Quanto dedicare ogni giorno

Di tutto di più sul suonare la chitarra
Rispondi
Andre
Principiante
Principiante
Messaggi: 20
Iscritto il: 08 lug 2012, 10:17

Quanto dedicare ogni giorno

Messaggio da Andre » 01 lug 2013, 15:29

Ciao a tutti, suono da due anni la chitarra elettrica, ma purtroppo, in particolare ultimamente, non vedo molti miglioramenti :pianto:
Probabilmente sbaglio metodo di studio: esercizi sbagliati, ma soprattutto la mia pecca più grande è che fin'ora non ho mai dedicato troppo tempo all'esercizio!
Chiedo quindi a voi: quanto tempo mi dovrei (ci si dovrebbe) esercitare ogni giorno? Ovviamente più ci si esercita e più si migliora, ma in media quanto andrebbe fatto ogni giorno? Aggiungo che ho quattordici anni, se serve.
Parlando degli esercizi invece forse è colpa del mio maestro, che forse dovrei cambiare. Pago 15 euro l'ora, un'ora a settimana, ma lui non ha mai frequentato conservatorio o scuole serie di musica. In effetti non facciamo mai teoria, e credo che gli esercizi siano sbagliati per me. Comunque, a parte il fatto di cambiare maestro (conoscete qualcunuo nelle Marche?), quali esercizi mi consigliate, e per quanto tempo eseguirne ciascuno?


Avatar utente
mamasa
Maestro
Maestro
Messaggi: 3082
Iscritto il: 21 lug 2010, 16:08
Località: Melbourne, VIC, Australia

Re: Quanto dedicare ogni giorno

Messaggio da mamasa » 02 lug 2013, 12:34

Che esercizi fai solitamente?
Tutti sanno dire "ti amo", ma pochi sanno dire "vuoi quei kiwi?".

Siccome Piove
Podcast Immagine

giocristiano
Nuovo nel Forum
Nuovo nel Forum
Messaggi: 4
Iscritto il: 14 giu 2013, 13:17
Località: Napoli
Contatta:

Re: Quanto dedicare ogni giorno

Messaggio da giocristiano » 02 lug 2013, 12:54

Ciao, appena ho un pò di tempo rispondo a qualche post.
Come puoi immaginare la musica è un linguaggio complesso, e per impararlo non esiste una sola tecnica o un solo esercizio. Provando a fare un esempio, non ti serve a nulla riuscire ad eseguire una scala in semicrome a 120bpm se poi non riesci ad utilizzarla per tirare fuori delle melodie, meglio suonarla lentamente e far "cantare" il tuo strumento. Così come nell'apprendimento di una lingua ti serve saper: scrivere, leggere, ascoltare e parlare, allo stesso modo ti servono esercizi per imparare a: accompagnare, suonare melodie, comporre, arrangiare etc. etc. Assicurati che il percorso didattico a te proposto sia quanto più possibile completo.

in un precedente post consigliavo una routine di studio estiva: didattica-sulla-chitarra-f5/piano-di-al ... 23896.html

Andre
Principiante
Principiante
Messaggi: 20
Iscritto il: 08 lug 2012, 10:17

Re: Quanto dedicare ogni giorno

Messaggio da Andre » 02 lug 2013, 13:08

mamasa ha scritto:Che esercizi fai solitamente?
Ora come ora? Parlando di solistica collegamenti tra alcuni pattern di pentatonica a 6a bpm a 6 note per battito (ovvero 120 bpm a terzine di ottavi credo), ed inoltre, sul primo pattern di pentatonica, un altro esercizio: suono le prime quattro note, poi riprendo dalla seconda e ne suono quattro, poi dalla terza e così via (questo a 60 bpm a quartine).
Per la ritmica, in questo momento sto prendendo mano, ma poco poco, con degli accordi di 7, minore 7 e maj7, ma non nella forma "normale" a capotasto, bensì lungo il manico con tonica sulla 5a o 6a corda. Per ora questo, comunque di solito lavoro sulle pentatoniche, o qualche esercizio di tecniche varie!

Avatar utente
mamasa
Maestro
Maestro
Messaggi: 3082
Iscritto il: 21 lug 2010, 16:08
Località: Melbourne, VIC, Australia

Re: Quanto dedicare ogni giorno

Messaggio da mamasa » 02 lug 2013, 14:34

La routine suggerita da giocristiano secondo me va benissimo.
Andre ha scritto:sul primo pattern di pentatonica, un altro esercizio: suono le prime quattro note, poi riprendo dalla seconda e ne suono quattro, poi dalla terza e così via
Ottimo, questi tipi di esercizi sono utilissimi! Ti consiglio di non limitarti a farlo solo su un box di pentatonica, fai lo stesso sulle altre diteggiature e su altre scale, non solo pentatoniche. E già che ci sei varia anche il tipo di articolazione, ad esempio suonando le prime tre note, indietro di due, altre tre, indietro di due e così via. Oppure fai la prima nota, avanti di due, indietro di una, avanti di due, indietro di una. Falli in quartine, terzine, shuffle, a salire, a scendere, eccetera. Insomma, hai un sacco di varianti.

Altri esercizi molto utili sono quelli sulla singola corda. Prendi tutte le note di una scala su una corda e le suoni in varie sequenze (tipo per gli esercizi di prima). Ad esempio:
--1--3--5--3--5--7--5--7--8--7--8--10--8--10--12--eccetera
oppure
--5--3--1--7--5--3--8--7--5--10--8--7--12--10--8--
magari sfrutta anche le corde a vuoto
--0--8--12--0--7--10--0--5--8--0--3--7--0--1--5--0--
e così via.

Falli a metronomo partendo da velocità basse e articolazioni semplici, quando ti vengono abbastanza puliti e precisi, aumenti leggermente la velocità e/o la complessità.
Già con questi due tipi di esercizio le mani si sciolgono bene.

Come tempi non so dirti con precisione. Tendenzialmente, più tempo riesci a dedicarci meglio è, ma è molto importante non esagerare. Quando ti senti stanco o indolenzito smetti o passa ad altro!
Tutti sanno dire "ti amo", ma pochi sanno dire "vuoi quei kiwi?".

Siccome Piove
Podcast Immagine


Andre
Principiante
Principiante
Messaggi: 20
Iscritto il: 08 lug 2012, 10:17

Re: Quanto dedicare ogni giorno

Messaggio da Andre » 02 lug 2013, 14:47

mamasa ha scritto:La routine suggerita da giocristiano secondo me va benissimo.
Andre ha scritto:sul primo pattern di pentatonica, un altro esercizio: suono le prime quattro note, poi riprendo dalla seconda e ne suono quattro, poi dalla terza e così via
Ottimo, questi tipi di esercizi sono utilissimi! Ti consiglio di non limitarti a farlo solo su un box di pentatonica, fai lo stesso sulle altre diteggiature e su altre scale, non solo pentatoniche. E già che ci sei varia anche il tipo di articolazione, ad esempio suonando le prime tre note, indietro di due, altre tre, indietro di due e così via. Oppure fai la prima nota, avanti di due, indietro di una, avanti di due, indietro di una. Falli in quartine, terzine, shuffle, a salire, a scendere, eccetera. Insomma, hai un sacco di varianti.

Altri esercizi molto utili sono quelli sulla singola corda. Prendi tutte le note di una scala su una corda e le suoni in varie sequenze (tipo per gli esercizi di prima). Ad esempio:
--1--3--5--3--5--7--5--7--8--7--8--10--8--10--12--eccetera
oppure
--5--3--1--7--5--3--8--7--5--10--8--7--12--10--8--
magari sfrutta anche le corde a vuoto
--0--8--12--0--7--10--0--5--8--0--3--7--0--1--5--0--
e così via.

Falli a metronomo partendo da velocità basse e articolazioni semplici, quando ti vengono abbastanza puliti e precisi, aumenti leggermente la velocità e/o la complessità.
Già con questi due tipi di esercizio le mani si sciolgono bene.

Come tempi non so dirti con precisione. Tendenzialmente, più tempo riesci a dedicarci meglio è, ma è molto importante non esagerare. Quando ti senti stanco o indolenzito smetti o passa ad altro!
Secondo te può essere utile acquistare i quattro libri di stetina? (Rhithm 1 e 2, Lead 1 e 2)
Oppure, essendo già ad un certo livello, mi conviene acquistare solo i "secondi livelli"?

Avatar utente
mamasa
Maestro
Maestro
Messaggi: 3082
Iscritto il: 21 lug 2010, 16:08
Località: Melbourne, VIC, Australia

Re: Quanto dedicare ogni giorno

Messaggio da mamasa » 02 lug 2013, 17:55

Non saprei dirti :senzasperanze:
Ne ho sentito parlar bene ma non ho idea né di come siano organizzati, né per quale livello di partenza siano pensati.
Comunque, se fai un po' di ricerca nel forum dovresti trovare qualche thread a riguardo.
Tutti sanno dire "ti amo", ma pochi sanno dire "vuoi quei kiwi?".

Siccome Piove
Podcast Immagine

Avatar utente
Boma
Esperto
Esperto
Messaggi: 315
Iscritto il: 08 ott 2010, 21:48

Re: Quanto dedicare ogni giorno

Messaggio da Boma » 15 lug 2013, 11:53

Secondo te può essere utile acquistare i quattro libri di stetina? (Rhithm 1 e 2, Lead 1 e 2)
Oppure, essendo già ad un certo livello, mi conviene acquistare solo i "secondi livelli"?
Io ho cominciato da autodidatta studiando entrambi i Lead Guitar di Stetina. Il numero 2 non è poi così semplice, costatando che alcuni soli non riesco ancora a suonarli come il libro(e ce l'ho da anni). I metodi Lead sono famosi proprio perchè aumentano la tecnica senza cercare, in maniera smodata, l'esercizio noioso, palloso e infinito dei cromatismi. Te lo dice uno che ha passato 4 anni a fare solo esercizi di plettrata e, non mi fraintendere, sono utilissimi. Ma devono essere parte di una routine, non la sua totalità. Anche suonare sui brani è un esercizio, e in quei libri analizzi le frasi e gli esercizi separatamente, per poi inserirle in un contesto musicale ... quindi per me è il massimo. Su di me ha avuto un effetto notevole, seppure non avevo la testa di organizzare il tutto, ne avevo studiato armonia o sapevo cose della pratica sullo strumento che ora so. Semplicemente passavo ore e ore a suonarci sopra, e i risultati li ho ottenuti.
Per quanto riguarda quelli ritmici non so, ma se la filosofia è la stessa son sicuro che siano + che buoni. Sul ritmico ho trovato utilissimo il metodo Thrash Metal, sempre di Stetina.
Immagine Immagine Immagine

Rock Solo
Podcast

blacky123
Maestro
Maestro
Messaggi: 1949
Iscritto il: 26 ago 2011, 18:33

Re: Quanto dedicare ogni giorno

Messaggio da blacky123 » 15 lug 2013, 16:57

Io ne avevo semnpre sentito parlare BENE ma li ho presi in mano solo di recente ( sto tentando di terminare il n. 1 in questo periodo). Per me sono ottimi. Il livello è quello giusto per chi inizia (io per la verità li suono male tutti :Very Happy: ) : non sono demoralizzanti come altri che, seppur BASIC, sono forse - anche se ottimi testi - solo una dimostrazione di bravura dell'autore e non un vero aiuto per chi proprio inizia. La gradualità all'inizio è importantissima. e questi ci prendono in pieno (non per niente Stetina è un ex campione di ciclismo su strada, dove la gradualità nella preparazione è tutto).

fabiuscom
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 54
Iscritto il: 16 ott 2012, 20:12

Re: Quanto dedicare ogni giorno

Messaggio da fabiuscom » 17 lug 2013, 17:35

ciao, io ho comprato sia Metal Lead Guitar che Metal Rhythm Guitar, entrambi volume 1: Ho iniziato con il secondo dato che il Lead mi sembra più avanzato, ma non riesco a capire molto bene quello che dice. Avete qualche consiglio? grazie

aleroc
Principiante
Principiante
Messaggi: 5
Iscritto il: 12 lug 2013, 18:25

Re: Quanto dedicare ogni giorno

Messaggio da aleroc » 19 lug 2013, 18:05

fabiuscom ha scritto:ciao, io ho comprato sia Metal Lead Guitar che Metal Rhythm Guitar, entrambi volume 1: Ho iniziato con il secondo dato che il Lead mi sembra più avanzato, ma non riesco a capire molto bene quello che dice. Avete qualche consiglio? grazie

l'hai preso in inglese?

fabiuscom
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 54
Iscritto il: 16 ott 2012, 20:12

Re: Quanto dedicare ogni giorno

Messaggio da fabiuscom » 19 lug 2013, 19:30

aleroc ha scritto:
fabiuscom ha scritto:ciao, io ho comprato sia Metal Lead Guitar che Metal Rhythm Guitar, entrambi volume 1: Ho iniziato con il secondo dato che il Lead mi sembra più avanzato, ma non riesco a capire molto bene quello che dice. Avete qualche consiglio? grazie

l'hai preso in inglese?
no in ita.

blacky123
Maestro
Maestro
Messaggi: 1949
Iscritto il: 26 ago 2011, 18:33

Re: Quanto dedicare ogni giorno

Messaggio da blacky123 » 19 lug 2013, 20:47

se è in italiano, che problema hai?


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti