Posizione della chitarra

Di tutto di più sul suonare la chitarra
Kikko10
Principiante
Principiante
Messaggi: 19
Iscritto il: 10 mag 2007, 23:54
Località: Belluno

Posizione della chitarra

Messaggio da Kikko10 » 29 mag 2007, 23:12

Ciao a tutti
Devo farvi una domanda che mi sto ponendo in questi giorni.
Io solitamente mi esercito da seduto con la chitarra elettrica appoggiata sulla gamba destra (ormai sono anni che utilizzo questa posizione)
Prevedendo in un futuro lontano di poter suonare in un gruppo, sto cominciando ad "alzarmi in piedi" e a suonare con la chitarra a tracolla. Cercando di mantenere ila mano con il pollice sempre dietro il manico e più basso possibile, dopo una quindicina di minuti soffro di un mal di spalla per me insolito (ovviamente la spalla sinistra).
Cosa devo fare? Devo cercare di tenere la paletta più alta possibile? Devo cercare di tenere il "body" più a destra possibile per evitare di allungare troppo il braccio sinistro? Devo forse evitare di posizionare il pollice in maniera "didattica" (ho avuto 2 maestri ed entrambi mi hanno quasi obbligato a tenere il pollice sempre perpendicolare al manico e il più possibile basso sullo stesso. Io a dire il vero, per istinto, tenderei a tenere il pollice molto alto, quasi sul manico e non dietro di esso)? Avete posiioni da consigliare? Qualcuno può aiutarmi o può postare qualche foto?
Grazie 1000


Avatar utente
Canepazzo
Esperto
Esperto
Messaggi: 825
Iscritto il: 05 lug 2006, 14:07
Località: Savona

Messaggio da Canepazzo » 29 mag 2007, 23:37

mah...grossomodo ti do qualche consiglio che per me funziona

_ quando sei in piedi regola la tracolla in modo tale che la paletta sia grossomodo all altezza della spalla sinistra, devi cmq sentirtela comoda e soprattutto devi sentire la tua mano sinistra comoda sui tasti.

_ il gomito sinistro cerca di nn appoggiarlo mai alla pancia, deve esserci sempre luce tra il gomito sinistro e la pancia (le costole sinistre per intenderci :Very Happy: )

_ il pollice dovresti tenerlo più o meno in mezzo al manico, regolati in questo modo non devi mai uscire con il pollice sopra il manico eccezion fatta quando ulitizzi bending o tecniche particolari per le quale occorre che il pollice si "arrampichi" sulla parte superiore del manico per esercitare una forza maggiore sulle corde.
Un buon metodo per tenere il pollice nella sua posizione corretta è quello di suonare le scale (as es maggiori o minori) nn puoi sbagliarti.

_ fa in modo che ci sia sempre luce tra il pollice e il bordo inferiore del tuo strumento, per intenderci nn impugnare il manico come una mazza da baseball :Very Happy:

_ fa in modo di dominare lo strumento, e non viceversa anche quando suoni seduto petto in fuori e spalle dritte
"Quando suono la telecaster mi sento come un idraulico con il suo migliore strumento tra le mani!"

Keith Richards

Kikko10
Principiante
Principiante
Messaggi: 19
Iscritto il: 10 mag 2007, 23:54
Località: Belluno

Messaggio da Kikko10 » 30 mag 2007, 00:23

Grazie canepazzo, sei stato chiarissimo e molo utile.
Il problema è che quando "sento mia" la chitarra mi accorgo che il pollice è alto sul manico. Sono poi io ad impormi a tenerlo più basso! Facendo così sono però molto più sporco e meno veloce.
Secondo voi è il caso di persistere con l'esercizio nel tentativo di cambiare la mia abitudine o è il caso di andare avanti ad isinto come leggo in molti manuali?

kalimero
Esperto
Esperto
Messaggi: 506
Iscritto il: 19 feb 2007, 17:53
Località: provincia di Bergamo

Messaggio da kalimero » 30 mag 2007, 08:09

Penso che i consigli di canepazzo siano i migliori che ti possano dare: una corretta impostazione è fondamentale,
d'altra parte la cosa più importante è che tu ti senta padrone dello strumento e se il pollice in certi casi non è nella posizione teoricamente corretta, non crolla il mondo. Butta un'occhiata a come certi maestri del rock impugnano il manico della chitarra.....
Hey Joe, where you going with that gun in your hand?

Avatar utente
olong83
Esperto
Esperto
Messaggi: 568
Iscritto il: 06 giu 2006, 13:02
Località: Rovereto (TN)

Messaggio da olong83 » 30 mag 2007, 09:43

Il mio maestro quando gli ho domandato se la mia impostazione era corretta, mi ha risposto: "l'importante è che tu sia comodo... non vedo nulla di strano"... e io quando suono scale ho il pollice che spunta da sopra (non che riesca a premere il MI basso) e quando faccio accordi, soprattuto sui primi 3 tasti il mio palmo (nella zona soto l'indice è appoggiato al manico... so che non sarebbe corretta, ma così sento di avere più controllo...

byez
Il successo non mi ha montato la testa, sono sempre quel semplice ragazzo di BETLEMME che tutti conoscono...


Avatar utente
zakkary
Esperto
Esperto
Messaggi: 889
Iscritto il: 28 feb 2007, 09:31

Messaggio da zakkary » 30 mag 2007, 11:17

eheh...io quando suono la zakk faccio una fatica bestia....
la chitarra va tenuta bassa (e' il secondo comma x essere il fan perfetto :D )...e il manico e' cicciotto...

Avatar utente
Reverendo9
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 99
Iscritto il: 21 mag 2007, 13:25
Contatta:

Messaggio da Reverendo9 » 30 mag 2007, 12:18

Quella del pollice che "passeggia" è anche un mio problema...io son 15 anni che suono con il pollice "in alto" ma ora che stò andando a lezione, il maestro mi ha fatto notare che:

"non sarebbe un problema, perchè molti chitarristi anche dei piani alti, mettono il pollice come pare a loro. Hai mai visto foto di S.R.V. con il pollice messo bene? Però, siccome tu non sei S.R.V. , sennò verrrei io ad imparare da te, il pollice lo devi mettere come ti dico io...altrimenti cosa sei qui ad imparare???"

Insomma, alla fine quello che penso io è che andare a scuola di chitarra è come prendere la patente: quando sei con l'istruttore, o a fare l'esame, guidi con entrambe le mani sul volante, fai quello che guarda 200 volte al secondo lo specchietto, non superi mai i 35km/h, rispetti la distanza anche dai piccioni...poi quando sei da solo... :Very Happy:

La mia non è istigazione a "delinquere" sulla tastiera, attenzione...dico solo che se tu alla fine ti trovi meglio con il pollice a Z sulla tastiera, piuttosto che alla Segovia, non penso che durante un concerto appaia il tuo Maestro per gridarti ANATEEEEEEEEEMAAAAAAAAAAAAAAAAA....Poi, invece, a scuola sforziamoci di fare le cose per "benino", e facciamo i bravi guitar-hero... :angelo:

Rev9
"Senza musica la vita sarebbe un errore"
F. Nietzsche

Avatar utente
Frank Flicker
Maestro
Maestro
Messaggi: 5930
Iscritto il: 10 mag 2007, 13:39
Località: bergamo/brescia

Messaggio da Frank Flicker » 30 mag 2007, 12:22

ah ah ah! bravo Reverendo! :Very Happy: :Very Happy: :Very Happy: :Very Happy: :Very Happy:

Avatar utente
olong83
Esperto
Esperto
Messaggi: 568
Iscritto il: 06 giu 2006, 13:02
Località: Rovereto (TN)

Messaggio da olong83 » 30 mag 2007, 12:51

ma il discorso non è proprio così, riprendendo l'esempio sulla patente, se tutti guidassero come ci insegnano a scuola si eviterebbero almeno il 99% degl'incidenti... così probabilmente anche con il pollice in posizione corretta ne guadagneremmo in tecnica... (nota che io guido e suono come sono comodo :Very Happy: )

byez
Il successo non mi ha montato la testa, sono sempre quel semplice ragazzo di BETLEMME che tutti conoscono...

Avatar utente
Reverendo9
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 99
Iscritto il: 21 mag 2007, 13:25
Contatta:

Messaggio da Reverendo9 » 30 mag 2007, 13:12

Piccolo O.T. forse è vero il discorso patente e forse no...a Milano o a Roma, se tutti viaggiassero a 45km/h, FORSE ci sarebbero meno incidenti ma SICURAMENTE ci vorrebbero 2 giorni per andare a lavorare :Very Happy:

Sul discorso pollice-tecnica non son così sicuro Olong....guarda Hendrix e Vaughan, tanto per citartene 2...non mi sembra che usino il pollice alla Segovia, e quanto a tecnica... :Very Happy:
E' probabile che il pollice sia stato "regolamentato" in quella maniera per facilitare alcune posizioni, ma se uno riesce a fare tutto roteando il pollice, non vedo dove sia il problema...oh, del resto stiam parlado di ROOOOOOOOOOOOOCKKKKKKKKKANDDDDDDDROOOOLLLL, BABYYYYYYYY, non di suonare la classica al conservatorio, dove sicuramente anche la forma è importante...

Kmq io sono per la libertà di pensiero e di opinione, quindi ognuno può mettersi il pollice dove vuole, basta che poi non ci prenda gusto... :Ok: :tilt:

Rev9
"Senza musica la vita sarebbe un errore"
F. Nietzsche

Kikko10
Principiante
Principiante
Messaggi: 19
Iscritto il: 10 mag 2007, 23:54
Località: Belluno

Messaggio da Kikko10 » 30 mag 2007, 13:24

:yourock:

kalimero
Esperto
Esperto
Messaggi: 506
Iscritto il: 19 feb 2007, 17:53
Località: provincia di Bergamo

Messaggio da kalimero » 30 mag 2007, 13:31

Reverendo9 ha scritto: Kmq io sono per la libertà di pensiero e di opinione, quindi ognuno può mettersi il pollice dove vuole, basta che poi non ci prenda gusto... :Ok: :tilt:

Rev9
Suvvia, reverendo! Certe cose non stanno bene in bocca ad un religioso! :Ok:
Hey Joe, where you going with that gun in your hand?

Avatar utente
Genki
Esperto
Esperto
Messaggi: 300
Iscritto il: 18 ott 2006, 20:55
Località: Verucchio

Messaggio da Genki » 30 mag 2007, 14:18

Vi capita che suonando in piedi la mano sinistra si affatica molto piu' in fretta?

Avatar utente
#fra#cailot#
Esperto
Esperto
Messaggi: 287
Iscritto il: 29 giu 2006, 12:08
Località: verona

Messaggio da #fra#cailot# » 30 mag 2007, 14:19

anche il mio maestro ha detto che il pollice puoi metterlo come ti senti piu comodo!non c'è nessun problema!
only led zeppelin
Immagine

kalimero
Esperto
Esperto
Messaggi: 506
Iscritto il: 19 feb 2007, 17:53
Località: provincia di Bergamo

Messaggio da kalimero » 30 mag 2007, 16:03

Genki ha scritto:Vi capita che suonando in piedi la mano sinistra si affatica molto piu' in fretta?
Sinceramente non me ne sono accorto, tieni conto che suono abbastanza poco da seduto per poter fare un confronto.
Hey Joe, where you going with that gun in your hand?


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti