difetti les paul epiphone

Sezione dedicata a tutti tipi di chitarra.
Avatar utente
Riffeater
Maestro
Maestro
Messaggi: 2043
Iscritto il: 03 apr 2007, 18:21

Messaggio da Riffeater » 15 apr 2007, 19:22

o fai qualke lavoretto extra per mamma e papà, oppure aspetti la prima occasione... :Very Happy:
Immagine
Immagine
Immagine


Capaneo
Principiante
Principiante
Messaggi: 37
Iscritto il: 20 gen 2007, 17:33

Messaggio da Capaneo » 15 apr 2007, 19:40

Canepazzo ha scritto:io stesso aprii tempo fa un topic sui prezzi DA RAPINA di Gibson e fender, magari qualcuno volenteroso può riportarlo io purtroppo ora ho troppo poco tempo devo scappare a lavoro, appena tonro rileggo meglio quello che hai scritto perchè è interessante.

volevo dire che cmq hai ragione io mi sento fighetto e voglio, anzi pretendo la chitarra gibson, semplicemente perchè per me ha fatto la storia del rock, non si possono copiare i miti..come fender...
e non mi importa nulla di quello che pensa la gente, sono soldi che ho sudato io e quando e se potro mai imbracciare una gibson usa mi sentiro l essere piu felice del mondo.

Gibson e Fender sono due miti, cisono passati tutti...è storia...

sui prezzi niente da dire...sono dei ladri
Io, sinceramente, questo modo di ragionare non lo condivido e ti spiego subito il perchè.
Anche io sono affascinato dal mito di certi marchi e da un pò di tempo sto meditando di comprare una tele americana (che mi costerebbe circa 1300€) solo perchè mi voglio passare lo sfizio. Tuttavia questo non ci può e non ci deve impedire di utilizzare il cervello.

Il mito Gibson me lo possono vendere benissimo a 800€ e, come uomo, cittadino, consumatore, lavoratore ed essere dotato di cervello, io ho il dovere morale di pretendere che me lo vendano a 800€!

E' inutile che mi ricordi che si tratta di miti, perchè non è che se una cosa è un mito allora hanno il diritto di fregarmi i soldi! Mi vendano quel mito al prezzo onesto che quel mito realmente vale! Sempre che poi il vero mito sia Gibson e non piuttosto chi l'ha suonata... il mito è la Fender o forse Hendrix ha fatto della Fender un mito!?

Io, da solo, non posso fare nulla (infatti, probabilmente, comprerò quella tele) ma se riesco a convincere anche una sola persona a rivolgersi ad un liutaio (vedi link del mio precendente intervento!), allora sarò contento, perchè il mio sogno utopico è che in futuro un ragazzo dotato di talento non debba costringere la famiglia a fare sacrifici immani (o farli di persona) per avere uno strumento degno... perchè, non so se ci avete mai pensato, ma le chitarre sono musica e la musica è cultura... e la cultura è il nutrimento dell'essere umano.

La cultura deve essere accessibile a tutti... non può essere un lusso! Date un'occhiate veloce alle discussioni di questo forum... si tratta, per lo più, di ragazzi che vorrebbero iniziare a suonare ed hanno il problema di trovare uno strumento degno per quei pochi euro di cui possono disporre!

Quando vedo che una chitarra degna di questo nome mi deve costare dalle 1000€ in sù, mi viene l'orticaria... è come se mi dicessero che un romanzo di Svevo debba essere acquistato in libreria per 200€... e no, cari miei, leggere Svevo è un diritto sacrosanto di ogni cittadino, anche quello che campa con 1000€ al mese... e parimenti è tale il diritto di ogni cittadino di coltivare se stesso, la sua personalità, le sue doti artistiche, con in mano uno strumento degno. Mi verrebbe quasi da dire che i prezzi di certe chitarre sono anticostituzionali!

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Messaggio da ma200360 » 15 apr 2007, 19:46

Rispetto, non condivido.
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
Kill Bill
Maestro
Maestro
Messaggi: 1337
Iscritto il: 16 giu 2006, 10:39
Località: Roma

Messaggio da Kill Bill » 15 apr 2007, 21:37

Capaneo ha scritto:
In realtà avevo accennato anche a questo, comunque il punto è che niente vieta alla Gibson (o altre case) di spostare la produzione dei pezzi pregiati in oriente. Non vedo perchè gli operai cinesi non debbano essere in grado di assemblare gli strumenti come Dio comanda. Il problema è che alle case produttrici conviene mantenere in vita questo mito che le chitarre made in oriente non siano intrinsecamente buone, perchè così giustificano il prezzo esorbitante delle chitarre made in usa.

Ma in realtà le chitarre orientali sono costruite allo stesso modo (seppur con materiali più scadenti), solo che non c'è il controllo qualità.

Se levi il controllo qualità alla fabbrica americana, ottieni lo stesso risultato di una fabbrica cinese, perchè non è che gli operai americani siano più intelligenti di quelli cinesi... semplicemente in america vengono scartate le chitarre che non rispettano gli standards, mentre in cina vengono messe in commercio ugualmente.

Quoto!
"il vero Io è quello che tu sei, non quello che hanno fatto di te"
Paulo Coelho

Avatar utente
Kill Bill
Maestro
Maestro
Messaggi: 1337
Iscritto il: 16 giu 2006, 10:39
Località: Roma

Messaggio da Kill Bill » 15 apr 2007, 21:43

Capaneo ha scritto:
Il mito Gibson me lo possono vendere benissimo a 800€ e, come uomo, cittadino, consumatore, lavoratore ed essere dotato di cervello, io ho il dovere morale di pretendere che me lo vendano a 800€!
Quoto!!
Sante parole e questo dovrebbe valere per tutti i beni in commercio non solo per le chitarre!!! :Confuso:
"il vero Io è quello che tu sei, non quello che hanno fatto di te"
Paulo Coelho


Avatar utente
ambaradam
Maestro
Maestro
Messaggi: 2301
Iscritto il: 12 apr 2007, 10:27
Località: Roma

Messaggio da ambaradam » 15 apr 2007, 22:15

purtroppo la gente però pensa a far soldi e non ai soldi degli altri...

vedono che si riesce a guadagnare col costo delle chitarre alto, e che i compratori ci sono, quindi perchè abbassarli (secondo loro)???

una volta esistevano le fender japponese, poi l'hanno chiusa perchè faceva troppa concorrenza alle USA, lo ho letto qui sotto

ciao!
offro-vendo-f47/vendo-fender-strato-mex ... 12112.html Se volete una Fender mex mancina e/o un ampli Fender Frontman, a Roma

Avatar utente
Kurt90
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 101
Iscritto il: 12 gen 2007, 22:58
Località: Cologne(BS)

Messaggio da Kurt90 » 15 apr 2007, 23:12

quoto ank'io quello che dice capaneo...è assurdo che una chitarra di un certo valore venga venduta a 10 volte tanto per il solo fatto che il marchio in questio fu utilizzato da un mito o non sò cosa!

Avatar utente
Canepazzo
Esperto
Esperto
Messaggi: 825
Iscritto il: 05 lug 2006, 14:07
Località: Savona

Messaggio da Canepazzo » 15 apr 2007, 23:20

hmhm guarda capaneo il tuo discorso non fa una piega e teoricamente lo condivido però ha valenza teorica ma praticamente?
Non parliamo solo di chitarre...estendiamolo a tutti le cose della vita (e qui si va un pò fuori topic e me ne scuso) prendiamo per un attimo gli stipendi dei politicanti....o boh dei calciatori..estremizzo...proprio l altra sera sentivo in tv che al fuoriclasse del manchester cristiano ronaldo hanno offerto 150,00 euro alla settimana per il nuovo contratto...

ti pare giusto?

Io faccio dei sabati da 15 ore al lavoro , torno a casa che puzzo di fritto lontano un chilometro e da busta paga guadagno 800 euro al mese!!!....che dovrei dire?Nulla mi rimbocco le maniche e proseguo...

Ti ripeto il tuo discorso non fa una piega ma è completamente distaccato dalla realta dei fatti...

Tornando in tema di chitarra, la mia prima chitarra seria è stata una tele reissue 52 pagata 1400 euro, ho lavato piatti per 4 mesi, tutte le sere...la chitarra l ho pagata tipo in 2 o 3 anni...ma quando finalmente è stata mia mi sono sentito davvero contento!

Il prezzo di una gibson o cmq di una fender è gonfiato da pazzi, questo mi pare fuor di dubbio...ma per quanto squallido credo che tutto il mercato funzioni in questo modo...pensiamo alla ferrari nelle auto...o ai capi di abbigliamento firmati...

Che posso dire? purtroppo funziona cosi
"Quando suono la telecaster mi sento come un idraulico con il suo migliore strumento tra le mani!"

Keith Richards

Avatar utente
Kill Bill
Maestro
Maestro
Messaggi: 1337
Iscritto il: 16 giu 2006, 10:39
Località: Roma

Messaggio da Kill Bill » 15 apr 2007, 23:28

Canepazzo ha scritto: Io faccio dei sabati da 15 ore al lavoro , torno a casa che puzzo di fritto lontano un chilometro e da busta paga guadagno 800 euro al mese!!!....che dovrei dire?Nulla mi rimbocco le maniche e proseguo...

Ti ripeto il tuo discorso non fa una piega ma è completamente distaccato dalla realta dei fatti...

Che posso dire? purtroppo funziona cosi

mi dispiace però che parli così...hai una visione un po troppo disincantata....si può lottare per cambiare le cose ..si deve lottare...altrimenti il rock n'roll cosa insegna'...bruce springsteen cosa ha cantato fin'ora?
"il vero Io è quello che tu sei, non quello che hanno fatto di te"
Paulo Coelho

Avatar utente
Kill Bill
Maestro
Maestro
Messaggi: 1337
Iscritto il: 16 giu 2006, 10:39
Località: Roma

Messaggio da Kill Bill » 15 apr 2007, 23:31

Canepazzo ha scritto:
Tornando in tema di chitarra, la mia prima chitarra seria è stata una tele reissue 52 pagata 1400 euro, ho lavato piatti per 4 mesi, tutte le sere...la chitarra l ho pagata tipo in 2 o 3 anni...ma quando finalmente è stata mia mi sono sentito davvero contento!
mi sentirei più contento se quella chitarra l'avrei pagata 900 invece che 1400 no?!

(cioè è tanto lo stesso ma non troppo)
"il vero Io è quello che tu sei, non quello che hanno fatto di te"
Paulo Coelho

Avatar utente
Canepazzo
Esperto
Esperto
Messaggi: 825
Iscritto il: 05 lug 2006, 14:07
Località: Savona

Messaggio da Canepazzo » 15 apr 2007, 23:54

Non è che sia disincantata è realista..per quello che ho provato sulla mia pelle. Nessuno ti regala niente. Nessuno, puoi capire una multinazionale del genere

Cosa mi ha insegnato Bruce? a lavorare sodo, ad avere una famiglia e ad essere contento insieme alla persona che si ama... che posso chiedergli di piu? mi ha cresciuto :ciao:

Certo, sarei stato piu contento di prenderla a 900 eurini ma ...viene venduta nuova a 1400..di li non si scappa....che facciamo? Ci togliamo lo sfizio o viviamo sempre senza niente?

Cioè...certe cose sono difficili da cambiare ragazzi...e penso anche a cose molto piu importanti rispetto a delle chitarre..certo la speranza è l ultima a morire... ma..........

voi ci credete che tra 2 o 3 anni una fender reissue verra venduta a 500 euro? mah...io ci credo poco....
"Quando suono la telecaster mi sento come un idraulico con il suo migliore strumento tra le mani!"

Keith Richards

Avatar utente
Kill Bill
Maestro
Maestro
Messaggi: 1337
Iscritto il: 16 giu 2006, 10:39
Località: Roma

Messaggio da Kill Bill » 16 apr 2007, 00:01

no no Bruce ti ha avrà detto...lavora sodo si..onestamente ma nn fare in modo che i potenti ti mettano i piedi in testa.... :ciao:
"il vero Io è quello che tu sei, non quello che hanno fatto di te"
Paulo Coelho

Avatar utente
Riffeater
Maestro
Maestro
Messaggi: 2043
Iscritto il: 03 apr 2007, 18:21

Messaggio da Riffeater » 16 apr 2007, 08:49

quoto cane pazzo e kill :ciao:
Immagine
Immagine
Immagine

Avatar utente
darkfender
Maestro
Maestro
Messaggi: 3818
Iscritto il: 05 apr 2007, 10:36

Messaggio da darkfender » 16 apr 2007, 10:02

beh quello che dite si può risolvere in 2 modi:
1) cominciando a spingere sulla liuteria.....visto che ormai gli strumenti in serie di marca costan più che a farseli fare con materiali selezionati.

2) come detto sopra cercando imitazioni all'altezza, con 800 euro si trovano delle tokai loverock '80 che suonano come delle gibson di annata (quindi anche meglio di alcune di serie attuali) e hanno tanto mercato uguale....
A livello stratocaster c'è anche più scelta addirittura.

dudu junior
Maestro
Maestro
Messaggi: 1184
Iscritto il: 29 dic 2006, 09:34
Località: Venezia

Messaggio da dudu junior » 16 apr 2007, 10:28

Savethanks ha scritto:anche se non sono un chitarrista vorrei esprimere la mia su questo topic.
come si fa a generalizzare un discorso su una marca senza citare modelli, finiture ecc??

io suono la chitarra per diletto, ho iniziato (dopo 2 anni di basso) con una Eko a forma ti telecaster che ho cambiato tempo dopo con la Les Paul Epi LP-100. una m***a incredibile, faceva schifo in tutto. poi sono passato a una olp mm2 che era ANNI avanti alla Epi e poi ho trovato una combinazione e ho preso una Les Paul Standard Epiphone che è stata (veduta 2 sett fa per un basso epiphone Les paul che è fantastico) oro colato rispetto alla olp.

perciò avendo provato un fottio di epiphone tra negozi e amici che ce ne hanno IMHO sono decisamente da buttare i modelli LP-100 (manico bolt on, avvitato cioè, pick up scoperti ma schifosi, finiture grossolane e manico e meccaniche pessime), Les Paul Special, SG special, SG 310 e Les Paul STudio e la orribile SG emily the strange.

altro mondo le serie Les Paul Standard e SG 400. sono chitarre, sebbene economiche, fatte molto bene nel mio gruppo ci sono 3 chitarristi con relativa Gibson USA e hanno provato la les paul Epi che avevo e hanno espresso ottimi pareri. Pick up niente male, manico set in finiture con binding e tastiera con i trapezioid.

Le serie artist signature poi sono davvero un gradino piu su: le zakk wylde suonano molto bene e la tastiera in acero della camuflage spacca. la Ace Freheley ha 3 dimarzio e suona molto bene. non ho provato la slash e la "one love" di Bob Marley.

non mi esprimo sulla serie gothic (anche se essendo una derivazione di chitarre serie "special" non mi convincono sulla carta) poichè non ne ho mai toccata una.




io prima di prendermi la squiere indonesiana ho provato tutte le ephipone credimi la ace frheley neanche non la alzi pesera' 20 kg, ho provato tutte le serie custom da les paul a sg poi come la ace frehley con tre p u si suona malissimo . ma tu le rifiniture intendi solo i tasti trapezoidi? perche io rifiniture intendo altre cose ,come la tastiera il peso ecc ecc


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti