Un aiuto.Scale su determinati accordi

Di tutto di più sul suonare la chitarra
Rispondi
Alessandro83
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 74
Iscritto il: 07 set 2008, 04:27

Un aiuto.Scale su determinati accordi

Messaggio da Alessandro83 » 07 set 2008, 13:54

Salve a tutti ragazzi.Avrei un dubbio da porvi,se poteste chiarirmelo ve ne sarei davvero grato.
Dunque ho una progressione in re maggiore.Precisamente
D-F#min-G-A7 e cosi via... qui uso la scala di re maggiore e ci vado a nozze,nessun problema.

Ma ad un certo punto però sopravviene questo cambio di preogressione

Bmin7-Bb-C-D

Ecco,su quest'ultima non capisco proprio cosa usare,mi trovo molto ma molto impacciato,mi blocco,perchè ci sono quel si bemolle e quel do7 che non riesco a capire...ad un certo punto sento che la re maggiore nn va più bene e percepisco delle sonorità strane come se servisse altro anche al di fuori della tonalità re :dubbioso:
Chiedo ai più esperti di aiutarmi a capire questo concetto.Quali scale potrei suonare su quest'ultima progressione???


Alessandro83
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 74
Iscritto il: 07 set 2008, 04:27

Re: Un aiuto.Scale su determinati accordi

Messaggio da Alessandro83 » 08 set 2008, 11:33

Un UP per un aiutino ad un povero impedito?!... :dubbioso: :pianto:

Alessandro83
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 74
Iscritto il: 07 set 2008, 04:27

Re: Un aiuto.Scale su determinati accordi

Messaggio da Alessandro83 » 08 set 2008, 12:31

:dubbioso: Vabè,in tutta sincerità,non credevo di avervi chiesto una cosa poi cosi difficile...almeno non più difficoltosa di temi come il funk rhythm,il fingerstyle country,come fare lo sweep di glasgow kiss o che significano am e dm............ :dubbioso: :dubbioso:
Grazie a tutti comunque...in ogni caso......

Avatar utente
silente
Maestro
Maestro
Messaggi: 5493
Iscritto il: 23 apr 2007, 09:53

Re: Un aiuto.Scale su determinati accordi

Messaggio da silente » 08 set 2008, 14:30

Dunque...una successione sib, do re con tutti e tre maggiori non ci sta su una armonizzazione maggiore. Quindi almeno una alterazione ti cade per forza tra i piedi.
Una successione di DUE accordi maggiori nell'armonia maggiore li hai al 4° e 5° grado. Quindi devi decidere se fare in modo che siano sib e do il 4° e il 5° oppure il do e il re. Nel primo caso suoni in fa maggiore facendo un sib lidio e un do misolidio, e lasciando fuori il re suonandolo maggiore (armonizzato ti verrebbe minore) come ti pare (ionico/lidio/misolidio). Nel secondo caso suoni in sol maggiore (do lidio e re misolidio) lasciando il sib indipendente (che neppure c'è in sol maggiore). Insomma, puoi armonizzarli solo a due a due. Ma secondo me, al di là di un discorso tecnico come questo (ma anche piatto), forse ti conviene cercare un senso da dare nell'arrangiamento stesso. Sono convinto che se sentissi il pezzo ti proporrei altre soluzioni che suonerebbero meglio. In bocca al lupo... :senzasperanze: :rocken:
ImmagineIl Cantagallo Podcast

Avatar utente
Eric Johnson
Esperto
Esperto
Messaggi: 472
Iscritto il: 25 set 2006, 16:19
Località: Salerno

Re: Un aiuto.Scale su determinati accordi

Messaggio da Eric Johnson » 08 set 2008, 14:42

Alessandro83 ha scritto:Salve a tutti ragazzi.Avrei un dubbio da porvi,se poteste chiarirmelo ve ne sarei davvero grato.
Dunque ho una progressione in re maggiore.Precisamente
D-F#min-G-A7 e cosi via... qui uso la scala di re maggiore e ci vado a nozze,nessun problema.

Ma ad un certo punto però sopravviene questo cambio di preogressione

Bmin7-Bb-C-D

Ecco,su quest'ultima non capisco proprio cosa usare,mi trovo molto ma molto impacciato,mi blocco,perchè ci sono quel si bemolle e quel do7 che non riesco a capire...ad un certo punto sento che la re maggiore nn va più bene e percepisco delle sonorità strane come se servisse altro anche al di fuori della tonalità re :dubbioso:
Chiedo ai più esperti di aiutarmi a capire questo concetto.Quali scale potrei suonare su quest'ultima progressione???
Dal Sib in poi si ha praticamente il concetto dell'interscambio modale:in pratica,nella prima parte,vai col re maggiore,per poi cambiarlo in minore quando cadrai sul sib e sul do.
Potresti usare anche il quinto modo della minore melodica(sempre di re ovviamente),ma meglio rimanere su ambiti "pentatonici"... :ciao:
Difatti,la scelta di utilizzarci la pentatonica minore di re,su quei due accordi li,mi pare quella più sensata.Infatti,gli accordi sib e do sono presi appunto dall'armonizzazione del modo eolio di re,ergo:penta minore di re !
P.S.:già,se hai il pezzo,ti converrebbe postarlo! :wink:
:ciauz:
"La vita è più veloce di un battito di ciglia.
La vita è incontrarsi e dirsi addio fino alla prossima volta".


Immagine


TheSmooth
Principiante
Principiante
Messaggi: 23
Iscritto il: 05 set 2008, 10:39

Re: Un aiuto.Scale su determinati accordi

Messaggio da TheSmooth » 08 set 2008, 14:48

Ma quando cambia gli accordi sono Bmin7/ BbMaj / Cmaj / Dmin7?
O sono Bmin7 / BbMaj / C7 / DMaj?

Perchè non si capisce molto...

Alessandro83
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 74
Iscritto il: 07 set 2008, 04:27

Re: Un aiuto.Scale su determinati accordi

Messaggio da Alessandro83 » 08 set 2008, 15:16

Chiedo scusa,credevo si capisse comunque riscrivo chiaro la seconda parte in cui cambia.
Bmin7-Bbmaj7-C7-Dmaj7 :fumato:
comunque purtroppo nn ho ancora il pezzo finito,stiamo ultimando le cose con il gruppo,al più presto possibile vedrò di postare,sperando riusciremo a finirla.. :pianto:

Grazie per avermi risposto ragazzi! :ciao:
Eric Johnson ha scritto:Potresti usare anche il quinto modo della minore melodica(sempre di re ovviamente)
Per caso ti riferisci alla sol minore melodica??se si,son con la chitarra davanti al pc e per caso l'ho provata ora,non sapendo potesse essere anch'essa un'opzione:è stupendo l'effetto che genera...mette in evidenza il sib in maniera allucinante,è come suonare una fusione tra scala maggiore e scala minore...mi sa che userò proprio questa!!Grazie! :ciao:
silente ha scritto:Quindi devi decidere se fare in modo che siano sib e do il 4° e il 5° oppure il do e il re. Nel primo caso suoni in fa maggiore facendo un sib lidio e un do misolidio, e lasciando fuori il re suonandolo maggiore (armonizzato ti verrebbe minore) come ti pare (ionico/lidio/misolidio). Nel secondo caso suoni in sol maggiore (do lidio e re misolidio) lasciando il sib indipendente (che neppure c'è in sol maggiore). Insomma, puoi armonizzarli solo a due a due. Ma secondo me, al di là di un discorso tecnico come questo (ma anche piatto), forse ti conviene cercare un senso da dare nell'arrangiamento stesso. Sono convinto che se sentissi il pezzo ti proporrei altre soluzioni che suonerebbero meglio. In bocca al lupo... :senzasperanze: :rocken:
Ti dirò che in sol non mi è venuta na cosa stupenda onestamente sai... e poi nn potrei mai lasciare indipendente il sib voglio che sia la nota portante che fa sentire il cambio(come lo fa sentire la minore melodica di sol)..cosa che la sol maggiore però nn fa..avendo il do lidio,mentre io vorrei che il do suonasse in misolidio,come ho scritto(do7 :ciao: ).La mediante della sol maggiore è si,non sib... Ho provato in fa maggiore ma è la stessa della re eolica,come già detto..ed è venuta bene dai..
Quando registreremo il pezzo ve lo posterò,stiamo lavorando per voi!! :lollol:
Grazie ancora a voi che mi avete consigliato!... :ciao: :ciao:


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti