suono prolungato

La parte è dedicata agli effetti per chitarra: Pedali, multieffetti, rack, etc.
Avatar utente
Shak
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 150
Iscritto il: 06 gen 2007, 18:52
Località: Canelli (AT)

suono prolungato

Messaggio da Shak » 26 gen 2007, 17:02

ciao raga! una curiosità: volevo sapere che effetti si potrebbero usare x ottenere un suono più prolungato di quello della chitarra normale, pulita.... ad esempio ogni tanto mi metto a "giocare" con la chitarra e magari provo a fare canzoni un pò + difficili così x avere una vaga idea di come si suona un pezzo e sono capitato sullo slide solo di scar tissue dei RHCP che non è impossibile però il suono della mia chitarra svanisce mentre nella canzone no....
grazie ciao!
live to fly, fly to live, aces high!!!


Avatar utente
Enriquez
Maestro
Maestro
Messaggi: 2290
Iscritto il: 28 giu 2006, 03:05
Località: L'Aquila

Messaggio da Enriquez » 26 gen 2007, 19:19

regolando a dovere il compressore, o/e aggiungendo più gain.
:ciauz:

Avatar utente
Shak
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 150
Iscritto il: 06 gen 2007, 18:52
Località: Canelli (AT)

Messaggio da Shak » 26 gen 2007, 19:25

mmmh.....il compressore eh? proverò... :rocken: grazie!!!!!!!!! :Very Happy:
live to fly, fly to live, aces high!!!

dudu junior
Maestro
Maestro
Messaggi: 1184
Iscritto il: 29 dic 2006, 09:34
Località: Venezia

Messaggio da dudu junior » 26 gen 2007, 19:30

quoto enriquez :ciao:

Avatar utente
RichieSambora
Esperto
Esperto
Messaggi: 468
Iscritto il: 02 nov 2006, 21:17

Messaggio da RichieSambora » 26 gen 2007, 20:13

scusate raga...ma ne approfitto.....quali sono i parametri che costituiscono un compressor???.....per esempio nell'overdrive c'è il gain che ha la sua funzione.....nel compressor che c'è?
Help me if you can i'm feeling down....and i do appreciate you being round....


Avatar utente
Enriquez
Maestro
Maestro
Messaggi: 2290
Iscritto il: 28 giu 2006, 03:05
Località: L'Aquila

Messaggio da Enriquez » 26 gen 2007, 21:00

Il compressore agisce sulla curva di unviluppo di un suono, che insieme allo spettro armonico definisce il timbro di uno strumento. la curva di inviluppo è formata da quattro momenti:
ATTACK:indica la fase che va da 0 al valore massimo che il suono raggiunge
DECAY:indica la fase immediatamente successiva in cui il suono perde di intensità
SUSTAIN:è la fase in cui un suono resta stabile
RELEASE:è la fase che porta il segnale a 0, ovvero muore.
Il compressore può essere usato per ridurre le dinamiche di un esecuzione, o se settato al contrario enfatizzarle. per dinamica si intende il suonare forte o piano.
i parametri di un compressoore sono:
1.THRESHOLD(SOGLIA), ovvero la soglia oltre la quale il compressore inizia a lavorare.si misura in db.
2.RATIO, che indica il rapporto di compressione. se la ratio è impostata 2:1, si ottiene in uscita una variazione pari alla metà della variazione del segnale in ingresso. in altre parole se il suono supera di 4 db la soglia, impostando la ratio 2:1, si dice al compressore di abbassare il segnale di 2db(4:2), se la supera di 6db, in uscita avremo +3db(6:2)anzichè 6db a partire dalla soglia.
3.ATTACK, che indica il tempo, da quando arriva il segnale, che deve trascorrere prima che il compressore inizi a lavorare. Questa comando permette ,quindi, di recuperare il rumore di attacco(il plettro che colpisce la corda), che è fondamentale in quanto contribuisce nel caratterizzare il timbro di uno strumento.
4.GAIN. una volta che i parametri precedenti sono stati settati, specialmente se si è impostata la threshold ad un valore basso, il suono perde in volume; tramite questo controllo si può riportare il volume come lo era prima del trattamento.
5.RELEASE. presente solo nei compressori più costosi, indica il tempo che deve trascorre affinchè il compressore smetta di lavorare,DOPO che il segnale è sceso al di sotto della soglia. Se si vuole,quindi, utilizzare il compressore per ottenere più sustain e per ridurre le dinamiche bisogna così regolarlo:
THRESHOLD:bassa
ATTACK:lungo(per recuperare il rumore d'attacco)
RATIO:quasi infinito
RELEASE:corto
GAIN:settarlo in modo da riavere il volume di partenza.
Settato al contrario ha la funzione di un EXPANDER,ovvero di enfatizzare le dinamiche.
Impostando la threshold ad un valore alto e la ratio infinito:1, il segnale non supererà la threshold, ottenendo così la funzione di limiter, che impedisce al segnale di raggiungere distorsioni indesiderate, se eccessivamente elevato.
:ciao:

Avatar utente
David
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 5955
Iscritto il: 07 apr 2006, 22:11
Località: Villafrati (Pa)

Messaggio da David » 26 gen 2007, 22:33

Bell intervento di Enrico :Very Happy:

Avatar utente
Enriquez
Maestro
Maestro
Messaggi: 2290
Iscritto il: 28 giu 2006, 03:05
Località: L'Aquila

Messaggio da Enriquez » 26 gen 2007, 22:36

Bell intervento di Enrico
grazie.
:ciao:

Avatar utente
RichieSambora
Esperto
Esperto
Messaggi: 468
Iscritto il: 02 nov 2006, 21:17

Messaggio da RichieSambora » 27 gen 2007, 14:54

e qui scatta la standing ovation per enriquez!!!!!!!!



:applauso: :applauso: :applauso: :applauso: :applauso:
Help me if you can i'm feeling down....and i do appreciate you being round....

Avatar utente
onefingerman
Principiante
Principiante
Messaggi: 15
Iscritto il: 24 ott 2006, 01:59
Località: Carrara

Messaggio da onefingerman » 09 feb 2007, 01:49

Ma il compressore "allunga" solo il suono? insomma perchè dovrei avere un compressore ? olre che per questo chiaramente...grazie e ciao!

Avatar utente
Enriquez
Maestro
Maestro
Messaggi: 2290
Iscritto il: 28 giu 2006, 03:05
Località: L'Aquila

Messaggio da Enriquez » 09 feb 2007, 02:45

il compressore, non prolunga solo il suono, anzi questo è un effetto derivato....
quello che lui fa è ridurre le dinamiche,mettere in risalto il rumore d'attacco.... è tutto spiegato nei messaggi precedenti.
:Very Happy:

Avatar utente
fenis
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 149
Iscritto il: 22 dic 2006, 14:02

Messaggio da fenis » 09 feb 2007, 19:01

Ottima spiegazione sul funzionamento del compressore, io volevo però partire ancora da prima.....

In passato, personaggi alla ricerca di sustain (Hendrix per esempio...) inventarono l'overdrive, cioè ottenero sustain buttando a manetta l'amplificatore e quindi costringendo a il finale alla saturazione.
Ovviamente ottennero si sustain ma stravolsero anche il suono della chitarra elettrica è diventarono i peggior nemici degli ingegneri, i quali vedevano nella distorsione un grosso difetto dell'amplificatore...... PRATICAMENTE AVVENNE IL FORSE IL PIU' GROSSO CAMBIAMENTO NELLA STORIA DELLA CHITARRA ELERTTRICA.

Responsabili del sustain comunque sono anche l'azione della chitarra (mai avere corde troppo schiacciate sul manico) e contano tanto anche le dita del chitarrista....

Avatar utente
Infinity
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 115
Iscritto il: 05 feb 2007, 15:13
Località: Bari
Contatta:

Re: suono prolungato

Messaggio da Infinity » 09 feb 2007, 20:33

Shak ha scritto:ciao raga! una curiosità: volevo sapere che effetti si potrebbero usare x ottenere un suono più prolungato di quello della chitarra normale, pulita.... ad esempio ogni tanto mi metto a "giocare" con la chitarra e magari provo a fare canzoni un pò + difficili così x avere una vaga idea di come si suona un pezzo e sono capitato sullo slide solo di scar tissue dei RHCP che non è impossibile però il suono della mia chitarra svanisce mentre nella canzone no....
grazie ciao!
Nell'assolo di scar tissue, se non sbaglio viene usato un ditale di ferro, ecco perkè si ha quella sensazione di prolungamento.
Cmq, potrei anke sbagliarmi...

Avatar utente
Enriquez
Maestro
Maestro
Messaggi: 2290
Iscritto il: 28 giu 2006, 03:05
Località: L'Aquila

Re: suono prolungato

Messaggio da Enriquez » 09 feb 2007, 21:11

Infinity ha scritto: Nell'assolo di scar tissue, se non sbaglio viene usato un ditale di ferro, ecco perkè si ha quella sensazione di prolungamento.
Cmq, potrei anke sbagliarmi...
vuoi dire il bottleneck :ciao:

Avatar utente
Kill Bill
Maestro
Maestro
Messaggi: 1337
Iscritto il: 16 giu 2006, 10:39
Località: Roma

Messaggio da Kill Bill » 09 feb 2007, 21:30

Bello l'intervento Enriquez..... pero' mi sembra che il compressore riduca parecchio il tocco e sopratutto le frequenze alte vanno un po scemando mentre le medie diventano piu' uniformi e definite.....

è solo una mia impressione o è il mio compressore che è scrauso!?
"il vero Io è quello che tu sei, non quello che hanno fatto di te"
Paulo Coelho


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti