Domande varie sulle basi (Leggete e consigliate)

Di tutto di più sul suonare la chitarra
Scordato
Principiante
Principiante
Messaggi: 31
Iscritto il: 24 ott 2010, 08:13

Domande varie sulle basi (Leggete e consigliate)

Messaggio da Scordato » 24 ott 2010, 09:04

Allora ,faccio un post unico perche attualmente ho capito le basi ma ci sono alcuni punti che non riesco a digerire bene:
1 con la mano sinistra premo le corde ma , tra un videolezione di qua ed una del manuale, non capisco bene de le corde toccate devono vibrare ancora o meno .
2 se le corde devono vibrare come fate a pigiarle ? Tipo le pigiate in mezzo al tasto oppure poco prima? (Io dove pigio pigio tendo a bloccarle)
3 mi accordo la chitarra ad orecchio o tramite i software ed il microfono di casa (Mis coccia spendere 20€-30€ per un accordatore dopo averne spesi 120 tra chitarra e borse) ma ho problema del MI ACUTO che non riesco ad accordare finemente ed anzi mi si è gia rotto subito (Secondo il venditore è colpa anche di ste corde cinesi che danno standard)
4 Seguo un po "I giri di TONI" presentio sul mio libricino regalato dal venditore, ma ho problema a memorizzare i vari accordi (Tranne qualsuno easy come MI e Do )e in questi tre giorni mi sono fatto ore e ore sugli stessi giri .


Sono poche domande che pero mi riuscirebbero a farmi partire in quinta presto.
Non so se è vietato ,ma qualcuno potrebbe consigliarmi un buon sito dove acquistare una buona dose di materiale (COrde ed altro) perche qua da me una muta di corde scarse sta a 12€ e il resto a prezzi altini (La mia chitarra Eko scontata è costata 100€ mentre sul web ho sentito sta sulle 8xe ) ?


Avatar utente
matte92or
Esperto
Esperto
Messaggi: 572
Iscritto il: 11 dic 2009, 21:30

Re: Domande varie sulle basi (Leggete e consigliate)

Messaggio da matte92or » 24 ott 2010, 12:58

potresti spiegarci meglio i punti uno e due? non credo di aver capito bene cosa intendi..

per quanto riguarda le corde puoi cercare su ebay scatole con più mute, tanto se da te costano minimo 12 euro a muta ci guadagni
Immagine
Immagine
Immagine

Scordato
Principiante
Principiante
Messaggi: 31
Iscritto il: 24 ott 2010, 08:13

Re: Domande varie sulle basi (Leggete e consigliate)

Messaggio da Scordato » 24 ott 2010, 13:41

matte92or ha scritto:potresti spiegarci meglio i punti uno e due? non credo di aver capito bene cosa intendi..

per quanto riguarda le corde puoi cercare su ebay scatole con più mute, tanto se da te costano minimo 12 euro a muta ci guadagni
In pratica nei punti 1 e 2 descrivo un semplice problema che riguarda l'uso dei polpastrelli.

Sui manuali ci sta scritto che devo "Premere" le corde mentre in altre parti si avvisa di non premere troppo :risultato che nel primo caso la corda "premuta" vibra quanto passo il plettro mentre nel secondo caso rimane ferma.
DOMANDA 1 : LA CORDA DEVE CONTINUARE A VIBRARE O DEVE STARE FERMA?

Sul secondo punto mi focalizzo sul punto di pressione della corda perche perche su alcuni testi si sconsiglia la pressione tra un tasto (ALIAS le barrette di metallo) e l'altro mentre in altri testi si consiglia il contrario non capendoci piu io una mazza.
DOMANDA 2 : LA CORDA ,anche se si deve far vibrare secondo una delle risposte della prima domanda, SI PREME TRA UN TASTO E L'ALTRO OPPURE SUL TASTO?

Scusa il caps ,ma serve per dividere i quesiti

Avatar utente
matte92or
Esperto
Esperto
Messaggi: 572
Iscritto il: 11 dic 2009, 21:30

Re: Domande varie sulle basi (Leggete e consigliate)

Messaggio da matte92or » 24 ott 2010, 14:18

la corda si preme sul tasto (inteso come porzione di tastiera in legno e non come barretta metallica), poi la corda non può stare ferma perchè per principio fisico il suono è una vibrazione e se la corda non vibra non emette suono alcuno, devi premere bene senza stopparla, però se ci metti eccessiva forza stoni..
Immagine
Immagine
Immagine

Scordato
Principiante
Principiante
Messaggi: 31
Iscritto il: 24 ott 2010, 08:13

Re: Domande varie sulle basi (Leggete e consigliate)

Messaggio da Scordato » 24 ott 2010, 15:05

matte92or ha scritto:la corda si preme sul tasto (inteso come porzione di tastiera in legno e non come barretta metallica), poi la corda non può stare ferma perchè per principio fisico il suono è una vibrazione e se la corda non vibra non emette suono alcuno, devi premere bene senza stopparla, però se ci metti eccessiva forza stoni..
Quindi devo premerla quel tato quanto basta non farla fermare?.

A proposito.
Ho seguito il tuo cosiglio e dato un'0occhiata per le corde ,ma vedoc he delle acustiche ci sono vari prezzi (Sara la qualita) e dimensioni.
Sulle dimensioni (Vedo che io ho il MI acuto da 10 mentre ci stanno anche da 13) mi chiedo due cose :VAria il tipo di suono oppure il numero identifica una corda piu resistente alla rottura? Nel 2° caso posso sostituire solo una corda oppure devo cambiare tutto la musa ?


Avatar utente
matte92or
Esperto
Esperto
Messaggi: 572
Iscritto il: 11 dic 2009, 21:30

Re: Domande varie sulle basi (Leggete e consigliate)

Messaggio da matte92or » 24 ott 2010, 16:33

il numero identifica lo spessore delle corde, più spesse non vuol dire che non si rompono, dovrebbero suonare più grosse e sentirsi un po più dure al tatto.
personalmente non so bene, io ho solo elettrica e uso 009 xD il mio insegnante le usa più grosse ma non la uso spesso la sua..
Immagine
Immagine
Immagine

Scordato
Principiante
Principiante
Messaggi: 31
Iscritto il: 24 ott 2010, 08:13

Re: Domande varie sulle basi (Leggete e consigliate)

Messaggio da Scordato » 24 ott 2010, 16:58

matte92or ha scritto:il numero identifica lo spessore delle corde, più spesse non vuol dire che non si rompono, dovrebbero suonare più grosse e sentirsi un po più dure al tatto.
personalmente non so bene, io ho solo elettrica e uso 009 xD il mio insegnante le usa più grosse ma non la uso spesso la sua..

Quindi dovrei avere un suono piu profondo molto piu simile a quelle di una chitarra classica? (Ovvio che non avremo mai un suono identico perche hanno due scopi specifici questi strumenti)

Avatar utente
Depi
Principiante
Principiante
Messaggi: 20
Iscritto il: 21 ott 2010, 21:32

Re: Domande varie sulle basi (Leggete e consigliate)

Messaggio da Depi » 25 ott 2010, 15:03

Provo a risponderti...
1 Per produrre il suono le corde devono vibrare
2 Solitamente i chitarristi classici pigiano più vicino al ferretto (non sul ferretto) che separa i tasti (verso la buca), questo per ottenere un suono migliore. Puoi restare anche al centro del tasto se vuoi, l'importante è ottenere un suono decente.
3 Se già riesci ad accordare ad orecchio ben venga. Certo avere un accordatore aiuta.
Può essere pure colpa delle corde cinesi, ma un MIc si può rompere anche appena montato. Magari vedi di non strattonarlo troppo velocemente, ma di "scaldarlo" man mano va in tensione, accompagnandolo durante la "tiratura" con il dito medio.Non montare un MIc di O.13 sull'acustica solo perchè è più grosso, se lo fanno più grosso non è perchè quello si rompe di meno, ma è per una questione di corposità del suono(..e se sei principiante e monti una muta di corde con MIc 0.13 rischi di ritrovarti un manico a banana)... non c'entra un cavolo col tipo di corde che avrai su. Solitamente una chitarra acustica monta un MIc 0.11. Se hai acquistato la guitar da poco forse ci stava pure un'etichetta che ti diceva il tipo di corde da montare.
4 E' normale non ricordarsi tutti i giri degli accordi dopo pochi giorni. Gli accordi si memorizzano suonando.. perciò.. trovati qualche song carina per iniziare e vai!
5 Per avere un suono da chitarra classica..bè.. occorre una chitarra classica. Forse intendi un suono pulito e brillante. Dipende molto dall'acustica che hai, e poi naturalmente da come suoni. Normalissimo che all'inizio il suono non venga perfetto e che ci siano difficoltà sui barrè. Insisti e ce la fai. Buona Musica.

Scordato
Principiante
Principiante
Messaggi: 31
Iscritto il: 24 ott 2010, 08:13

Re: Domande varie sulle basi (Leggete e consigliate)

Messaggio da Scordato » 25 ott 2010, 16:44

Grazie per avermi illuminato .
Sulle corde, il mio venditore furbamente,mi ha venduto tutta la muta dell'Addario (Precisamnte l'extra light 8EJ10) dove la MIc è di 0.25mm (LA 010 insomma) .
Sulla chitarra non ho trovato ,anche con la classica, nessun riferimento alle corde montate e attualmente il mio modello è l'EKO KW con la "spalla" tagliata tipo questo Immagine.

La classica era sempre Eko ma pure li solo un piccolo tagliandino con la pubblicita degli altri modelli senza specifiche. :diavolo:

PEr il PUNTO 4 ,se ho capito bene, devo cercare di suonare delle canzoni cosi da imparare meglio i giri?.
Attualmente potrei iniziare con quelli del piccolo libricino (Che sono sempre le classiche melodie base ) ma oltre che mi consigleresti tu come inizio?

Avrei anche degli spartiti facilitati da piano e chitarra (Quelli che usavo ai tempi della pianola) ma non li comprendo bene ora perche le canzoni sono formate da note-pentagrammi con sopra il DIAGRAMMINO (1 ogni battuta circa) e non come devo comportarmi (Suono solo le note del pentagramma o del diagrammino?)

Avatar utente
matte92or
Esperto
Esperto
Messaggi: 572
Iscritto il: 11 dic 2009, 21:30

Re: Domande varie sulle basi (Leggete e consigliate)

Messaggio da matte92or » 25 ott 2010, 20:45

cos'è il diagrammino??
Immagine
Immagine
Immagine

Scordato
Principiante
Principiante
Messaggi: 31
Iscritto il: 24 ott 2010, 08:13

Re: Domande varie sulle basi (Leggete e consigliate)

Messaggio da Scordato » 25 ott 2010, 21:33

matte92or ha scritto:cos'è il diagrammino??
Scusa ,non conoscendo i nomi di queste cose nuove ho inventato un po per come veniva accennato questo particolare.
In pratica parlo di questa situazione:
Immagine

Nei libri di spartiti che ho ,alcuni hanno questo schema .

Come cantare queste canzoni?

Avatar utente
matte92or
Esperto
Esperto
Messaggi: 572
Iscritto il: 11 dic 2009, 21:30

Re: Domande varie sulle basi (Leggete e consigliate)

Messaggio da matte92or » 26 ott 2010, 19:01

Scordato ha scritto:
matte92or ha scritto:cos'è il diagrammino??
Scusa ,non conoscendo i nomi di queste cose nuove ho inventato un po per come veniva accennato questo particolare.
In pratica parlo di questa situazione:
Immagine

Nei libri di spartiti che ho ,alcuni hanno questo schema .

Come cantare queste canzoni?
tu con la mano sinistra imposti l'accordo come dice il "diagrammino" (tablatura dell'accordo), e con la destra suoni le note che ti dice il pentagramma..
i numeri in basso non ho idea di che siano O.o
Immagine
Immagine
Immagine

Avatar utente
silente
Maestro
Maestro
Messaggi: 5493
Iscritto il: 23 apr 2007, 09:53

Re: Domande varie sulle basi (Leggete e consigliate)

Messaggio da silente » 26 ott 2010, 19:16

I numeri in basso sono le dita della mano destra (1= indice, 2=medio, 3 =anulare, 4=mignolo). :)
ImmagineIl Cantagallo Podcast

Avatar utente
matte92or
Esperto
Esperto
Messaggi: 572
Iscritto il: 11 dic 2009, 21:30

Re: Domande varie sulle basi (Leggete e consigliate)

Messaggio da matte92or » 26 ott 2010, 19:27

silente ha scritto:I numeri in basso sono le dita della mano destra (1= indice, 2=medio, 3 =anulare, 4=mignolo). :)
sicuro ? sarebbe troppo scomodo..ma poi non c'è un numero per nota..le fai tutte con lo stesso dito??
Immagine
Immagine
Immagine

Avatar utente
silente
Maestro
Maestro
Messaggi: 5493
Iscritto il: 23 apr 2007, 09:53

Re: Domande varie sulle basi (Leggete e consigliate)

Messaggio da silente » 26 ott 2010, 19:42

Si, sono sicuro anche se è un modo "barbaro" di annotare. Quelle non segnate o sono corde a vuoto, o sono già state annotate in precedenza. :wink:
ImmagineIl Cantagallo Podcast


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite