Tocco alla Jimmy Page

Di tutto di più sul suonare la chitarra
Rispondi
Avatar utente
pianochitarrista94
Esperto
Esperto
Messaggi: 631
Iscritto il: 20 lug 2011, 17:54
Località: Pescara

Tocco alla Jimmy Page

Messaggio da pianochitarrista94 » 03 mag 2012, 19:44

Ciao a tutti, essendo stato reclutato da amici per formare una cover band dei led zeppelin (così, tanto per fare una gruppo facile facile, giusto per prenderci la mano...) dato che a Pescara sono forse l'unico chitarrista "blues" o se vogliamo "vintage" della mia età che adori i led zeppelin e che consideri page il più grande chitarrista, in modo da avere voglia e soprattutto p***e per studiarsi le sue canzoni e provare quantomeno a coverizzarle in modo decente.
Bene, quanto al suono non è un problema... o ampli su un crunch piùttosto saturo oppure sguinzaglio il mio fedele marshall jh1, oppure boosto un pulito leggermente saturo con l'sd1 e risolvo il problema saturazione, per il resto pick up al ponte, e si parte. Il problema è che quel suono page lo ottiene con un tocco unico!!! Da quello che ho capito lui ha un tocco molto... "violento", un approccio diretto con la chitarra, che gli permette di farla suonare come vuole (ok, usa una chitarra che suona magnificamente), ma senza quel tocco abbastanza grezzo, se vogliamo, il "page tone" me lo scordo (e non in senso chitarristico XD). Soprattutto quel particolare modo di suonare su heartbreaker, ad esempio, che dà l'impressione di usare un wha quando non lo usa... insomma, vi chiedo aiuto per darmi qualche dritta e sviscerarmi qualche segreto, anche se so che è abbastanza difficile spiegare un tocco non proprio. Comunque io quando suono ho all'incirca un approccio del genere, molto dinamico e sanguigno (qualche volta finisco anche per pestare), come stile rinnego lo shredding modale, ma adoro le pentatoniche veloci (che fa page... e là devo gettare sangue perchè la tecnica mi manca)
Gear:

- Squier Stratocaster '94 made in korea customizzata
- Boss CS-3
- Dunlop Cry Baby
- Marshall JH-1
- Mad Hatter The Rat And A Long Tale
- Boss SD-1 moddato (sd-808)
- Tc Electronic Flashback Delay And Looper
- ModTone Mini Mod Flanger
- Peavey Valveking 112


Avatar utente
sugopaciugo
Maestro
Maestro
Messaggi: 3553
Iscritto il: 23 ago 2009, 16:42
Località: Monte Guglielmo

Re: Tocco alla Jimmy Page

Messaggio da sugopaciugo » 03 mag 2012, 20:20

Azz... quesito bello tosto.

Hai già provato vari tipi/spessori di plettro?
Se devi tirare un bullone, non penso che andrai ad usare un cacciavite. Idem con una vite, mica serve una chiave inglese, no?

Avatar utente
pianochitarrista94
Esperto
Esperto
Messaggi: 631
Iscritto il: 20 lug 2011, 17:54
Località: Pescara

Re: Tocco alla Jimmy Page

Messaggio da pianochitarrista94 » 03 mag 2012, 22:28

dai 0.6 ai 3mm. Ho notato che con i più spessi (stubby e jazz3 della dunlop) il suono esce molto più ricco di armoniche e più "carico", anche se i medi danno un suono un po' più brillante e in certi casi meno ovattato. E comunque quell'effetto "wha senza wha" in heartbreaker non esce
Gear:

- Squier Stratocaster '94 made in korea customizzata
- Boss CS-3
- Dunlop Cry Baby
- Marshall JH-1
- Mad Hatter The Rat And A Long Tale
- Boss SD-1 moddato (sd-808)
- Tc Electronic Flashback Delay And Looper
- ModTone Mini Mod Flanger
- Peavey Valveking 112

Avatar utente
rhapsody
Esperto
Esperto
Messaggi: 691
Iscritto il: 15 mag 2011, 21:37

Re: Tocco alla Jimmy Page

Messaggio da rhapsody » 03 mag 2012, 22:50

Sfondi una porta aperta :Very Happy: , il fatto è che il suono di tanti chitarristi è dovuto al loro tocco personale e una loro buona imitazione si può fare solo con tanto tanto esercizio :pianto:
Basta pensare, che so, a Blackmore che da giovane suonava la ES335 e poi è passato alla Strato; due chitarre diversissime eppure, sentendolo suonare con le due chitarre, non si sentono quelle grandi differenze di suono che ci si aspetterebbero.
Oppure Mark Knoplfer, il cui suono è dovuto al suo modo particolare di pizzicare le corde con le dita, ha suonato Strato e Les Paul; se lo sentiamo suonare con le due chitarre c'è sempre un qualcosa che accomuna il suono che tira fuori da entrambe.

Avatar utente
pianochitarrista94
Esperto
Esperto
Messaggi: 631
Iscritto il: 20 lug 2011, 17:54
Località: Pescara

Re: Tocco alla Jimmy Page

Messaggio da pianochitarrista94 » 04 mag 2012, 14:03

e quale esercizio fare???
Gear:

- Squier Stratocaster '94 made in korea customizzata
- Boss CS-3
- Dunlop Cry Baby
- Marshall JH-1
- Mad Hatter The Rat And A Long Tale
- Boss SD-1 moddato (sd-808)
- Tc Electronic Flashback Delay And Looper
- ModTone Mini Mod Flanger
- Peavey Valveking 112


blacky123
Maestro
Maestro
Messaggi: 1949
Iscritto il: 26 ago 2011, 18:33

Re: Tocco alla Jimmy Page

Messaggio da blacky123 » 04 mag 2012, 14:16

Secondo me, l'unico esercizio è l'imitazione delle parti che ti interessano, sino ad ottenere il risultato. Non credo che possano esistere esercizi migliori e standard. Anche perchè gli esercizi standard sono per loro stessa natura generici e prescindono dal musicista che ci interessa.
IMHO

Avatar utente
rhapsody
Esperto
Esperto
Messaggi: 691
Iscritto il: 15 mag 2011, 21:37

Re: Tocco alla Jimmy Page

Messaggio da rhapsody » 04 mag 2012, 14:22

blacky123 ha scritto:Secondo me, l'unico esercizio è l'imitazione delle parti che ti interessano, sino ad ottenere il risultato. Non credo che possano esistere esercizi migliori e standard. Anche perchè gli esercizi standard sono per loro stessa natura generici e prescindono dal musicista che ci interessa.
IMHO
:esatto: :esatto: Giusto!

Avatar utente
pianochitarrista94
Esperto
Esperto
Messaggi: 631
Iscritto il: 20 lug 2011, 17:54
Località: Pescara

Re: Tocco alla Jimmy Page

Messaggio da pianochitarrista94 » 05 mag 2012, 14:14

Per quanto riguarda il suono ho visto un vecchio post in cui si consigliava per replicarlo un boss ds1. Ma quel suono non viene da un ampli british con le valvole tirate??? Mi fate un po' di chiarezza? E poi ho visto anche che usa un fuzz. Ma dove?
Gear:

- Squier Stratocaster '94 made in korea customizzata
- Boss CS-3
- Dunlop Cry Baby
- Marshall JH-1
- Mad Hatter The Rat And A Long Tale
- Boss SD-1 moddato (sd-808)
- Tc Electronic Flashback Delay And Looper
- ModTone Mini Mod Flanger
- Peavey Valveking 112

Avatar utente
rhapsody
Esperto
Esperto
Messaggi: 691
Iscritto il: 15 mag 2011, 21:37

Re: Tocco alla Jimmy Page

Messaggio da rhapsody » 05 mag 2012, 14:24

Il fuzz forse in No Quarter e Tangerine :dubbioso:

Avatar utente
Mapam
Esperto
Esperto
Messaggi: 419
Iscritto il: 27 mag 2010, 09:05

Re: Tocco alla Jimmy Page

Messaggio da Mapam » 05 mag 2012, 15:14

pianochitarrista94 ha scritto:Soprattutto quel particolare modo di suonare su heartbreaker, ad esempio, che dà l'impressione di usare un wha quando non lo usa...
attenzione però, emulare sound e tocco (per quest'ultimo sarà già più dura) è fattibile, ma alcuni sound ottenuti in studio sono praticamente impossibili da replicare in ambiente live! Se fossi in te, io mi guarderei una bella carrellata di live degli zepp e prenderei spunto da quelli (non prendere esempio dalle steccate però :Very Happy: perchè page non è che fosse proprio "impeccabile" dal vivo).
A livello di tecnica non mi preoccuperei troppo, le parti veloci di pentatonica di cui parli sono tutte in legato (vedi i soli di since i've been loving you, o di good times bad times..ora mi vengono in mente questi) e tutte abbastanza simili, se imbracci la chitarra già da un pò non avrai difficoltà.
Probabilmente potrebbe tornarti utile l'autobiografia di page, per qualche trucchetto sonoro; peccato che ce ne siano in giro solo 2500 copie, a quasi 600 pleuri ciascuna tra l'altro :pianto:
Un buon assolo è come un buon discorso; non servono tante parole, ne bastano poche ma...d'effetto.

La funzione "Cerca" è tua amica!! :esatto:

Avatar utente
pianochitarrista94
Esperto
Esperto
Messaggi: 631
Iscritto il: 20 lug 2011, 17:54
Località: Pescara

Re: Tocco alla Jimmy Page

Messaggio da pianochitarrista94 » 05 mag 2012, 20:41

bhè per il sound non dovrebbe essere un problema. Anche se ho una squier strato gli ssl5 dovrebbero renderla più "gibsoniana" (in senso latissimissimo), posizioni 3 e 5 e sono apposto, per quanto riguarda la saturazione ho un fuzz ed un marshall jh1, ma preferisco usare il crunch di un vox nightrain o di un marshall jcm2000. Certo, siamo lontani da page, ma ovvio col tocco (pennando più vicino al ponte o più lontano a seconda del bisogno. Mi affido alle orecchie XD) Per quanto riguarda il tocco il tipo di approccio che ho è quello (ho imparato ascoltando e cercando di imitare proprio lui). Il problema più grande è mettere insieme queste due cose suonando alla page. Per spiegarmi, una qualsiasi since i've been loving you oppure good times bad times suonate da un pinco pallino qualsiasi suonano sempre belle, ma non ti danno quella carica eccezionale che ti trasmette un live di page!
Gear:

- Squier Stratocaster '94 made in korea customizzata
- Boss CS-3
- Dunlop Cry Baby
- Marshall JH-1
- Mad Hatter The Rat And A Long Tale
- Boss SD-1 moddato (sd-808)
- Tc Electronic Flashback Delay And Looper
- ModTone Mini Mod Flanger
- Peavey Valveking 112

Avatar utente
pianochitarrista94
Esperto
Esperto
Messaggi: 631
Iscritto il: 20 lug 2011, 17:54
Località: Pescara

Re: Tocco alla Jimmy Page

Messaggio da pianochitarrista94 » 10 mag 2012, 15:46

altra domandina. Con un big muff, un marshall jh1 e un boss sd1 (moddato per essere simile ad un ts808) come posso gestirmi il suono distorto (whole lotta love, ad esempio)???? ci sto perdendo la testa!!!
Gear:

- Squier Stratocaster '94 made in korea customizzata
- Boss CS-3
- Dunlop Cry Baby
- Marshall JH-1
- Mad Hatter The Rat And A Long Tale
- Boss SD-1 moddato (sd-808)
- Tc Electronic Flashback Delay And Looper
- ModTone Mini Mod Flanger
- Peavey Valveking 112

Avatar utente
tuono
Esperto
Esperto
Messaggi: 924
Iscritto il: 26 gen 2010, 11:39
Località: Taranto/Roma

Re: Tocco alla Jimmy Page

Messaggio da tuono » 16 mag 2012, 15:19

non posso darti consigli specifici...quello che posso dirti, secondo il mio parere, è di cercare di emulare il suono e il modo di suonare al meglio, ma di metterci del tuo...certo stai eseguendo una cover quindi devi attenerti al brano, ma cercando di emulare troppo il suo modo di suonare e tutto il resto, finisce per essere una sterile replica...non perderci troppo la testa ad emulare il tutto, avvicinati più che puoi e mettici del tuo...
tutto questo secondo me...preferisco una cover eseguita con il cuore che un'esecuzione pari pari all'originale...altrimenti vado a sentirmi il cd dal mio impianto stereo :ciao:

Avatar utente
pianochitarrista94
Esperto
Esperto
Messaggi: 631
Iscritto il: 20 lug 2011, 17:54
Località: Pescara

Re: Tocco alla Jimmy Page

Messaggio da pianochitarrista94 » 16 mag 2012, 19:07

se c'è una cosa che ho imparato da page è proprio questa! Il fatto è che questa è la mia prima cover band seria, di un gruppo difficile da coverizzare, ed ho paura che magari una interpretazione troppo larga di un pezzo non possa piacere! Gli altri si aspettano molto da me, e non vorrei deludere nè loro nè me stesso nè un eventuale pubblico da birreria, ma pur sempre pubblico!
Gear:

- Squier Stratocaster '94 made in korea customizzata
- Boss CS-3
- Dunlop Cry Baby
- Marshall JH-1
- Mad Hatter The Rat And A Long Tale
- Boss SD-1 moddato (sd-808)
- Tc Electronic Flashback Delay And Looper
- ModTone Mini Mod Flanger
- Peavey Valveking 112


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti