Gli assoli con cui vi misurate

Di tutto di più sul suonare la chitarra
Avatar utente
Angus9046
Esperto
Esperto
Messaggi: 946
Iscritto il: 08 set 2008, 00:33
Località: Oderzo (TV)

Re: Gli assoli con cui vi misurate

Messaggio da Angus9046 » 08 gen 2009, 19:51

Sg Lover ha scritto:In ogni caso io penso cheallo stato attuale delle cose,avere un maestro sia molto utile,ma non indispensabile.
Un maestro serve a:
-Dare esercizi utili per migliorare
-dare un piano di studi
-Insegnare l'impostazione standard delle mani per suonare
-dare consigli vari sul suonare
-insegnare la teoria
Oramai per tutto tranne il punto 4 basta girare un po' su dei siti di chitarra come neesk,appunto,o scar..ehm,comprare un manuale di chitarre,cartaceo o in dvd.
Il 4 punto non si può sostituire con un dvd o un corso.Ma dopotutto non è essenziale,se ne può fare comunque a meno.
Per questo dico che è utile ma non essenziale un maestro.
Tutto questo messaggio perchè ho interpretato la tua frase:
la passione è importante... ma impostala male e avrai seri problemi a progredire
in questo modo:la passione è importante... ma impostala male(=studia senza un maestro) e avrai seri problemi a progredire
E io intendo dire che ormai chi è autodidatta non studia da solo,ma prende lezioni in maniera più indiretta e se vogliamo un filo meno efficace.
Se ho interpretato male la frase,perdona la caz**ta che ho detto :Very Happy:
Però mi sa che stiamo andando un po' :ot:
allora ultimo OT :p perchè effettivamente ci stiamo andando...
io credo che il maestro non sia essenziale per imparare gli accordi o qualche piccolo solo in alternata... ma un autodidatta avrà SEMPRE dei punti in meno rispetto ad uno che studia dal maestro... capita tantissime volte di studiare per un po' un pezzo e poi decidere di sottoporlo alla visione del maestro, il quale ci fa notare che in un determinato punto non siamo molto precisi, o che il nostro timing non è perfetto...
Ricordarsi sempre che l'ascoltatore ha molta più coscienza di ciò che sente rispetto al chitarrista che sta eseguendo...
Certo, se uno studia registrandosi sempre e riascoltandosi, sottoponendosi al giudizio di qualche amico che un po' di musica se ne intende e scarcomprandosi milioni di dvd ottiene dei risultati molto buoni...
però niente, e ripeto niente sostituisce un buon maestro... per chi non si accontenta ;)
Podcast
Podcast


Avatar utente
Gimpy
Esperto
Esperto
Messaggi: 534
Iscritto il: 12 dic 2008, 15:21

Re: Gli assoli con cui vi misurate

Messaggio da Gimpy » 08 gen 2009, 20:25

a me andare a lezione insegna soprattutto come suonare, non la tecnica. Riprendo in esempio texas flood: quando l'abbiamo iniziata subito il mio maestro mi ha fatto notare la pulizia di SRV e mi ha detto come fa e me l'ha fatto vedere. Quindi secondo me il maestro insegna soprattutto lo stile poi anche la tecnica
"Blues is easy to play, but not to feel" Jimi Hendrix
Lay Down Your Soul To The Gods Rock 'n' Roll !

Noteskisser
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 100
Iscritto il: 15 set 2008, 01:25

Re: Gli assoli con cui vi misurate

Messaggio da Noteskisser » 08 gen 2009, 20:38

Eh, non c'è niente da fare, sono parole "sante". Lo dico a dieci minuti dalla fine della mia lezione odierna dove avevo preparato un pezzo di Stetina datomi dal mio maestro che mi ha fatto notare 4 errori; non gravi ma imprecisioni importanti dovute al mio cronico studio a orecchio che, vale per tutti, spesso non dà la perfezione. Avevo studiato il brano dalla tab ma, ormai per abitudine, alcune parti le ho affidate anche all'orecchio ed ecco le imprecisioni. Se non avessi avuto lui che me le faceva notare, almeno due di esse non le avrei scoperte, per esempio non avrei saputo che un bending lungo non va tenuto fisso ma ripetuto, altrimenti fa soltanto un baccano rendendo il passaggio indecifrabile. Ci sono chitarristi che hanno metodo e grande predisposizione e arrivano in alto senza il supporto di un docente, ma sono casi rari. Io conosco un po' di concetti importanti di teoria e sono in grado di fare anche pezzi difficili ma spesso in modo approssimativo, cioè non con la precisione da dire "sembra l'originale".
Insomma, ho un buon bagaglio chitarristico ma in buona parte da limare. Ho 37 anni, sono ancora giovane(se iniziassi adesso non direi così), se continuerò di buona lena nell'arco di uno-due anni perfeziono il tutto e i pezzi difficili che oggi non sono perfetti, lo saranno. Devo metterci tanto impegno. Ha ragione Angus, certi passaggi, licks, come tapping, sweep-picking ecc. vanno rifatti per ore finchè non sono apprezzabili; chi non cerca la tecnica e ha come obiettivo il Blues avrà molto meno da fare e dovrà dedicarsi esclusivamente alla valorizzazione delle note :wink:

Noteskisser
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 100
Iscritto il: 15 set 2008, 01:25

Re: Gli assoli con cui vi misurate

Messaggio da Noteskisser » 08 gen 2009, 20:40

Gimpy ha scritto:a me andare a lezione insegna soprattutto come suonare, non la tecnica. Riprendo in esempio texas flood: quando l'abbiamo iniziata subito il mio maestro mi ha fatto notare la pulizia di SRV e mi ha detto come fa e me l'ha fatto vedere. Quindi secondo me il maestro insegna soprattutto lo stile poi anche la tecnica
Dipende dal genere che intendi suonare e anche a che punto sei. Se intendi fare blues o pop, il tuo studio sarà quasi esclusivamente mirato alle scale, ai bendings, ai vibrati..., se facessi Jazz allo studio di una miriade di accordi, Heavy metal tanta tecnica...

rat
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 157
Iscritto il: 30 nov 2008, 12:44

Re: Gli assoli con cui vi misurate

Messaggio da rat » 09 gen 2009, 12:43

Io mi chiedo per quanto tempo si va vanti con un maestro?
Anche all'infinito volendo ma.. non saprei (mi riferisco ad una persona che vedi settimalmente, che paghi, che state voi due nello stanzino)
Io ho preso lezioni per due anni (scuola di musica) mi sono serviti parecchio a livello di impostazione e di consapevolezza.
Sono molto grato agli insegnanti che ho avuto perchè mi hanno dato un metodo.
Adesso per crisi finanziaria sono "solo" ma va bene così :Very Happy: in futuro si vedrà.


Avatar utente
Sg Lover
Maestro
Maestro
Messaggi: 1660
Iscritto il: 30 nov 2008, 15:14

Re: Gli assoli con cui vi misurate

Messaggio da Sg Lover » 09 gen 2009, 16:07

Ragazzi stiamo andando troppo :ot:
If it's too loud,you're too old.
Myspace della mia band! http://www.myspace.com/thebloodymaryal
Profilo facebook della mia band! http://www.facebook.com/pages/The-Blood ... 101?ref=mf

Aderisci all'associazione SGisti cronici! Metti questa frase in firma e imposta la tua SG come avatar!

Noteskisser
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 100
Iscritto il: 15 set 2008, 01:25

Re: Gli assoli con cui vi misurate

Messaggio da Noteskisser » 09 gen 2009, 22:41

Scrivo qui facendo una parentesi nel mio allenamento su My Sharona perchè vorrei poi fare un video e metterlo su Youtube. E'un pezzo tutt'altro che semplice!

Saitan_Revenge
Principiante
Principiante
Messaggi: 8
Iscritto il: 11 gen 2009, 20:13

Re: Gli assoli con cui vi misurate

Messaggio da Saitan_Revenge » 11 gen 2009, 21:38

ho appena finito di imparare the day that never comes e ora sto imparando il solo di unforgiven 3 :band:

Metallo
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 61
Iscritto il: 22 gen 2009, 10:23

Re: Gli assoli con cui vi misurate

Messaggio da Metallo » 22 gen 2009, 10:36

Al momento "mouth for war" e "cowboys from hell" dei Pantera e "welcome to the jungle" dei GnR.
:rocken:

Avatar utente
darkfender
Maestro
Maestro
Messaggi: 3818
Iscritto il: 05 apr 2007, 10:36

Re: Gli assoli con cui vi misurate

Messaggio da darkfender » 22 gen 2009, 10:45

posso consigliarvi Crying di Satriani?
didatticamente è moooolto interessante soprattutto per i bending

Se invece siete supermasochisti vi ricordo sempre di provare a improvvisare su Endless Rain di satriani sempre (anche se suonate jazz o altro) XD

è nato appositamente per far faticare nell'improvvisazione cambia TUTTE le tonalità diatoniche.

Avatar utente
-andrea-
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 238
Iscritto il: 19 lug 2007, 22:42
Località: Napoli

Re: Gli assoli con cui vi misurate

Messaggio da -andrea- » 23 gen 2009, 00:43

io mi sto cimentando nell'assolo di sweet child o mine dei guns l'inizio tutto ok ma quando attacca il wha è davvero tosto!consigli per affrontarlo?

Avatar utente
Angus9046
Esperto
Esperto
Messaggi: 946
Iscritto il: 08 set 2008, 00:33
Località: Oderzo (TV)

Re: Gli assoli con cui vi misurate

Messaggio da Angus9046 » 23 gen 2009, 13:49

-andrea- ha scritto:io mi sto cimentando nell'assolo di sweet child o mine dei guns l'inizio tutto ok ma quando attacca il wha è davvero tosto!consigli per affrontarlo?
nessun consiglio in particolare secondo me, perchè non ha diteggiature troppo complicate, è solo necessario raggiungere quella velocità lì... quindi l'unico consiglio è provarlo tanto :p
Podcast
Podcast

Avatar utente
Gimpy
Esperto
Esperto
Messaggi: 534
Iscritto il: 12 dic 2008, 15:21

Re: Gli assoli con cui vi misurate

Messaggio da Gimpy » 23 gen 2009, 18:06

comincia a farlo con il metronomo a circa la metà e farlo PER BENE poi appena ti viene spettacolare comincia a alzare progresivamente e a ogni aumento devi sempre riuscire a ottenere la perfezione poi vedrai che alla fine ci arrivi ai bpm della canzone
"Blues is easy to play, but not to feel" Jimi Hendrix
Lay Down Your Soul To The Gods Rock 'n' Roll !

Avatar utente
Sg Lover
Maestro
Maestro
Messaggi: 1660
Iscritto il: 30 nov 2008, 15:14

Re: Gli assoli con cui vi misurate

Messaggio da Sg Lover » 25 gen 2009, 20:23

Ora mi sto cimentando con quello di stairway to heaven...nel lick finale(quello 17-20-17 ecc,chi l'ha studiato capisce cosa intendo) secondo voi è meglio farlo con la pennata alternata o con il pull-off?
If it's too loud,you're too old.
Myspace della mia band! http://www.myspace.com/thebloodymaryal
Profilo facebook della mia band! http://www.facebook.com/pages/The-Blood ... 101?ref=mf

Aderisci all'associazione SGisti cronici! Metti questa frase in firma e imposta la tua SG come avatar!

Avatar utente
Gimpy
Esperto
Esperto
Messaggi: 534
Iscritto il: 12 dic 2008, 15:21

Re: Gli assoli con cui vi misurate

Messaggio da Gimpy » 25 gen 2009, 22:13

io lo fo col pull-off... meno sbatti col plettro
"Blues is easy to play, but not to feel" Jimi Hendrix
Lay Down Your Soul To The Gods Rock 'n' Roll !


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti