Ma si possono avere problemi con il "La" ????

Di tutto di più sul suonare la chitarra
Rispondi
Avatar utente
michele75
Principiante
Principiante
Messaggi: 20
Iscritto il: 08 apr 2013, 11:21
Località: Lecce/Fasano

Ma si possono avere problemi con il "La" ????

Messaggio da michele75 » 27 apr 2013, 20:12

Che cavolo, sta cominciando a venirmi bene addirittura il barrè ... ed ho ancora problemi con un accordo facile come il La maggiore! :senzasperanze:
E' un problema che mi sta facendo tribolare in quanto non riesco a trovare una posizione della mano (come ho fatto per altri accordi) che mi faccia venire l'accordo bello intonato.
Non ho delle dita grosse, anzi, sono abbastanza affusolate ... ma, comunque, non ci stanno tutte e tre nel secondo tasto!!! Quindi non mi rimane che scegliere se "steccare" il primo o il terzo dito! :Confuso:

L'unica osservazione che ho potuto fare è che le punte delle dita si schiacciano troppo (e quindi si allargano) sulla tastiera. Forse,in futuro, quando le punte saranno più callose si schiacceranno meno e prenderanno meno spazio? :dubbioso: Lo spero, perchè questo La "stonato" mi sta facendo innervosire! :Confuso:


:ciauz:
Chitarre detenute illegalmente:
Yamaha C40
Fender CD60CE Nat


Avatar utente
silente
Maestro
Maestro
Messaggi: 5493
Iscritto il: 23 apr 2007, 09:53

Re: Ma si possono avere problemi con il "La" ????

Messaggio da silente » 27 apr 2013, 21:26

Le falangette se sono piegate rispetto alle falangine verso l'interno, non dovrebbero allargarsi. Comunque prima o poi ti verrà. Puoi anche provare a farlo come lo fanno i chitarristi flamenchi, l'indice esegue un piccolo barrè che prende la 4a-3a-2a corda e il medio la 2a. Oppure eseguirlo anziché con indice-medio-anulare, con medio-anulare-mignolo. :Very Happy:
ImmagineIl Cantagallo Podcast

Avatar utente
michele75
Principiante
Principiante
Messaggi: 20
Iscritto il: 08 apr 2013, 11:21
Località: Lecce/Fasano

Re: Ma si possono avere problemi con il "La" ????

Messaggio da michele75 » 28 apr 2013, 10:52

Grazie per i consigli, silente.
In realtà, quando parlavo di allargamento delle dita, mi riferivo alla punta di queste (proprio per lo schiacciamento a seguito della pressione), per cui la posizione delle falangi è quella giusta (va be', più o meno ... vista la mia inesperienza :wink: )

A proposito, abbiamo una "diapositiva" delle punte delle dita a fine suonata!!! :Very Happy:

Immagine


Stanno messe proprio male, mi sa, ma sopporto dolore e fatica con piacere (quasi) ... quando vedo i risultati. 'sta storia del LA che non viene bene ... mi sconforta!
Vado avanti ancora per un po' con la speranza che la tesi dell'indurimento della punta delle dita abbia senso ... e poi vediamo cosa fare. La posizione con il barrè mi sembra troppo complicata, eventualmente proverò con la diteggiatura 2 3 4.
Chitarre detenute illegalmente:
Yamaha C40
Fender CD60CE Nat

Avatar utente
silente
Maestro
Maestro
Messaggi: 5493
Iscritto il: 23 apr 2007, 09:53

Re: Ma si possono avere problemi con il "La" ????

Messaggio da silente » 28 apr 2013, 11:11

Non pensare che sia troppo complicata la posizione flamenca, spesso è anche più veloce da prendere. Comunque bisogna imparare in tutti i modi possibili e, se sei agli inizi, la regola è: non esaltarti quando ti escono le cose e non deprimerti quando non ti escono. Portare pazienza. :wink:
La posizione flamenca è questa (visto che è più difficile da scriversi piuttosto da far vedere):

Immagine
ImmagineIl Cantagallo Podcast

Avatar utente
Quaver18
Principiante
Principiante
Messaggi: 12
Iscritto il: 16 apr 2012, 16:38

Re: Ma si possono avere problemi con il "La" ????

Messaggio da Quaver18 » 28 apr 2013, 16:14

Si all'inizio può essere un pò rognoso nonostante la sua apparente semplicità,siccome 3 diti devono occupare uno spazio ristretto questo richiede sicurezza e precisione nel premere i tasti.
Nel momento in cui riesci a metabolizzarlo ti renderai conto che la mano assume la giusta postura già in fase di preparazione dell'accordo e non dovrai neanche più preoccuparti di pensare alla posizione di ogni dito.
Proprio per il bisogno di una certa mobilità della mano,io ad esempio ho qualche problema a spostare questo accordo maggiore sugli altri tasti.Il barrè rende meno versatile la mano e per questo utilizzo un solo dito per premere quelle 3 corde.


Avatar utente
michele75
Principiante
Principiante
Messaggi: 20
Iscritto il: 08 apr 2013, 11:21
Località: Lecce/Fasano

Re: Ma si possono avere problemi con il "La" ????

Messaggio da michele75 » 29 apr 2013, 14:25

Ho deciso di passare alla diteggiatura 2 3 4. :brindisi:
Utilizzando questa diteggiatura, mi sono accorto che molti cambi di accordo risultano semplificati (tipo il passaggio a LA-, a MI, a SI, a RE- o a DO).
MI chiedo, quindi, perchè mai la diteggiatura standard sia quella 1 2 3 :dubbioso:
Che difficoltà incontrerò, andando avanti con lo studio, utilizzando la "nuova" diteggiatura?

Grazie a tutti :ciao:


:ciauz:
Chitarre detenute illegalmente:
Yamaha C40
Fender CD60CE Nat

Avatar utente
rhapsody
Esperto
Esperto
Messaggi: 691
Iscritto il: 15 mag 2011, 21:37

Re: Ma si possono avere problemi con il "La" ????

Messaggio da rhapsody » 29 apr 2013, 15:19

Secondo me l'unico vantaggio della diteggiatura 1-2-3 è che ti permette di utilizzare il mignolo per ottenere, strada facendo, diverse varianti dell'accordo di la, per es. premendo la prima corda al 2°, al 3° o al 4° tasto, la seconda corda al 3° tasto, la quarta corda al 4° tasto ecc. Però, visto che sei alle prime armi, per il momento può andare bene la diteggiatura 2-3-4, tutto il resto verrà a poco a poco
:ciauz:

Avatar utente
silente
Maestro
Maestro
Messaggi: 5493
Iscritto il: 23 apr 2007, 09:53

Re: Ma si possono avere problemi con il "La" ????

Messaggio da silente » 30 apr 2013, 12:58

La diteggiatura di un accordo in genere dipende da come l'accordo si inserisce nel contesto in cui deve suonare. Come dice rhapsody se per esempio devi successivamente aggiungere all'accordo di la maggiore una 7a sulla prima corda, escludendo l'accordo col semibarrè, è ovvio che devi avere il mignolo libero per poter poterla aggiungere e quindi devi usare la diteggiatura 123, ma al contrario se devi aggiungere un fa# al basso (6a corda) per far diventare quel la maggiore un fa#minore7 è chiaro che con la diteggiatura 123 non lo puoi fare a meno che non venga usato il pollice alla Hendrix. Ma con un approccio canonico si usa la diteggiatura 234 e l'indice viene usato per schiacciare il basso. :)
ImmagineIl Cantagallo Podcast

Avatar utente
Quaver18
Principiante
Principiante
Messaggi: 12
Iscritto il: 16 apr 2012, 16:38

Re: Ma si possono avere problemi con il "La" ????

Messaggio da Quaver18 » 30 apr 2013, 16:39

Giustissimi i consigli che ti sono stati dati...e mi permetto di aggiungere inoltre che se devi suonare un Esus4 sei comunque costretto ad usare la diteggiatura 123,quindi credo che in conclusione il miglior consiglio sia quello di continuare ad esercitarti fino a quando non riuscirai a prendere l'accordo con entrambe le diteggiature in modo da risparmiarti tante seghe mentali nel momento in cui devi suonare quel tipo di accordo

Avatar utente
michele75
Principiante
Principiante
Messaggi: 20
Iscritto il: 08 apr 2013, 11:21
Località: Lecce/Fasano

Re: Ma si possono avere problemi con il "La" ????

Messaggio da michele75 » 01 mag 2013, 19:48

Siete stati tutti gentilissimi e chiarissimi.
Quindi, sarebbe meglio tornare alla diteggiatura 1 2 3! :pianto: La cosa mi secca un po' in quanto l'accordo non viene "pulito" nemmeno se mi ci metto di impegno (o se impiego cinque minuti per "prenderlo"!!! :senzasperanze: )
Ripongo tutte le mie speranze sui calli!!!


:ciauz:
Chitarre detenute illegalmente:
Yamaha C40
Fender CD60CE Nat


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti