Trovate la note al volo sul manico?

Di tutto di più sul suonare la chitarra
Avatar utente
silente
Maestro
Maestro
Messaggi: 5493
Iscritto il: 23 apr 2007, 09:53

Re: Trovate la note al volo sul manico?

Messaggio da silente » 17 apr 2009, 00:40

Avete visto come a un certo punto (7:37) usa l'indice (sx) per fare un pezzo intero di lick. Incredddibbbile.... :dubbioso:
ImmagineIl Cantagallo Podcast


Noteskisser
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 100
Iscritto il: 15 set 2008, 01:25

Re: Trovate la note al volo sul manico?

Messaggio da Noteskisser » 17 apr 2009, 03:47

Se riuscite tutti, o quasi, arrivato a 38 anni mi conviene abbandonare la chitarra, salvo che questa cosa non sia fondamentale per essere un buon chitarrista dato che di assoli ne suono molti e, credo, in modo dignitoso.

Noteskisser
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 100
Iscritto il: 15 set 2008, 01:25

Re: Trovate la note al volo sul manico?

Messaggio da Noteskisser » 17 apr 2009, 04:04

Sconforto a parte, è dura spiegarsi in un forum: mettiamo che abbiate una melodia in mente e dobbiate fare ogni nota di esso in parti di manico distanti tra loro e magari su corde diverse, riuscireste senza sbagliare?

Noteskisser
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 100
Iscritto il: 15 set 2008, 01:25

Re: Trovate la note al volo sul manico?

Messaggio da Noteskisser » 17 apr 2009, 04:45

Noteskisser ha scritto:Sconforto a parte, è dura spiegarsi in un forum: mettiamo che abbiate una melodia in mente e dobbiate fare ogni nota di esso in parti di manico distanti tra loro e magari su corde diverse, riuscireste senza sbagliare?

P.s. Essenzialmente il problema si pone se, oltra a una grande distanza tra le note c'è anche il cambio di corde; nel caso della medesima corda il livello di errori non è alto ma se oltre alla distanza c'è un salto di corda allora brancolo nelle tenebre :ciauz:

Avatar utente
Cosimino
Maestro
Maestro
Messaggi: 6470
Iscritto il: 16 dic 2006, 12:35
Località: modena

Re: Trovate la note al volo sul manico?

Messaggio da Cosimino » 17 apr 2009, 07:52

Guarda nella stragrande maggioranza dei casi (almeno per quello che ho visto fin ora e nel genere che suono) i salti da una parte del manico all'altro sono pochissimi, per lo più si vedono delle progressioni e non dei salti, quindi non capisco perchè ti preoccupi tanto di questi salti, ammetto che anche io ho problemi nelle progressioni in cui si cambia corda anche con saltellini molto piccoli, anche con un salto di 2 tasti (sempre da una corda all'altra) trovo qualche difficiltà se non ho mai suonato quel pezzo, però con l'esercizio passa tutto... lo stesso vale per l'improvvisazione, però qui il discorso becco la nota che ho in mente non lo tengo proprio in considerazione!
insomma incanala il tuo sconforto in energie positive e segui i consigli di darkfender, cerca qualche esercizio che faccia per te, qualche buona dritta mi sembra tel'abbia data!


Noteskisser
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 100
Iscritto il: 15 set 2008, 01:25

Re: Trovate la note al volo sul manico?

Messaggio da Noteskisser » 17 apr 2009, 08:38

Cosimino ha scritto:Guarda nella stragrande maggioranza dei casi (almeno per quello che ho visto fin ora e nel genere che suono) i salti da una parte del manico all'altro sono pochissimi, per lo più si vedono delle progressioni e non dei salti, quindi non capisco perchè ti preoccupi tanto di questi salti, ammetto che anche io ho problemi nelle progressioni in cui si cambia corda anche con saltellini molto piccoli, anche con un salto di 2 tasti (sempre da una corda all'altra) trovo qualche difficiltà se non ho mai suonato quel pezzo, però con l'esercizio passa tutto... lo stesso vale per l'improvvisazione, però qui il discorso becco la nota che ho in mente non lo tengo proprio in considerazione!
insomma incanala il tuo sconforto in energie positive e segui i consigli di darkfender, cerca qualche esercizio che faccia per te, qualche buona dritta mi sembra tel'abbia data!
Grazie, in effetti la tua risposta mi conforta. Credo che non me la debba prendere troppo per questo perchè, come giustamente hai detto, difficilmente gli assoli hanno intervalli estremamente ampi e poi, se ce ne sono e non si trova subito la nota che serve, penso non si debba vedere come un problema, almeno per chi, come me, non suona per professione..Conta che non si facciano tanti errori quando l'intervallo non è ampio, altrimenti è sintomo di poco allenamento o di carenza di orecchio, concordi(ate) con ciò che ho scritto? a presto

Avatar utente
darkfender
Maestro
Maestro
Messaggi: 3818
Iscritto il: 05 apr 2007, 10:36

Re: Trovate la note al volo sul manico?

Messaggio da darkfender » 17 apr 2009, 08:58

Noteskisser ha scritto:Se riuscite tutti, o quasi, arrivato a 38 anni mi conviene abbandonare la chitarra, salvo che questa cosa non sia fondamentale per essere un buon chitarrista dato che di assoli ne suono molti e, credo, in modo dignitoso.
e mo ti spiego non è chissachè...è solo una cosa che un metodo, ciò non toglie che puoi provare anche tu e non dico in 2 giorni ma in 1 mese vedi risultati davvero incredibili :O

io lo faccio a tempo perso quindi sono scarso a riguardo (io l'improvvisazione la uso poco) ma è il metodo che mi hanno insegnato praticamente:

1) scarichi un programma free per ear training e qualche trucchetto (l'intervallo delle note di un ambulanza o di un gingle pubblicitario...da lì si imparano gli intervalli a orecchio)
2) lavori un po' su una corda sola.


comunque come dici tu, non è (anzichè fondamentale direi: ) indispensabile.
è solo un altro approccio.
Vista la vastità della musica, se ti piace, approfondisci, se non ti piace ti concentri su altro...come facciamo con tutto :)
Poi sicuramente improvvisi meglio di me senza tutte queste cose qua che però non sono difficili, basta solo studiarle un pochetto e tenersi allenati (cosa che con l'improvvisazione non faccio mai) e pian piano l'anticipo delle note che riesci a tenere in testa si allunga, se all'inizio solo qualche nota riesci a pensarla, dopo un po' anticipi a mente quasi tutto quel che suoni.

Noteskisser
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 100
Iscritto il: 15 set 2008, 01:25

Re: Trovate la note al volo sul manico?

Messaggio da Noteskisser » 17 apr 2009, 22:14

Ciao Daniele, grazie. Allora per essere sicuro di essermi spiegato, ribadisco che, se devo rifare una melodia in un'ambito limitato del manico, 4-5 capotasti se non sempre al primo tentativo, riesco ma se vado oltre, soprattutto con salto di corda, andrei a tentoni. Tu riesci? Anni fa avevo fatto esercizi con Earope con buoni risultati nell'ambito di un'ottava e non avevo proseguito. Comunque ti ringrazio per avermi rasserenato, dicendo che per suonare non è essenziale questo obiettivo, ciao!!

Avatar utente
odos
Maestro
Maestro
Messaggi: 2733
Iscritto il: 21 gen 2008, 20:33

Re: Trovate la note al volo sul manico?

Messaggio da odos » 17 apr 2009, 23:22

darkfender ha scritto:essendo metallarto ho qualche vantaggio ogni tanto :)

oltre alle scale verticali conosco molte diteggiature diagonali...

se devo saltare 5 toni in orizzontale, mi aiuto con un esercizio importantissimo per l'improvvisazione di cui parlano un po' tutti da vai a satriani a gambale etc. (anche vari bluesmen)

l'improvvisazione su una sola corda o su 2......con quello si impara anche a trovare gli intervalli orizzontali al volo....

NB che la teoria cell'ho anche un pochino di pratica...però nell'improvvisazione sono una scarpa comunque XD soprattutto per i disegni ritmici però :Confuso:

P.S.
questa è una delle lezioni nei link si trovano le altre.


la scuola di cui parlavo è il MA2000 che usa la stessa doc del L.A.M.A., purtroppo in 1/5 del tempo di lezione....insegna bene la teoria ma praticamente 0 (e ripeto zero) tecnica.

cmq vi consiglio di fare esercizi di ear training sono fenomenali.....ci sono trucchettini che con pochissimo sforzo vi insegnano quale nota state per fare o a prenderla sul manico.
Stat tutto nello sviluppo dell'orecchio relativo.

P.S: notare la ESP :tilt:

bè, il video che hai postato presuppone di avere già tanta roba nelle dita. Tutte quelle che fa sono figure che si è smazzato a casa in (anni) ore e ore di studio. Ci sono giorni di metronomo e figure pallosissime (per i vicini) nelle sue dita. E' quasi quantitativa come cosa, non ci sono trucchi. Non a caso, dice esplicitamente che il problema è come fermarsi per dare un senso all' assolo. Questo è quello a cui mi riferivo quando dicevo di "supervisionare" ciò che fanno le dita.

Interessante senza ombra di dubbio comunque. La cosa migliore che ho trovato di questo genere sono i libri di Hal Croock (trombonista). Sono solo esercizi di questo tipo, da fare quotidianamente, senza che ti dica quali note suonare, ma quando suonarle e come.

Ma adesso non spaventiamo Noteskisser.....
Le mie Jam su Neesk:

Podcast


"...in ognuno di noi dorme un genio. E sta sveglio un idiota"

Noteskisser
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 100
Iscritto il: 15 set 2008, 01:25

Re: Trovate la note al volo sul manico?

Messaggio da Noteskisser » 18 apr 2009, 00:57

No, io suono per hobby e non ho voglia e tempo per fare delle ore di esercizi.
Ambisco a fare assoli tecnici e in questi mesi mi sono dedicato a Tornado of souls e Canon rock; se riuscirò a farli puliti(specialmente gli sweep picking)sarò soddisfatto perchè avrò raggiunto un buon livello, ciao!!

http://www.youtube.com/my_videos

Avatar utente
darkfender
Maestro
Maestro
Messaggi: 3818
Iscritto il: 05 apr 2007, 10:36

Re: Trovate la note al volo sul manico?

Messaggio da darkfender » 18 apr 2009, 03:04

si quel video è una parte sola....è interessante perchè parla appunto dei "movimenti".....ce ne sono altri per quel che riguarda la melodia..ma ci sono altri chitarristi più indicati (vai per esempio).

Questo ovviamente è studio utopistico.....non è che io sappia suonare quella roba lì ._.

Noteskisser
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 100
Iscritto il: 15 set 2008, 01:25

Re: Trovate la note al volo sul manico?

Messaggio da Noteskisser » 19 apr 2009, 07:18

Mi farebbe piacere se votaste e/o lasciaste un commento ai video che ho messo su Youtube, ciao!!

Avatar utente
odos
Maestro
Maestro
Messaggi: 2733
Iscritto il: 21 gen 2008, 20:33

Re: Trovate la note al volo sul manico?

Messaggio da odos » 20 apr 2009, 12:57

piccolo particolare irrilevante, avete notato che Greg Howe ha messo un elastico per capelli o una roba simile sul manico? Magari sí, ma io sta cosa non la sapevo. Per me che l´ultima volta che ho suonato una corda vuota ero in spiaggia, puó essere un accorgimento simpatico...
Le mie Jam su Neesk:

Podcast


"...in ognuno di noi dorme un genio. E sta sveglio un idiota"

Avatar utente
darkfender
Maestro
Maestro
Messaggi: 3818
Iscritto il: 05 apr 2007, 10:36

Re: Trovate la note al volo sul manico?

Messaggio da darkfender » 20 apr 2009, 13:32

si è una cosa piuttosto comune...da qualche anno lo si vede spesso in diversi generi (per lo più shredderperò e per quanto faccia fusion Howe lo è)
Serve per evitare rumorini spiacevoli..lui lo fa sempre e tralaltro lo sposta mentre suona in caso di note aperte.

Noteskisser
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 100
Iscritto il: 15 set 2008, 01:25

Re: Trovate la note al volo sul manico?

Messaggio da Noteskisser » 21 apr 2009, 04:10

darkfender ha scritto:
Noteskisser ha scritto:Se riuscite tutti, o quasi, arrivato a 38 anni mi conviene abbandonare la chitarra, salvo che questa cosa non sia fondamentale per essere un buon chitarrista dato che di assoli ne suono molti e, credo, in modo dignitoso.
e mo ti spiego non è chissachè...è solo una cosa che un metodo, ciò non toglie che puoi provare anche tu e non dico in 2 giorni ma in 1 mese vedi risultati davvero incredibili :O

io lo faccio a tempo perso quindi sono scarso a riguardo (io l'improvvisazione la uso poco) ma è il metodo che mi hanno insegnato praticamente:

1) scarichi un programma free per ear training e qualche trucchetto (l'intervallo delle note di un ambulanza o di un gingle pubblicitario...da lì si imparano gli intervalli a orecchio)
2) lavori un po' su una corda sola.


comunque come dici tu, non è (anzichè fondamentale direi: ) indispensabile.
è solo un altro approccio.
Vista la vastità della musica, se ti piace, approfondisci, se non ti piace ti concentri su altro...come facciamo con tutto :)
Poi sicuramente improvvisi meglio di me senza tutte queste cose qua che però non sono difficili, basta solo studiarle un pochetto e tenersi allenati (cosa che con l'improvvisazione non faccio mai) e pian piano l'anticipo delle note che riesci a tenere in testa si allunga, se all'inizio solo qualche nota riesci a pensarla, dopo un po' anticipi a mente quasi tutto quel che suoni.
Quindi ci sono chitarristi che non sanno farlo?


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti