American Special Stratocaster® HSS

Le chitarre Fender
Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: American Special Stratocaster® HSS

Messaggio da ma200360 » 18 mag 2011, 19:07

alexi_laiho ha scritto: veramente sulla SUA chitarra lui usave (ed usa) dei duncan ssl-4!
A me risulta che ai tempi di Made in Japan usasse delle normalissime Stratocaster ! Anche perché era passato dalla Gibson 335 che usava nel periodo pre-Deep Purple alla Stratocaster in quanto impressionatissimo da quel che ne tirava fuori Hendrix. Mi sembra strano che avesse cambiato i pick-ups; all' epoca, poi...

E comunque, se vai a sentire i suoni di quell' album, si direbbero proprio tipicamente Fender !
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html


Sniper
Esperto
Esperto
Messaggi: 426
Iscritto il: 29 lug 2007, 11:48
Località: prov. Bari

Re: American Special Stratocaster® HSS

Messaggio da Sniper » 21 mag 2011, 12:59

Blackmore haa usato strato normali, quella con pickups SD e negli ultimi tempi dei pickups single close covered (chiusi, similarmente ad EMG e Lace Sensor..)..

Diciamo che la cosa s'è evoluta (direi involuta..).. Mi sono innamorato di una classic 70 (ed in merito sono in palla perchè lei è amore e le altre strumenti migliori..), ma una prova combinata sarà fatta..

I minihumbs non mi dispiacciono (anche se un buon single pompatissimo o magari a bobine sovrapposte) ed i pickups della Am Std sono veramente spompi e devo dire senza una pasta definita, sanno di tutto e niente (per abbandonarmi ad esaustivi tecnicismi..!!)..
- Sniper -

Fender Stratocaster American Standard rw sunburst 2011 (Bare Knuckle IRISH TOUR)
Gibson Les Paul Standard Plus Top 2013 Heritage Cherry

Fender Blues Deluxe
Laney LC 30

Avatar utente
alexi_laiho
Maestro
Maestro
Messaggi: 6192
Iscritto il: 31 lug 2008, 01:21
Località: Caltavuturo (PA)

Re: American Special Stratocaster® HSS

Messaggio da alexi_laiho » 21 mag 2011, 14:15

alexi_laiho ha scritto:quoto quanto già detto: i texas special sono dei GRAN pick-ups, anche se i custom '69 a mio avviso sono una spanna sopra (da tenere anche in conto che gli attuali TS sono sottoavvolti rispetto a quelli di qualche decennio fa, con conseguente riduzione di uscita e dc resistance...e ovvia perdita del caratteristico suono dei suddeti PU :Confuso: )!!

un upgrade intelligente invece sarebbe quello di sostituire l'humbucker al ponte con un bel JB o comunque un BUON pick-up in alnico di casa duncan! :ciao:
mi correggo! il PU al ponte è GIA' un JB della duncan!! :paura:
ammazza che chitarrazza pazzesca!! :sorpreso:

inoltre chiedo scusa x aver quasi doppiato il topic, posto qui un 3d che ho aperto ieri, nella speranza di ottenere qualche risposta! :ciao:

liuteria-ed-elettronica-della-chitarra- ... 19709.html
lespaul ha scritto:
Frusciante ha scritto:stó imparando da questo forum...che é molto saggio evitare di mettersi contro dei metallari...soprattutto se in BRANCO. :lollol:

IN METAL WE TRUST!!

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: American Special Stratocaster® HSS

Messaggio da ma200360 » 22 mag 2011, 17:15

Sniper ha scritto:Blackmore haa usato strato normali, quella con pickups SD e negli ultimi tempi dei pickups single close covered (chiusi, similarmente ad EMG e Lace Sensor..)..
Io sto parlando del classico "suono Blackmore", quello dei DP di Made in Japan: quelli erano normali p.u. stock che montava la Stratocaster; in seguito avrà anche cambiato, non dico di no, ma "il suono di Blackmore", nell' immaginario collettivo, è quello.

[quote="Sniper"
Diciamo che la cosa s'è evoluta (direi involuta..).. Mi sono innamorato di una classic 70 (ed in merito sono in palla perchè lei è amore e le altre strumenti migliori..), ma una prova combinata sarà fatta..

I minihumbs non mi dispiacciono (anche se un buon single pompatissimo o magari a bobine sovrapposte) ed i pickups della Am Std sono veramente spompi e devo dire senza una pasta definita, sanno di tutto e niente (per abbandonarmi ad esaustivi tecnicismi..!!)..[/quote]

Decisamente non andiamo d' accordo. Per me i p.u. "pompatissimi" su una Stratocaster sono una bestemmia. Se trovi che i p.u. dell' American Standard attuale siano "spompi", mi dispiace ma hai capito veramente poco, di quella chitarra. Cambia tipologia di strumento, ti troverai meglio.
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
Frank Flicker
Maestro
Maestro
Messaggi: 5930
Iscritto il: 10 mag 2007, 13:39
Località: bergamo/brescia

Re: American Special Stratocaster® HSS

Messaggio da Frank Flicker » 22 mag 2011, 20:01

eh si, ti servirebbe qualcosa dotato di humbucker


Avatar utente
alexi_laiho
Maestro
Maestro
Messaggi: 6192
Iscritto il: 31 lug 2008, 01:21
Località: Caltavuturo (PA)

Re: American Special Stratocaster® HSS

Messaggio da alexi_laiho » 22 mag 2011, 20:50

ma200360 ha scritto: Se trovi che i p.u. dell' American Standard attuale siano "spompi", mi dispiace ma hai capito veramente poco, di quella chitarra. Cambia tipologia di strumento, ti troverai meglio.
no guarda, è vero... magari non spompi come uscita (anche se non è che siano mostri eh, anche io preferisco qualcosa di diverso, leggi texas special, custom '69 o duncan vari), ma proprio come suono, pasta sonora... sono fiacchi, smorti!!
lespaul ha scritto:
Frusciante ha scritto:stó imparando da questo forum...che é molto saggio evitare di mettersi contro dei metallari...soprattutto se in BRANCO. :lollol:

IN METAL WE TRUST!!

Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: American Special Stratocaster® HSS

Messaggio da Varel » 22 mag 2011, 21:03

Se smorta e spenta significa che non è adatta per distorsioni high-gain definite e d'impatto, allora è sicuramente smorta e spenta. E non vedo come questo possa essere un difetto, visto che è fatta per tutt'altro. Credo sia così che zio Ma ha inteso il post, e in tal caso non posso che essere d'accordo con lui.
Se invece si intende che non sono brillanti come altri pu da strato e che non hanno altrettanto carattere, allora sono d'accordo. Eppure di tutti gli aggettivi con cui descrivere il suono di una standard americana attaccata a un buon ampli, "spento" e "smorto" sono tra quelli che proprio non mi sarebbero mai venuti in mente.

Avatar utente
alexi_laiho
Maestro
Maestro
Messaggi: 6192
Iscritto il: 31 lug 2008, 01:21
Località: Caltavuturo (PA)

Re: American Special Stratocaster® HSS

Messaggio da alexi_laiho » 22 mag 2011, 22:46

Varel ha scritto: Se invece si intende che non sono brillanti come altri pu da strato e che non hanno altrettanto carattere, allora sono d'accordo.
ma direi!! perfino i tex mex suonano meglio a mio avviso!! :Confuso:
lespaul ha scritto:
Frusciante ha scritto:stó imparando da questo forum...che é molto saggio evitare di mettersi contro dei metallari...soprattutto se in BRANCO. :lollol:

IN METAL WE TRUST!!

Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: American Special Stratocaster® HSS

Messaggio da Varel » 22 mag 2011, 22:51

alexi_laiho ha scritto:
Varel ha scritto: Se invece si intende che non sono brillanti come altri pu da strato e che non hanno altrettanto carattere, allora sono d'accordo.
ma direi!! perfino i tex mex suonano meglio a mio avviso!! :Confuso:
A me non sembrano così orrendi. Certo non capisco perché si ostinino a montarli sulle standard quando sulle special ci si trova dei texas special, mah :senzasperanze: e dire che la differenza di prezzo è decisamente elevata.

Avatar utente
alexi_laiho
Maestro
Maestro
Messaggi: 6192
Iscritto il: 31 lug 2008, 01:21
Località: Caltavuturo (PA)

Re: American Special Stratocaster® HSS

Messaggio da alexi_laiho » 22 mag 2011, 23:20

Varel ha scritto:
alexi_laiho ha scritto:
Varel ha scritto: Se invece si intende che non sono brillanti come altri pu da strato e che non hanno altrettanto carattere, allora sono d'accordo.
ma direi!! perfino i tex mex suonano meglio a mio avviso!! :Confuso:
A me non sembrano così orrendi. Certo non capisco perché si ostinino a montarli sulle standard quando sulle special ci si trova dei texas special, mah :senzasperanze: e dire che la differenza di prezzo è decisamente elevata.
montassero dei custom 69 sulle standard! :sorpreso:
lespaul ha scritto:
Frusciante ha scritto:stó imparando da questo forum...che é molto saggio evitare di mettersi contro dei metallari...soprattutto se in BRANCO. :lollol:

IN METAL WE TRUST!!

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: American Special Stratocaster® HSS

Messaggio da ma200360 » 23 mag 2011, 06:03

Varel ha scritto:Se smorta e spenta significa che non è adatta per distorsioni high-gain definite e d'impatto, allora è sicuramente smorta e spenta. E non vedo come questo possa essere un difetto, visto che è fatta per tutt'altro. Credo sia così che zio Ma ha inteso il post, e in tal caso non posso che essere d'accordo con lui.
Se invece si intende che non sono brillanti come altri pu da strato e che non hanno altrettanto carattere, allora sono d'accordo. Eppure di tutti gli aggettivi con cui descrivere il suono di una standard americana attaccata a un buon ampli, "spento" e "smorto" sono tra quelli che proprio non mi sarebbero mai venuti in mente.
E in effetti intendevo esattamente quel che ha inteso Varel. Proprio recentissimamente mi è passata per le mani una Stratocaster American Standard nuova di pacca, e l' ho trovata un ottimo strumento; i pick-ups che certamente non hanno la personalità dei Texas Special, ma a me ha dato l' idea di voler essere anzitutto uno strumento molto versatile, un po' per tutte le stagioni, e in questo senso mi pare che andasse molto bene. Il suono dei pick-ups non era certo aggressivo, ma altrettanto certamente molto utilizzabile a livello professionale, con puliti belli chiari, ottimi in ogni contesto. Una chitarra da professionisti, insomma.
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
James_
Maestro
Maestro
Messaggi: 2636
Iscritto il: 16 set 2009, 16:12
Località: Bologna

Re: American Special Stratocaster® HSS

Messaggio da James_ » 23 mag 2011, 15:57

Io non sottovaluterei la serie "Classic" messicana...i pickup sulla mia C70 sono buoni, come le finiture, la qualità generale, legni e suono finale.

Certo, se uno vuole a tutti i costi il "made in usa"...
LA FUNZIONE "CERCA" E' TUA AMICA. |
POWERED BY: Immagine
Charvel | Gibson | Orange

Avatar utente
Lollo
Maestro
Maestro
Messaggi: 2467
Iscritto il: 20 mar 2007, 13:48

Re: American Special Stratocaster® HSS

Messaggio da Lollo » 23 mag 2011, 16:46

Oltretutto non trovo concettualmente sbagliato che una serie "standard" monti appunto dei pick up standard, vale a dire di buon livello qualitativo ma senza una spiccata personalità. Anche io preferisco NETTAMENTE i texas special, ma uno strumento "standard" deve essere il più versatile possibile..... per le peculiarità ci sono le varie serie alternative e le customizzazioni.

Detto questo, se dovessi scegliere anche io prenderei un'American Special
Gibson Les Paul Standard 2008 Honeyburst
Fender Telecaster American Standard (Black)
Takamine Santa Fè TAC11C
Cort Kx Custom
Marshall JCM 2000 TSL602
Fender Blues Junior III
Ibanez Tube Screamer TS808HW Hand Wired
Marshall MS-4 Microstack
Zoom g7.1ut Guitar Effects Console
Boss MD-2 Mega Distortion
Boss CS-3 Compression Sustainer
Line 6 Pod 2.0

Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: American Special Stratocaster® HSS

Messaggio da Varel » 23 mag 2011, 16:49

Lollo ha scritto:Oltretutto non trovo concettualmente sbagliato che una serie "standard" monti appunto dei pick up standard, vale a dire di buon livello qualitativo ma senza una spiccata personalità. Anche io preferisco NETTAMENTE i texas special, ma uno strumento "standard" deve essere il più versatile possibile..... per le peculiarità ci sono le varie serie alternative e le customizzazioni.

Detto questo, se dovessi scegliere anche io prenderei un'American Special
Se solo non avessero il palettone... Non che sia proprio brutto eh, una strato brutta non esiste, finché suona, però mannaggia..

Avatar utente
Giaguaro93
Maestro
Maestro
Messaggi: 3633
Iscritto il: 27 feb 2011, 13:24
Località: Roma

Re: American Special Stratocaster® HSS

Messaggio da Giaguaro93 » 23 mag 2011, 16:50

Varel ha scritto:
Lollo ha scritto:Oltretutto non trovo concettualmente sbagliato che una serie "standard" monti appunto dei pick up standard, vale a dire di buon livello qualitativo ma senza una spiccata personalità. Anche io preferisco NETTAMENTE i texas special, ma uno strumento "standard" deve essere il più versatile possibile..... per le peculiarità ci sono le varie serie alternative e le customizzazioni.

Detto questo, se dovessi scegliere anche io prenderei un'American Special
Se solo non avessero il palettone... Non che sia proprio brutto eh, una strato brutta non esiste, finché suona, però mannaggia..
Quoto, la strato è la strato, i pick up ed il prezzo di una American Special nuova nuova fanno molta gola, ma il palettone imho lascia dell'amaro in bocca


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite