strato buone vs cattive

Le chitarre Fender
Avatar utente
alexi_laiho
Maestro
Maestro
Messaggi: 6192
Iscritto il: 31 lug 2008, 01:21
Località: Caltavuturo (PA)

Re: strato buone vs cattive

Messaggio da alexi_laiho » 06 nov 2011, 17:42

ma200360 ha scritto:
alexi_laiho ha scritto:
lux83 ha scritto: Perché il JB al ponte della mia ART120 non è per nulla ingolfato e impastato :dubbioso:
perchè, a differenza delle fender, è accoppiato con dei potenziometri da 500k :ciao:

il punto x cui le pacifica suonino MOLTO meglio al ponte delle fender (parliamo di HSS) è proprio x questo!
il pot del volume, a differenza delle fender non è da 250k ma da 500k... :ciao:
Ecco, 'sta storia dei pots la dovrei approfondire. Non ci ho mai capito niente, e so che le differenze tra pots con un certo valore e quelli con uno maggiore o minore è sostanziale, ma essendo un ignorante totale in materia ci ho sempre lasciato perdere, accontentandomi di sentire le differenze per come li trovavo sugli strumenti.
beh se vuoi ti spiego io in breve :ciao:

preferisci qui o via MP x evitare :ot: ?
lespaul ha scritto:
Frusciante ha scritto:stó imparando da questo forum...che é molto saggio evitare di mettersi contro dei metallari...soprattutto se in BRANCO. :lollol:

IN METAL WE TRUST!!


Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: strato buone vs cattive

Messaggio da ma200360 » 06 nov 2011, 18:30

alexi_laiho ha scritto: beh se vuoi ti spiego io in breve :ciao:

preferisci qui o via MP x evitare :ot: ?
Sai qual è il problema ? Che non essendo io capace di fare nemmeno una semplice saldatura, non riuscirei ad apprezzare la differenza, perché non saprei cambiarmi i pots per fare la prova empirica ! E allora sì, posso capire la faccenda in via teorica, ma sempre di teoria si tratterebbe, perché in pratica non saprei come risolvere il problema.

Io parto sempre dal discorso "se in fabbrica ci hanno messo quelli, è perché ci vanno quelli": non so se è giusto o sbagliato, ma di sicuro è quello che succede nel 99% dei casi in cui un certo strumento va in mano a qualcuno, quindi diciamo che mi accontento di quello che è il mio parere in rapporto al "comune sentire", che si riferirà sempre allo strumento per come esce dalla produzione. Naturalmente, però, mi manca sempre qualcosa: metti caso che, ad esempio, con dei pots diversi perfino quello schifo di Hot Rails suonasse diverso, io non lo sospetterei nemmeno, e sarebbe un peccato, dopo tutto. Brutta cosa, l' ignoranza...
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
alexi_laiho
Maestro
Maestro
Messaggi: 6192
Iscritto il: 31 lug 2008, 01:21
Località: Caltavuturo (PA)

Re: strato buone vs cattive

Messaggio da alexi_laiho » 06 nov 2011, 19:46

ma200360 ha scritto:
alexi_laiho ha scritto: beh se vuoi ti spiego io in breve :ciao:

preferisci qui o via MP x evitare :ot: ?
Sai qual è il problema ? Che non essendo io capace di fare nemmeno una semplice saldatura, non riuscirei ad apprezzare la differenza, perché non saprei cambiarmi i pots per fare la prova empirica ! E allora sì, posso capire la faccenda in via teorica, ma sempre di teoria si tratterebbe, perché in pratica non saprei come risolvere il problema.

Io parto sempre dal discorso "se in fabbrica ci hanno messo quelli, è perché ci vanno quelli": non so se è giusto o sbagliato, ma di sicuro è quello che succede nel 99% dei casi in cui un certo strumento va in mano a qualcuno, quindi diciamo che mi accontento di quello che è il mio parere in rapporto al "comune sentire", che si riferirà sempre allo strumento per come esce dalla produzione. Naturalmente, però, mi manca sempre qualcosa: metti caso che, ad esempio, con dei pots diversi perfino quello schifo di Hot Rails suonasse diverso, io non lo sospetterei nemmeno, e sarebbe un peccato, dopo tutto. Brutta cosa, l' ignoranza...
beh nemmeno io sapevo saldare.. prima di averci provato!! dai, è una sciocchezza!!

- attacchi il saldatore e aspetti che scaldi
- appoggi ciò che devi saldare su cosa lo devi saldare
- ci fondi lo stagno sopra
- aspetti che raffreddi e asciughi
- verifichi che sia venuto tutto bene
- richiudi e suoni

:ciao:
lespaul ha scritto:
Frusciante ha scritto:stó imparando da questo forum...che é molto saggio evitare di mettersi contro dei metallari...soprattutto se in BRANCO. :lollol:

IN METAL WE TRUST!!

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: strato buone vs cattive

Messaggio da ma200360 » 06 nov 2011, 20:07

alexi_laiho ha scritto:...

- attacchi il saldatore e aspetti che scaldi
Ammesso che non mi salti il circuito elettrico di casa, o la presa di corrente, o che non aspetti troppo a lungo per cui il saldatore si surriscalda e si fonde tutto...
alexi_laiho ha scritto: - appoggi ciò che devi saldare su cosa lo devi saldare
Dimentichi con troppa facilità che c' è un motivo se bevo Coca-Cola. E le mani che tremano, eredità di un passato turbolento, dove le mettiamo ?
alexi_laiho ha scritto: - ci fondi lo stagno sopra
Sulle mani ? Sì, in effetti mi capita quasi ogni volta che ci provo.
alexi_laiho ha scritto: - aspetti che raffreddi e asciughi
E mentre faccio per staccare il saldatore si dissalda tutto, regolare. Provo a rimetterlo dov' era per ripetere l' operazione e mi brucio un dito. Decido di cambiare mano, e nel passare il saldatore dalla destra alla sinistra, mi brucio il dorso della prima. Poi, con la sinistra non so fare proprio niente, se non bruciarmi le dita della destra col saldatore (cosa che ricapita puntualmente), per cui riprovo con la destra, cambio mano e mi brucio l' altro dorso.
alexi_laiho ha scritto: - verifichi che sia venuto tutto bene
No, prima mi inc***o.
alexi_laiho ha scritto: - richiudi e suoni
prendo il saldatore, lo stagno e quel che dovevo saldare, e così come sono porto tutto a far fare il lavoro a chi lo sa fare, resistendo alla fortissima tentazione di "scarampà tüttu zü p'a maìna" (buttare tutto a mare).
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
alexi_laiho
Maestro
Maestro
Messaggi: 6192
Iscritto il: 31 lug 2008, 01:21
Località: Caltavuturo (PA)

Re: strato buone vs cattive

Messaggio da alexi_laiho » 06 nov 2011, 20:29

anche io mi sono ustionato il dorso della mano destra (con conseguente capatina all'ospedale davanti casa) settimana scorsa quando cablavo la strato! :lollol:

ps: tranquillo, il saldatore non surriscalda... ha una resistenza che lo tiene alla temperatura ideale....

eddai, non farla così tragica, mica 6 un'impedito!! :Very Happy:
lespaul ha scritto:
Frusciante ha scritto:stó imparando da questo forum...che é molto saggio evitare di mettersi contro dei metallari...soprattutto se in BRANCO. :lollol:

IN METAL WE TRUST!!


Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: strato buone vs cattive

Messaggio da ma200360 » 06 nov 2011, 20:58

alexi_laiho ha scritto:...
eddai, non farla così tragica, mica 6 un'impedito!! :Very Happy:
Su queste cose ? Altro che impedito, sono il Re, il Monarca Imperiale Assoluto degli impediti ! Io riesco a farmi male anche con un foglio di carta, con un filo d' erba, qualunque cosa, insomma ! Sono un maldestro, purtroppo, lo sono sempre stato.
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
James_
Maestro
Maestro
Messaggi: 2636
Iscritto il: 16 set 2009, 16:12
Località: Bologna

Re: strato buone vs cattive

Messaggio da James_ » 06 nov 2011, 22:05

Ahahah dai al massimo colleghi sbagliato e non funzia, l'importante è che ti ricordi LA MASSA!
Saldata quella puoi sbagliare finchè vuoi :ciao:

Occhio a non bruciare i pots, però, io ho rischiato mentre mettevo l'SPB-3 sul Precision: il saldatore era troppo poco potente e in pratica scaldava ma non dissaldava (anche perchè alla Fender avevano messo una colata di stagno sui pots originali, io ho fatto prima: avevo l'altro wiring già bello che pronto, dissaldato alla radice uno e sbattuto su l'altro).
LA FUNZIONE "CERCA" E' TUA AMICA. |
POWERED BY: Immagine
Charvel | Gibson | Orange

Avatar utente
johnyblues
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 71
Iscritto il: 22 ott 2011, 16:19

Re: strato buone vs cattive

Messaggio da johnyblues » 07 nov 2011, 00:11

scusate l'ignoranza....ma cosa sono i pots? e come si fa un cablaggio?? mica c'è qualche bella guida sul forum riguardo all'elettronica della chitarra e a come modificare o sostituire pick-up e potenziometri.....perchè sarebbe davvero molto utile farsi un pò di cultura a riguardo :wink:
"Le tastiere sono come i preservativi, vanno utilizzate solo quando strettamente necessario" John Cipollina

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: strato buone vs cattive

Messaggio da ma200360 » 07 nov 2011, 00:27

johnyblues ha scritto:scusate l'ignoranza....ma cosa sono i pots?

I POTenziometri
johnyblues ha scritto: e come si fa un cablaggio?? mica c'è qualche bella guida sul forum riguardo all'elettronica della chitarra e a come modificare o sostituire pick-up e potenziometri.....perchè sarebbe davvero molto utile farsi un pò di cultura a riguardo :wink:
http://www.guitarmigi.it/_Intro.html

Ma prima di toccare, parlane con noi, soprattutto se si tratta di regolazione di manico, tremolo ecc. Sono interventi potenzialmente pericolosi per lo strumento (non è impossibile rompere un truss-rod o fessurare un manico, o rovinare i coltelli del tremolo, ad esempio), e se succede sono dolori. Finché si tratta di cose molto "basic" e reversibili, non c' è problema, ma per gli interventi che richiedono un po' di esperienza è sempre meglio prima domandare, ok ?
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
johnyblues
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 71
Iscritto il: 22 ott 2011, 16:19

Re: strato buone vs cattive

Messaggio da johnyblues » 07 nov 2011, 23:04

ma200360 ha scritto:
Finché si tratta di cose molto "basic" e reversibili, non c' è problema, ma per gli interventi che richiedono un po' di esperienza è sempre meglio prima domandare, ok ?
certo! non ho mica intenzione di rendere la chitarra un pezzo di legno buono come sopramobile!!! :Very Happy:

riguardo al discorso dei pickup, che differenza c'è tra i pu Alnico II o III o V?? e che differenza sonora hanno tra loro? giusto per capire............ :wink:
"Le tastiere sono come i preservativi, vanno utilizzate solo quando strettamente necessario" John Cipollina

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: strato buone vs cattive

Messaggio da ma200360 » 07 nov 2011, 23:11

johnyblues ha scritto:...
riguardo al discorso dei pickup, che differenza c'è tra i pu Alnico II o III o V?? e che differenza sonora hanno tra loro? giusto per capire............ :wink:

Giretto col tasto "cerca", specialmente in zona "Liuteria". Mi par di ricordare un post molto esaustivo di Altro, in passato.
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
johnyblues
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 71
Iscritto il: 22 ott 2011, 16:19

Re: strato buone vs cattive

Messaggio da johnyblues » 07 nov 2011, 23:13

ok :esatto:
"Le tastiere sono come i preservativi, vanno utilizzate solo quando strettamente necessario" John Cipollina

Avatar utente
johnyblues
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 71
Iscritto il: 22 ott 2011, 16:19

Re: strato buone vs cattive

Messaggio da johnyblues » 09 nov 2011, 21:29

e cmq alla fine quello che conta davvero è il manico non il mezzo, guardate come suonano queste semplici squier classic vibe nelle mani di questo signore asiatico.... :ciao:

http://www.youtube.com/watch?v=qFaWYSr6d_Y
"Le tastiere sono come i preservativi, vanno utilizzate solo quando strettamente necessario" John Cipollina

Avatar utente
lux83
Maestro
Maestro
Messaggi: 3652
Iscritto il: 07 ott 2010, 20:26

Re: strato buone vs cattive

Messaggio da lux83 » 10 nov 2011, 11:36

johnyblues ha scritto:e cmq alla fine quello che conta davvero è il manico non il mezzo, guardate come suonano queste semplici squier classic vibe nelle mani di questo signore asiatico.... :ciao:

http://www.youtube.com/watch?v=qFaWYSr6d_Y
Niente di più vero, se non ricordo male un collezionista comprò una delle chitarre di Hendrix e dichiarò che era la peggiore stratocaster che abbia mai provato.
Non devi pensare di essere Townshend o Hendrix solo perché puoi fare wee wee wah wah o sfruttare altri trucchetti del mestiere. Prima devi conoscerla quella stronza. Devi portartela a letto. Devi dormire con lei, se non ci sono altre pulzelle in giro. Ha giusto la forma adatta. (Keith Richards)

Avatar utente
alexi_laiho
Maestro
Maestro
Messaggi: 6192
Iscritto il: 31 lug 2008, 01:21
Località: Caltavuturo (PA)

Re: strato buone vs cattive

Messaggio da alexi_laiho » 10 nov 2011, 14:46

ma200360 ha scritto: Io parto sempre dal discorso "se in fabbrica ci hanno messo quelli, è perché ci vanno quelli": non so se è giusto o sbagliato, ma di sicuro è quello che succede nel 99% dei casi
ti basti sapere che gli humbucker vanno (solitamente) con pots di 500-550k... in gibson invece hanno la abitudinaccia di fare uscire moltissime les paul con pots da 300k (o 2 da 300k e 2 da 500k), cosa che provoca ingolfature di suono non indifferenti!!
lespaul ha scritto:
Frusciante ha scritto:stó imparando da questo forum...che é molto saggio evitare di mettersi contro dei metallari...soprattutto se in BRANCO. :lollol:

IN METAL WE TRUST!!


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite