scale vecchie o quelle nuove?

Di tutto di più sul suonare la chitarra
Rispondi
Avatar utente
Nemesis
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 103
Iscritto il: 13 mag 2006, 19:41

scale vecchie o quelle nuove?

Messaggio da Nemesis » 26 nov 2006, 18:39

ciao raga come va?, vi volevo chiedere invece di studiare le scale nuove, non potrei continuare con quelle vecchie?

sinceramente quelle vecchie mi trovo meglio..... quale sarebbe il guadagno con quelle nuove? io voglio suonare

per imparare, però credo che le scale vecchie siano pure buone, ad esempio ho fatto la canzone

knocking open door dei guns roses, e ho eseguito il primo assolo usando le vecchie scale, quelle cerchiate in rosso

Immagine



e non ho torvato nessun problema sono partito dal 12° tasto terza corda e ho fatto l'assolo.


Un altra cosa la teoria dei tre accordi può valere anche per un solo accordo e per più di quattro? cioè faccio l'accordo di DO

maggiore e gli sbatto sopra la scala di Do maggiore, credo che abbia senso....


Avatar utente
Enriquez
Maestro
Maestro
Messaggi: 2290
Iscritto il: 28 giu 2006, 03:05
Località: L'Aquila

Messaggio da Enriquez » 26 nov 2006, 21:51

ciao raga come va?, vi volevo chiedere invece di studiare le scale nuove, non potrei continuare con quelle vecchie?
sicuramente le diteggiature "vecchie" sono valide.
io però ti consiglio di imparare tutte le posizioni della scala maggiore , che ti permettono di visualizzare tutte le note della scala maggiore su tutto il manico, o in altre parole di coprire tutta l'estensione della tastiera.

per un riferimento guardati questo link:

scale/scala_maggiore.htm
Un altra cosa la teoria dei tre accordi può valere anche per un solo accordo e per più di quattro? cioè faccio l'accordo di DO

maggiore e gli sbatto sopra la scala di Do maggiore, credo che abbia senso....
certo, che ha un senso. naturalmente dipende tutto dal contesto. se il brano a un certo punto si "ferma" sull'accordo di do maggiore, la scala maggiore di do calza a pennello e rappresenta una possibilità espressiva( naturalmente non è l'unica ).



:wink:

Avatar utente
mr.blig
Esperto
Esperto
Messaggi: 472
Iscritto il: 07 apr 2006, 23:16
Località: Verona
Contatta:

Messaggio da mr.blig » 28 nov 2006, 10:47

io sconsiglio di imparare le scale solo come "diteggiatura" o "pattern", secondo me è un errore grave. non è bene ragionare così, secondo me sarebbe molto meglio ricavare la scala tramite gli intervalli (scala maggiore TTsTTTs per esempio), cercarsi sulla tastiera le note e impararsi i propri pattern, e imparando così le note in ogni posizione del manico ;)

certo, un lavoro molto più lungo e noioso forse, ma secondo me i risultati sono di gran lunga migliori che imparando meccanicamente uno schema :)
Daisy Chain: il gruppo acustico di rock cover di cui faccio parte ;)

Immagine

Avatar utente
Nemesis
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 103
Iscritto il: 13 mag 2006, 19:41

Messaggio da Nemesis » 28 nov 2006, 13:02

"sarebbe molto meglio ricavare la scala tramite gli intervalli (scala maggiore TTsTTTs per esempio), cercarsi sulla tastiera le

note e impararsi i propri pattern, e imparando così le note in ogni posizione del manico"


Ciao mr.bling mi fai un esempio di come fare? per favore? così mi faccio un idea di come procedere, la storia degli intervalli

la so, quindi fammi un piccolo esempio per favore,ciao

Avatar utente
mr.blig
Esperto
Esperto
Messaggi: 472
Iscritto il: 07 apr 2006, 23:16
Località: Verona
Contatta:

Messaggio da mr.blig » 28 nov 2006, 13:33

Nemesis ha scritto:"sarebbe molto meglio ricavare la scala tramite gli intervalli (scala maggiore TTsTTTs per esempio), cercarsi sulla tastiera le

note e impararsi i propri pattern, e imparando così le note in ogni posizione del manico"


Ciao mr.bling mi fai un esempio di come fare? per favore? così mi faccio un idea di come procedere, la storia degli intervalli

la so, quindi fammi un piccolo esempio per favore,ciao
un esempio l'ho messo nell'altro mio post, comunque è facile: prendi la tonica (la nota di partenza diciamo) e fai salti di tono o semitono ricavandoti le altre note della scala. comunque come ho già detto, guarda il mio topic in questa sezione, li l'ho scritto abbastanza bene ;)

p.s.: in ogni caso se ancora non ti è chiaro sono disponibilissimo a spiegare meglio :)
Daisy Chain: il gruppo acustico di rock cover di cui faccio parte ;)

Immagine


dudu junior
Maestro
Maestro
Messaggi: 1184
Iscritto il: 29 dic 2006, 09:34
Località: Venezia

Messaggio da dudu junior » 07 gen 2007, 10:53

io consiglio di lasciar perdere la diatoniche ,le cromatiche e anche i modi e scegliere le pentatoniche visto che vuoi fare rock alla guns e lavorarci parecchio su le varianti

Avatar utente
RAFE
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 183
Iscritto il: 02 gen 2007, 15:43
Contatta:

Messaggio da RAFE » 07 gen 2007, 15:38

Scusa dudu....che vuol dire Vecchie e Nuove...???
Le scale sono sempre quelle.....basate sugli intervalli....vecchie o nuove quelle sono.....
Spiega anche a me dai...mi intriga sta cosa.... :Ok:

Avatar utente
David
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 5952
Iscritto il: 07 apr 2006, 22:11
Località: Villafrati (Pa)

Messaggio da David » 07 gen 2007, 15:43

RAFE ha scritto:Scusa dudu....che vuol dire Vecchie e Nuove...???
Le scale sono sempre quelle.....basate sugli intervalli....vecchie o nuove quelle sono.....
Spiega anche a me dai...mi intriga sta cosa.... :Ok:
Vecchie e Nuove è riferito ai diagrammi sulle scale che prima c'erano nel sito :ciauz:

Avatar utente
RAFE
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 183
Iscritto il: 02 gen 2007, 15:43
Contatta:

Messaggio da RAFE » 07 gen 2007, 15:47

ah ecco.....eheh.....beata la gnoranza se stai bene de mente de core e de panza..... :yourock:

dudu junior
Maestro
Maestro
Messaggi: 1184
Iscritto il: 29 dic 2006, 09:34
Località: Venezia

Messaggio da dudu junior » 09 gen 2007, 21:55

ti intrigha rafe????????? ma se devo ancora parlare????? non ho neppure accennato scale su diagrammi vecchie e nuove ahhhhhh un'altra cosa anche se e come dici te le scale sono solo poi che toni e semitoni una diatonica e DIFFERENTE da una cromatica :ciao:

Avatar utente
Nemesis
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 103
Iscritto il: 13 mag 2006, 19:41

Messaggio da Nemesis » 09 gen 2007, 22:10

dudu junior ha scritto:io consiglio di lasciar perdere la diatoniche ,le cromatiche e anche i modi e scegliere le pentatoniche visto che vuoi fare rock alla guns e lavorarci parecchio su le varianti
Qualcuno è d'accordo con quello che ho riportato sopra? david mi rispondi per favore?
ciao

Avatar utente
David
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 5952
Iscritto il: 07 apr 2006, 22:11
Località: Villafrati (Pa)

Messaggio da David » 09 gen 2007, 22:17

Nemesis ha scritto:
Qualcuno è d'accordo con quello che ho riportato sopra? david mi rispondi per favore?
ciao
Sono tutte le scale importanti. Ma credo che dudu intendesse dire che dato che fai un certo genere, meglio buttarti li, ovvero sulle pentatoniche. Su quest'ultima cosa sono d'accordo :ciauz:

dudu junior
Maestro
Maestro
Messaggi: 1184
Iscritto il: 29 dic 2006, 09:34
Località: Venezia

Messaggio da dudu junior » 09 gen 2007, 22:45

grazie mille david e quello che intendevo

Avatar utente
RAFE
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 183
Iscritto il: 02 gen 2007, 15:43
Contatta:

Messaggio da RAFE » 10 gen 2007, 14:34

dudu junior ha scritto:ti intrigha rafe????????? ma se devo ancora parlare????? non ho neppure accennato scale su diagrammi vecchie e nuove ahhhhhh un'altra cosa anche se e come dici te le scale sono solo poi che toni e semitoni una diatonica e DIFFERENTE da una cromatica :ciao:
E' vero non avevi ancora aperto bocca...ho fatto il tuo nome ma mi sono sbagliato....in realtà la domanda era per Nemesis....ma poi David ha fatto luce...
E' proprio perchè la differenza la so che volevo capire bene il discorso vecchie e nuove...perchè non mi risultavano scale nuove attualmente sul pianeta...


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti