Cort Jazz Box Series

Sezione dedicata a tutti tipi di chitarra.
Rispondi
Avatar utente
Enriquez
Maestro
Maestro
Messaggi: 2290
Iscritto il: 28 giu 2006, 03:05
Località: L'Aquila

Cort Jazz Box Series

Messaggio da Enriquez » 11 ott 2007, 20:08

Qualcuno ha provato o possiede uno dei due modelli (Yorktown e Source) della "Jazz Box Series" della Cort?
:ciauz:


Avatar utente
Enriquez
Maestro
Maestro
Messaggi: 2290
Iscritto il: 28 giu 2006, 03:05
Località: L'Aquila

Re: Cort Jazz Box Series

Messaggio da Enriquez » 11 ott 2007, 23:02

In attesa di vostri pareri ho trovato questo articolo sulla Source:

http://www.accordo.it/dillo/04/09/29/225243.shtml

:ciauz:

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Cort Jazz Box Series

Messaggio da ma200360 » 12 ott 2007, 09:00

Direi che 400 euro è un prezzo eccellente !
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
Enriquez
Maestro
Maestro
Messaggi: 2290
Iscritto il: 28 giu 2006, 03:05
Località: L'Aquila

Re: Cort Jazz Box Series

Messaggio da Enriquez » 12 ott 2007, 14:40

Sarei curioso di sentire come suona la Source con i '57 classics... :ciao:

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Cort Jazz Box Series

Messaggio da ma200360 » 12 ott 2007, 17:34

Enriquez ha scritto:Sarei curioso di sentire come suona la Source con i '57 classics... :ciao:
Che bella idea ! Dev' essere ideale.

Io li ho montati su una Flying V (!); è diventata un' arma da blues micidiale ! Ha recuperato basse e addolcito il suono in maniera impressionante, rispetto ai 496R-500t che aveva prima !

Immagino che sulla Source debbano veramente fare una gran bella riuscita.
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html


Avatar utente
Enriquez
Maestro
Maestro
Messaggi: 2290
Iscritto il: 28 giu 2006, 03:05
Località: L'Aquila

Re: Cort Jazz Box Series

Messaggio da Enriquez » 12 ott 2007, 18:23

Quindi secondo te una cort source con i '57 classic potrebbe essere una buona alternativa alla gibson ES35 considerando le differenze di prezzo? In altre parole potrebbe considerarsi uno strumento professionale? :ciauz:

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Cort Jazz Box Series

Messaggio da ma200360 » 12 ott 2007, 18:36

Direi senz' altro di sì !
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
Enriquez
Maestro
Maestro
Messaggi: 2290
Iscritto il: 28 giu 2006, 03:05
Località: L'Aquila

Re: Cort Jazz Box Series

Messaggio da Enriquez » 12 ott 2007, 18:38

ma200360 ha scritto:Direi senz' altro di sì !
Ci farò un pensierino. Tutto non dovrebbe venire più di 600€ (non conosco i prezzi dei '57classic). :ciauz:

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Cort Jazz Box Series

Messaggio da ma200360 » 12 ott 2007, 18:40

Enriquez ha scritto:
ma200360 ha scritto:Direi senz' altro di sì !
Ci farò un pensierino. Tutto non dovrebbe venire più di 600€ (non conosco i prezzi dei '57classic). :ciauz:
Io li ho trovati nuovi in un negozio Ebay a 100 euro l' uno. E' il prezzo più basso che ho trovato, migliore di quello di Merula !
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
Enriquez
Maestro
Maestro
Messaggi: 2290
Iscritto il: 28 giu 2006, 03:05
Località: L'Aquila

Re: Cort Jazz Box Series

Messaggio da Enriquez » 12 ott 2007, 18:42

ma200360 ha scritto:
Enriquez ha scritto:
ma200360 ha scritto:Direi senz' altro di sì !
Ci farò un pensierino. Tutto non dovrebbe venire più di 600€ (non conosco i prezzi dei '57classic). :ciauz:
Io li ho trovati nuovi in un negozio Ebay a 100 euro l' uno. E' il prezzo più basso che ho trovato, migliore di quello di Merula !
Quindi forse dovrei farcela anche con meno di 600€. Però tutto questo mi lascia pensare... la Gibson viene molto più di 2000€!!! :paura: :ciauz:

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Cort Jazz Box Series

Messaggio da ma200360 » 12 ott 2007, 18:46

Beh, anche nell' articolo c' è scritto che le differenze con la Gibson ci sono. E sicuramente è vero che sarà uno strumento più economico, ma ricordiamoci che alla Gibson sono specialisti per far suonare meglio i loro strumenti gonfiandone i prezzi !
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
Enriquez
Maestro
Maestro
Messaggi: 2290
Iscritto il: 28 giu 2006, 03:05
Località: L'Aquila

Re: Cort Jazz Box Series

Messaggio da Enriquez » 12 ott 2007, 19:26

Già questo è anche vero. :ciauz:

Avatar utente
Enriquez
Maestro
Maestro
Messaggi: 2290
Iscritto il: 28 giu 2006, 03:05
Località: L'Aquila

Re: Cort Jazz Box Series

Messaggio da Enriquez » 12 ott 2007, 20:14

L'unica differenza a livello costruttivo sembra essere il manico (in acero nella cort) o mi sbaglio? Che sul suono implica? :ciauz:

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Cort Jazz Box Series

Messaggio da ma200360 » 12 ott 2007, 20:43

L' acero, in linea di massima, influisce sul suono dello strumento schiarendolo, cioè esaltando le frequenze medio-acute, e dando definizione al suono.

Se hai in mente di montarci del '57 Classic, non mi sembra affatto una caratteristica negativa, perché quei pick-ups "picchiano" parecchio sulle medio-basse. Oddio, niente che non si possa regolare dall' EQ dell' amplificatore, ma la tendenza è quella. Oltretutto non sono pick-ups ultrapotenti, di quelli che potrebbero crearti dei problemi di feedback, e anche la loro propensione verso le medio-basse potrebbe essere indicata per dare quel pizzco di corposità in più al suono, che è quello che differenzia maggiormente la Source dalla ES-335, almeno a giudicare dall' articolo. Personalmente, devo dire che con me ha funzionato: la Flying su cui li ho montati non aveva una risposta straordinaria sulle basse; adesso, le basse ci sono proprio tutte. Nel tuo caso, ci sarebbe l' acero del manico a compensare un eventuale eccesso di basse che potrebbe venir fuori: è pur sempre una semiacustica ! Insomma, dovresti avere uno spettro sonoro bello equilibrato. Non sarà mai una chitarra da heavy rock, ma in altri ambiti dovrebbe andare proprio bene.
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
Enriquez
Maestro
Maestro
Messaggi: 2290
Iscritto il: 28 giu 2006, 03:05
Località: L'Aquila

Re: Cort Jazz Box Series

Messaggio da Enriquez » 13 ott 2007, 00:31

ma200360 ha scritto:L' acero, in linea di massima, influisce sul suono dello strumento schiarendolo, cioè esaltando le frequenze medio-acute, e dando definizione al suono.

Se hai in mente di montarci del '57 Classic, non mi sembra affatto una caratteristica negativa, perché quei pick-ups "picchiano" parecchio sulle medio-basse. Oddio, niente che non si possa regolare dall' EQ dell' amplificatore, ma la tendenza è quella. Oltretutto non sono pick-ups ultrapotenti, di quelli che potrebbero crearti dei problemi di feedback, e anche la loro propensione verso le medio-basse potrebbe essere indicata per dare quel pizzco di corposità in più al suono, che è quello che differenzia maggiormente la Source dalla ES-335, almeno a giudicare dall' articolo. Personalmente, devo dire che con me ha funzionato: la Flying su cui li ho montati non aveva una risposta straordinaria sulle basse; adesso, le basse ci sono proprio tutte. Nel tuo caso, ci sarebbe l' acero del manico a compensare un eventuale eccesso di basse che potrebbe venir fuori: è pur sempre una semiacustica ! Insomma, dovresti avere uno spettro sonoro bello equilibrato. Non sarà mai una chitarra da heavy rock, ma in altri ambiti dovrebbe andare proprio bene.
All'incirca è quello che pensavo anche io. Mi sto convincendo ancora di più. Vedremo più in la. :ciauz:


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti