Principiante: scala pentatonica

Di tutto di più sul suonare la chitarra
Rispondi
Yngwie
Nuovo nel Forum
Nuovo nel Forum
Messaggi: 4
Iscritto il: 06 lug 2007, 14:48

Principiante: scala pentatonica

Messaggio da Yngwie » 06 lug 2007, 15:01

Salve a tutti,
dunque sono alle prese con le scale pentatoniche e avrei bisogno di un piccolo aiutino... :Very Happy:
(Prendo come esempio la pentatonica di LA minore :ciao: )
Con la chitarra elettrica, quando si esegue una pentatonica ascendente, l'indice va a stoppare la corda precedente??
Chiedo questo perché con la distorsione nel momento in cui stacco il dito mignolo/anulare dalla corda questa mi va a vibrare rovinando la scala.
L'unica soluzione che vedo è appunto ogni volta che abbasso l'indice stoppare la corda subito sopra.
Spero si capisca e che qualcuno mi possa aiutare anche perché se la mia intuizione è giusta preferisco reimpostare i movimenti adesso che sono all'inizio piuttosto che avere problemi in futuro.
Grazie a tutti :ciauz:


Avatar utente
David
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 5952
Iscritto il: 07 apr 2006, 22:11
Località: Villafrati (Pa)

Messaggio da David » 06 lug 2007, 16:46

Ciao e benvenuto al Forum di Neesk :Very Happy:

Innanzitutto la più effficace cosa, sopratutto agli inizi, è tanto tanto esercizio.
Se dai un'occhiata agli "Argomenti correlati" che trovi sotto, trovi tanti topic utili, che ti possono aiutare :ciao:

Avatar utente
silente
Maestro
Maestro
Messaggi: 5493
Iscritto il: 23 apr 2007, 09:53

Messaggio da silente » 06 lug 2007, 17:13

Innanzitutto suonare pulito è la "tecnica" più difficile della chitarra. Non ho capito bene che vuoi dire, comunque supponiamo:
-----------
-----------
-----------
-----------
------5----
-8---------

sul mi basso schiacci col mignolo l'ottavo tasto (do) e devi passare a schiacciare il 5° (re) sulla corda la. Nel momento in cui fai questa seconda nota, il mignolo deve rimanere nell' 8° tasto, ma diminuisce la pressione in maniera tale che quella nota non suoni più...ogni dito fa questo lavoro per il suo tasto. Avevo capito la domanda, o sto brancolando nel buio? :Very Happy:

Avatar utente
Enriquez
Maestro
Maestro
Messaggi: 2290
Iscritto il: 28 giu 2006, 03:05
Località: L'Aquila

Re: Principiante: scala pentatonica

Messaggio da Enriquez » 06 lug 2007, 17:17

Yngwie ha scritto:Salve a tutti,
dunque sono alle prese con le scale pentatoniche e avrei bisogno di un piccolo aiutino... :Very Happy:
(Prendo come esempio la pentatonica di LA minore :ciao: )
Con la chitarra elettrica, quando si esegue una pentatonica ascendente, l'indice va a stoppare la corda precedente??
Chiedo questo perché con la distorsione nel momento in cui stacco il dito mignolo/anulare dalla corda questa mi va a vibrare rovinando la scala.
L'unica soluzione che vedo è appunto ogni volta che abbasso l'indice stoppare la corda subito sopra.
Spero si capisca e che qualcuno mi possa aiutare anche perché se la mia intuizione è giusta preferisco reimpostare i movimenti adesso che sono all'inizio piuttosto che avere problemi in futuro.
Grazie a tutti :ciauz:
Benvenuto su Neesk. Dando un'occhiata agli argomenti correlati sicuramente ti sarà d'aiuto. In ogni caso molto lavoro deve essere fatto anche dalla mano destra, che stoppa le corde. :ciauz:

Yngwie
Nuovo nel Forum
Nuovo nel Forum
Messaggi: 4
Iscritto il: 06 lug 2007, 14:48

Messaggio da Yngwie » 06 lug 2007, 17:23

silente ha scritto:Innanzitutto suonare pulito è la "tecnica" più difficile della chitarra. Non ho capito bene che vuoi dire, comunque supponiamo:
-----------
-----------
-----------
-----------
------5----
-8---------

sul mi basso schiacci col mignolo l'ottavo tasto (do) e devi passare a schiacciare il 5° (re) sulla corda la. Nel momento in cui fai questa seconda nota, il mignolo deve rimanere nell' 8° tasto, ma diminuisce la pressione in maniera tale che quella nota non suoni più...ogni dito fa questo lavoro per il suo tasto. Avevo capito la domanda, o sto brancolando nel buio? :Very Happy:
Ciao,
si è quello che intendo, solo che facendo così la velocità di esecuzione diminuisce drasticamente :paura:
Cmq grazie del consiglio, mi eserciterò a rilasciare le corde lentamente :ciao:
Grazie a tutti del :welcome:


Avatar utente
ambaradam
Maestro
Maestro
Messaggi: 2301
Iscritto il: 12 apr 2007, 10:27
Località: Roma

Messaggio da ambaradam » 06 lug 2007, 18:00

cmq non diminuisce la velocità di esecuzione, non è un processo lungo, basta che non strappi il dito dalla corda, sennò certo che suona... poi forse te la corda la tiri giù, bho... insomma stai dalle 300 alle 400 ore ad allenarti e vedi che poi ti viene naturale ^^

ciao!
offro-vendo-f47/vendo-fender-strato-mex ... 12112.html Se volete una Fender mex mancina e/o un ampli Fender Frontman, a Roma

Yngwie
Nuovo nel Forum
Nuovo nel Forum
Messaggi: 4
Iscritto il: 06 lug 2007, 14:48

Messaggio da Yngwie » 06 lug 2007, 18:20

ambaradam ha scritto:cmq non diminuisce la velocità di esecuzione, non è un processo lungo, basta che non strappi il dito dalla corda, sennò certo che suona... poi forse te la corda la tiri giù, bho... insomma stai dalle 300 alle 400 ore ad allenarti e vedi che poi ti viene naturale ^^

ciao!
Il problema è che non strappo, vabbè che la distorsione è a manetta ma la mano è completamente rilassata e la corda vibra anche se stacco il dito di 1 mm. Solo rilasciando lentamente non fa rumore...
Boh può dipendere dalla chitarra? (è scarsissima l'ho presa tanto per cominciare :tilt: )
Ciao :ciauz:

Avatar utente
silente
Maestro
Maestro
Messaggi: 5493
Iscritto il: 23 apr 2007, 09:53

Messaggio da silente » 06 lug 2007, 18:31

ambaradam ha scritto:... insomma stai dalle 300 alle 400 ore ad allenarti e vedi che poi ti viene naturale ^^

ciao!
No, ti verrà molto naturale e semplice al termine di queste 300-400 ore... :Ok: Non è questione di chitarra, tranquillo. :Very Happy: :Very Happy:

Volevi la bicicletta? pedala... :tilt:

Avatar utente
M@rcoV
Esperto
Esperto
Messaggi: 730
Iscritto il: 23 nov 2006, 18:39

Messaggio da M@rcoV » 06 lug 2007, 18:53

Yngwie ha scritto:
Il problema è che non strappo, vabbè che la distorsione è a manetta ma la mano è completamente rilassata e la corda vibra anche se stacco il dito di 1 mm. Solo rilasciando lentamente non fa rumore...
Boh può dipendere dalla chitarra? (è scarsissima l'ho presa tanto per cominciare :tilt: )
Ciao :ciauz:
Non è che hai un action troppo elevato?
Immagine

Yngwie
Nuovo nel Forum
Nuovo nel Forum
Messaggi: 4
Iscritto il: 06 lug 2007, 14:48

Messaggio da Yngwie » 06 lug 2007, 19:30

M@rcoV ha scritto: Non è che hai un action troppo elevato?
Perdona l'ignoranza, cosa sarebbe??


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti