Plettrata veloce

Di tutto di più sul suonare la chitarra
Rispondi
Avatar utente
Kirk Hammett
Esperto
Esperto
Messaggi: 358
Iscritto il: 11 gen 2008, 11:27
Località: Rimini
Contatta:

Plettrata veloce

Messaggio da Kirk Hammett » 08 giu 2009, 16:03

Salve a tutti, vorrei sapere la vostra riguardo a un mio problema riscontrato ultimamente. Facendo i classici esercizi 1234 1234 4321 4321 ecc... arrivo tranquillo intorno ai 180bmp in sedicesimi, se aumento inizio a provare affaticamento all'avambraccio destro, che alla lunga si protrae fino al bicipite e al tricipite. Ho fatto caso che spesso, quando mantengo a lungo una discreta velocità mi ritrovo con i muscoli del braccio destro in tiro...mi sembra strano, voi che ne pensate? Avete suggerimenti?
Se prendi LSD quello che provi dipende interamente da chi sei. La nostra musica può precipitarti nell'orrore urlante o gettarti nell'estasi delirante. Più spesso la seconda. Scopriamo che il nostro pubblico adesso smette di ballare. Cerchiamo di averli lì in piedi completamente rapiti, a bocca spalancata.


Avatar utente
Angus9046
Esperto
Esperto
Messaggi: 946
Iscritto il: 08 set 2008, 00:33
Località: Oderzo (TV)

Re: Plettrata veloce

Messaggio da Angus9046 » 08 giu 2009, 17:19

Kirk Hammett ha scritto:Salve a tutti, vorrei sapere la vostra riguardo a un mio problema riscontrato ultimamente. Facendo i classici esercizi 1234 1234 4321 4321 ecc... arrivo tranquillo intorno ai 180bmp in sedicesimi, se aumento inizio a provare affaticamento all'avambraccio destro, che alla lunga si protrae fino al bicipite e al tricipite. Ho fatto caso che spesso, quando mantengo a lungo una discreta velocità mi ritrovo con i muscoli del braccio destro in tiro...mi sembra strano, voi che ne pensate? Avete suggerimenti?
rallenta e vai di polso, non di avambraccio... anche perchè così ti fossilizzi su quartine o comunque su pattern molto statici, senza poter dire di posserede realmente una velocità perchè poi alla lunga figura tutto sporco e rischi anche una tendinite...a costo di non riuscire a superare con tranquillità i 120 rallenta. Se ad esempio a 160 senti che stai sollevando un po' la spalla, o piegandoti un po' verso il manico, o comunque cambiando tipo di plettrata rispetto a quando stai andando lento allora spegni tutto, fai una pausetta di 5 minuti e poi ricomincia DA LENTO... è inutile cercare di spingere oltre il limite, bisogna prima riuscire a rendere più accessibile il limite stesso...
Podcast
Podcast

Avatar utente
Kirk Hammett
Esperto
Esperto
Messaggi: 358
Iscritto il: 11 gen 2008, 11:27
Località: Rimini
Contatta:

Re: Plettrata veloce

Messaggio da Kirk Hammett » 09 giu 2009, 16:41

Grazie, proverò come dici...mi viene però spontaneo tirare comunque il bicipite...anche giocando solo di polso, tiro meccanicamente il braccio...
Se prendi LSD quello che provi dipende interamente da chi sei. La nostra musica può precipitarti nell'orrore urlante o gettarti nell'estasi delirante. Più spesso la seconda. Scopriamo che il nostro pubblico adesso smette di ballare. Cerchiamo di averli lì in piedi completamente rapiti, a bocca spalancata.

Avatar utente
Angus9046
Esperto
Esperto
Messaggi: 946
Iscritto il: 08 set 2008, 00:33
Località: Oderzo (TV)

Re: Plettrata veloce

Messaggio da Angus9046 » 09 giu 2009, 18:02

Kirk Hammett ha scritto:Grazie, proverò come dici...mi viene però spontaneo tirare comunque il bicipite...anche giocando solo di polso, tiro meccanicamente il braccio...
se però senti che dopo un po' ti fa male può significare due cose:
1. stai comunque andando troppo veloce, non per la tua plettrata ma per la velocità del tuo polso
2. forse devi semplicemente abituare l'impostazione perchè finora sei sempre andato di avambraccio ed il tuo polso non è ancora abituato ad andare autonomo.
In entrambi i casi, sia per abituare il movimento e sia per evitare un'eventuale tendinite, ti consiglio di sciogliere i muscoli di braccio e polso come quando si fa tra un esercizio e l'altro di stretching. Cioè devi rilassare completamente il braccio in modo che quando suoni (ed è necessario studiare i movimenti lentamente, perchè gli esercizi son utili se son fatti bene, ed essendo esercizi d'impostazione non devono semplicemente venir musicalmente bene ma dev'essere proprio l'impostazione ad essere a prova di errore/dolore) sia solo il polso ad andare in maniera completamente autonoma... ti sentirai molto più rilassato dal polso alla bocca e sarà una bellissima sensazione, anche perchè se succede com'è successo a me poi gli esercizi ti vengono più puliti e più veloci una volta capito il movimento.
Questo esercizio di scioglimento dei muscoli ti conviene farlo in 2 momenti: prima di iniziare a studiare/suonare, e quando cominci a sentire dolore...
Podcast
Podcast

Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: Plettrata veloce

Messaggio da Varel » 09 giu 2009, 20:16

Personalmente quando c'è da andare veloce io poggio il polso alla chitarra e muovo solo le dita con il plettro. I miei amici non riescono a spegarsi come cavolo faccio, ma più che altro è stata una necessità, visto che dopo un po' anch'io avevo il problema della stanchezza dell'intero braccio, che spesso finiva per diventare anche dolore. Prova magari.
Comunque il braccio te lo stanchi se passi mezz'ora a suonare a 300 bps, e non penso che a parte gli esercizi di metodo ci siano pezzi da eseguire che possano portarti allo sfinimento con un solo piuttosto corto.


Avatar utente
Angus9046
Esperto
Esperto
Messaggi: 946
Iscritto il: 08 set 2008, 00:33
Località: Oderzo (TV)

Re: Plettrata veloce

Messaggio da Angus9046 » 10 giu 2009, 09:20

Varel ha scritto:Personalmente quando c'è da andare veloce io poggio il polso alla chitarra e muovo solo le dita con il plettro. I miei amici non riescono a spegarsi come cavolo faccio, ma più che altro è stata una necessità, visto che dopo un po' anch'io avevo il problema della stanchezza dell'intero braccio, che spesso finiva per diventare anche dolore. Prova magari.
Comunque il braccio te lo stanchi se passi mezz'ora a suonare a 300 bps, e non penso che a parte gli esercizi di metodo ci siano pezzi da eseguire che possano portarti allo sfinimento con un solo piuttosto corto.
beh in realtà non serve arrivare allo sfinimento... senti già le note molto meno intelligibili anche dopo pochi minuti, ed i cambi di corda diventano sempre meno meccanici... basta provare un pezzo di jason becker, per citare un esempio...
Podcast
Podcast

Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: Plettrata veloce

Messaggio da Varel » 12 giu 2009, 10:53

Angus9046 ha scritto:
Varel ha scritto:Personalmente quando c'è da andare veloce io poggio il polso alla chitarra e muovo solo le dita con il plettro. I miei amici non riescono a spegarsi come cavolo faccio, ma più che altro è stata una necessità, visto che dopo un po' anch'io avevo il problema della stanchezza dell'intero braccio, che spesso finiva per diventare anche dolore. Prova magari.
Comunque il braccio te lo stanchi se passi mezz'ora a suonare a 300 bps, e non penso che a parte gli esercizi di metodo ci siano pezzi da eseguire che possano portarti allo sfinimento con un solo piuttosto corto.
beh in realtà non serve arrivare allo sfinimento... senti già le note molto meno intelligibili anche dopo pochi minuti, ed i cambi di corda diventano sempre meno meccanici... basta provare un pezzo di jason becker, per citare un esempio...
Boh? Allora sarò strano io che non ho nessun tipo di difficoltà con le pennate più veloci (se non di coordinazione, quando si va' sul supersonico)... anche se ammetto di non aver mai provato nulla di Becker... Comunque ho notato che c'entra moltissimo anche essere rilassati. Se si è tesi e ci sforza per fare qualcosa alla dovuta velocità, e normale tendere il muscoli eccessivamente, magari anche muscoli che non c'entrano nulla, e ci si stanca molto prima. Lo diceva sempre il mio vecchio maestro: "rilassati!"
Immagino sia questo il motivo, o uno dei motivi.

Avatar utente
Angus9046
Esperto
Esperto
Messaggi: 946
Iscritto il: 08 set 2008, 00:33
Località: Oderzo (TV)

Re: Plettrata veloce

Messaggio da Angus9046 » 12 giu 2009, 11:17

Varel ha scritto:
Angus9046 ha scritto:
Varel ha scritto:Personalmente quando c'è da andare veloce io poggio il polso alla chitarra e muovo solo le dita con il plettro. I miei amici non riescono a spegarsi come cavolo faccio, ma più che altro è stata una necessità, visto che dopo un po' anch'io avevo il problema della stanchezza dell'intero braccio, che spesso finiva per diventare anche dolore. Prova magari.
Comunque il braccio te lo stanchi se passi mezz'ora a suonare a 300 bps, e non penso che a parte gli esercizi di metodo ci siano pezzi da eseguire che possano portarti allo sfinimento con un solo piuttosto corto.
beh in realtà non serve arrivare allo sfinimento... senti già le note molto meno intelligibili anche dopo pochi minuti, ed i cambi di corda diventano sempre meno meccanici... basta provare un pezzo di jason becker, per citare un esempio...
Boh? Allora sarò strano io che non ho nessun tipo di difficoltà con le pennate più veloci (se non di coordinazione, quando si va' sul supersonico)... anche se ammetto di non aver mai provato nulla di Becker... Comunque ho notato che c'entra moltissimo anche essere rilassati. Se si è tesi e ci sforza per fare qualcosa alla dovuta velocità, e normale tendere il muscoli eccessivamente, magari anche muscoli che non c'entrano nulla, e ci si stanca molto prima. Lo diceva sempre il mio vecchio maestro: "rilassati!"
Immagino sia questo il motivo, o uno dei motivi.
sì sì esatto... l'obiettivo degli esercizi che dicevo nei post precedenti è proprio quello di raggiungere determinate velocità in maniera rilassata... se si arriva a quelle velocità solo tendendosi e non si riesce a stare rilassati significa che quella velocità ancora non c'appartiene, e ovviamente perseverare senza rallentare notevolmente è solo dannoso per la nostra tecnica, oltre che per i tendini.
Podcast
Podcast

Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: Plettrata veloce

Messaggio da Varel » 12 giu 2009, 13:57

Angus9046 ha scritto:
Varel ha scritto:
Angus9046 ha scritto: beh in realtà non serve arrivare allo sfinimento... senti già le note molto meno intelligibili anche dopo pochi minuti, ed i cambi di corda diventano sempre meno meccanici... basta provare un pezzo di jason becker, per citare un esempio...
Boh? Allora sarò strano io che non ho nessun tipo di difficoltà con le pennate più veloci (se non di coordinazione, quando si va' sul supersonico)... anche se ammetto di non aver mai provato nulla di Becker... Comunque ho notato che c'entra moltissimo anche essere rilassati. Se si è tesi e ci sforza per fare qualcosa alla dovuta velocità, e normale tendere il muscoli eccessivamente, magari anche muscoli che non c'entrano nulla, e ci si stanca molto prima. Lo diceva sempre il mio vecchio maestro: "rilassati!"
Immagino sia questo il motivo, o uno dei motivi.
sì sì esatto... l'obiettivo degli esercizi che dicevo nei post precedenti è proprio quello di raggiungere determinate velocità in maniera rilassata... se si arriva a quelle velocità solo tendendosi e non si riesce a stare rilassati significa che quella velocità ancora non c'appartiene, e ovviamente perseverare senza rallentare notevolmente è solo dannoso per la nostra tecnica, oltre che per i tendini.
Ah, d'accordo! Be', certo che a questo punto è solo una questione di pratica, esercizio, pratica, esercizio, pratica, esercizio, pratica, esercizio...

Avatar utente
Kirk Hammett
Esperto
Esperto
Messaggi: 358
Iscritto il: 11 gen 2008, 11:27
Località: Rimini
Contatta:

Re: Plettrata veloce

Messaggio da Kirk Hammett » 20 giu 2009, 00:19

Chiarissimi, grazie mille :ciao:
Se prendi LSD quello che provi dipende interamente da chi sei. La nostra musica può precipitarti nell'orrore urlante o gettarti nell'estasi delirante. Più spesso la seconda. Scopriamo che il nostro pubblico adesso smette di ballare. Cerchiamo di averli lì in piedi completamente rapiti, a bocca spalancata.

Avatar utente
*a.j.*
Esperto
Esperto
Messaggi: 563
Iscritto il: 16 feb 2009, 12:29
Località: Catania

Re: Plettrata veloce

Messaggio da *a.j.* » 20 giu 2009, 13:44

colgo l'occassione per ringraziarvi anchio dei consigli d'ora in po starò piu attento e seguirli.
www.myspace.com/albertonocita
Gibson Les Paul '97
Kramer Focus 3000 '89
Kramer Aereostar ZX 10 vendesi prezzo trattabile
Alba Telecaster 2009 - Albècaster®


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti