[Guida]Registrare chitarra su una base con programmi free

Tutto sulle registrazioni e la musica fatta in casa
Rispondi
Avatar utente
odos
Maestro
Maestro
Messaggi: 2733
Iscritto il: 21 gen 2008, 20:33

[Guida]Registrare chitarra su una base con programmi free

Messaggio da odos » 04 lug 2009, 19:00

Registrare una chitarra su una base con programmi interamente free


Questa è una guida veloce per tutti coloro che vorrebbero registrare o semplicemente suonare la propria chitarra su una base con il proprio computer usando emulatori di amplificatori o stomp box completamente free.

Innanzitutto è opportuno acquistare un riduttore jack>minijack, per poter collegare la chitarra alla presa microfono.

Per poter registrare una chitarra tramite vst avremmo bisogno per prima cosa dei driver asio4all per ottimizzare la latenza, di un sequencer vst compatibile come Mu.Lab la versione free, e di SimulAnalog, un pacchetto di vst che contiene l'emulazione di un Marshall JCM900 Dual Reverb, di un Fender Twin 1969, e dei Boss DS-1, Boss SD-1, Tube Screamer, Oberheim PS-1, Univox Univibe .

Passo 1:

Installare Asio4all: questi sono i driver per la scheda audio che ci serviranno per ridurre al minimo la latenza, cioè il tempo che intercorre tra l'emissione del segnale dallo strumento e la restituzione dello stesso processato. Cliccate su questo link e installate i driver: http://tippach.business.t-online.de/asi ... talian.exe

Passo 2:


Installare Mu.Lab 2.6


1.Mu.Lab 2.6 è il sequencer all'interno del quale è possibile registrare con i vst. Cliccate su questo link e scaricate il programma: http://www.mutools.com/downloads.html

2.Scompattate il file dove preferite, entrate nella cartella e cliccate sul file esecutivo Mulab.exe

3.Nella schermata nella quale viene chiesto il setup audio, selezionate asio4all

Immagine

4.Concludete l'installazione avviando il programma

Nota: per accedere al programma è necessario cliccare ogni volta sul file Mulab.exe all'interno della cartella scompattata.

Passo 3:


Scaricare SimulAnlalog

SimulAnlaog è un pacchetto di vst free di facile gestione e di ottima qualità. Scaricate il file zippato che trovate qui http://www.simulanalog.org/GSuite.zip estraetelo in una cartella a piacere e ricordatevi dove è collocata

Passo 4:


Configurazione Asio:
una volta avviato Mu.Lab in basso a destra sulla Tray (vicino l'orologio) troverete una freccia in un quadratino verde, cliccateci sopra per aprire le impostazioni degli Asio. Impostate la dimensione del buffer a 512 campioni e la compensazione della latenza in e out a 32 campioni

Immagine

Passo 5:

Configurazione traccia chitarra:


1.Aprite una nuova sessione

Immagine

2.Sceglietevi una traccia, diciamo la prima Rack A, che se volete potete rinominare, e inserite un vst cliccando in basso a sinistra la prima fila del Rack A

Immagine

3.Si aprirà una finestra, nella quale dovete cliccare “Browse for plugin file...

4.Ora dovete cercare la cartella nella quale avete estratto prima i vst di SimulAnalog e selezionare il plugin che desiderate inserire sulla traccia. Cominciate o con il Marshall o con il Fender. Ovviamente considerate che l'emulatore di uno stomp box va sempre associato all'emulatore di un pre più finale/cassa (in questo caso il Marshall e il Fender), esattamente come fareste normalmente. L'interfaccia grafica dei vst in questione dipende dal programma che li ospita ed è quindi abbastanza scarna; ad ogni modo se avete usato un ampli o un pedalino non dovreste avere difficoltà a capire come funzionano.

5.Potete eliminare il plugin selezionato semplicemente cliccandoci sopra con il tasto destro e selezionando delete. Ma soprattutto potete aggiungere altri plugin sulla traccia selezionando anziché “Browse for plugin file..” cliccando su Effects o aggiungendo altri plugin che potete scaricare in rete.

6.Ora per sentire ciò che suonate dovete cliccare su Rack A in alto a sinistra e successivamente cliccate con il tasto destro sulla scritta Rack A in alto a destra e selezionare Monitor Audio Input

Immagine

7. Potete già cominciare a smanettare con i vst per cercare i vostri suoni. Per regolare i parametri del plugin, cliccate in basso a sinistra su Rack A e successivamente sulla piccola freccia del plugin che desiderate modificare. Si aprirà una finestra con le impostazioni del vst

Immagine


Passo 6:

Inserire una base:

Il grosso problema dei programmi free è che non ce n'è nessuno che abbia tutte le funzioni di cui si avrebbe bisogno. In questo caso Mu.Lab non permette di importare su una traccia il formato mp3. Quindi prima di importare una base dovreste convertirla in wav con un programma esterno.

Fatto questo:

1.Posizionatevi su un'altra traccia diversa dalla precedente, come Rack B, e cliccate con la matita subito all'inizio di essa. Compariranno due opzioni: 1. audio part 2. sequence part. Cliccate su audio part, e sfogliate le cartelle fino a selezionare la base che desiderate

Immagine

2.Una volta comparso il sample, dovete cliccarci sopra con il destro, selezionare part, e poi play entire file, e la vostra base comparirà sulla traccia.

Passo 7:

Registrazione


1.Innanzitutto regolate i volumi delle tracce

Immagine


2.Premete il tasto a fianco del simbolo rec e poi disattivate il metronomo che dà fastidio

Immagine

3.Premete rec e date un nome alla sessione che avete impostato

4.Registrate la vostra parte di chitarra e quando avete finito premete play per stoppare. Se la registrazione vi è piaciuta premete ok nella finestra che comparirà, altrimenti semplicemente cancel

5.Per riascoltare premete rewind due volte e poi play

6.Per cancellare una parte registrata semplicemente cliccateci sopra e premete sulla tastiera il tasto canc o del

Passo 8:

Esportare il file


1.Andate su File/Mixdown e premete ok

2.Per esportare solo una traccia, rendete muta l'altra cliccando sopra il simbolo dell'altoparlante e poi esportate

Immagine

3.Per esportare solo parte di una traccia e parte dell'altra (come per le jam dove va lasciato il countdown iniziale) cliccate sul bordo dell'inizio o della fine della traccia e tenendo premuto spostatevi per ridimensionare le tracce. Poi esportate come da punto 1.

Questa è una guida provvisoria, mi propongo di ampliarla o integrarla con le indicazioni che mi darete rispetto alle difficoltà che avete incontrato.

Spero di essere stato utile, buona Jam!!
Le mie Jam su Neesk:

Podcast


"...in ognuno di noi dorme un genio. E sta sveglio un idiota"


Avatar utente
silente
Maestro
Maestro
Messaggi: 5493
Iscritto il: 23 apr 2007, 09:53

Re: [Guida]Registrare chitarra su una base con programmi free

Messaggio da silente » 04 lug 2009, 19:50

Grande Odos, molto generoso. :applauso: :applauso: :applauso: :applauso: :applauso:
ImmagineIl Cantagallo Podcast

Avatar utente
odos
Maestro
Maestro
Messaggi: 2733
Iscritto il: 21 gen 2008, 20:33

Re: [Guida]Registrare chitarra su una base con programmi free

Messaggio da odos » 05 lug 2009, 11:06

silente ha scritto:Grande Odos, molto generoso. :applauso: :applauso: :applauso: :applauso: :applauso:

questi emulatori free non sono affatto male, anzi il fatto che i parametri siano quelli essenziali li rende molto più gestibile di amplitube o guitarrig. Non so, io trovo ancora incredibile che esistano simili programmi gratuiti, mi sembrava doveroso renderli visibili e utilizzabili da tutti. Sono certo che qualcuno in futuro ne avrà bisogno, fosse solo per jammare la notte
Le mie Jam su Neesk:

Podcast


"...in ognuno di noi dorme un genio. E sta sveglio un idiota"

Avatar utente
alexi_laiho
Maestro
Maestro
Messaggi: 6192
Iscritto il: 31 lug 2008, 01:21
Località: Caltavuturo (PA)

Re: [Guida]Registrare chitarra su una base con programmi free

Messaggio da alexi_laiho » 09 lug 2009, 15:36

me lo metto in segnalibri!!! :yourock: :yourock: :yourock:
lespaul ha scritto:
Frusciante ha scritto:stó imparando da questo forum...che é molto saggio evitare di mettersi contro dei metallari...soprattutto se in BRANCO. :lollol:

IN METAL WE TRUST!!


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite