Suonare un blues...diverso!!!

Di tutto di più sul suonare la chitarra
Rispondi
Avatar utente
Sguattero
Principiante
Principiante
Messaggi: 10
Iscritto il: 19 lug 2011, 12:17

Suonare un blues...diverso!!!

Messaggio da Sguattero » 19 lug 2011, 16:25

Ho un problema: suono blues da quando ho iniziato,5 anni fa. Mi sento di dire che il bending, il vibrato, la velocità di esecuzione, lo slap etc, sono tutte tecniche che con il corso degli anni ho affinato, e mi sento soddisfatto dei risultati. l'unica cosa in cui ho gravi lacune è la fantasia dell'improvvisazione! Sono oramai 5 anni che uso sempre le stesse 5 note, con gli stessi pattern, le stesse sequenza di note e mi risulta difficile eseguire qualcosa di diverso sulla tastiera... tutti i miei assoli sembrano uguali!!! Consigli???
"Dovunque vuoi andare, non muoverti per primo. Se lo fai la gente penserà che sai dove stai andando."
F.Z.


Avatar utente
silente
Maestro
Maestro
Messaggi: 5493
Iscritto il: 23 apr 2007, 09:53

Re: Suonare un blues...diverso!!!

Messaggio da silente » 19 lug 2011, 16:35

Secondo me devi "raccattare" sul tubo collezioni di licks e allenarti aggiungendone uno alla volta. :ciao:
ImmagineIl Cantagallo Podcast

Avatar utente
Giaguaro93
Maestro
Maestro
Messaggi: 3633
Iscritto il: 27 feb 2011, 13:24
Località: Roma

Re: Suonare un blues...diverso!!!

Messaggio da Giaguaro93 » 19 lug 2011, 17:06

Non so, probabilmente no, ma te lo posto lo stesso... forse e dico FORSE potrebbe esserti utile:

Avatar utente
Tritvr17
Maestro
Maestro
Messaggi: 5805
Iscritto il: 11 lug 2008, 11:00
Località: CT

Re: Suonare un blues...diverso!!!

Messaggio da Tritvr17 » 19 lug 2011, 20:14

studia Lick e fraseggi a iosa! Dei più grandi e dei nuovi volti. Studiali in tonalità originale per trovare il sound giusto dopodichè traportali in tutte le tonalità ed infine cerca di memorizzarli ed inserirle nel tuo bagaglio personale.
"Mi piace il brivido della Vittoria, ma senza l'agonia della sconfitta questa é sicuramente meno gratificante"- D.Negreanu
"Il Tocco è come il Vino"- V.Distefano

La funzione "Cerca" è tua amica!!

Avatar utente
Tritvr17
Maestro
Maestro
Messaggi: 5805
Iscritto il: 11 lug 2008, 11:00
Località: CT

Re: Suonare un blues...diverso!!!

Messaggio da Tritvr17 » 19 lug 2011, 20:15

P.S. cerca anche nuovi sbocchi come il fraseggio intervallare che tanto mi ricorda il grande carl verheien! Intervalli stretti ma soprattutto larghi!
"Mi piace il brivido della Vittoria, ma senza l'agonia della sconfitta questa é sicuramente meno gratificante"- D.Negreanu
"Il Tocco è come il Vino"- V.Distefano

La funzione "Cerca" è tua amica!!


Altro
Maestro
Maestro
Messaggi: 4085
Iscritto il: 21 ott 2008, 19:18

Re: Suonare un blues...diverso!!!

Messaggio da Altro » 19 lug 2011, 22:58

L'improvvisazione è essenzialmente melodica e ritmica (armonica lasciamola stare per il momento).
La moia non è solo data dalla successione di note (noiosissima la pentatonica) ma anche dai pattern ritmici che segui.
Fai una prova semplice: sul classico 12/8 dove suoni tipicamente terzine mettici un gruppo di 8 note (ottavina o quartina doppia) seguita da pausa: vedrai che cambia completamente il senso dell'assolo. E poi impara ad appoggiarti su quelle note che non compaiono nella pentatonica (sopratonica e sopradominante, ovvero II e VI) per rendere "instabile" l'assolo. Ciò che lamenti in genere è causato da eccessiva prevedibilità ritmica e melodica.
A Vespa preferisco Lambretta,
e Biondina a Brunetta .

Messaggio di hereistay il Ago 11 2011, 15:39
Altro ma ci sei o ci fai? credo che gente come te faccia bene a cancellarsi dal forum

Se sei anche tu di questa opinione evita di farmi delle domande

Avatar utente
lux83
Maestro
Maestro
Messaggi: 3652
Iscritto il: 07 ott 2010, 20:26

Re: Suonare un blues...diverso!!!

Messaggio da lux83 » 21 lug 2011, 20:12

Un'altra cosa che puoi fare è ficcare nella pentatonica anche accordi presi in ogni posizione, triadi e salti di terza, sempre senza andare fuori tonalità.
Secondo me così si varia un pochino.
Non devi pensare di essere Townshend o Hendrix solo perché puoi fare wee wee wah wah o sfruttare altri trucchetti del mestiere. Prima devi conoscerla quella stronza. Devi portartela a letto. Devi dormire con lei, se non ci sono altre pulzelle in giro. Ha giusto la forma adatta. (Keith Richards)

Avatar utente
rhapsody
Esperto
Esperto
Messaggi: 691
Iscritto il: 15 mag 2011, 21:37

Re: Suonare un blues...diverso!!!

Messaggio da rhapsody » 22 lug 2011, 20:25

Io spesso mi rilasso mettendo un cd e improvvisandoci sopra. :rocken:

vince6
Principiante
Principiante
Messaggi: 27
Iscritto il: 21 lug 2011, 15:42

Re: Suonare un blues...diverso!!!

Messaggio da vince6 » 22 lug 2011, 21:22

quoto i consigli di cui sopra e aggiungo di ascoltare tanti, tanti dischi, anche non necessariamente blues: il tuo bagaglio musicale ne trarrà certamente giovamento

Avatar utente
Sguattero
Principiante
Principiante
Messaggi: 10
Iscritto il: 19 lug 2011, 12:17

Re: Suonare un blues...diverso!!!

Messaggio da Sguattero » 23 lug 2011, 09:18

grazie, tutti consigli molto utili!!! mi darò da fare! :Very Happy:
"Dovunque vuoi andare, non muoverti per primo. Se lo fai la gente penserà che sai dove stai andando."
F.Z.


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti