Migliorare, cosa e come

Di tutto di più sul suonare la chitarra
Rispondi
pinkfreud
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 111
Iscritto il: 30 giu 2011, 15:41

Migliorare, cosa e come

Messaggio da pinkfreud » 16 ago 2011, 16:59

Salve ragassi,
bene, suono la chitarra da più di un anno e incominico ad avere dei dubbi. Con il mio maestro continuo a fare improvvisazioni con note fondamentali, pentatoniche, scale eccetera eccetera, ma non capisco qual'è il modo per migliorare, dato che non ho un vero e proprio obbiettivo preciso! non vi chiedo i soliti esercizi per migliorare il cordinamento del tipo 1234 ecc ecc perchè non è la velocità che mi serve. Ho notato che un buon esercizio è quello di studiare alcuni assoli e giri dei miei chitarristi preferiti (parlo di hendrix, gilmour, bb king ecc) per allargare il mio repertorio di passi e spunti presi di qua e di la. Ma come si hanno miglioramenti concreti? qual'è l'obbiettivo di anni di studio? e con quali esercizi si ottengono?
GRazie a tutti! :Very Happy:
"La pazzia è come il paradiso. Quando arrivi al punto in cui non te ne frega più niente di quello che gli altri possono dire... sei vicino al cielo."


rat
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 157
Iscritto il: 30 nov 2008, 12:44

Re: Migliorare, cosa e come

Messaggio da rat » 16 ago 2011, 18:00

Imparare i soli dei tuoi artisti preferiti è un buon inizio, capisci come fraseggiano, che note prediligono suonare e anche come tecnicamente li eseguono.
Copiarli va bene, è anche gratificante suonare un assolo che ti piace, no?
Poi studiare la scala che c'è dietro e su che progressione si basa, secondo me è importante analizzare il pezzo, diciamo sezionarlo. Certo si può andare ad orecchio ed essere istintivi, ma un po' di teoria che male fa?
Per migliorare comunque devi porti un obbiettivo, è importante.

Avatar utente
rhapsody
Esperto
Esperto
Messaggi: 691
Iscritto il: 15 mag 2011, 21:37

Re: Migliorare, cosa e come

Messaggio da rhapsody » 16 ago 2011, 18:56

Secondo me gli obiettivi che ti puoi porre dipendono innanzitutto dai tuoi gusti, cioè per es. ti piacciono i chitarristi veloci o lenti, ti piacciono i chitarristi che fanno assoli con note singole o ti piacciono chitarristi che tendono a suonare tutto un brano da soli ecc.?
Una volta che scegli quali stili ti piace apprendere, allora ti potrai porre il problema di cosa fare in concreto per migliorare.

pinkfreud
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 111
Iscritto il: 30 giu 2011, 15:41

Re: Migliorare, cosa e come

Messaggio da pinkfreud » 16 ago 2011, 22:06

si avete ragione, ma non è così semplice dirsi: suona come Gilmour! :lollol:
anche se si decide un obbiettivo del genere non saprei come arrivarci;
cmq sì, il lavoro che faccio con molti assoli è quello di impararlo, trarne la scala per poterci improvvisare su, ma non trovo sia un lavoro che porta a grandi cambiamenti
"La pazzia è come il paradiso. Quando arrivi al punto in cui non te ne frega più niente di quello che gli altri possono dire... sei vicino al cielo."

mandraghe84
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 50
Iscritto il: 04 mar 2011, 14:11

Re: Migliorare, cosa e come

Messaggio da mandraghe84 » 16 ago 2011, 22:21

io ho avuto il tuo stesso problema...il mio ex maestro mi faceva fare quasi solo ed esclusivamente improvvisazione su basi... ma non miglioravo... anzi avevo l impressione di perdere tempo.. ho rimediato cambiato maestro e ho fatto grossi passi avanti


pinkfreud
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 111
Iscritto il: 30 giu 2011, 15:41

Re: Migliorare, cosa e come

Messaggio da pinkfreud » 16 ago 2011, 22:25

mandraghe84 ha scritto:io ho avuto il tuo stesso problema...il mio ex maestro mi faceva fare quasi solo ed esclusivamente improvvisazione su basi... ma non miglioravo... anzi avevo l impressione di perdere tempo.. ho rimediato cambiato maestro e ho fatto grossi passi avanti
e ora cosa fai quindi?
"La pazzia è come il paradiso. Quando arrivi al punto in cui non te ne frega più niente di quello che gli altri possono dire... sei vicino al cielo."

pinkfreud
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 111
Iscritto il: 30 giu 2011, 15:41

Re: Migliorare, cosa e come

Messaggio da pinkfreud » 17 ago 2011, 11:52

nessuno altro sa aiutarmi? :tilt: :tilt:
"La pazzia è come il paradiso. Quando arrivi al punto in cui non te ne frega più niente di quello che gli altri possono dire... sei vicino al cielo."

rat
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 157
Iscritto il: 30 nov 2008, 12:44

Re: Migliorare, cosa e come

Messaggio da rat » 17 ago 2011, 12:50

Non sono afferrato in "Gilmour", anche se tempo fa studia i suoi fraseggi un Solm, a parte scale pentatoniche, maggiori e minori (mi pare che usi solo queste), la cosa che ho trovato molto utile è capire come lui interpreta le note, seguendo la progressione suona determinate note per far risaltare l'accordo, che sono suonare (rimandendo sempre in chiave però). Tecnicamente mi è sembrato sullo standard bluesrock.

mandraghe84
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 50
Iscritto il: 04 mar 2011, 14:11

Re: Migliorare, cosa e come

Messaggio da mandraghe84 » 17 ago 2011, 13:47

ora ci basiamo su diversi libri per esercizi come quelli di stetina

pinkfreud
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 111
Iscritto il: 30 giu 2011, 15:41

Re: Migliorare, cosa e come

Messaggio da pinkfreud » 17 ago 2011, 15:43

ho capito.. anzi sinceramente non ho ancora chiarito bene il problema :dubbioso: mah col passare del tempo capirò, boh
"La pazzia è come il paradiso. Quando arrivi al punto in cui non te ne frega più niente di quello che gli altri possono dire... sei vicino al cielo."

rat
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 157
Iscritto il: 30 nov 2008, 12:44

Re: Migliorare, cosa e come

Messaggio da rat » 17 ago 2011, 16:37

mandraghe84 ha scritto:ora ci basiamo su diversi libri per esercizi come quelli di stetina
Anche io li studiavo con il maestro. Dai un'occhiata al lead guitar 1 pinkfreud ;)
Comunque si, con il tempo si imparano tante cose.

Avatar utente
rhapsody
Esperto
Esperto
Messaggi: 691
Iscritto il: 15 mag 2011, 21:37

Re: Migliorare, cosa e come

Messaggio da rhapsody » 18 ago 2011, 19:22

pinkfreud ha scritto:ho capito.. anzi sinceramente non ho ancora chiarito bene il problema :dubbioso: mah col passare del tempo capirò, boh
Non è facile rispondere alla tua domanda. :dubbioso: Di solito un musicista si trova nella situazione opposta: vede tanti obiettivi che però non riesce a raggiungere.


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti