L'Italia e i concerti...

Tutte le discussioni fuori contesto
Rispondi
Avatar utente
Cosimino
Maestro
Maestro
Messaggi: 6470
Iscritto il: 16 dic 2006, 12:35
Località: modena

L'Italia e i concerti...

Messaggio da Cosimino » 04 gen 2009, 15:31

era da tanto che volevo fare questa domanda, il 1o dicembre sono andato al concerto dei BLS a Milano, è stato il mio primo concerto VERO diciamo, è stato tutto bellissimo, mi sono divertito tantissimo, tranne che per un piccolo particolare direi poco trascurabile, l'atteggiamento della gente delle prime file, quantomeno stupido e incosciente, e sto usando dei termini gentili!
Prima dell'inizio del concerto era tutto tranquillo, e l'emozione saliva, e il mio amico mi fa:"aspetta e vedrai che appena iniziano si scatena il casino..." io sinceramente non ci credevo ma lui continuava ad insistere su questo dettaglio, bene non appena si è alzato il sipario tutti e dico tutti hanno iniziato a spingere, avete presente un'onda umana che si sposta a destra e a sinistra?? ecco così... ma la cosa che mi ha fatto veramente schifo era lo sguardo della gente, quantomeno cattivo!
ora su youtube ho visto video e video di concerti al di fuori dell'italia e mi è sembrato che la gente si limiti a saltare e a battere le mani senza effettuare uno sting splash dopo l'altro nei confronti di perfetti sconosciuti... è così o mi sbaglio? questo fenomeno di pura deficienza (IMHO) è presente solo in italia?

ps. siamo stati avanti 30 minuti e poi siamo andati dietro, almeno per me era veramente insopportabile!
ps2. c'erano anche delle ragazze, come cavolo si fa a comportarsi così con delle ragazze???
ps3 Zakk sarà anche un gran tamarro ma si vede che quando suona si diverte e lo fa col cuore quindi è un MITO!


Avatar utente
Funny Guitar
Esperto
Esperto
Messaggi: 410
Iscritto il: 24 lug 2007, 10:01
Località: Colleferro

Re: L'Italia e i concerti...

Messaggio da Funny Guitar » 04 gen 2009, 20:30

a ottobre sono andato alconcerto di Paul Gilbert ed era il mio primo concerto, devo dire che le persone erano abbastanza tranquille e me lo sono potuto godere contornato solo dalle urla e dalla gente che saltava( non che ti distruggeva).....forse questo perchè era un evento abbastanza circoscritto... era alla stazione birra un locale al chiuso....
My Guitar Is My Soul!!!!

Avatar utente
Cosimino
Maestro
Maestro
Messaggi: 6470
Iscritto il: 16 dic 2006, 12:35
Località: modena

Re: L'Italia e i concerti...

Messaggio da Cosimino » 04 gen 2009, 22:47

Funny Guitar ha scritto:a ottobre sono andato alconcerto di Paul Gilbert ed era il mio primo concerto, devo dire che le persone erano abbastanza tranquille e me lo sono potuto godere contornato solo dalle urla e dalla gente che saltava( non che ti distruggeva).....forse questo perchè era un evento abbastanza circoscritto... era alla stazione birra un locale al chiuso....
si ovvio, parlo di concerti all'aperto o comunque in posti molto spaziosi come l'alcatraz dove ho osservato il fatto!

Avatar utente
mottolone
Maestro
Maestro
Messaggi: 1045
Iscritto il: 05 giu 2008, 10:35
Località: Melito (NA)
Contatta:

Re: L'Italia e i concerti...

Messaggio da mottolone » 04 gen 2009, 23:38

Nel metal sicuramente è motlo diffuso questo atteggiamento. Nelle mie esperienze concertistiche da pubblico: Iron Maiden, Metallica, Dream theater e festival vari, qualche volta sono riuscito anche a sollevare i piedi senza cadere ( tanto ero compresso fra le persone ). Purtroppo questo atteggiamento non dipende tanto dal genere musicale quanto dalla mentalità italiana in generale. Se vuoi stare davanti ti tocca soffrire altrimenti basta andare qualche fila più indietro per respirare un pò e si sta tranquilli. :ciauz:
Il genio è 1% ispirazione e 99% traspirazione ! Sognando il Mark V
GEAR: Mesa Express 5:50 - Rectocab 2x12, Micro cube Rx, Ibanez Jem 7V - Rg 320 fa - MTM1 - EW20ASE acustica, Jackson RR5, LTD ec 1000 Deluxe, Yamaha acustica, Boss GT8 Vari pedali Boss, DS1 Keeley mod, Zoom MS 50, AMT WH-1, Mesa Throttle Box, TC Electronic Flashback.

Avatar utente
odos
Maestro
Maestro
Messaggi: 2733
Iscritto il: 21 gen 2008, 20:33

Re: L'Italia e i concerti...

Messaggio da odos » 04 gen 2009, 23:47

non credo c'entri l'Italia, ma il genere musicale. Lo scoprii un bel po' di anni fa ormai al concerto dei Korn a Berlino. I primi dieci minuti li ho passati cercando di "limitare i danni". Credo di non aver toccato il pavimento per almeno un paio di minuti. Il resto è stato contenimento per ridurre al minimo i danni da fratture multiple.

Ad ogni concerto metal a cui ho assistito da allora in poi si verificava sempre lo stesso e ho capito che era normale. Il posto più bastardo secondo me comunque è appena dietro le prime file. E' lì che si creano i vortici.

Ma d'altro canto fa parte dell'evento del concerto metal. Se non ci si sfoga lì, dove ci si sfoga ai concerti dei Tokio Hotel?


EDIT: Mottolone mi ha preceduto....
Le mie Jam su Neesk:

Podcast


"...in ognuno di noi dorme un genio. E sta sveglio un idiota"


Avatar utente
avanzo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 3715
Iscritto il: 02 ago 2007, 18:16
Località: Roma

Re: L'Italia e i concerti...

Messaggio da avanzo » 05 gen 2009, 00:43

qualche spintone è normalissimo ai concerti di un certo tipo, nelle prime file poi...
persino al concerto dei Placebo, che sono abbastanza tranquilli, si poga, figurati in quelli dei BLS, Korn e compagnia!
ci sono persino concerti in cui si fa moshing, cioè la gente scalcia e tiri cazzotti alla ''ndocojocojo''...sono gusti!

se si vuole stare tranquilli, bisogna spostarsi, c'è poco da fare!

Avatar utente
Dark Angel
Maestro
Maestro
Messaggi: 2724
Iscritto il: 09 ago 2007, 22:52

Re: L'Italia e i concerti...

Messaggio da Dark Angel » 05 gen 2009, 01:27

odos ha scritto:dove ci si sfoga ai concerti dei Tokio Hotel?
Esatto, magari picchiando il cantante.
Tired of lying in the sunshine staying home to watch the rain
You are young and life is long and there is time to kill today
And then the one day you find ten years have got behind you
No one told you when to run, you missed the starting gun

And you run and you run to catch up with the sun, but it's sinking
And racing around to come up behind you again
The sun is the same in the relative way, but you're older
And shorter of breath and one day closer to death

Avatar utente
Cosimino
Maestro
Maestro
Messaggi: 6470
Iscritto il: 16 dic 2006, 12:35
Località: modena

Re: L'Italia e i concerti...

Messaggio da Cosimino » 05 gen 2009, 06:53

Dark Angel ha scritto:
odos ha scritto:dove ci si sfoga ai concerti dei Tokio Hotel?
Esatto, magari picchiando il cantante.
muahahahahah :lollol:
comunque si era sottinteso che ai concerti dei negramaro non ci fosse questa "usanza"! :Very Happy:
volevo sapere solo se la cosa si limitasse all'Italia o fosse diffusa al resto del mondo, anche se nei video che ho visto di Ozzy per esempio non mi è sembrato ci fosse tutto questo massacro e voglia di fare male al prossimo al massimo la gente salta e batte le mani e già così ci si sfoga abbastanza, e lui non è che sia uno poi così tranquillo, poi magari mi sbaglio e andandoci mi ricredo, o magari è una cosa più recente boh!
fatto sta che non mi va proprio giù, insomma se io pago per andare ad un concerto e mi metto nelle prime file lo faccio per guardare e sentire bene non per rompermi le ossa, se qualcuno vuolesse farlo è liberissimo di farlo cavoli suoi, ma logica vorrebbe che si mettesse dietro dove non disturba chi vuole guardare e sentire per bene, non capisco perchè funzioni al contrario... :dubbioso:
vabbè mistero della fede metallica, almeno adesso lo so e la prossima volta mi metterò dietro, ma tanto la prossima volta sarò sul palco, muahahahahahhaha... :tilt: :tilt: :tilt:


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti