L'esercizio per la velocità del pensiero

Di tutto di più sul suonare la chitarra
Rispondi
lespaul
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5648
Iscritto il: 06 gen 2008, 20:37
Località: Purgatorio

L'esercizio per la velocità del pensiero

Messaggio da lespaul » 01 mag 2010, 19:29

Può darsi che la maggior parte di voi
riderà grassamente dopo aver visto questo video,
cosa che ho Quasi fatto io la prima volta che l'ho visto,
poi l'ho rivisto e c'ho pensato bene,
e adesso credo di ritenerlo importante,
per il semplice motivo che,
uno dei miei tanti problemi è quello di
dover "azzeccare" uno o più accordi
in giro per la tastiera durante, che ne sò,
una ritmica Funk complessa o un giro di accordi vari e complessi
in un brano qualsiasi.
Il più delle volte non riesco a sincronizzare
l'appoggio di tutte le dita sulla tastiera
con il risultato di ottenere un accordo
sporco o addirittura sbagliato,
dovuto al fatto che, la base continua a scorrere,
ma io non sono abbastanza veloce da tener pronto
quel dannato accordo al momento giusto!!

Dite la vostra


Avatar utente
sugopaciugo
Maestro
Maestro
Messaggi: 3553
Iscritto il: 23 ago 2009, 16:42
Località: Monte Guglielmo

Re: L'esercizio per la velocità del pensiero

Messaggio da sugopaciugo » 02 mag 2010, 01:18

Certo, è strana come cosa... però sono convinto che avremmo tutto da guadagnare a studiar meglio il nostro PERSONALE rapporto occhi - cervello - mani.
Credo che ognuno abbia delle proprie geometrie funzionali (certo, magari generizzabili), e non sarebbe male approfondire il discorso con noi stessi.
A me, ad esempio capita una cosa curiosa: A volte cerco di cimentarmi in esercizi veloci, o provo ad imitare certi assoli veloci (non che mi interessino ma così, nel cazzeggio...) e cosa succede? Una volta assimilata la sequenza di note e la diteggiatura a me più consona, comincio a suonare ed a salire di metronomo, come tutti, ma ad un certo punto, se voglio aumentare ancora, devo distogliere lo sguardo dalla tastiera. Giuro. Allora non guardando riesco a salire ancora di qualche BPM poi basta.
Che vorrà dire? Che dopo un certo punto la vista mi disturba? Che gli occhi non trasmettono abbastanza velocemente al cervello ed alla mano? Oppure che il mio cervello lavora (quando capita :Very Happy: ) meglio, dopo un certo punto, da solo e senza esser disturbato da informazioni visive che lo appesantiscono o che non sa più gestire?

Ma bevi di meno va!!!

No, scherzi a parte, mi hanno sempre preso 'ste cose. Ovviamente non ricavandone nulla!
Se devi tirare un bullone, non penso che andrai ad usare un cacciavite. Idem con una vite, mica serve una chiave inglese, no?

lespaul
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5648
Iscritto il: 06 gen 2008, 20:37
Località: Purgatorio

Re: L'esercizio per la velocità del pensiero

Messaggio da lespaul » 02 mag 2010, 09:29

Credo che la tua seconda ipotesi sia quella giusta..
Probabilmente il cervello si abitua a quei passaggi lì
al punto che i tuoi occhi spingono ad avere un'attenzione
di cui non hai più bisogno..
Quell'attenzione spontanea generata dal guardare
spinge a rallentare, ma solo dopo certi limiti..

Sai che avvolte succede anche a me..

Avatar utente
Tritvr17
Maestro
Maestro
Messaggi: 5805
Iscritto il: 11 lug 2008, 11:00
Località: CT

Re: L'esercizio per la velocità del pensiero

Messaggio da Tritvr17 » 02 mag 2010, 12:43

eh si una cosa simile la faccio io con gli accordi! li definisco accordi a calamita..e svolgo l'esercizio che spiega varini sia allontanando la mano dalla tastiera e riprendendo la posizione, ma anche in un giro, riprendo l'accordo precedente a quello interessato da dover studiare e eseguo il passaggio più volte in modo da focalizzare la posizione e riuscire e prenderla al volo!
"Mi piace il brivido della Vittoria, ma senza l'agonia della sconfitta questa é sicuramente meno gratificante"- D.Negreanu
"Il Tocco è come il Vino"- V.Distefano

La funzione "Cerca" è tua amica!!

Avatar utente
sugopaciugo
Maestro
Maestro
Messaggi: 3553
Iscritto il: 23 ago 2009, 16:42
Località: Monte Guglielmo

Re: L'esercizio per la velocità del pensiero

Messaggio da sugopaciugo » 02 mag 2010, 13:50

Tritvr17 ha scritto:eh si una cosa simile la faccio io con gli accordi! li definisco accordi a calamita..e svolgo l'esercizio che spiega varini sia allontanando la mano dalla tastiera e riprendendo la posizione, ma anche in un giro, riprendo l'accordo precedente a quello interessato da dover studiare e eseguo il passaggio più volte in modo da focalizzare la posizione e riuscire e prenderla al volo!
Praticamente allontanando ad ogni accordo la mano dalla tastiera si costringe il nostro apparato psico-fisico dedicato al suonare ad eseguire una sorta di "reset", no? Credo che questo sia utile a dare una mossa, o ad allenare, i nostri personali canali di comunicazione neurali che mettono in linea occhi-testa-mani...

...ora non vorrei deviare il topic, ma un annetto fa ho acquistato "the advancing guitarist" di Mick Goodrick (versione italiana) ed è pieno di 'ste cose psico somatiche! Addirittura tutt'ora dopo averlo riletto un tre quattro volte, non so se costui ci prende per il Qlo, o se è uno fuori di cotenna così, al naturale...
Se devi tirare un bullone, non penso che andrai ad usare un cacciavite. Idem con una vite, mica serve una chiave inglese, no?


Avatar utente
Tritvr17
Maestro
Maestro
Messaggi: 5805
Iscritto il: 11 lug 2008, 11:00
Località: CT

Re: L'esercizio per la velocità del pensiero

Messaggio da Tritvr17 » 02 mag 2010, 15:35

sugopaciugo ha scritto:
Tritvr17 ha scritto:eh si una cosa simile la faccio io con gli accordi! li definisco accordi a calamita..e svolgo l'esercizio che spiega varini sia allontanando la mano dalla tastiera e riprendendo la posizione, ma anche in un giro, riprendo l'accordo precedente a quello interessato da dover studiare e eseguo il passaggio più volte in modo da focalizzare la posizione e riuscire e prenderla al volo!
Praticamente allontanando ad ogni accordo la mano dalla tastiera si costringe il nostro apparato psico-fisico dedicato al suonare ad eseguire una sorta di "reset", no? Credo che questo sia utile a dare una mossa, o ad allenare, i nostri personali canali di comunicazione neurali che mettono in linea occhi-testa-mani...

...ora non vorrei deviare il topic, ma un annetto fa ho acquistato "the advancing guitarist" di Mick Goodrick (versione italiana) ed è pieno di 'ste cose psico somatiche! Addirittura tutt'ora dopo averlo riletto un tre quattro volte, non so se costui ci prende per il Qlo, o se è uno fuori di cotenna così, al naturale...
ahah!!

comunque si il ragionamento non fa una piega..e con questo nome e questo libro mi hai messo anche la pulce nell'orecchio! :Very Happy:
"Mi piace il brivido della Vittoria, ma senza l'agonia della sconfitta questa é sicuramente meno gratificante"- D.Negreanu
"Il Tocco è come il Vino"- V.Distefano

La funzione "Cerca" è tua amica!!

Avatar utente
Gianluca
Esperto
Esperto
Messaggi: 305
Iscritto il: 01 mar 2010, 13:30

Re: L'esercizio per la velocità del pensiero

Messaggio da Gianluca » 03 mag 2010, 21:00

Anche a me succede delle volte, mentre suono senza guardare (poi sto ancora imparando, quindi non vi parlo di grandi livelli) mi riesce bene, mentre a volte, con gli occhi attaccati alla tastiera, le dita non si coordinano.

Avatar utente
odos
Maestro
Maestro
Messaggi: 2733
Iscritto il: 21 gen 2008, 20:33

Re: L'esercizio per la velocità del pensiero

Messaggio da odos » 03 mag 2010, 23:15

sugopaciugo ha scritto:
...ora non vorrei deviare il topic, ma un annetto fa ho acquistato "the advancing guitarist" di Mick Goodrick (versione italiana) ed è pieno di 'ste cose psico somatiche! Addirittura tutt'ora dopo averlo riletto un tre quattro volte, non so se costui ci prende per il Qlo, o se è uno fuori di cotenna così, al naturale...
oddio....proprio una lettura da ombrellone



comunque solo a me il video pare una delle 10 cose più inutili del mondo? ...non fosse altro che Varini non li ha mai fatti (cit. "un'ottima idea che è venuta a Marco" e poi conclude con "potrebbe essere un'idea")
Le mie Jam su Neesk:

Podcast


"...in ognuno di noi dorme un genio. E sta sveglio un idiota"

lespaul
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5648
Iscritto il: 06 gen 2008, 20:37
Località: Purgatorio

Re: L'esercizio per la velocità del pensiero

Messaggio da lespaul » 04 mag 2010, 07:19

odos ha scritto:
sugopaciugo ha scritto:
...ora non vorrei deviare il topic, ma un annetto fa ho acquistato "the advancing guitarist" di Mick Goodrick (versione italiana) ed è pieno di 'ste cose psico somatiche! Addirittura tutt'ora dopo averlo riletto un tre quattro volte, non so se costui ci prende per il Qlo, o se è uno fuori di cotenna così, al naturale...
oddio....proprio una lettura da ombrellone



comunque solo a me il video pare una delle 10 cose più inutili del mondo? ...non fosse altro che Varini non li ha mai fatti (cit. "un'ottima idea che è venuta a Marco" e poi conclude con "potrebbe essere un'idea")
Non li ha mai fatti lui
ma questo non significa che lui
li ritenga inefficienti..
Io ho provato l'esercizio con alcuni accordi complicati del funk
e devo dire che dopo un'oretta cominciavo già
a farli bene uno dopo l'altro anche in velocità,
senza sbagliare..

Sarà pure che le mie dita andavano io automatico
perciò dovrei provare un'altra combinazione..

Avatar utente
odos
Maestro
Maestro
Messaggi: 2733
Iscritto il: 21 gen 2008, 20:33

Re: L'esercizio per la velocità del pensiero

Messaggio da odos » 04 mag 2010, 09:40

lespaul ha scritto:
odos ha scritto:
sugopaciugo ha scritto:
...ora non vorrei deviare il topic, ma un annetto fa ho acquistato "the advancing guitarist" di Mick Goodrick (versione italiana) ed è pieno di 'ste cose psico somatiche! Addirittura tutt'ora dopo averlo riletto un tre quattro volte, non so se costui ci prende per il Qlo, o se è uno fuori di cotenna così, al naturale...
oddio....proprio una lettura da ombrellone



comunque solo a me il video pare una delle 10 cose più inutili del mondo? ...non fosse altro che Varini non li ha mai fatti (cit. "un'ottima idea che è venuta a Marco" e poi conclude con "potrebbe essere un'idea")
Non li ha mai fatti lui
ma questo non significa che lui
li ritenga inefficienti..
Io ho provato l'esercizio con alcuni accordi complicati del funk
e devo dire che dopo un'oretta cominciavo già
a farli bene uno dopo l'altro anche in velocità,
senza sbagliare..

Sarà pure che le mie dita andavano io automatico
perciò dovrei provare un'altra combinazione..
ah, ok se già ti sono stati utili allora come non detto....
Le mie Jam su Neesk:

Podcast


"...in ognuno di noi dorme un genio. E sta sveglio un idiota"


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti