Voglia DI Jazz e Blues

Di tutto di più sul suonare la chitarra
Avatar utente
jack_trinidad
Maestro
Maestro
Messaggi: 3982
Iscritto il: 10 ago 2007, 23:47

Re: Voglia DI Jazz e Blues

Messaggio da jack_trinidad » 01 nov 2007, 09:56

ma200360 ha scritto:
jack_trinidad ha scritto: Ehi...anche a me non piace il metal... :beer: ci sono anche io... :angelo:
E allora benvenutissimo anche a te nel gruppo minoritario del forum ! :Very Happy:[/quot

Vabbè forse minoritario ma sicuramente più appassionato...
Per me è un'avventura ogni giorno a scuola perchè, essendo a Napoli, tutti ascoltano i neomelodici per impegnarsi ad essere più cafoni possibile ovviamente...e ogni giorno mi dicono che io sento musica da vecchi, che la mia musica fa schifo e roba del genere...
E poi impazziscono per Candy Man di Cristina Aguilera che è roba anni 50, quando solo un momento prima dicono che i Led Zeppelin fanno schifo e che i Pink Floyd ti fanno addormentare e non sanno suonare, a differenza dei DJ che invece sarebbero quelli capaci di eccitarti sapendo suonare qualcosa...
Io non sono mai andato in discoteca, ma non per i miei o altri motivi, semplicemente perchè non mi piace...
Un amico di mio padre a cui ho fatto un cd con Eric Clapton, Zep, Pink Floyd, ecc...ha detto che sono fortunato che mi piaccia questa musica, perchè questa è musica di altissimo livello...ovviamente lo quoto in pieno...
Bluesman e orgoglioso di esserlo...
Non ho trovato parole per dire quello che pensavo, ma ci sono riuscito con sole 5 note...
ma200360 ha scritto:E ricordati che la velocità non è tutto, anzi !
ma200360 ha scritto:Il blues è un tizio che va in un locale, prende una birra e scarica la macchina, monta l' amplificatore,
controlla la chitarra, svolge i jack, sistema l' asta del microfono, saluta il batterista che è appena
arrivato e gli chiede se ha bisogno di una mano, prova la pedaliera per vedere se funziona tutto, si
mette d' accordo col cantante per la scaletta, intanto arriva il bassista che è appena stato mollato dalla
tipa e lui va a vedere come va, nel frattempo il batterista ha montato tutto, e il cantante ha appena
finito di cambiare il fusibile di una cassa che si era bruciato. A quel punto lì, "One, two, three, four" e
parte Kansas City.


Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Voglia DI Jazz e Blues

Messaggio da ma200360 » 01 nov 2007, 18:01

jack_trinidad ha scritto: Vabbè forse minoritario ma sicuramente più appassionato...
Per me è un'avventura ogni giorno a scuola perchè, essendo a Napoli, tutti ascoltano i neomelodici per impegnarsi ad essere più cafoni possibile ovviamente...
Fammi capire: i tuoi amici ascoltano i nipotini di Mario Merola e quella che ascolti tu sarebbe musica da vecchi ?

Sai cosa risponderei a questi tuoi amici ? Che se escono da Napoli, nessuno sa neanche chi sono, quei tizi lì.
jack_trinidad ha scritto: e ogni giorno mi dicono che io sento musica da vecchi, che la mia musica fa schifo e roba del genere...
E poi impazziscono per Candy Man di Cristina Aguilera che è roba anni 50, quando solo un momento prima dicono che i Led Zeppelin fanno schifo e che i Pink Floyd ti fanno addormentare e non sanno suonare, a differenza dei DJ che invece sarebbero quelli capaci di eccitarti sapendo suonare qualcosa...
Io non sono mai andato in discoteca, ma non per i miei o altri motivi, semplicemente perchè non mi piace...
Un amico di mio padre a cui ho fatto un cd con Eric Clapton, Zep, Pink Floyd, ecc...ha detto che sono fortunato che mi piaccia questa musica, perchè questa è musica di altissimo livello...ovviamente lo quoto in pieno...
Bluesman e orgoglioso di esserlo...
Un giovanssimo bluesman. Questo mi dà delle speranze per un futuro migliore ! :yourock: :applauso: :esatto:
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html

Avatar utente
jack_trinidad
Maestro
Maestro
Messaggi: 3982
Iscritto il: 10 ago 2007, 23:47

Re: Voglia DI Jazz e Blues

Messaggio da jack_trinidad » 01 nov 2007, 20:37

ma200360 ha scritto:
jack_trinidad ha scritto: Vabbè forse minoritario ma sicuramente più appassionato...
Per me è un'avventura ogni giorno a scuola perchè, essendo a Napoli, tutti ascoltano i neomelodici per impegnarsi ad essere più cafoni possibile ovviamente...
Fammi capire: i tuoi amici ascoltano i nipotini di Mario Merola e quella che ascolti tu sarebbe musica da vecchi ?

Sai cosa risponderei a questi tuoi amici ? Che se escono da Napoli, nessuno sa neanche chi sono, quei tizi lì.
jack_trinidad ha scritto: e ogni giorno mi dicono che io sento musica da vecchi, che la mia musica fa schifo e roba del genere...
E poi impazziscono per Candy Man di Cristina Aguilera che è roba anni 50, quando solo un momento prima dicono che i Led Zeppelin fanno schifo e che i Pink Floyd ti fanno addormentare e non sanno suonare, a differenza dei DJ che invece sarebbero quelli capaci di eccitarti sapendo suonare qualcosa...
Io non sono mai andato in discoteca, ma non per i miei o altri motivi, semplicemente perchè non mi piace...
Un amico di mio padre a cui ho fatto un cd con Eric Clapton, Zep, Pink Floyd, ecc...ha detto che sono fortunato che mi piaccia questa musica, perchè questa è musica di altissimo livello...ovviamente lo quoto in pieno...
Bluesman e orgoglioso di esserlo...
Un giovanssimo bluesman. Questo mi dà delle speranze per un futuro migliore ! :yourock: :applauso: :esatto:

Sì, questo gliel'ho detto da sempre...

Speranze per un futuro migliore è quello che dico io quando conosco ragazze a cui piacciono i Led Zeppelin, i Pink Floyd, Jimi Hendrix...certo oggi non puoi pretendere il Blues dai coetanei e quindi mi accontento del rock...
Non ho trovato parole per dire quello che pensavo, ma ci sono riuscito con sole 5 note...
ma200360 ha scritto:E ricordati che la velocità non è tutto, anzi !
ma200360 ha scritto:Il blues è un tizio che va in un locale, prende una birra e scarica la macchina, monta l' amplificatore,
controlla la chitarra, svolge i jack, sistema l' asta del microfono, saluta il batterista che è appena
arrivato e gli chiede se ha bisogno di una mano, prova la pedaliera per vedere se funziona tutto, si
mette d' accordo col cantante per la scaletta, intanto arriva il bassista che è appena stato mollato dalla
tipa e lui va a vedere come va, nel frattempo il batterista ha montato tutto, e il cantante ha appena
finito di cambiare il fusibile di una cassa che si era bruciato. A quel punto lì, "One, two, three, four" e
parte Kansas City.

Avatar utente
invidia
Maestro
Maestro
Messaggi: 1310
Iscritto il: 26 gen 2007, 23:17
Località: Milano
Contatta:

Re: Voglia DI Jazz e Blues

Messaggio da invidia » 01 nov 2007, 21:29

indiano ha scritto:aaaaaaaaaaaaaarrrrrggggggggghhhhhhhhhhhhhh!
Ho voglia di Jazz e blues
datemi qualunque osa del genere
che siano giri per basso
tablature per guitar pro
artisti
nomi di canzoni
qualunque cosa!
ho voglia di Jazz e Blues(quello vero però)

Basta con le cose mellareeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee! :spara: :spara: :spara: :spara: :spara:




Immagine
a me piace da morire miles davis, ogni disco ha inventato un genere, qualunque cosa compri di suo è di sicuro un disco degno di nota, la chitarra l'ha usata poco ... ma non importa perchè i suoi pezzi sono bellissimi con qualunque strumento ...

io consiglierei ... così senza pensarci troppo :
a kind of blue + milestone ... due dischi davvero fantastici direi jazz modale come orientamento di questi oopure se vuoi qualcosa di sperimentale e elettrico Bitches Brew un disco difficile da digerire ma quando arriva a intuirlo è una goduria come pochi ...
a me non dispiace nemmeno Tutu forse più che un disco di davis lo devinirei un disco di Marcus Miller, ma che importa è bellissimo lo stesso però può disturbare il forte uso di drum machines ...

cmq, tutta la sua discografia ufficiale in studio è fantastica i live pure con qualche eccezione che a livello di suono non sono poi molto riusciti ... ma son poca roba in genere su miles davis qualunque cosa compri ... compri un capolavoro !!!!

sono anni che lo ascolto e non me ne sono ancora stancato, ogni volta scopro un'emozione nuova ... :Very Happy:
shanti Maks.

save the planet,
kill yourself!

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Voglia DI Jazz e Blues

Messaggio da ma200360 » 02 nov 2007, 00:07

invidia ha scritto:
a me piace da morire miles davis, ogni disco ha inventato un genere, qualunque cosa compri di suo è di sicuro un disco degno di nota, la chitarra l'ha usata poco ... ma non importa perchè i suoi pezzi sono bellissimi con qualunque strumento ...

io consiglierei ... così senza pensarci troppo :
a kind of blue + milestone ... due dischi davvero fantastici direi jazz modale come orientamento di questi oopure se vuoi qualcosa di sperimentale e elettrico Bitches Brew un disco difficile da digerire ma quando arriva a intuirlo è una goduria come pochi ...
a me non dispiace nemmeno Tutu forse più che un disco di davis lo devinirei un disco di Marcus Miller, ma che importa è bellissimo lo stesso però può disturbare il forte uso di drum machines ...

cmq, tutta la sua discografia ufficiale in studio è fantastica i live pure con qualche eccezione che a livello di suono non sono poi molto riusciti ... ma son poca roba in genere su miles davis qualunque cosa compri ... compri un capolavoro !!!!

sono anni che lo ascolto e non me ne sono ancora stancato, ogni volta scopro un'emozione nuova ... :Very Happy:
Pensa che cosa strana: io col Jazz proprio non ci piglio, ma ADORO "Bitches Brew" e "Tutu", soprattutto la prima. La trovo davvero geniale. Vabbè che definire quella cosa lì "Jazz", forse. è un po' azzardato...
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html


Avatar utente
invidia
Maestro
Maestro
Messaggi: 1310
Iscritto il: 26 gen 2007, 23:17
Località: Milano
Contatta:

Re: Voglia DI Jazz e Blues

Messaggio da invidia » 02 nov 2007, 14:18

bitches brew c'ho messo 10 anni solo per ascoltarlo ... nel senso che c'ho provato più volte ma non ci riuscivo ... poi un giorno ho spento il cervello ... e sbam !!!!! il disco del secolo !!!! è meraviglioso, forse una delle cose più "sentite" che sia mai stata suonata ... intriso di suoni ed emozioni, il primo disco dove è stato sperimentato l'editing in studio un disco registrato suonando e lasciando il registratore acceso ... un disco la cui formazione è davvero strana ... insomma se la magia esiste, davis è il mago ...

poi insomma il cast di musicisti che ci suona !!! solo percitarne alcuni:

Shorter
Corea
Zawinul
McLaughlin
Holland
DeJohnette

e molti altri ...
tra le altre cose, vi consiglio nel caso vogliate comprarlo di comprare la complete session che oltre al cd originale contiene l'intero materiale della sessione, insomma gli scarti ... e io non riesco a credere che quelli davis li chiamava scarti !

ps x ma200360:

non ti piace nemmeno il jazz tipo kind of blue ? un disco dove davis abbandona le complicatissime strutture del bop per semplificare la parte armonica ed esplorare più comodamente la parte melodica fruttando i modi ... dove ci sono capolavori tipo So What costruita su 2 accordi, all blues, flamenco sketches, blue in green ...

un disco molto blue, lento riflessivo sognante ...
shanti Maks.

save the planet,
kill yourself!

Avatar utente
ma200360
Maestro
Maestro
Messaggi: 28447
Iscritto il: 19 dic 2006, 20:53

Re: Voglia DI Jazz e Blues

Messaggio da ma200360 » 02 nov 2007, 15:38

invidia ha scritto: ps x ma200360:

non ti piace nemmeno il jazz tipo kind of blue ? un disco dove davis abbandona le complicatissime strutture del bop per semplificare la parte armonica ed esplorare più comodamente la parte melodica fruttando i modi ... dove ci sono capolavori tipo So What costruita su 2 accordi, all blues, flamenco sketches, blue in green ...

un disco molto blue, lento riflessivo sognante ...
Non lo conosco. Rimediare immediatamente !
"Five strings, three chords, two fingers, one asshole !"

Keith Richards

"We needed to free the bass player from the big doghouse, the acoustic bass."

Leo Fender

Immagine

La funzione "Cerca" è tua amica !!

http://www.steelydan.com/gas.html


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti