Errori riscontrabili negli autodidatti

Di tutto di più sul suonare la chitarra
Avatar utente
MkMouss
Maestro
Maestro
Messaggi: 2196
Iscritto il: 12 set 2008, 11:19
Contatta:

Re: Errori riscontrabili negli autodidatti

Messaggio da MkMouss » 26 ott 2010, 11:43

zortec ha scritto:Scusa non ho capito la regola del gomito attacato al corpo :dubbioso:
A quale gomito ti riferisci ?

:ciauz:
Il gomito del braccio sinistro (ovviamente il destro nel caso tu fossi mancino) va tenuto non aderente al corpo..
Questo perchè più il gomito è attaccato al corpo, più il polso deve angolarsi per potersi mantenere perpendicolare alla tastiera (quindi avere i diti paralleli ai frets)

Lo so sembra un'esercizio di matematica :Very Happy: , ma se ti prendi una chitarra, imposti la classica posizione 1 - 2 - 3 - 4 sulla prima corda, e provi ad avvicinare ed allontanare il gomito dal corpo, ti rendi subito conto del lavoro che è costretto a fare il polso.

Per il resto sono daccordissimo con gli altri, la postura è una cosa personale e personalizzante.
Certo che se la domanda è "GLI ERRORI CHE PIU' SPESSO SI FANNO DA AUTODIDATTA", la risposta non può che essere quella che ti ho postato prima!
Gibson Les Paul standard '99 - Gibson ES335 Dot Ressue '95 - Blue Guitars Telecaster 2004
Lisa homeguitar tele style '09 --> WORK IN PROGRESS!!!!
FENDER BANDMASTER Silverface 68 - BLACKSTAR Artisan 15H
http://www.myspace.com/eyestonebrain
La funzione "Cerca" è tua amica !!


Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: Errori riscontrabili negli autodidatti

Messaggio da Varel » 26 ott 2010, 12:03

MkMouss ha scritto:
zortec ha scritto:Scusa non ho capito la regola del gomito attacato al corpo :dubbioso:
A quale gomito ti riferisci ?

:ciauz:
Il gomito del braccio sinistro (ovviamente il destro nel caso tu fossi mancino) va tenuto non aderente al corpo..
Questo perchè più il gomito è attaccato al corpo, più il polso deve angolarsi per potersi mantenere perpendicolare alla tastiera (quindi avere i diti paralleli ai frets)

Lo so sembra un'esercizio di matematica :Very Happy: , ma se ti prendi una chitarra, imposti la classica posizione 1 - 2 - 3 - 4 sulla prima corda, e provi ad avvicinare ed allontanare il gomito dal corpo, ti rendi subito conto del lavoro che è costretto a fare il polso.

Per il resto sono daccordissimo con gli altri, la postura è una cosa personale e personalizzante.
Certo che se la domanda è "GLI ERRORI CHE PIU' SPESSO SI FANNO DA AUTODIDATTA", la risposta non può che essere quella che ti ho postato prima!
Occhio però che non deve essere neanche troppo lontano dal corpo! Tipo, con la postura classica il medio, quando si trova al settimo registro, deve essere perfettamente allineato con l'avambraccio.

fenderstd
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 158
Iscritto il: 19 ago 2010, 22:51

Re: Errori riscontrabili negli autodidatti

Messaggio da fenderstd » 26 ott 2010, 12:22

MkMouss ha scritto: 2) Gomito non attaccato al corpo

Questa cosa incide in maniera sensibile per ottenere un buon risultato nel punto precedente!
questa non la sapevo!...il mio maestro mi picchia sempre per farmi allontanare il braccio dal corpo!
sei sicuro mkmouss??

comunque si il problema principale degli autodidatti è la tecnica sbagliata, ci sono vari accorgimenti(che ti hanno già spiegato molti) che se presi ti rendono l'esecuzione molto meno "nervosa" e scorrevole, quindi piacevole :wink:

un'altro problema degli autodidatti sono le strane idee che possono passare per la testa :Very Happy: :per esempio conosco un ragazzo che ogni volta che finisce di suonare allenta le corde della chitarra!!... da brividi :paura: ...povero manico!
naturalmente era per dire...sicuramente tu non sarai un tipo del genere! :risatona:

Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: Errori riscontrabili negli autodidatti

Messaggio da Varel » 26 ott 2010, 13:18

fenderstd ha scritto:
MkMouss ha scritto: 2) Gomito non attaccato al corpo

Questa cosa incide in maniera sensibile per ottenere un buon risultato nel punto precedente!
questa non la sapevo!...il mio maestro mi picchia sempre per farmi allontanare il braccio dal corpo!
sei sicuro mkmouss??

comunque si il problema principale degli autodidatti è la tecnica sbagliata, ci sono vari accorgimenti(che ti hanno già spiegato molti) che se presi ti rendono l'esecuzione molto meno "nervosa" e scorrevole, quindi piacevole :wink:

un'altro problema degli autodidatti sono le strane idee che possono passare per la testa :Very Happy: :per esempio conosco un ragazzo che ogni volta che finisce di suonare allenta le corde della chitarra!!... da brividi :paura: ...povero manico!
naturalmente era per dire...sicuramente tu non sarai un tipo del genere! :risatona:
Io conosco uno che pretende di suonare la classica con l'anulare e il mignolo appoggiati sulla tavola, sotto le corde .-.

Avatar utente
MkMouss
Maestro
Maestro
Messaggi: 2196
Iscritto il: 12 set 2008, 11:19
Contatta:

Re: Errori riscontrabili negli autodidatti

Messaggio da MkMouss » 26 ott 2010, 14:58

fenderstd ha scritto:
MkMouss ha scritto: 2) Gomito non attaccato al corpo

Questa cosa incide in maniera sensibile per ottenere un buon risultato nel punto precedente!
questa non la sapevo!...il mio maestro mi picchia sempre per farmi allontanare il braccio dal corpo!
sei sicuro mkmouss??
Se leggi bene quello che io ho scritto e quelle che tu hai ribadito, ti renderai facilmente conto che sono la stessa cosa :Very Happy:

Il gomito (e di conseguenza il braccio) NON va tenuto aderente al corpo! :esatto:
Gibson Les Paul standard '99 - Gibson ES335 Dot Ressue '95 - Blue Guitars Telecaster 2004
Lisa homeguitar tele style '09 --> WORK IN PROGRESS!!!!
FENDER BANDMASTER Silverface 68 - BLACKSTAR Artisan 15H
http://www.myspace.com/eyestonebrain
La funzione "Cerca" è tua amica !!


fenderstd
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 158
Iscritto il: 19 ago 2010, 22:51

Re: Errori riscontrabili negli autodidatti

Messaggio da fenderstd » 26 ott 2010, 20:42

MkMouss ha scritto:
fenderstd ha scritto:
MkMouss ha scritto: 2) Gomito non attaccato al corpo

Questa cosa incide in maniera sensibile per ottenere un buon risultato nel punto precedente!
questa non la sapevo!...il mio maestro mi picchia sempre per farmi allontanare il braccio dal corpo!
sei sicuro mkmouss??
Se leggi bene quello che io ho scritto e quelle che tu hai ribadito, ti renderai facilmente conto che sono la stessa cosa :Very Happy:

Il gomito (e di conseguenza il braccio) NON va tenuto aderente al corpo! :esatto:
:Very Happy: già scusami!!...ho letto proprio male!

revenge290
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 81
Iscritto il: 07 ott 2010, 07:26

Re: Errori riscontrabili negli autodidatti

Messaggio da revenge290 » 27 ott 2010, 16:42

Comunque l'aspetto fondamentale sta nell'avere un metodo nello studiare che un autodidatta - essendo da solo - non può avere.

Il Gangi nel suo libro Metodo per chitarra fa iniziare il famoso 1 2 3 4 al settimo tasto proprio per non stare tanto distante dal corpo come dice Varel...

E se lo dice Gangi possiamo essere sicuri che è vero!

Comunque per chi volesse approfondire la questione consiglio un ottimo video:


fenderstd
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 158
Iscritto il: 19 ago 2010, 22:51

Re: Errori riscontrabili negli autodidatti

Messaggio da fenderstd » 27 ott 2010, 21:21

revenge290 ha scritto:Comunque l'aspetto fondamentale sta nell'avere un metodo nello studiare che un autodidatta - essendo da solo - non può avere.

Il Gangi nel suo libro Metodo per chitarra fa iniziare il famoso 1 2 3 4 al settimo tasto proprio per non stare tanto distante dal corpo come dice Varel...
seguire un metodo è utile...ma non sarà mai come avere un maestro che ti bacchetta ogni volta che sbagli!
se manca la determinazione quanto può durare la posa che consiglia il metodo?...al massimo 10 minuti poi si ricomincia a fare gli errori di prima...
un autodidatta di successo deve fare un gran lavoro,doppio di uno studente normale, deve avere molta determinazione e, più importante di tutto, riuscire ad autovalutarsi!...e l'ultima è la cosa più difficile purtroppo!

penso che se manca anche solo una di queste qualità, è necessario trovarsi un maestro! sennò non si va da nessuna parte!

Varel ha scritto: Io conosco uno che pretende di suonare la classica con l'anulare e il mignolo appoggiati sulla tavola, sotto le corde .-.
:risatona: cavoli!...beh felice lui! :Very Happy:

Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: Errori riscontrabili negli autodidatti

Messaggio da Varel » 28 ott 2010, 00:01

fenderstd ha scritto:
revenge290 ha scritto:Comunque l'aspetto fondamentale sta nell'avere un metodo nello studiare che un autodidatta - essendo da solo - non può avere.

Il Gangi nel suo libro Metodo per chitarra fa iniziare il famoso 1 2 3 4 al settimo tasto proprio per non stare tanto distante dal corpo come dice Varel...
seguire un metodo è utile...ma non sarà mai come avere un maestro che ti bacchetta ogni volta che sbagli!
se manca la determinazione quanto può durare la posa che consiglia il metodo?...al massimo 10 minuti poi si ricomincia a fare gli errori di prima...
un autodidatta di successo deve fare un gran lavoro,doppio di uno studente normale, deve avere molta determinazione e, più importante di tutto, riuscire ad autovalutarsi!...e l'ultima è la cosa più difficile purtroppo!

penso che se manca anche solo una di queste qualità, è necessario trovarsi un maestro! sennò non si va da nessuna parte!

Varel ha scritto: Io conosco uno che pretende di suonare la classica con l'anulare e il mignolo appoggiati sulla tavola, sotto le corde .-.
:risatona: cavoli!...beh felice lui! :Very Happy:
Ci ho rinunciato a farglielo capire che sbaglia clamorosamente. Boh, quando avrà davanti la partitura di recuerdos de la alhambra, correggerà da solo :Very Happy: anche se è capace di cercarla in tabs.

Comunque imho anche il più dotato degli autodidatti otterrebbe risultati migliori e in più breve tempo, se seguito da un maestro.

revenge290
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 81
Iscritto il: 07 ott 2010, 07:26

Re: Errori riscontrabili negli autodidatti

Messaggio da revenge290 » 28 ott 2010, 01:19

Un Maestro è fondamentale se si vuol suonare ad un certo livello. Un Maestro, nell'insegnare, segue una metodologia e questa te la consiglio, Emiliano, anche a costo di qualche sacrificio economico.

Il Metodo per Chitarra Classica di Mario Gangi è uno dei migliori libri in circolazione.

Sacrosante parole Varel!

Avatar utente
silente
Maestro
Maestro
Messaggi: 5493
Iscritto il: 23 apr 2007, 09:53

Re: Errori riscontrabili negli autodidatti

Messaggio da silente » 28 ott 2010, 09:51

Ottimo metodo per chi si vuole avvicinare alla chitarra partendo dalla chitarra classica (io stesso ho iniziato da un suo metodo). Pressoché inutile per chi vuole partire da altri generi e da altri tipi di chitarra.
ImmagineIl Cantagallo Podcast

credence200
Principiante
Principiante
Messaggi: 18
Iscritto il: 04 ott 2010, 17:54

Re: Errori riscontrabili negli autodidatti

Messaggio da credence200 » 12 nov 2010, 00:55

Ora è quasi più di due mesi che suono. Circa due mesi. Mi rendo conto che una buona soluzione è andare da un maestro. Perché leggendo in giro e entrando nel mondo della chitarra ho la sensazione che ci sia qualcosa di confuso nel girare così, senza metodo.
Sono andato a parlare anche con un amico di un mio amico che insegna chitarra e anche lui mi ha parlato della tecnica classica e del Gangi. Mi ha detto anche che alcuni arpeggi del Gangi possono essere usati per lavorare con il plettro, oltre che con le dita, anzi sono molto indicati. Questo perché io gli ho detto che il plettro volevo continuare a usarlo. E' vero? Si possono usare per il plettro?

Mi sono trovato bene anche con i suggerimenti dei video di paoloemidio. Mi hanno aiutato molto. seguono infatti un certo metodo che mi ha portato a riflettere sulla necessità di una metodologia di studio.
Non fosse niente altro che per questo, lo ringrazio molto.

Ditemi anche voi, mi sarà utile affrontare con metodo lo studio di questo strumento appassionante che è la chitarra?

Avatar utente
Varel
Maestro
Maestro
Messaggi: 8765
Iscritto il: 31 mar 2009, 19:31
Località: Bologna violenta

Re: Errori riscontrabili negli autodidatti

Messaggio da Varel » 12 nov 2010, 01:29

Non utile, indispensabile!
Comunque io ti consiglio gli studi di Giuliani e Carulli per classica, sono la VITA, la gioia di vivere.

Avatar utente
silente
Maestro
Maestro
Messaggi: 5493
Iscritto il: 23 apr 2007, 09:53

Re: Errori riscontrabili negli autodidatti

Messaggio da silente » 12 nov 2010, 09:14

Se il tuo scopo è suonare il gatto e la volpe (et similia) come paoloemidio, non hai bisogno di scomodare il compianto Mario Gangi, ma neppure Gilardino, Chiesa, Storti, Carvelaro, Sor, Sagreras, Carulli, Carcassi, Fabbri, ecc...). Appunto lo scopo è l'unica cosa che devi tenere a mente. Se questo è suonare musica folk, blues, celtic, acoustic fingerstyle, rock, pop, metal, allora è una strada sbagliata ed è meglio cercare metodi specifici. Tu cosa vuoi suonare? :ciao:
ImmagineIl Cantagallo Podcast

credence200
Principiante
Principiante
Messaggi: 18
Iscritto il: 04 ott 2010, 17:54

Re: Errori riscontrabili negli autodidatti

Messaggio da credence200 » 16 nov 2010, 17:05

Non so ancora cosa suonare. Mi piacciono le canzoni italiane ma mi piace anche il metal, il rock, ascolto volentieri la musica classica. Mi piace il metal in cui si sentono atmosfere classicheggianti. Mi piace quasi tutta la musica. Quindi non so bene dove indirizzare il mio studio.

Vedendo i video di paoloemidio che affrontano quasi tutte le tecniche chitarristiche e vari brani, classici e no, (non solo le canzonette: perché mi dite questo?) mi sono reso conto di quanto sia vasto lo studio della chitarra e questo mi ha convinto che solo attraverso le lezioni di un insegnante potrò affrontare un campo così ampio.

Anche se poi strimpellerò canzoni almeno saranno ben strimpellate :D

Grazie a tutti per i consigli


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti