Primi passi nello studio con lo slide

Di tutto di più sul suonare la chitarra
Avatar utente
Frusciante
Maestro
Maestro
Messaggi: 9053
Iscritto il: 19 nov 2007, 16:28

Re: Primi passi nello studio con lo slide

Messaggio da Frusciante » 27 mar 2011, 14:23

Riuppo il mio topic!

Purtroppo lo studio dello slide dopo quell'episodio fù momentaneamente abbandonato perchè dovevo e devo concentrarmi su moltre altre cose(tecnicamente sono ancora una sega totale, e la mia mano destra stà messa male :pianto: ).
Però adesso per necessità e divertimento ho ripreso per studiarmi un brano che a me stà tanto a cuore: Daughters di John Mayer. :Very Happy:
Solo che mi stò studiando l'intro di Robbie macIntosh con lo slide nel live di Where The Light Is:


Ecco, questa è la prima parte dopo una settimana o poco più di applicazione...non è un granchè, ci sono molte sbavature che correggerò col tempo(soprattutto gli armonici con la mano destra)...ma si deve pur incominciare da qualche parte. :Very Happy:
Il tutto eseguito con uno slide e 2 dita:
110324_140020nsk.jpg
Ecco il file:
daughters prova.mp3
Fatemi sapere, come al solito accetto anche insulti. :Very Happy:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
un amico ha scritto:V. prima di uscire, deve chiedere il permesso alla chitarra.
un altro amico ha scritto:wa ma stai ancora suonando? sì e fierr! Pigliatell' na pausa.
http://24.media.tumblr.com/tumblr_lkl20 ... o1_400.gif :fumato:


Avatar utente
Frusciante
Maestro
Maestro
Messaggi: 9053
Iscritto il: 19 nov 2007, 16:28

Re: Primi passi nello studio con lo slide

Messaggio da Frusciante » 12 apr 2011, 11:15

Ragazzi, volevo chiedere due cose:

1) secondo voi è meglio tenere lo slide con il mignolo o con l'anulare?[quando comprerò quello più stretto]

2) ci sono accorgenze particolari per suonare con lo slide in accoedatura standard? perchè è da qualche giorno che ci provo e, a differenza di qualche tempo fà, non si sente molto la dissonanza con le altre corde. Forse perchè stò assumendo una giusta posizione? Stà di fatto che con Leona sia da spenta che con l'Hot Rod esce qualcosa di accettabile. :senzasperanze:
un amico ha scritto:V. prima di uscire, deve chiedere il permesso alla chitarra.
un altro amico ha scritto:wa ma stai ancora suonando? sì e fierr! Pigliatell' na pausa.
http://24.media.tumblr.com/tumblr_lkl20 ... o1_400.gif :fumato:

Avatar utente
silente
Maestro
Maestro
Messaggi: 5493
Iscritto il: 23 apr 2007, 09:53

Re: Primi passi nello studio con lo slide

Messaggio da silente » 12 apr 2011, 12:02

Non sono Duane Allman, però teoricamente se uno riuscisse ad usarlo nel mignolo sarebbe meglio perché un dito in più fa sempre comodo. Ma io non ci riesco e lo uso sull'anulare come la maggior parte dei chitarristi che vedo (Duane Allman compreso). Gli accorgimenti che si usano sono tenere appoggiate sulle corde le dita che precedono il bottleneck, esattamente come se fossero altri bottleneck, così non fanno vibrare le corde non interessate allo slide rendendo il tutto più silenzioso (oppure le alzi per scelta e le abbassi all'occorrenza). Alcuni (come Warren Haynes che suona prevalentemente in standard tuning) usano le dita della mano destra (no plettro) oltre che per fare le note anche per stoppare le corde che creano dissonanze.
ImmagineIl Cantagallo Podcast

Avatar utente
Frusciante
Maestro
Maestro
Messaggi: 9053
Iscritto il: 19 nov 2007, 16:28

Re: Primi passi nello studio con lo slide

Messaggio da Frusciante » 12 apr 2011, 13:46

silente ha scritto:Non sono Duane Allman, però teoricamente se uno riuscisse ad usarlo nel mignolo sarebbe meglio perché un dito in più fa sempre comodo. Ma io non ci riesco e lo uso sull'anulare come la maggior parte dei chitarristi che vedo (Duane Allman compreso). Gli accorgimenti che si usano sono tenere appoggiate sulle corde le dita che precedono il bottleneck, esattamente come se fossero altri bottleneck, così non fanno vibrare le corde non interessate allo slide rendendo il tutto più silenzioso (oppure le alzi per scelta e le abbassi all'occorrenza). Alcuni (come Warren Haynes che suona prevalentemente in standard tuning) usano le dita della mano destra (no plettro) oltre che per fare le note anche per stoppare le corde che creano dissonanze.
Mi sono accorto che suonando con l'hot rod a volte si sentono leggermente le altre corde anche se non sono suonate. Però se metto della musica in sottofondo su cui suonare, si avvertono a malapena.
Io tengo sempre le altre due dita(vedi foto sopra perchè due e non tre :Very Happy: ) dietro lo slide, però la dissonanza un pelo pelo c'è sempre. Probabilmente, come hai detto tu mastro silente, devo trovare una posizone con la mano destra che mi consenta di far suonare solo la corda che mi interessa.

C'è un piccolo problema: io mi trovo a suonare con lo slide con la mano destra senza plettro, con le dita. Mentre in un brano necessito di avere anche il plettro perchè ci sono parti con scratch che senza plettro vengono una cacca. Quindi devo fondere le due cose. :pianto:
un amico ha scritto:V. prima di uscire, deve chiedere il permesso alla chitarra.
un altro amico ha scritto:wa ma stai ancora suonando? sì e fierr! Pigliatell' na pausa.
http://24.media.tumblr.com/tumblr_lkl20 ... o1_400.gif :fumato:

Avatar utente
Tritvr17
Maestro
Maestro
Messaggi: 5805
Iscritto il: 11 lug 2008, 11:00
Località: CT

Re: Primi passi nello studio con lo slide

Messaggio da Tritvr17 » 12 apr 2011, 14:12

greg koch durante una clinic tempo addietro diede dimostrazione Magistrale dell'uso dello slide.. dopo aver scordato ed accordato in mille modi diversi e suonato in 4000 accordature diverse ha spiegato come suonare in accordatura standard con lo slide ed evitare spiacevoli dissonanze (che in open G o D non si rilevano) o risonanze!
oltre al lavoro di mano sinistra spiegata da silente, koch utilizzava un dito per ogni per ogni corda ("impostazione chitarra classca") ma poggiata sempre sulla corda di competenza e solo al momento di suonare la corda desiderata la pizzicava lasciando le altre ferme. in questo modo evitava al 100% che le altre corde risuonassero!
"Mi piace il brivido della Vittoria, ma senza l'agonia della sconfitta questa é sicuramente meno gratificante"- D.Negreanu
"Il Tocco è come il Vino"- V.Distefano

La funzione "Cerca" è tua amica!!


Avatar utente
silente
Maestro
Maestro
Messaggi: 5493
Iscritto il: 23 apr 2007, 09:53

Re: Primi passi nello studio con lo slide

Messaggio da silente » 12 apr 2011, 16:41

Frusciante ha scritto:C'è un piccolo problema: io mi trovo a suonare con lo slide con la mano destra senza plettro, con le dita. Mentre in un brano necessito di avere anche il plettro perchè ci sono parti con scratch che senza plettro vengono una cacca. Quindi devo fondere le due cose. :pianto:
Se usi una plettrata ibrida (plettro - medio anulare) puoi fare bene lo scratch ma perdi l'uso dello stoppato al pollice (dx) che è il più utile. Stesso discorso col thumbpick. Ci sono chitarristi (tra cui Robben Ford) che "ripongono" temporaneamente il plettro tra l'indice e medio ed usano un fingerpicking pollice-medio-anulare, ed altri dentro la mano tra anulare mignolo e palmo usando un fingerpicking pollice-indice-medio. Insomma ce n'è per tutti i gusti, vedi tu quale impostazione ti può consentire di stoppare sugli slide e scratchare (ma che schifo) contemporaneamente. L'unica cosa importante è che quel bottleneck va buttato al più presto, rischi solo di imparare impostazioni scorrette che poi son dure a levarsi. :ciao:
ImmagineIl Cantagallo Podcast

Avatar utente
Frusciante
Maestro
Maestro
Messaggi: 9053
Iscritto il: 19 nov 2007, 16:28

Re: Primi passi nello studio con lo slide

Messaggio da Frusciante » 19 giu 2011, 10:18

Ragazzi ma secondo voi l'accordatura di Derek è open o standard? perchè se è standard non capisco come faccia a tenere la mano destra in quel modo e a non far uscire dissonanze. :paura:



Mastro silente da un mesetto più o meno ho cambiato slide, ne ho uno delle dimensioni adatte per lo spessore delle mie dita. :Very Happy:
Solo che mi sono accorto che, essendo un bel pò più lungo di quello usato precedentemente, non mi trovo molto ad utilizzarlo col mignolo, anche se riesco a suonare discretamente, ma ho un feeling migliore se lo utilizzo con l'anulare. Solo che il mignolo ci balletta ancora un pò dentro, mentre l'anulare è perfetto se non lo inserisco tutto, altrimenti mi si blocca e per staccarmelo devo tirare con l'altra mano.
Live non sarà bello da vedere. :lollol:
un amico ha scritto:V. prima di uscire, deve chiedere il permesso alla chitarra.
un altro amico ha scritto:wa ma stai ancora suonando? sì e fierr! Pigliatell' na pausa.
http://24.media.tumblr.com/tumblr_lkl20 ... o1_400.gif :fumato:

Avatar utente
Frusciante
Maestro
Maestro
Messaggi: 9053
Iscritto il: 19 nov 2007, 16:28

Re: Primi passi nello studio con lo slide

Messaggio da Frusciante » 24 giu 2011, 10:39

Ragazzi ma la chitarra elettrica per suonare bene con lo slide deve avere i single coil o gli humbucker? :dubbioso:
Poi, è preferibile avere action alta e corde "doppie"(da 0.11 in poi)? :dubbioso:
un amico ha scritto:V. prima di uscire, deve chiedere il permesso alla chitarra.
un altro amico ha scritto:wa ma stai ancora suonando? sì e fierr! Pigliatell' na pausa.
http://24.media.tumblr.com/tumblr_lkl20 ... o1_400.gif :fumato:

Avatar utente
Frusciante
Maestro
Maestro
Messaggi: 9053
Iscritto il: 19 nov 2007, 16:28

Re: Primi passi nello studio con lo slide

Messaggio da Frusciante » 03 set 2011, 20:06

Ecco da Marzo a Settembre cos'è cambiato. :Very Happy:
Ben poco, però adesso almeno utilizzo uno slide adatto alle mie dita(e che utilizzo con un solo dito :lollol: ) e forse c'è un pelo di pulizia in più, ma onestamente lo slide lo prendo una volta ogni tanto.

Fatemi sapere che ne pensate. :Very Happy:

p.s.: gli armonici mi vengono 1 volta ogni 2. :spara:
un amico ha scritto:V. prima di uscire, deve chiedere il permesso alla chitarra.
un altro amico ha scritto:wa ma stai ancora suonando? sì e fierr! Pigliatell' na pausa.
http://24.media.tumblr.com/tumblr_lkl20 ... o1_400.gif :fumato:

Avatar utente
Frusciante
Maestro
Maestro
Messaggi: 9053
Iscritto il: 19 nov 2007, 16:28

Re: Primi passi nello studio con lo slide

Messaggio da Frusciante » 04 set 2011, 20:32

Oramai il forum è dominato dai metallari...manco mezzo commento. :lollol:




Si voglio avere il mezzo commento! XD
un amico ha scritto:V. prima di uscire, deve chiedere il permesso alla chitarra.
un altro amico ha scritto:wa ma stai ancora suonando? sì e fierr! Pigliatell' na pausa.
http://24.media.tumblr.com/tumblr_lkl20 ... o1_400.gif :fumato:

Avatar utente
silente
Maestro
Maestro
Messaggi: 5493
Iscritto il: 23 apr 2007, 09:53

Re: Primi passi nello studio con lo slide

Messaggio da silente » 06 set 2011, 17:39

Bravo Frusciante, ma il giudizio è più sugli arpeggi che sullo slide visto che è usato moolto marginalmente. Comunque un vibrato più ampio e marcato non guasterebbe. :wink:
ImmagineIl Cantagallo Podcast

Avatar utente
Micione
Maestro
Maestro
Messaggi: 1478
Iscritto il: 12 nov 2008, 11:51

Re: Primi passi nello studio con lo slide

Messaggio da Micione » 06 set 2011, 18:44

Bravo!!!! :esatto: adoro il suono che emette lo slide.Io ci ho provato con scarsi risultati.Conoscevo un tizio che suonava benissimo slide con l'accendino bic sulle corde :Very Happy: continua Fruscio molto bravo.
Quando sono sul palco faccio l'amore con ventimila persone, poi torno a casa da sola.
(J.Joplin)

Avatar utente
Micione
Maestro
Maestro
Messaggi: 1478
Iscritto il: 12 nov 2008, 11:51

Re: Primi passi nello studio con lo slide

Messaggio da Micione » 06 set 2011, 18:54

Frusciante ha scritto:Ragazzi ma la chitarra elettrica per suonare bene con lo slide deve avere i single coil o gli humbucker? :dubbioso:
Poi, è preferibile avere action alta e corde "doppie"(da 0.11 in poi)? :dubbioso:

guarda questo bootleneck... :Very Happy: io credo meglio single coil per le frequenze più alte rispetto l'humm che è più gravoso come suono....ma non sono un esperto,le corde credo meglio medio spesse per dare più sustain alla nota...ma anche quì sto sparando :Very Happy:

che ne pensi di questo bottleneck nel link?comodo...puoi suonare a dita libere e rotandolo diventa slide...figata lo voglio provare. :ciao:

http://www.shubb.com/italiano/index.html
Quando sono sul palco faccio l'amore con ventimila persone, poi torno a casa da sola.
(J.Joplin)

Avatar utente
Frusciante
Maestro
Maestro
Messaggi: 9053
Iscritto il: 19 nov 2007, 16:28

Re: Primi passi nello studio con lo slide

Messaggio da Frusciante » 07 set 2011, 08:58

silente ha scritto:Bravo Frusciante, ma il giudizio è più sugli arpeggi che sullo slide visto che è usato moolto marginalmente. Comunque un vibrato più ampio e marcato non guasterebbe. :wink:
Ed infatti per questo è nella sezione "primi passi nello studio con lo slide". :Very Happy:
Per i vibrati, intendi la seconda parte quando suono una serie di note con lo slide?[a partire da 0.35] Si hai ragione, troppo statico.
Comunque devo migliorare ancora un pò di cose, soprattutto quei maledetti armonici.
Micione ha scritto:Bravo!!!! :esatto: adoro il suono che emette lo slide.Io ci ho provato con scarsi risultati.Conoscevo un tizio che suonava benissimo slide con l'accendino bic sulle corde :Very Happy: continua Fruscio molto bravo.
Grazie, ma è poca robba. :Very Happy:
Micione ha scritto:che ne pensi di questo bottleneck nel link?comodo...puoi suonare a dita libere e rotandolo diventa slide...figata lo voglio provare. :ciao:

http://www.shubb.com/italiano/index.html
l'avevo visto anche io, solo che penso sia difficile da trovare in giro, no? al massimo puoi ordinarlo tramite web.
Io con quello che stò utilizzando ora mi trovo bene, anche se vorrei accorciarlo un pò. Secondo voi un fabbro farebbe un buon lavoro? :dubbioso:
un amico ha scritto:V. prima di uscire, deve chiedere il permesso alla chitarra.
un altro amico ha scritto:wa ma stai ancora suonando? sì e fierr! Pigliatell' na pausa.
http://24.media.tumblr.com/tumblr_lkl20 ... o1_400.gif :fumato:

Avatar utente
BrianSetzer85
Maestro
Maestro
Messaggi: 3373
Iscritto il: 23 dic 2009, 18:19
Contatta:

Re: Primi passi nello studio con lo slide

Messaggio da BrianSetzer85 » 16 set 2011, 00:06

Bravo, mi è piaciuta molto la registrazione anche se lo slide è stato usato poco. Dal basso della mia ignoranza non ho capito una roba: cos'era quella specie di tapping? Armonici o altro?
We're gonna rock this town, Rock it inside out
We're gonna rock this town, Make'em scream and shout
Let's rock, rock, rock, man, rock
We're gonna rock till you pop, We're gonna rock till you drop
We're gonna rock this town, Rock it inside out

http://www.youtube.com/user/AlexFuria85/videos


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti