Un po' di domande da Neofita

Di tutto di più sul suonare la chitarra
Rispondi
WhiteKen
Nuovo nel Forum
Nuovo nel Forum
Messaggi: 3
Iscritto il: 06 set 2007, 10:45

Un po' di domande da Neofita

Messaggio da WhiteKen » 06 set 2007, 11:06

Ho cominciato da circa due mesi a suonare la chitarra.

Ho due chitarre mediocri, ovveri una Eko Ranger acustica e ora una silent orientaleggiante che mi permette di non farmi odiare troppo dai vicini.
Compatibilmente con il lavoro, suono ogni giorno.

Ho anche un basso acustico, ma al momento non lo uso molto.

Non sono andato a colpo sicuro su una chitarra di buona fattura poiché io stesso non avevo idea se mi sarei poi realmente appassionato.

Probabilmente verso natale mi orienterò verso qualcosa di meglio.

Fine del preliminari :D

1) Ieri ho acquistato un capotasto mobile, dal momento che alcune canzoni lo richiedevano.
Ebbene, seguendo le tablature, (ora mi riferisco ad Amie di Damien Rice) noto che mi dicono di mettere il capotasto sul secondo tasto e poi di eseguire un normale accordo di DO.
Francamente non comprendo come si possa eseguire lo stesso accordo 032010 con il capotasto.

E questa è una prima domanda.

2) Ho acquistato anche un plettro da pollice, ieri (ammetto, incuriosito dalla forma) in metallo. Uso normalmente il plettro tradizionale, ma ammetto di averlo trovato praticamente inutilizzabile: come si usa esattamente? e va bene in metallo su una acustica? mi pare faccia un suono troppo stridulo.

3) dal momento che comunque ho intenzione di prendere una chitarra più seria tra qualche mese, volevo anche un consiglio: mi piace molto il suono dell'acustica ma sono molto attratto dalle elettriche (in realtà da alcune semiacustiche); non suono rock o metal, quindi non cerco effetti particolari.

Su cosa potrei orientarmi?

grazie in anticipo per ogni risposta.


Avatar utente
Dark Angel
Maestro
Maestro
Messaggi: 2724
Iscritto il: 09 ago 2007, 22:52

Messaggio da Dark Angel » 06 set 2007, 11:56

Sono un neofita anche io
Fine Preliminari XD

1) Ci sono diversi modi di fare un do. Se usi il capotasto sul secondo tasto, puoi prendere il do così 355533, ovvero con un barrè sul terzo tasto.

Rispondo solo a questa, non so altro XD

Avatar utente
silente
Maestro
Maestro
Messaggi: 5493
Iscritto il: 23 apr 2007, 09:53

Messaggio da silente » 06 set 2007, 12:17

1) perchè la notazione (scrittura degli accordi) col capotasto rimane la stessa come se non ci fosse: se trovi scritto 032010 devi fare 254232 anche se i 2 sono fatti dal capotasto; se trovi scritto di fare un do maggiore in realtà fai un re maggiore con la stessa diteggiatura del do maggiore senza capotasto.
2) nel fingerstyle alcuni usano il plettro da pollice anziché l'unghia, è una questione di gusti e anche di impostazione della mano visto che ti obbliga ad abbassare il palmo fin quasi a poggiarsi alle corde. Io preferisco l'impostazione classica.
3) c'è gente mooolto più esperta di me per questa risposta....in verità anche per le altre... :Very Happy: :Very Happy:
:ciauz:

Avatar utente
Cristiano
Esperto
Esperto
Messaggi: 423
Iscritto il: 05 mar 2007, 10:30
Località: Friuli

Messaggio da Cristiano » 06 set 2007, 12:28

Risposte da autodidatta:

1) ti hanno già risposto
2) una volta ho provato ad utilizzarne uno, ma non in metallo e non mi ci sono trovato. Quello in metallo poi lo eviterei: suono troppo diverso tra pollice e altre dita.
3) sorry, not experienced.

Ciao, Crisitano
Life requires square shoulders. I'd rather prefer the slope ones of a j45

Avatar utente
darkfender
Maestro
Maestro
Messaggi: 3818
Iscritto il: 05 apr 2007, 10:36

Messaggio da darkfender » 06 set 2007, 14:24

1) già detto XD
2) si usa soprattutto per tecniche ibride fingerstyle magari su dobro(roba complessa per il 99,99999% dei chitarristi)
3) Ibanez, takamine e cort se hanno pickup fishman meglio (parlo di acustiche amplificate) per semiacustiche invece si parla di chitarre molto particolari e costose non adatte a chiunque (es ES335, oppure quelle con camere tonali) e comunque con costi esageratamente alti.
Quindi direi in definitiva o un'acustica amplificata (Folk magari) o un'elettrica dovrebbero fare al caso tuo


WhiteKen
Nuovo nel Forum
Nuovo nel Forum
Messaggi: 3
Iscritto il: 06 set 2007, 10:45

Messaggio da WhiteKen » 06 set 2007, 16:18

grazie mille per le risposte :D

da neofita faccio un po' di tutto, quindi di conseguenza provo un po' di tutto (ma quel coso da pollice me lo potevo risparmiare eheh).

mi sto esercitando molto sia con accordi e giri (tipo cranberries per intendersi) che con esercizi per aumentare la velocità (suonando un po' di Red Hot).

qualcuno di voi usa Guitar Pro per esercitarsi?
l'ho provato all'inizio e lo trovo un prodotto molto completo, ma al tempo stesso temo di ancorarmi troppo ad un programma che ti aiuta troppo..

Avatar utente
darkfender
Maestro
Maestro
Messaggi: 3818
Iscritto il: 05 apr 2007, 10:36

Messaggio da darkfender » 06 set 2007, 17:08

prima o poi quel coso se ti diverti ad usarlo vedrai che troverai il modo di tirarci fuori ottimi suoni...

Son quelle piccole cose che di solito si sentono nei pezzi più innovativi.
Tralaltro i plettri son una delle variabili principali nella costruzione di un suono.

guitar pro non l'ho mai provato... ora che ci penso darci un occhio male non fa.. provvederò

Avatar utente
FenderRS
Principiante
Principiante
Messaggi: 17
Iscritto il: 21 mar 2007, 18:46
Località: Milano

Messaggio da FenderRS » 06 set 2007, 18:38

Utilizzo parecchio Guitar Pro, lo trovo molto comodo...soprattutto perchè raramente utilizzo le tab, più che altro perchè non ho molto tempo libero. Diciamo che guitar pro dà un po' la "pappa pronta" se lo utilizzi con la visualizzazione del manico della chitarra, rimane cmq essenziale secondo me saper leggere una tab (o ancora meglio il pentagramma). Per il resto il programma fa risparmiare molto tempo, si riesce subito a sentire il feeling della canzone e si visualizzano subito i movimenti da fare.

Avatar utente
avanzo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 3715
Iscritto il: 02 ago 2007, 18:16
Località: Roma

Messaggio da avanzo » 07 set 2007, 00:52

io uso guitar pro e mi è molto utile, specie per preparare le cover che faccio col gruppo, o magari costruirci un giro di basso e suonarci sopra (anche se per improvvisare uso più spesso band in a box, o direttamente le canzoni su wmp)...ogni tanto lo provo ad usare per trascrivere qualcosa di mio, anche se faccio un po' (un po' tanta) fatica, perchè la mia conoscenza musicale teorica è quella che è...

comunque alla fine è decisamente utile per studiare meglio le canzoni che vuoi suonare...

:ciauz:

WhiteKen
Nuovo nel Forum
Nuovo nel Forum
Messaggi: 3
Iscritto il: 06 set 2007, 10:45

Messaggio da WhiteKen » 07 set 2007, 16:10

in effetti lo trovo molto comodo.

Il problema più grosso che trovo con le tablature normali è non riuscire a sentire il ritmo con cui i vari accordi vanno fatti.

Guitar pro oltre alla visualizzazione immediata ti fa anche sentire subito il pezzo, e per me è fondamentale.

Avatar utente
Enriquez
Maestro
Maestro
Messaggi: 2290
Iscritto il: 28 giu 2006, 03:05
Località: L'Aquila

Re: Un po' di domande da Neofita

Messaggio da Enriquez » 08 set 2007, 16:51

WhiteKen ha scritto:Ho cominciato da circa due mesi a suonare la chitarra.

Ho due chitarre mediocri, ovveri una Eko Ranger acustica e ora una silent orientaleggiante che mi permette di non farmi odiare troppo dai vicini.
Compatibilmente con il lavoro, suono ogni giorno.

Ho anche un basso acustico, ma al momento non lo uso molto.

Non sono andato a colpo sicuro su una chitarra di buona fattura poiché io stesso non avevo idea se mi sarei poi realmente appassionato.

Probabilmente verso natale mi orienterò verso qualcosa di meglio.

Fine del preliminari :D

1) Ieri ho acquistato un capotasto mobile, dal momento che alcune canzoni lo richiedevano.
Ebbene, seguendo le tablature, (ora mi riferisco ad Amie di Damien Rice) noto che mi dicono di mettere il capotasto sul secondo tasto e poi di eseguire un normale accordo di DO.
Francamente non comprendo come si possa eseguire lo stesso accordo 032010 con il capotasto.

E questa è una prima domanda.

2) Ho acquistato anche un plettro da pollice, ieri (ammetto, incuriosito dalla forma) in metallo. Uso normalmente il plettro tradizionale, ma ammetto di averlo trovato praticamente inutilizzabile: come si usa esattamente? e va bene in metallo su una acustica? mi pare faccia un suono troppo stridulo.

3) dal momento che comunque ho intenzione di prendere una chitarra più seria tra qualche mese, volevo anche un consiglio: mi piace molto il suono dell'acustica ma sono molto attratto dalle elettriche (in realtà da alcune semiacustiche); non suono rock o metal, quindi non cerco effetti particolari.

Su cosa potrei orientarmi?

grazie in anticipo per ogni risposta.
:welcome:


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti