Preamplificatore

Tutto sulle registrazioni e la musica fatta in casa
Rispondi
saul
Esperto
Esperto
Messaggi: 664
Iscritto il: 23 lug 2009, 11:05
Località: Svizzera
Contatta:

Preamplificatore

Messaggio da saul » 20 set 2012, 09:23

Ciao a tutti, sto preparando il mio home studio e vi pongo una domanda:

Per registrare chitarre, voci e basso (microfonando) è fondamentale un preamp? Che tipi ne esistono? quali mi consigliate? Non vorrei spendere oltre i 600-700€...

Grazie mille!
Saul
http://soundcloud.com/houstones

Onestà, passione e competenza, ad una band non serve altro. J. Page.


Avatar utente
Frank Flicker
Maestro
Maestro
Messaggi: 5930
Iscritto il: 10 mag 2007, 13:39
Località: bergamo/brescia

Re: Preamplificatore

Messaggio da Frank Flicker » 20 set 2012, 10:47

dipende, se usi una scheda audio esterna non è di certo una priorità, se invece hai già tutto quello che tiserve allora il preamp piò darti quel tocco in più, ma è meglio aspettare odos, è lui il vero esperto in questo campo

saul
Esperto
Esperto
Messaggi: 664
Iscritto il: 23 lug 2009, 11:05
Località: Svizzera
Contatta:

Re: Preamplificatore

Messaggio da saul » 20 set 2012, 11:41

Si ho una firestudio Presonus, ma appunto vorrei capire se quel tocco in piu' del pre è fondamentale per avere dei buoni suoni, cosa che ancora non mi è chiara...

Il punto è questo (spiego tutta la storia per capirsi meglio):
Ho realizzato un home studio decente nel mio bunker, purtroppo non ho una control room, ma tutto insieme, ma anyway, ho il mio bel imac, la scheda 8 canali, i monitor, la batteria microfonata discretamente, ma solo per le preregistrazioni,( quella ufficiale si fa direttamente in uno studio vero), mentre tutto il resto, gtr, bass, voce etc.. si fa nell'homestudio.
Per microfonare uso una Senneheiser 421 e il classic sm57.

Ma appunto mi chiedo come posso avere (o quale è) la filiera di attrezzatura ottimale per registrare questi strumenti al meglio?
Cio' mi manca o no il preamplificatore per le microfonazioni?

In ogni caso poi il mix lo faccio fare dal guru Alex Azzali, pero' registrando in casa la maggiorparte delle track o a possibilità di ammortizzare di molto il prezzo e di avere anche tutto il tempo che voglio per fare rifare rivedere fare nuovi arrangiamenti etc...

p.s. a breve posto le foto dell'homestudio alias The Real Soppressa Studio :-)
http://soundcloud.com/houstones

Onestà, passione e competenza, ad una band non serve altro. J. Page.

Avatar utente
odos
Maestro
Maestro
Messaggi: 2733
Iscritto il: 21 gen 2008, 20:33

Re: Preamplificatore

Messaggio da odos » 20 set 2012, 12:40

ciao, non sono nè master nè vero esperto, ma ti dico quello che penso anche se credo che tu sappia già queste cose.

Il pre è importante, ma solo in una gerarchia di priorità.

Al momento nel tuo caso, aspettando di vedere le foto del Soppressa Studio, mi concentrerei molto su

1. Sonorizzazione della stanza: puoi avere tutti i ferri che vuoi, ma se hai riflessioni è tutto inutile. La ripresa è il primo anello per evere un buon risultato finale. Se si comincia male lì, può solo peggiorare e avere il suono di una pessima stanza su ogni traccia è veramente la prima cosa da evitare in assoluto.

2. Prove ed errori su tecniche di microfonazione. Ottimo il 421, da usare come il pane. Potresti cominciare con una XY per basso e chitarra, a diverse distanze e posizioni, provale bene tutte, avendo anche la cura di circondare la cassa con materiale assorbente. Magari costruirti qualche pannello mobile da usare all'occasione, sempre con la lana di vetro. Anche qui, il pre è importante, ma se la microfonazione è inefficace, vanifichi il valore del pre. STRAFONDAMENTALE per avere un buon suono è controllare sempre le fasi: non c'è pre che tenga se hai cancellazioni di fasi.

Certo non avere una control room rende il tutto un po' più lunghetto, ma prima di cominciare a registrare fai un bel soundcheck, facendo take di prova e scegliendo poi la migliore soluzione.

Ciò che vorrei dirti è che prima di pensare a comprare altri ferri, si dovrebbe secondo me lavorare molto sulle tecniche e sulle prove ed errori. Fa una differenza ENORME, più di qualsiasi componente.

Se poi hai proprio soldi da spendere, e vuoi fare un passettino in avanti, si parla strabene di questi: http://www.thomann.de/de/golden_age_project_pre73.htm

ma ripeto, c'è tanto che puoi fare senza spendere un soldo. E' come la GAS per le chitarre. Sono sicuro di aver detto cose che già sai, prendi il mio come un invito a riconsiderare la cosa, prima di sborsare soldi.
Le mie Jam su Neesk:

Podcast


"...in ognuno di noi dorme un genio. E sta sveglio un idiota"

saul
Esperto
Esperto
Messaggi: 664
Iscritto il: 23 lug 2009, 11:05
Località: Svizzera
Contatta:

Re: Preamplificatore

Messaggio da saul » 20 set 2012, 14:54

Grazie mille odos! sei un vero master altrochè!

Gentilmente ti chiedo un paio di dritte ancora:

-mi sfugge il significato di "XY per chit e basso"

-le basstrap le metto attorno alle mie casse completamente o tipo solo dietro o davanti?

-come controllo le fasi? :paura:

Come vedi ho ancora molto da imparare....
Grazie mille ancora! Ora so anche di avere una malattia!(GAS)
oggi faccio le foto al Soppressa Studio!
http://soundcloud.com/houstones

Onestà, passione e competenza, ad una band non serve altro. J. Page.


Avatar utente
Frank Flicker
Maestro
Maestro
Messaggi: 5930
Iscritto il: 10 mag 2007, 13:39
Località: bergamo/brescia

Re: Preamplificatore

Messaggio da Frank Flicker » 20 set 2012, 21:59

ottimo intervento odos! :esatto:
chiarissimo anche per i principianti che spesso approdano al forum chiedendo praticamente tutto quello che c'è da sapere sull'home recording.
ecco, questo è un buon e utilissimo inizio!

Avatar utente
odos
Maestro
Maestro
Messaggi: 2733
Iscritto il: 21 gen 2008, 20:33

Re: Preamplificatore

Messaggio da odos » 21 set 2012, 09:09

saul ha scritto:Grazie mille odos! sei un vero master altrochè!

Gentilmente ti chiedo un paio di dritte ancora:

-mi sfugge il significato di "XY per chit e basso"

-le basstrap le metto attorno alle mie casse completamente o tipo solo dietro o davanti?

-come controllo le fasi? :paura:

Come vedi ho ancora molto da imparare....
Grazie mille ancora! Ora so anche di avere una malattia!(GAS)
oggi faccio le foto al Soppressa Studio!
la XY è una tecnica di ripresa con due microfoni, che consiste nel sovrapporre le capsule dei due microfoni con un angolo di 90 gradi: foto.

Immagine


Il mio era un consiglio giusto perchè l'avevo appena usata con ottimi risultati, ma come ogni tenica dipende dalle esigenze che si hanno. Un paio di prove però non fanno mai male. Visto che hai un 57 e un 421 potresti cominciare ad applicarla sia per il basso sia per la chitarra, a me piace molto ad un bel 15 cm di distanza dai coni. Se poi non ti piace puoi fare la classica microfonazione close, cioè vicina.

i pannelli si mettono come soluzione di furtuna diciamo se l'acustica della stanza non è adeguata. Di solito io li metto in modo tale da rinchiudere il microfono/i in un quadrato, quindi ai lati del microfono/i e dietro il microfon/i.

Le fasi le controlli

1. in ripresa se stai facendo una multimicrofonazione: quando hai 2 o più microfoni, inverti la fase di un microfono sul mixer o nel tuo caso sul sequencer (o nel pre se te ne compri uno), è un tastino, e senti come cambia il suono. Quando ci sono cancellazioni di fasi il suono è sottile e striminzito e te ne accorgi quando le fasi sono in linea, perchè il suono esplode diventando grosso e ciccione...quindi sposti il microfono o più avanti o più indietro, fino ad evitare le cancellazioni.

2. dopo la ripresa le fasi le controlli sul sequencer, semplicemente ingrandendo la forma d'onda e mettendo le fasi delle diverse tracce in fase appunto, cioè ad una semionda positiva del mic1 corrisponderà la semionda positiva del mic2.


Se ti stai chiedendo cosa sono le fasi, è una storia lunga, che trovi ovunque, quindi dacci un'occhiata. Comunque detto grezzamente la forma d'onda che vedi sul tuo sequencer, non è nient'altro che il movimento che fa il cono, dove la linea centrale è la posizione da fermo. Così si produce il suono, come noto, spostando l'aria. Se al cono gli dici di muoversi in avanti e contemporaneamente indietro, il cono sta fermo, quindi in silenzio. Questo è quello che accade quando microfonando una sorgente con due o più microfoni il segnale arriva più velocemente in un microfono che nell'altro, perchè posizionati a distanze diverse. In questo modo si creano delle microcancellezioni che svuotano il suono. Te ne accorgi quando aprendo il seguencer ad una semionda positiva di un microfono corrisponde quella negativa dell'altro microfono. Appena inverti una delle due, o le sposti in modo tale che corrispondano, il suono si riempie. Hai voglia a comprare preamplificatori se le fasi si cancellano...
Le mie Jam su Neesk:

Podcast


"...in ognuno di noi dorme un genio. E sta sveglio un idiota"

saul
Esperto
Esperto
Messaggi: 664
Iscritto il: 23 lug 2009, 11:05
Località: Svizzera
Contatta:

Re: Preamplificatore

Messaggio da saul » 21 set 2012, 10:26

Magnifico grazie! si qualche infarinature sulle fasi l'avevo già, ma volevo qualche dettaglio in piu'. Per altro il problema non sussisterebbe poichè ho in mente di fare du take separate per ogni microfono.

Senz'altro costruiro delle bass trap mobili per microfonare, non tanto per l'acustica del locale che sebbene piuttosto piccolo (5x5M) suona benino, ma perchè essendoci la batteria montata mi risuona sempre.
A proposito, se la ricopro quando registro con un telo un po' pesante potrei risolvere questo problema? è un sistema un po' empirico ma pensate che funzionerebbe?

grazie ancora a odos e a tutti!
:venerato:
http://soundcloud.com/houstones

Onestà, passione e competenza, ad una band non serve altro. J. Page.

Avatar utente
odos
Maestro
Maestro
Messaggi: 2733
Iscritto il: 21 gen 2008, 20:33

Re: Preamplificatore

Messaggio da odos » 21 set 2012, 11:30

saul ha scritto:Magnifico grazie! si qualche infarinature sulle fasi l'avevo già, ma volevo qualche dettaglio in piu'. Per altro il problema non sussisterebbe poichè ho in mente di fare du take separate per ogni microfono.

Senz'altro costruiro delle bass trap mobili per microfonare, non tanto per l'acustica del locale che sebbene piuttosto piccolo (5x5M) suona benino, ma perchè essendoci la batteria montata mi risuona sempre.
A proposito, se la ricopro quando registro con un telo un po' pesante potrei risolvere questo problema? è un sistema un po' empirico ma pensate che funzionerebbe?

grazie ancora a odos e a tutti!
:venerato:
ho dei dubbi che un telo pesante fermi le basse frequenze, che sono quelle che poi vibrano, ma tentar non nuoce. Smollare la cordiera però è d'obbligo.


comunque non escludere riprese con 2 microfoni, poter miscelare i 2 microfoni aiuta parecchio nella ricerca del suono. Comunque a scanso di equivoci, io intendevo 2 mic per chitarra, e 2 mic per basso; e per la chitarra se la doppi diventano 4 take. Lì la fase è fondamentale.

Altrimenti una cosa molto figa è riprendere tramite una splitter box con 2 amplificatori diversi con 1 o 2 nmicrofoni per ampli. In studio da noi è lo standard con anche un microfono room.

Queste sono tutte cose che puoi provare per migliorare il tuo suono senza spendere soldi.
Le mie Jam su Neesk:

Podcast


"...in ognuno di noi dorme un genio. E sta sveglio un idiota"

saul
Esperto
Esperto
Messaggi: 664
Iscritto il: 23 lug 2009, 11:05
Località: Svizzera
Contatta:

Re: Preamplificatore

Messaggio da saul » 21 set 2012, 12:42

grazie!

in quale studio lavori?
http://soundcloud.com/houstones

Onestà, passione e competenza, ad una band non serve altro. J. Page.

Avatar utente
odos
Maestro
Maestro
Messaggi: 2733
Iscritto il: 21 gen 2008, 20:33

Re: Preamplificatore

Messaggio da odos » 21 set 2012, 12:51

saul ha scritto:grazie!

in quale studio lavori?

in Germania, ad Amburgo....non credo che tu lo conosca :ciao: ma sono solo un misero assistente a cui ogni tanto concedono di prendere in mano le redini delle produzioni, mi basta e avanza
Le mie Jam su Neesk:

Podcast


"...in ognuno di noi dorme un genio. E sta sveglio un idiota"

saul
Esperto
Esperto
Messaggi: 664
Iscritto il: 23 lug 2009, 11:05
Località: Svizzera
Contatta:

Re: Preamplificatore

Messaggio da saul » 21 set 2012, 13:01

ah, il mio invece è in svizzera! emigrated engineer!
http://soundcloud.com/houstones

Onestà, passione e competenza, ad una band non serve altro. J. Page.


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite