Confronto stratocaster

Sezione dedicata a tutti tipi di chitarra.
Rispondi
billyballo
Principiante
Principiante
Messaggi: 6
Iscritto il: 18 giu 2011, 16:14

Confronto stratocaster

Messaggio da billyballo » 22 giu 2011, 14:13

Ciao ragazzi, volevo chiedere anche a voi una domanda riguardo la strato made in mexico. Come tutti sappiamo la strato american standard è una super chitarra ma se io nn ho abbastanza soldi x comprarla ma ho i soldi x comprare una messicana, conviene aspettare x prendere una americana o prendo direttamente la messicana?
La domanda vera e propria è "la strato spinge comunque come chitarra e a livello qualità/prezzo è buona come chitarra"?


P.S. Per comprare una made in america ci vuole come minimo natale.


Pecchio
Principiante
Principiante
Messaggi: 6
Iscritto il: 22 giu 2011, 13:58

Re: Confronto stratocaster

Messaggio da Pecchio » 22 giu 2011, 14:35

La strato caster è comunque una stratocaster. Le differenze tra quella messicana e americana non sono abissali, ma comunque ci sono.
La differenza sta nel fatto che la strato Mesiscana viene appunto costruita in messicom, ma le componenti sono sempre made in USA. A mio parere, e forse qualcuno può comnfermarlo o correggermi, la differenza sta nell'assemblaggio. La strato Messicana è comunque resa più accessibile a tutti. La messicana non è una copia della Fender USA. Sono Fender. Secondo me cambia il luogo di assemblaggio delle componenti. Sicuramente verrà un dubbio guardando il prezzo della messicana e americana. Credo che anche il suono non cambi poi così molto. Su internet non hai trovato niente a riguardo?

Avatar utente
Ulver
Esperto
Esperto
Messaggi: 902
Iscritto il: 30 nov 2010, 18:07
Contatta:

Re: Confronto stratocaster

Messaggio da Ulver » 22 giu 2011, 15:26

Sono dell'idea che sulle USA speculino un po' sul marchio, pertanto ti consiglio già una Strato Messicana così ti togli subito lo sfizio. Nel remoto caso in cui il suono non ti soddisfacesse appieno potrai sempre considerare l'ipotesi di cambiargli successivamente pickup risparmiando ugualmente soldi confronto a una USA, l'unica prerogativa è un buon manico e ultimamente ho provato una Strato messicana nuova (quindi fattura attuale) trovandolo veramente gradevole, quindi non dovrebbero esserci problemi.

Se poi tu stesso sei titubante riguardo le differenze tra una Messicana e una USA a maggior ragione fai che prendere la prima: potrebbe anche semplicemente succedere che le differenze che noteresti tra le due sarebbero così poche da non giustificare una così ampia differenza di prezzo.

P.S.: Se per caso consideri anche Mercatino Musicale beh, dai un occhiata agli affari nell'usato delle Strato Giapponesi!

Avatar utente
Saimon
Principiante
Principiante
Messaggi: 29
Iscritto il: 19 feb 2008, 14:21
Località: Bologna

Re: Confronto stratocaster

Messaggio da Saimon » 23 giu 2011, 09:42

mi permetto di darti uno spunto di riflessione: io ho comprato, quasi 3 anni fa, una Classic player '50 che è una messicana un po' particolare. Infatti, pur essendo "made in Mex", è marchiata Custom Shop ed è stata progettata da un master builder del Custom Shop Fender. Anche se il nome fa pensare ad una replica degli strumenti vintage in realtà è un misto di vecchio e nuovo: verniciatura 2 tone sunburst, pickguard monostrato ma ponte a due pioli (come l'american standard, ma con sellette vingage"), manico più piatto (9,5") e comodissime meccaniche autobloccanti. La mia ha il manico tutto in acero ma esiste la versione Classic Player 60 con tarsiera in palissandro.ù

Che dire? Provala. Io in negozio l'ho confrontata con tutte le fender di prezzo simile (Highway One, mex, qualche usato) e mi è sembrata decisamente migliore. Sia come suono che come "qualità percepita". Dopo 3 hanni di uso quotidiano è perfetta.
L'ho fatta provare al mio insegnate sul suo ampli (lui di strato ne ha 4...) ed ha lodato il rapporto qualità prezzo. Io glio ho messo un Seymour Duncan al ponte per avere un po' di grinta ma il suono clean è buono così com'è.

Quindi? Una American standard è meglio, ma costa il 40% in più.... Per la stessa cifra puoi trovare degli usati e se imbrocchi quello "giusto" può anche essere migliore. Se invece punti sul nuovo ti consiglio di farci un giro.

P.S. so che nel frattempo sone uscite le american special, di cui la stampa parla bene, ma non le ho mai provate.

Ciao!

Avatar utente
lux83
Maestro
Maestro
Messaggi: 3652
Iscritto il: 07 ott 2010, 20:26

Re: Confronto stratocaster

Messaggio da lux83 » 23 giu 2011, 14:28

Se trovi quella ben fatta una messicana non ha niente da invidiare a un'americana.
Al limite in futuro cambi i pickup e stipposto.
Dai un'occhiata anche alla Schecter VS1 se riesci a trovarla.
Non devi pensare di essere Townshend o Hendrix solo perché puoi fare wee wee wah wah o sfruttare altri trucchetti del mestiere. Prima devi conoscerla quella stronza. Devi portartela a letto. Devi dormire con lei, se non ci sono altre pulzelle in giro. Ha giusto la forma adatta. (Keith Richards)


Avatar utente
Frank Flicker
Maestro
Maestro
Messaggi: 5930
Iscritto il: 10 mag 2007, 13:39
Località: bergamo/brescia

Re: Confronto stratocaster

Messaggio da Frank Flicker » 25 giu 2011, 21:51

facciamo un po' di ordine. prtemetto che sono possessore sia di una standard messicana che di una deluxe americana.
i materiali sono diversi eccome! i legni hanno visibilmente un aspetto diverso, i pick ups sono diversi (fatti nei rispettivi stabilimenti), la strato mex ha:
- 21 tasti
- ponte vintage 6 viti
- pickups ceramici

la strato deluxe (cito solo le caratteristiche che ha in comune con la standard usa)
- 22 tasti
- ponte due viti
- pu in alnico

la qualità fender è sicuramente altalenante, come già detto molte volte, si può trovare la mex che suona meglio della usa, ma è sicuramente più probabile il contrario.
altro discorso è la differenziazione dei modelli, molto valide in genere le classic player messicane, di media qualità le highway americane. e via discorrendo.

la prova "tattile" e uditiva è d'obbligo in ogni caso!

se il tuo dubbio è: aspetto a prendere la strato usa oppure punto subito sulla mex? la mia risposta è: metti da parte i soldi. nel caso trovassi una mex VERAMENTE valida avrai semplicemente aspettato del tempo, ma se punti subito sulle mex, già elimini tutte le strato usa e le possibilità di trovare un'ottima chitarra si riducono a priori

Avatar utente
Lollo
Maestro
Maestro
Messaggi: 2467
Iscritto il: 20 mar 2007, 13:48

Re: Confronto stratocaster

Messaggio da Lollo » 25 giu 2011, 22:31

Quoto Frank! Anche perchè se tu prendessi una chitarra non soddisfacente rimarresti poi col rimpianto
Gibson Les Paul Standard 2008 Honeyburst
Fender Telecaster American Standard (Black)
Takamine Santa Fè TAC11C
Cort Kx Custom
Marshall JCM 2000 TSL602
Fender Blues Junior III
Ibanez Tube Screamer TS808HW Hand Wired
Marshall MS-4 Microstack
Zoom g7.1ut Guitar Effects Console
Boss MD-2 Mega Distortion
Boss CS-3 Compression Sustainer
Line 6 Pod 2.0

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Confronto stratocaster

Messaggio da ma200360 » 26 giu 2011, 14:38

Mai trovato una Stratocaster messicana di livello soddisfacente, anche se ne ho provate poche. Andavano tutte dal "cesso" al "quasi accettabile", ma sappi che ho trovato molte Squier che suonavano di gran lunga meglio di quelle robe col marchio "Fender" sulla paletta, nel corso degli anni.

Io aspetterei Natale.
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
Micione
Maestro
Maestro
Messaggi: 1478
Iscritto il: 12 nov 2008, 11:51

Re: Confronto stratocaster

Messaggio da Micione » 27 giu 2011, 09:36

suono con una strato Mex da anni.Mai riscontrato problemi di alcun genere e ne ho provate molte di Mex sia strato che tele.
Se hai le "dita" non conta molto se suoni made in USA o made in Puglia. :Very Happy:
Quando sono sul palco faccio l'amore con ventimila persone, poi torno a casa da sola.
(J.Joplin)

Avatar utente
lux83
Maestro
Maestro
Messaggi: 3652
Iscritto il: 07 ott 2010, 20:26

Re: Confronto stratocaster

Messaggio da lux83 » 27 giu 2011, 11:29

Io non rinuncerei a cercare la messicana buona, magari ha :Very Happy: e la trova.
Se proprio non dovesse trovarla a nasale si prende un'ammerregana.
Non devi pensare di essere Townshend o Hendrix solo perché puoi fare wee wee wah wah o sfruttare altri trucchetti del mestiere. Prima devi conoscerla quella stronza. Devi portartela a letto. Devi dormire con lei, se non ci sono altre pulzelle in giro. Ha giusto la forma adatta. (Keith Richards)

Avatar utente
James_
Maestro
Maestro
Messaggi: 2636
Iscritto il: 16 set 2009, 16:12
Località: Bologna

Re: Confronto stratocaster

Messaggio da James_ » 27 giu 2011, 11:43

Io prima mi informerei meglio sulle chitarre per perdere luoghi comuni e provare molte chitarre. Ci sono messico che dano 2 a 0 alle americane e messico che non suonano neanche a piangere in turco.
LA FUNZIONE "CERCA" E' TUA AMICA. |
POWERED BY: Immagine
Charvel | Gibson | Orange

Avatar utente
lux83
Maestro
Maestro
Messaggi: 3652
Iscritto il: 07 ott 2010, 20:26

Re: Confronto stratocaster

Messaggio da lux83 » 27 giu 2011, 11:58

James_ ha scritto:Io prima mi informerei meglio sulle chitarre per perdere luoghi comuni e provare molte chitarre. Ci sono messico che dano 2 a 0 alle americane e messico che non suonano neanche a piangere in turco.
Infatti le chitarre vanno provate ma non possiamo farlo noi per lui per ovvi motivi Immagine
Non devi pensare di essere Townshend o Hendrix solo perché puoi fare wee wee wah wah o sfruttare altri trucchetti del mestiere. Prima devi conoscerla quella stronza. Devi portartela a letto. Devi dormire con lei, se non ci sono altre pulzelle in giro. Ha giusto la forma adatta. (Keith Richards)


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti