American Special Stratocaster® HSS

Le chitarre Fender
Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: American Special Stratocaster® HSS

Messaggio da ma200360 » 18 nov 2012, 12:50

flairjes ha scritto:Ravviviamo per l'ennesima volta questo post, che piace tanto a neeskiani e visitatori! :Very Happy:

Il mio viaggio nel mondo Fender sta proseguendo, anche se purtroppo mi manca ancora la Am Special da provare (non riesco mai a beccarla in negozio, mannaggia).
Ho provato una strana Fender messicana del mio maestro, con due HB, bellissima.. Ma tutta quella spinta ce l'ho già con la LP.
Ho provato una Am Standard, favolosa anche lei (decisamente fuori budget!), ma ho paura che l'assenza dell'HB mi tolga troppe opzioni sonore, considerando che non ho nessun tipo di distorsione aggiuntiva, oltre a quella dell'ampli.

E infine, ieri ho provato la Lonestar - quella con il Pearly gates - e.. beh.. wow!
Quel pick up lì è una roba mai sentita! O per lo meno, io non avevo mai provato nulla di simile!! Veramente notevole.. Ho azzardato anche qualcosa di vagamente metal, per capire i suoi limiti, ma porca miseria.. Si è comportato benissimo :paura:
Neanche a dirlo, sul blues, sul funky e sul rock in generale questa chitarra va alla grande.

Però, ho qualche perplessità..

Le mie due domande sono molto semplici:

- Essendo io ancora profondamente ignorante, specialmente in materia di chitarre Fender, vorrei sapere da voi.. Quali sono i difetti "tipici" delle mex, quando li hanno? Vi chiedo questo per poterne verificare la presenza (o, spero, l'assenza!) la prossima volta che andrò a provarla

- Secondo voi i 200 e passa euro in più della Special rispetto alla Lonestar sono giustificati?

Grazie come sempre :ciao:
Il Pearly Gates è uno dei p.u. più belli in assoluto nella produzione Seymour Duncan (come ben sa Frank Flicker, che mi ha letteralmente stregato col suo :ciao: ), e già quello è una grossa garanzia.

Le Mex, purtroppo, hanno il problema che soffrono di una discontinuità qualitativa impressionante: ne trovi una che va bene, e quella prodotta subito dopo è 'na schifezza. Perché ? Boh ! Sta di fatto che di Stratocaster messicane che suonassero veramente bene non ne ho mai trovata una, anche se ci sono moltissimi che sostenono il contrario; è vero anche che non ne ho provate moltissime, per cui non posso essere obiettivo. Anche tra quelle che ho provato, ce n' erano di qualità assolutamente diversa: una più leggera e l' altra meno, un' altra pesantissima, una che suonava molto peggio dell' ultima cinese del mondo e un' altra almeno utilizzabile, una con un manico di gran lunga peggiore di quello di molte Squier (ho trovato delle Squier con dei manici da favola !) e l' altra con un buon manico. La mia impressione è che sul modello Stratocaster, almeno il modello Standard Mex, non ci sia alcun controllo qualità, "tanto si vende lo stesso", per cui si trova di tutto. Altrimenti non saprei spiegarmi come sia possibile, ad esempio, che non ho mai trovato un basso Fender messicano che suonasse meno che bene !

Provare, è l' unica. Se ti piace, potresti esserti imbattuta nella Mex "buona", e allora fai un affare. Se è una serie un po' più "di lusso", rispetto alla Standard, le cose potrebbero essere diverse: può darsi che sui quelle serie lì il controllo qualità sia più severo, e in questo caso corri il rischi di trovarti per le mani un gran bello strumento. Ma provatelo bene, prima.
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html


Avatar utente
flairjes
Esperto
Esperto
Messaggi: 809
Iscritto il: 11 nov 2011, 11:09
Località: Milano

Re: American Special Stratocaster® HSS

Messaggio da flairjes » 18 nov 2012, 13:26

ma200360 ha scritto: Ma provatelo bene, prima.
Si, hai perfettamente ragione.. Difatti volevo fare un giro in questi due o tre negozi che ne hanno svariati modelli (credo che fender abbia consegnato un ordine piuttosto sostanzioso a Milano perchp sono arrivate tutte in questi giorni) e provarle tutte, dalla prima alfl'ultima e il più a lungo possibile!

Proprio per questo mi stavo domandando cosa dovrei guardare nello specifico: per esempio, pot gracchianti, brutte rifiniture, viti svitate, o cose del genere.. Non ho idea di cosa possa essere fatto male in una mex :)

Comunque la Lonestar costa i suoi bei 600 euri, quindi credo, spero, sia controllata un pochino di più delle Standard mex.. Anche se non ci metterei la mano sul fuoco!
"I'm just a musical prostitute, my dear". Freddie Mercury

Axes:
Gibson Les Paul STD '08 Honey Burst
Amps:
Peavey Classic 30
H&K Edition Blue 15r
Pedals:
MXR MicroAmp
TECH 21 Wah
BOSS CS-3
TC Electronic Polytune


Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: American Special Stratocaster® HSS

Messaggio da ma200360 » 18 nov 2012, 13:37

flairjes ha scritto:...
Proprio per questo mi stavo domandando cosa dovrei guardare nello specifico: per esempio, pot gracchianti, brutte rifiniture, viti svitate, o cose del genere.. Non ho idea di cosa possa essere fatto male in una mex ...
Controlla i tasti, la loro altezza e la loro finitura: non devi sentire il classico effetto "sega" passando la mano sui bordi del manico, e devi stare attenta che non ci siano "fritture" o note stoppate sulla tastiera, in particolare facendo dei bending diciamo dal nono al quindicesimo tasto, e senza bending sui primi 5 tasti. Naturalmente, occhio all' action: se la chitarra ha un' action troppo alta, chiediti perché, ma non capita spesso.
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
flairjes
Esperto
Esperto
Messaggi: 809
Iscritto il: 11 nov 2011, 11:09
Località: Milano

Re: American Special Stratocaster® HSS

Messaggio da flairjes » 18 nov 2012, 16:22

ma200360 ha scritto:
flairjes ha scritto:...
Proprio per questo mi stavo domandando cosa dovrei guardare nello specifico: per esempio, pot gracchianti, brutte rifiniture, viti svitate, o cose del genere.. Non ho idea di cosa possa essere fatto male in una mex ...
Controlla i tasti, la loro altezza e la loro finitura: non devi sentire il classico effetto "sega" passando la mano sui bordi del manico, e devi stare attenta che non ci siano "fritture" o note stoppate sulla tastiera, in particolare facendo dei bending diciamo dal nono al quindicesimo tasto, e senza bending sui primi 5 tasti. Naturalmente, occhio all' action: se la chitarra ha un' action troppo alta, chiediti perché, ma non capita spesso.
Grazie, grazie :)
sei sempre gentile e disponibile ^^
"I'm just a musical prostitute, my dear". Freddie Mercury

Axes:
Gibson Les Paul STD '08 Honey Burst
Amps:
Peavey Classic 30
H&K Edition Blue 15r
Pedals:
MXR MicroAmp
TECH 21 Wah
BOSS CS-3
TC Electronic Polytune


Avatar utente
flairjes
Esperto
Esperto
Messaggi: 809
Iscritto il: 11 nov 2011, 11:09
Località: Milano

Re: American Special Stratocaster® HSS

Messaggio da flairjes » 21 nov 2012, 14:03

Eccomi.. Torno con più cognizione di causa.. Ho provato la Special!

Dunque, facendo uno stretto paragone con la Lonestar (e anche con una SchifoSquier, giusto per fare un paragone a 360°) ho notato che la Special mi è sembrata meno Fender della Lonestar.. E non capisco come mai!
Mi spiego: la Special suona un po' più scura, meno squillante, con assolutamente nemmeno l'ombra di un twang... Non che la Strato debba twangare, ma un minimissimo di retrotwang lo si dovrebbe percepire.. O mi sbaglio?
L'Atomin HB l'ho trovato molto bello, ma un po' impersonale.. Niente a che fare con il Pearly Gates, che rimane un filo più acido.

Ho trovato la Special in sostanza più equilibrata, senza scompensi di frequenze, non troppi alti, non troppi bassi..
Bello eh.. Ma non mi aspettavo assolutamente questa cosa!
Intendo dire, io da una Strato mi aspetto di dover tenere a bada gli alti o di poterli evidenziare, quando necessario..

Insomma la Lonestar stranamente mi ha lasciata più soddisfatta.. E sottolineo "stranamente", dato che è made in mex, mentre l'altra è comunque americana.

Un'altra cosa (non so quanto influenzi il suono, ma ormai sembra che sia considerata una cosa positiva): la Lonestar pesa un bel po' in più della Special.. :dubbioso:

Qualcuno può confermare o meno le mie impressioni?
Ho le orecchie di plastica o c'è qualcosa di sensato in quello che ho detto? :Very Happy:

Grazie grazie grazie :ciauz:
"I'm just a musical prostitute, my dear". Freddie Mercury

Axes:
Gibson Les Paul STD '08 Honey Burst
Amps:
Peavey Classic 30
H&K Edition Blue 15r
Pedals:
MXR MicroAmp
TECH 21 Wah
BOSS CS-3
TC Electronic Polytune



Avatar utente
mamasa
Maestro
Maestro
Messaggi: 3082
Iscritto il: 21 lug 2010, 16:08
Località: Melbourne, VIC, Australia

Re: American Special Stratocaster® HSS

Messaggio da mamasa » 21 nov 2012, 18:14

La caratteristica che secondo me ha fatto la fortuna di questa chitarra è l'estrema gestibilità del suono. Ok che interviene un'infinità di fattori, dall'ampli ai pu, dalle mani di chi suona alle corde che monta, ma una buona Strato, a prescindere dalle mille sfumature che gli si possono dare, è quella che passa da un suono delicato e morbido ad uno tagliente e brillante in base al tocco. Quindi una Strato deve poter twangare (anche se non come una Tele).

Magari ti è semplicemente capitata per le mani una Special un po' sfigatella e impersonale. La produzione Fender Mex è famosa per essere mostruosamente altalenante, ma anche quella americana non scherza. Certo, più si sale di fascia più aumenta la garanzia di una buona qualità, però mi sa che solo sulle Custom si può andare a colpo (quasi) sicuro. Non ha caso il sistema migliore per scegliere una Strato è quello di provarne un miliardo finché il negoziante non ti caccia a bastonate.

Sinceramente non saprei compararti come si deve la Lonestar e l'Am Special, quello che posso dirti è di fare affidamento sulle tue orecchie (che siano o meno di plastica). Se, magari dopo qualche altra prova, ti accorgi di avere più feeling con la Lonestar non stare a preoccuparti troppo del prezzo più basso o del paese di produzione.

E già che siamo in tema, hai preso in considerazione l'American Standard? Nell'usato si trovano spesso ottime occasioni. La mia l'ho pagata 600€ con incluso l'upgrade di pu (che da soli valgono sui 200) e la custodia rigida :tilt: .
Tutti sanno dire "ti amo", ma pochi sanno dire "vuoi quei kiwi?".

Siccome Piove
Podcast Immagine

Avatar utente
flairjes
Esperto
Esperto
Messaggi: 809
Iscritto il: 11 nov 2011, 11:09
Località: Milano

Re: American Special Stratocaster® HSS

Messaggio da flairjes » 21 nov 2012, 19:15

mamasa ha scritto:
E già che siamo in tema, hai preso in considerazione l'American Standard? Nell'usato si trovano spesso ottime occasioni. La mia l'ho pagata 600€ con incluso l'upgrade di pu (che da soli valgono sui 200) e la custodia rigida :tilt: .
600€?? E come diavolo hai fatto??? Da mesi sto tenendo sott'occhio Mercatino, ma non c'è niente di veramente interessante.. O sono troppo costose, o modificate senza possibilità di tornare indietro :pianto:
Però io vado cercando una strato HSS.. Non credo - ma sai della mia ignoranza - che ci siano AM standard con questa configurazione.. O mi sbaglio?
"I'm just a musical prostitute, my dear". Freddie Mercury

Axes:
Gibson Les Paul STD '08 Honey Burst
Amps:
Peavey Classic 30
H&K Edition Blue 15r
Pedals:
MXR MicroAmp
TECH 21 Wah
BOSS CS-3
TC Electronic Polytune


Avatar utente
AleNovantotto
Esperto
Esperto
Messaggi: 507
Iscritto il: 15 gen 2011, 13:15

Re: American Special Stratocaster® HSS

Messaggio da AleNovantotto » 21 nov 2012, 19:45

Forse qualcosa c'è:
http://www.fender.com/it-IT/products/am ... caster-hss

e comunque credo ci sia ben più di un modello stratocaster che esce stock già in configurazione HSS, del resto vedo che alcuni li conosci già.

La tua esigenza è questa, mi par di capire .. che sia una fender strato che esce HSS di fabbrica, o ho capito male?
Porta pazienza Flairjes ma sai che sono duro di comprendonio (per me ad es una superstrat è anche tutt'altro). E come ponte come sei orientata?

Avatar utente
flairjes
Esperto
Esperto
Messaggi: 809
Iscritto il: 11 nov 2011, 11:09
Località: Milano

Re: American Special Stratocaster® HSS

Messaggio da flairjes » 21 nov 2012, 20:12

AleNovantotto ha scritto:Forse qualcosa c'è:
http://www.fender.com/it-IT/products/am ... caster-hss

e comunque credo ci sia ben più di un modello stratocaster che esce stock già in configurazione HSS, del resto vedo che alcuni li conosci già.

La tua esigenza è questa, mi par di capire .. che sia una fender strato che esce HSS di fabbrica, o ho capito male?
Porta pazienza Flairjes ma sai che sono duro di comprendonio (per me ad es una superstrat è anche tutt'altro). E come ponte come sei orientata?
E' vero.. qualcosa c'è!
Allora mi ricordavo male.. O forse il prezzo è troppo fuori budget e non le ho considerate a priori! :Ok:

Detto cio.. Si, la mia esigenza sarebbe trovare una Fender con configurazione di fabbrica HSS.
In realtà non è che altre chitarre HSS non mi piacciano, ma ho provato un po' di cose ultimamente e mi sono resa conto che ora sto cercando "quel suono lì".. Non so se riesco a spiegarmi :)

Diciamo che la mia idea è quella di prendere una Strato per cominciare a familiarizzare con il mondo Fender e, parlandone con il mio insegnante, lui mi ha suggerito di orientarmi verso una HSS, per la versatilità e per non privarmi di un HB :)

Per tutti questi motivi, il primo modello verso il quale mi sono orientata è appunto la Am Special che, però, mi ha lasciata un po' così..
Poi ho scoperto anche la Lonestar e mi è parso un giusto compromesso, ma c'è sempre la faccenda della produzione messicana altalenante.. Ecco tutto il percorso! :Very Happy:

Per quando riguarda il ponte, non ne ho la più pallida idea!!! :rulez:
So che ci sono diversi modelli, ma non ne ho ancora colto le differenze appieno..
"I'm just a musical prostitute, my dear". Freddie Mercury

Axes:
Gibson Les Paul STD '08 Honey Burst
Amps:
Peavey Classic 30
H&K Edition Blue 15r
Pedals:
MXR MicroAmp
TECH 21 Wah
BOSS CS-3
TC Electronic Polytune


Avatar utente
mamasa
Maestro
Maestro
Messaggi: 3082
Iscritto il: 21 lug 2010, 16:08
Località: Melbourne, VIC, Australia

Re: American Special Stratocaster® HSS

Messaggio da mamasa » 22 nov 2012, 12:11

flairjes ha scritto:600€?? E come diavolo hai fatto??? Da mesi sto tenendo sott'occhio Mercatino, ma non c'è niente di veramente interessante.. O sono troppo costose, o modificate senza possibilità di tornare indietro :pianto:
Ho usato il sacro potere della botta di Q :Very Happy: . L'ho presa di persona da un collezionista che doveva "liberarsi" di un po' di chitarre (la moglie gli aveva gentilmente fatto notare che in casa non avevano lo spazio per il divano). Mi ha fatto un prezzo amico perché lo conoscevo e i nostri due gruppi avevano il bassista in comune.
Però dai, cercando qualcosina si trova:
http://www.mercatinomusicale.com/mm/a_f ... 38994.html
http://www.mercatinomusicale.com/mm/a_f ... 79196.html (questa sembra interessante)
Tutti sanno dire "ti amo", ma pochi sanno dire "vuoi quei kiwi?".

Siccome Piove
Podcast Immagine

Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: American Special Stratocaster® HSS

Messaggio da Varel » 22 nov 2012, 12:13

Ma che bella quella Olimpic White!

No, cervello, fermati, no, stai andando su una brutta strada.
Scusate, scappo via prima che sia troppo tardi.

Avatar utente
flairjes
Esperto
Esperto
Messaggi: 809
Iscritto il: 11 nov 2011, 11:09
Località: Milano

Re: American Special Stratocaster® HSS

Messaggio da flairjes » 22 nov 2012, 12:34

mamasa ha scritto:http://www.mercatinomusicale.com/mm/a_f ... 79196.html (questa sembra interessante)
ooooooh!! :paura:

Certo che sarebbe proprio un bel colpo.. Ma come la mettiamo con la prova?
Intendo dire.. Ormai ho capito che la produzione Fender è davvero super altalenante, anche purtroppo sul territorio americano, e quindi.. come fare?
Si va sulla fiducia?
Ma poi come faccio a sapere se suona ancora Fender dopo tutte quelle modifiche? :Very Happy:
"I'm just a musical prostitute, my dear". Freddie Mercury

Axes:
Gibson Les Paul STD '08 Honey Burst
Amps:
Peavey Classic 30
H&K Edition Blue 15r
Pedals:
MXR MicroAmp
TECH 21 Wah
BOSS CS-3
TC Electronic Polytune


Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: American Special Stratocaster® HSS

Messaggio da Varel » 22 nov 2012, 12:46

Be', oddio, altalenante sì, ma a tutto c'è un limite! I casi estremi sono pochi, e le american standard sono abbastanza "stabili".
Imho, naturalmente C:

Avatar utente
flairjes
Esperto
Esperto
Messaggi: 809
Iscritto il: 11 nov 2011, 11:09
Località: Milano

Re: American Special Stratocaster® HSS

Messaggio da flairjes » 22 nov 2012, 13:18

Uhm.. quindi nel caso di chitarre made in America almeno per le qualità di fabbrica potrei andare sul sicuro.. ?

Ora però devo aprire un altro topic..Sul sito Guitar Date Project mi dice che il numero seriale sulla paletta non esiste :dubbioso:
"I'm just a musical prostitute, my dear". Freddie Mercury

Axes:
Gibson Les Paul STD '08 Honey Burst
Amps:
Peavey Classic 30
H&K Edition Blue 15r
Pedals:
MXR MicroAmp
TECH 21 Wah
BOSS CS-3
TC Electronic Polytune


Avatar utente
mamasa
Maestro
Maestro
Messaggi: 3082
Iscritto il: 21 lug 2010, 16:08
Località: Melbourne, VIC, Australia

Re: American Special Stratocaster® HSS

Messaggio da mamasa » 22 nov 2012, 13:37

Mi sa che hai solo sbagliato a scriverlo, a me risulta fatta a Corona nel 2002-2003.

Per il suono non-Fender non mi preoccuperei troppo. Le meccaniche autobloccanti non influiscono, il Noiseless è fatto per suonare come un sigle classico ma senza ronzio, l'SH1 è usato spesso come hum sulle Strato quindi dovrebbe darti il suono tipico delle HSS. In più hai la possibilità di splittarlo e tirarci fuori anche il suono da single al ponte...mannaggia, mi sto attizzando.

Per il discorso qualità di fabbrica dovresti essere abbastanza al sicuro. Certo, provarla di persona è indubbiamente la cosa migliore, però è della serie Anniversary quindi dovrebbe rispettare gli standard. Magari (sempre che ti interessi eh) chiedi se può mandarti qualche sample.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Tutti sanno dire "ti amo", ma pochi sanno dire "vuoi quei kiwi?".

Siccome Piove
Podcast Immagine


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti