanez, cort, la epiphone e la washburn (abche se mi pare che non ci sia)

Mi sembra (non sono sicuro) che Acustica non tratti o la Cort o la Washburn (una delle due, ma non sono sicuro)... :dubbioso:
Non ho trovato parole per dire quello che pensavo, ma ci sono riuscito con sole 5 note...
ma200360 ha scritto:E ricordati che la velocità non è tutto, anzi !
ma200360 ha scritto:Il blues è un tizio che va in un locale, prende una birra e scarica la macchina, monta l' amplificatore,
controlla la chitarra, svolge i jack, sistema l' asta del microfono, saluta il batterista che è appena
arrivato e gli chiede se ha bisogno di una mano, prova la pedaliera per vedere se funziona tutto, si
mette d' accordo col cantante per la scaletta, intanto arriva il bassista che è appena stato mollato dalla
tipa e lui va a vedere come va, nel frattempo il batterista ha montato tutto, e il cantante ha appena
finito di cambiare il fusibile di una cassa che si era bruciato. A quel punto lì, "One, two, three, four" e
parte Kansas City.

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Epiphone giapponesi (elitist)

Messaggio da ma200360 » 04 gen 2008, 15:10

ItalianBlues ha scritto:
ma200360 ha scritto:
ItalianBlues ha scritto:Che ne pensate di questa l'avete mai provata?
Washburn HB 35:
http://www.washburn.com/products/electr ... /hb35.aspx
Mai provata. Non conosco i pick-ups che monta, ma tutto il resto si direbbe di buon livello.

In effetti, ho visto in giro delle Washburn (di modelli diversi, ovvio), che non mi sono sembrate male per niente.

Non è economicissima, da quel che ho visto !
Io l'ho trovata dal rivenditore ufficiale italiano intorno ai 650-700 euro
magari potrei farmi un giro da acustica a napoli e provarle tutte e 5 la yamaha, ibanez, cort, la epiphone e la washburn (abche se mi pare che non ci sia)
Mi sembra un' ottima idea !
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
jack_trinidad
Maestro
Maestro
Messaggi: 3982
Iscritto il: 10 ago 2007, 23:47

Re: Epiphone giapponesi (elitist)

Messaggio da jack_trinidad » 04 gen 2008, 15:18

ma200360 ha scritto:
ItalianBlues ha scritto:
ma200360 ha scritto:
Mai provata. Non conosco i pick-ups che monta, ma tutto il resto si direbbe di buon livello.

In effetti, ho visto in giro delle Washburn (di modelli diversi, ovvio), che non mi sono sembrate male per niente.

Non è economicissima, da quel che ho visto !
Io l'ho trovata dal rivenditore ufficiale italiano intorno ai 650-700 euro
magari potrei farmi un giro da acustica a napoli e provarle tutte e 5 la yamaha, ibanez, cort, la epiphone e la washburn (abche se mi pare che non ci sia)
Mi sembra un' ottima idea !
Sì, anche se ti consiglio di non andare da Acustica se non farai subito l'acquisto...per carità, quello è un grande negozio con ottimi prezzi ma purtroppo non ti fanno provare se non compri...invece prova ad andare da Centro Chitarre di fronte ( a me hanno fatto provare il Red Repeat anche se avevo detto che non l'avrei preso subito e poi, quando sono ritornato quasi una settimana dopo per comprarlo e ho chiesto di provarlo su una Studio per provare anche il 490R e il 498T non hanno assolutamente fatto problemi, si sono limitati a dire "Prendi") anche Loveri ti fa provare le cose (non come Centro Chitarre, ma quasi...) ma Acustica proprio no (nonostante tutto, a parte il Red Repeat perchè non trattano la Carl Martin, ho fatto da Acustica tutti i miei acquisti, e anche i pu li ho ordinati lì :Very Happy: )...
Non ho trovato parole per dire quello che pensavo, ma ci sono riuscito con sole 5 note...
ma200360 ha scritto:E ricordati che la velocità non è tutto, anzi !
ma200360 ha scritto:Il blues è un tizio che va in un locale, prende una birra e scarica la macchina, monta l' amplificatore,
controlla la chitarra, svolge i jack, sistema l' asta del microfono, saluta il batterista che è appena
arrivato e gli chiede se ha bisogno di una mano, prova la pedaliera per vedere se funziona tutto, si
mette d' accordo col cantante per la scaletta, intanto arriva il bassista che è appena stato mollato dalla
tipa e lui va a vedere come va, nel frattempo il batterista ha montato tutto, e il cantante ha appena
finito di cambiare il fusibile di una cassa che si era bruciato. A quel punto lì, "One, two, three, four" e
parte Kansas City.


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti