Imparare la tastiera della chitarra

Di tutto di più sul suonare la chitarra
Rispondi
life
Principiante
Principiante
Messaggi: 11
Iscritto il: 25 lug 2006, 20:17

Imparare la tastiera della chitarra

Messaggio da life » 26 lug 2006, 18:47

salve a tutti,

Ciao mi ero proposto questa estate di impare finalmente la tastiera della chitarra, avevo intenzione di imparare tutte le note..consigli qualche metodo per rendere questa pratica più indolore e veloce possibile??

Inoltre volevo imparare anche dal punto di vista degli intervalli il manico della chitarra ovvero partendo da una nota e suonandone un'altra su un altro tasto in base alla posizione volevo capirne già l'intervallo so che si usano metodi per sentito dire del triangolo magico e roba simile, che a dire il vero non so che siano.. tu che mi consigli di fare??

Bye.. : 8) giornata lunga oggi.


Avatar utente
David
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 5952
Iscritto il: 07 apr 2006, 22:11
Località: Villafrati (Pa)

Messaggio da David » 26 lug 2006, 19:22

Ciao life,
oggi ne abbiamo anche parlato di metodi che ti permettono di acquisire velocità e padronanza della tastiera.

Poi in ogni caso ci vuole tanto tanto esercizio :wink:

Avatar utente
Canepazzo
Esperto
Esperto
Messaggi: 825
Iscritto il: 05 lug 2006, 14:07
Località: Savona

Messaggio da Canepazzo » 27 lug 2006, 00:11

ciao!

Mah, io ho cominciato con l imparare le note "basilari" che mi permettessero di effettuare i power chords dei rispettivi accordi, a parte queste (di cui ormai conosco la disposizione a memoria) e poche altre, le altre me le cerco contando piano piano i tasti, cosa che a mio parere, soprattutto per chi come noi è principiante nn fa mai male!

Prima di tutto quando ricerchi le note devi tenere a mente la seguente progressione di note:

DO RE MI FA SOL LA SI che si ripete DO RE MI FA SOL LA SI DO RE MI FA SOL LA SI DO ecc ecc

fin qui tutto ok no?!


Ora..in realta la progressione di cui sopra è leggermente + complessa in quanto tutte le note ad eccezione del MI e del SI hanno un DIESIS indicato da questo simbolo qua "#" .

Mi spiego meglio, ecco la progressione completa:

DO DO# RE RE# MI FA FA# SOL SOL# SI DO DO# RE# ecc ecc

come vedi tutte le note ad eccezione del MI e del SI posseggono questo diesis che rende (spero di ricordarmi bene!!!! se no qualcuno mi corregga) la nota di un semitono + alta. ( es: DO ---> DO#; un semitono ok?)

Dunque parliamo di note in Diesis "#" quando andiamo dalla paletta della chitarra verso la cassa.

quindi in questa direzione Paletta --------------> Cassa

parliamo invece di "bemolle" indicato da "b" quando andiamo dalla cassa verso la paletta della chitarra.

quindi in questa direzione qua Paletta <-------------- Cassa

Il "bemolle" comporta la riduzione di un semitono della nota, ma per ora questo nn è fondamentale.

Vediamo come trovare queste benedette note sulla tastiera.
Prima di tutto è bene imparare le note delle 6 corde della chitarra suonate a vuoto (cioè senza pizzicare nessun tasto del manico )con accordatura standard. eccole qui

MI (cantino)
SI
SOL
RE
LA
Mi

Si legge dal basso verso l alto: MI LA RE SOL SI MI (cantino) ok?

Bene..supponiamo ora di voler trovare le note della prima corda MI.

Ricordiamoci la progressione di note completa:

DO DO# RE RE# MI FA FA# SOL SOL# LA LA# SI ecc ecc

Noi dobbiamo partire dal MI giusto?
Bene, la domanda che dobbiamo farci è: "che nota cè subito dopo il MI"( partendo dalla paletta verso la cassa)? Basta guardare la progressione: cè un FA.

Dunque se la prima corda suonata a vuoto da un MI, sul primo tasto della prima corda ci sara un FA (la nota successiva al MI) ok?

Sul secondo tasto della prima corda ci sara un FA# (MI a vuoto, primo tasto FA, secondo tasto FA#).

Sul terzo tasto ci sara un SOL, sul quarto un SOL#, sul quinto un LA, sul sesto un LA#, sul settimo un SI, sull ottavo un DO, sul nono un DO# e cosi via, la progressione si ripete all infinito sempre tenendo presente che il MI e il SI non hanno il diesis.

Non è poi cosi difficile no?!

Parti sempre dalla corda a vuoto e trova tutte le note che vuoi, subito ti sembrera complesso ma quando ingrani con il meccanismo vedrai che è molto semplice.
Tieni presente poi che dal dodicesimo tasto in giu le note si ripetono tutte uguali; in questo senso.

al dodicesimo tasto hai di nuovo queste note disposte sulle sei corde:

MI (cantino)
SI
SOL
RE
LA
MI

quindi il tredicesimo tasto della corda MI sara un FA,il quattordicesimo sara un FA# e via dicendo.

Puo esserti utile se ne hai voglia farti su un foglio uno schema del manico con tutte le note cosi puoi vedere anche "visivamente" dove sono disposte.
Spero di averti chiarito un pò le idee e di nn avere scritto fregnacce perchè queste cose le ho fatte parecchi anni fa!
Cmq una volta che hai appresto questi rudimenti poi vedrai che ti verra in automatico, come sempre è la pratica a fare il miracolo :D

Avatar utente
Lucifer Sam
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 57
Iscritto il: 02 feb 2007, 16:44
Località: Firenze
Contatta:

Messaggio da Lucifer Sam » 05 apr 2007, 01:35

Canepazzo ha scritto:ciao!

Mah, io ho cominciato con l imparare le note "basilari" che mi permettessero di effettuare i power chords dei rispettivi accordi, a parte queste (di cui ormai conosco la disposizione a memoria) e poche altre, le altre me le cerco contando piano piano i tasti, cosa che a mio parere, soprattutto per chi come noi è principiante nn fa mai male!

Prima di tutto quando ricerchi le note devi tenere a mente la seguente progressione di note:

DO RE MI FA SOL LA SI che si ripete DO RE MI FA SOL LA SI DO RE MI FA SOL LA SI DO ecc ecc

fin qui tutto ok no?!


Ora..in realta la progressione di cui sopra è leggermente + complessa in quanto tutte le note ad eccezione del MI e del SI hanno un DIESIS indicato da questo simbolo qua "#" .

Mi spiego meglio, ecco la progressione completa:

DO DO# RE RE# MI FA FA# SOL SOL# SI DO DO# RE# ecc ecc

come vedi tutte le note ad eccezione del MI e del SI posseggono questo diesis che rende (spero di ricordarmi bene!!!! se no qualcuno mi corregga) la nota di un semitono + alta. ( es: DO ---> DO#; un semitono ok?)

Dunque parliamo di note in Diesis "#" quando andiamo dalla paletta della chitarra verso la cassa.

quindi in questa direzione Paletta --------------> Cassa

parliamo invece di "bemolle" indicato da "b" quando andiamo dalla cassa verso la paletta della chitarra.

quindi in questa direzione qua Paletta <-------------- Cassa

Il "bemolle" comporta la riduzione di un semitono della nota, ma per ora questo nn è fondamentale.

Vediamo come trovare queste benedette note sulla tastiera.
Prima di tutto è bene imparare le note delle 6 corde della chitarra suonate a vuoto (cioè senza pizzicare nessun tasto del manico )con accordatura standard. eccole qui

MI (cantino)
SI
SOL
RE
LA
Mi

Si legge dal basso verso l alto: MI LA RE SOL SI MI (cantino) ok?

Bene..supponiamo ora di voler trovare le note della prima corda MI.

Ricordiamoci la progressione di note completa:

DO DO# RE RE# MI FA FA# SOL SOL# LA LA# SI ecc ecc

Noi dobbiamo partire dal MI giusto?
Bene, la domanda che dobbiamo farci è: "che nota cè subito dopo il MI"( partendo dalla paletta verso la cassa)? Basta guardare la progressione: cè un FA.

Dunque se la prima corda suonata a vuoto da un MI, sul primo tasto della prima corda ci sara un FA (la nota successiva al MI) ok?

Sul secondo tasto della prima corda ci sara un FA# (MI a vuoto, primo tasto FA, secondo tasto FA#).

Sul terzo tasto ci sara un SOL, sul quarto un SOL#, sul quinto un LA, sul sesto un LA#, sul settimo un SI, sull ottavo un DO, sul nono un DO# e cosi via, la progressione si ripete all infinito sempre tenendo presente che il MI e il SI non hanno il diesis.

Non è poi cosi difficile no?!

Parti sempre dalla corda a vuoto e trova tutte le note che vuoi, subito ti sembrera complesso ma quando ingrani con il meccanismo vedrai che è molto semplice.
Tieni presente poi che dal dodicesimo tasto in giu le note si ripetono tutte uguali; in questo senso.

al dodicesimo tasto hai di nuovo queste note disposte sulle sei corde:

MI (cantino)
SI
SOL
RE
LA
MI

quindi il tredicesimo tasto della corda MI sara un FA,il quattordicesimo sara un FA# e via dicendo.

Puo esserti utile se ne hai voglia farti su un foglio uno schema del manico con tutte le note cosi puoi vedere anche "visivamente" dove sono disposte.
Spero di averti chiarito un pò le idee e di nn avere scritto fregnacce perchè queste cose le ho fatte parecchi anni fa!
Cmq una volta che hai appresto questi rudimenti poi vedrai che ti verra in automatico, come sempre è la pratica a fare il miracolo :D

Hai ragione. Anche io ho cominciato così. Memorizzando dove sono i semitoni e che nota troviamo sulla corda a vuoto. Poi ho notato che se uno preme il 5* tasto di una corda, la nota è identica a quella della corda a vuoto successiva tranne per la terza corda ( peccato :Very Happy: ) li il tasto è il 4* .

Mi sono attaccato un foglio A2 con la tastiera e tutte le note sulle corde :Very Happy: . Ora il mio obbiettivo è trovare le note rapidamente. Secondo te un buon metodo è studiare le scale? magari tenendo la tabella a vista per verificare ;-)

kalimero
Esperto
Esperto
Messaggi: 506
Iscritto il: 19 feb 2007, 17:53
Località: provincia di Bergamo

Messaggio da kalimero » 05 apr 2007, 08:00

Complimenti, canepazzo, sei stato illuminante. :applauso:
Oltre ad eseguire le scale che, se sono fondamentali per imparare la posizione delle note ed acquisire una certa dimestichezza, sono certamente noiose, io
eseguo facili pezzi abbastanza lenti e mentre suono ripeto a voce le note che sto facendo. Questo mi aiuta, prova anche tu.
Hey Joe, where you going with that gun in your hand?


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti