Tasse doganali USA-Italia

Tutte le discussioni fuori contesto
Avatar utente
zortec
Esperto
Esperto
Messaggi: 590
Iscritto il: 25 ott 2008, 23:19

Re: Tasse doganali USA-Italia

Messaggio da zortec » 10 gen 2012, 13:21

James_ ha scritto:Al di là del fatto che è illegale dichiarare meno o "gift", se ti beccano ti fan pagare per intero; in più non tutti son disposti a venirti incontro!
In che senso fan pagare per intero? Sarebbe il 25/26% circa sull'intero importo o è prevista anche qualche sanzione?


Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: Tasse doganali USA-Italia

Messaggio da Varel » 10 gen 2012, 14:07

zortec ha scritto:
James_ ha scritto:Al di là del fatto che è illegale dichiarare meno o "gift", se ti beccano ti fan pagare per intero; in più non tutti son disposti a venirti incontro!
In che senso fan pagare per intero? Sarebbe il 25/26% circa sull'intero importo o è prevista anche qualche sanzione?
Dichiarare il falso è un reato eh...
C'è da dire che violare una legge illegittima è una cosa sacrosanta O:

Avatar utente
zortec
Esperto
Esperto
Messaggi: 590
Iscritto il: 25 ott 2008, 23:19

Re: Tasse doganali USA-Italia

Messaggio da zortec » 10 gen 2012, 14:31

Ma in teoria è il mittente a dichiarare un falso importo, giusto? Alla fine è il destinatario a pagarne le conseguenze?

Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: Tasse doganali USA-Italia

Messaggio da Varel » 10 gen 2012, 15:46

zortec ha scritto:Ma in teoria è il mittente a dichiarare un falso importo, giusto? Alla fine è il destinatario a pagarne le conseguenze?
Scusa eh, poniamo che io commissioni un omicidio, il fatto di non eseguirlo personalmente mi rende innocente?

blacky123
Maestro
Maestro
Messaggi: 1949
Iscritto il: 26 ago 2011, 18:33

Re: Tasse doganali USA-Italia

Messaggio da blacky123 » 10 gen 2012, 18:15

zortec ha scritto:
James_ ha scritto:Al di là del fatto che è illegale dichiarare meno o "gift", se ti beccano ti fan pagare per intero; in più non tutti son disposti a venirti incontro!
In che senso fan pagare per intero? Sarebbe il 25/26% circa sull'intero importo o è prevista anche qualche sanzione?
Almeno ti fanno pagare il maggiore dazio, la maggiore IVA (che è per forza a tuo carico dato che stai introducendo prodotti in Italia) + sanzioni ed interessi e oltre, probabilmente, ad altre sanzioni accessorie per eventuali dichiarazioni da te rese e non veritiere.
Non scherzate con queste cose.


Avatar utente
zortec
Esperto
Esperto
Messaggi: 590
Iscritto il: 25 ott 2008, 23:19

Re: Tasse doganali USA-Italia

Messaggio da zortec » 10 gen 2012, 21:43

Varel ha scritto:
zortec ha scritto:Ma in teoria è il mittente a dichiarare un falso importo, giusto? Alla fine è il destinatario a pagarne le conseguenze?
Scusa eh, poniamo che io commissioni un omicidio, il fatto di non eseguirlo personalmente mi rende innocente?
Diciamo che non è proprio la stessa cosa.... :wink: In ogni caso ho letto che alcuni dealer (non solo di prodotti chitarristici) Extra-Ue talvolta dichiarano un minore importo di loro iniziativa e pare che fino a qualche anno fa facesse così anche Proguitarshop. Per questo chiedevo chi fosse il responsabile tra le due parti di tale illecito. Personalmente non mi sognerei mai di far dichiarare un valore minor, sarebbe in ogni caso un bel rischio, anche perchè se la merce si smarrisse da qualche parte, non so quanto mi rimborserebbero.

Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: Tasse doganali USA-Italia

Messaggio da Varel » 10 gen 2012, 22:20

Eh, madonnina bella, era un esempio. Serviva a far capire il succo del discorso dipingendo una situazione semplice ed estremizzata, un espediente breve ed efficace per risparmiare agli interlocutori chiacchiere interminabili su faccende noiose.
Responsabile dell'illecito è chi l'illecito commette e nessun altro. Se tu chiedi a un venditore di commettere un illecito, commetti illecito a tua volta. Se sai che il venditore sta commettendo un illecito e non lo denunci, stai commettendo un illecito a tua volta. Non ci sono scuse.

Avatar utente
fabioRV
Esperto
Esperto
Messaggi: 302
Iscritto il: 02 ott 2011, 08:22
Località: lontano

Re: Tasse doganali USA-Italia

Messaggio da fabioRV » 10 gen 2012, 22:40

zortec ha scritto:
Varel ha scritto:
zortec ha scritto:Ma in teoria è il mittente a dichiarare un falso importo, giusto? Alla fine è il destinatario a pagarne le conseguenze?
Scusa eh, poniamo che io commissioni un omicidio, il fatto di non eseguirlo personalmente mi rende innocente?
Diciamo che non è proprio la stessa cosa.... :wink: In ogni caso ho letto che alcuni dealer (non solo di prodotti chitarristici) Extra-Ue talvolta dichiarano un minore importo di loro iniziativa
esatto
Messaggio di hereistay il Ago 11 2011, 15:39
Altro ma ci sei o ci fai? credo che gente come te faccia bene a cancellarsi dal forum


Se sei anche tu di questa opinione evita di fargli delle domande

Avatar utente
zortec
Esperto
Esperto
Messaggi: 590
Iscritto il: 25 ott 2008, 23:19

Re: Tasse doganali USA-Italia

Messaggio da zortec » 10 gen 2012, 23:19

Varel ha scritto:Eh, madonnina bella, era un esempio. Serviva a far capire il succo del discorso dipingendo una situazione semplice ed estremizzata, un espediente breve ed efficace per risparmiare agli interlocutori chiacchiere interminabili su faccende noiose.
Responsabile dell'illecito è chi l'illecito commette e nessun altro. Se tu chiedi a un venditore di commettere un illecito, commetti illecito a tua volta. Se sai che il venditore sta commettendo un illecito e non lo denunci, stai commettendo un illecito a tua volta. Non ci sono scuse.
Ok ora è più chiaro :esatto:

Ps Avevo capito anche prima, ma l'esempio era un po' troppo estremizzato :Very Happy:


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti