Creazione assolo

Di tutto di più sul suonare la chitarra
Rispondi
Avatar utente
Luca
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 139
Iscritto il: 14 giu 2007, 13:57
Località: Torino

Creazione assolo

Messaggio da Luca » 04 nov 2007, 20:48

Cao ragazzi!Una piccola domanda..Allora devo creare un assolo in tonalità di LA.Però non capisco,allora per costruirlo che scale posso usare?Penso quella di LA maggiore e la sua relativa minore.Posso usare altre scale?Se sì,quali?Seconda domanda:devo fare cadere note particolari su determinati accordi?Ovviamente la velocità la scelgo io..Insomma volevo solo un po' di chiarezza! :Very Happy: Grazie mille per le risposte.

Luca.
"Un giorno anche la guerra si inchinerà al suono di una chitarra."


Avatar utente
avanzo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 3715
Iscritto il: 02 ago 2007, 18:16
Località: Roma

Re: Creazione assolo

Messaggio da avanzo » 04 nov 2007, 21:04

con scala maggiore e minore gia' puoi fare parecchio, poi naturalmente puoi usare qualsiasi tipo di scala (sempre di La)...per il discorso degli accordi, le note che fanno parte anche dell'accordo che stai suonando suoneranno meglio di altre che non sono presenti in quell'accordo, pur essendo presenti nella scala...

esempio:
tonalita' La
sull'accordo di La maggiore ( la do# mi ) se suoni un la,o un do#, o un mi, l'effetto sara' migliore rispetto a suonare un fa# (che pure e' presente nella scala maggiore di la)

naturalmente questo e' un discorso che devi prendere con le molle...in generale e' cosi', ma non sono regole divine da seguire alla lettera...insomma, non e' detto che una nota fuori scala non stia bene nel tuo assolo,anzi...

Avatar utente
Luca
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 139
Iscritto il: 14 giu 2007, 13:57
Località: Torino

Re: Creazione assolo

Messaggio da Luca » 04 nov 2007, 21:23

ok quindi in tonalità di La,posso usare:
-scala maggiore di La
-scala minore di La
-scala pentatonica minore di La
-scala pentatonica maggiore di La
-e poi basta?

P.S. Grazie per la risposta!
"Un giorno anche la guerra si inchinerà al suono di una chitarra."

Avatar utente
jack_trinidad
Maestro
Maestro
Messaggi: 3982
Iscritto il: 10 ago 2007, 23:47

Re: Creazione assolo

Messaggio da jack_trinidad » 04 nov 2007, 21:37

Sì, ma dipende molto anche dalla canzone...
Se creerai un assolo sulla pentatonica si sentirà un aria blues...cosa che forse non starebbe bene su un Hard-rock...
Non ho trovato parole per dire quello che pensavo, ma ci sono riuscito con sole 5 note...
ma200360 ha scritto:E ricordati che la velocità non è tutto, anzi !
ma200360 ha scritto:Il blues è un tizio che va in un locale, prende una birra e scarica la macchina, monta l' amplificatore,
controlla la chitarra, svolge i jack, sistema l' asta del microfono, saluta il batterista che è appena
arrivato e gli chiede se ha bisogno di una mano, prova la pedaliera per vedere se funziona tutto, si
mette d' accordo col cantante per la scaletta, intanto arriva il bassista che è appena stato mollato dalla
tipa e lui va a vedere come va, nel frattempo il batterista ha montato tutto, e il cantante ha appena
finito di cambiare il fusibile di una cassa che si era bruciato. A quel punto lì, "One, two, three, four" e
parte Kansas City.

Avatar utente
Doc
Esperto
Esperto
Messaggi: 384
Iscritto il: 07 set 2007, 00:46
Località: hometown

Re: Creazione assolo

Messaggio da Doc » 04 nov 2007, 21:39

jack_trinidad ha scritto:Sì, ma dipende molto anche dalla canzone...
Se creerai un assolo sulla pentatonica si sentirà un aria blues...cosa che forse non starebbe bene su un Hard-rock...
Come no?


Avatar utente
jack_trinidad
Maestro
Maestro
Messaggi: 3982
Iscritto il: 10 ago 2007, 23:47

Re: Creazione assolo

Messaggio da jack_trinidad » 04 nov 2007, 21:55

Doc ha scritto:
jack_trinidad ha scritto:Sì, ma dipende molto anche dalla canzone...
Se creerai un assolo sulla pentatonica si sentirà un aria blues...cosa che forse non starebbe bene su un Hard-rock...
Come no?
Vabbè lo so, il blues è come il nero, sta bene su tutto... :yourock:
Non ho trovato parole per dire quello che pensavo, ma ci sono riuscito con sole 5 note...
ma200360 ha scritto:E ricordati che la velocità non è tutto, anzi !
ma200360 ha scritto:Il blues è un tizio che va in un locale, prende una birra e scarica la macchina, monta l' amplificatore,
controlla la chitarra, svolge i jack, sistema l' asta del microfono, saluta il batterista che è appena
arrivato e gli chiede se ha bisogno di una mano, prova la pedaliera per vedere se funziona tutto, si
mette d' accordo col cantante per la scaletta, intanto arriva il bassista che è appena stato mollato dalla
tipa e lui va a vedere come va, nel frattempo il batterista ha montato tutto, e il cantante ha appena
finito di cambiare il fusibile di una cassa che si era bruciato. A quel punto lì, "One, two, three, four" e
parte Kansas City.

Avatar utente
Luca
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 139
Iscritto il: 14 giu 2007, 13:57
Località: Torino

Re: Creazione assolo

Messaggio da Luca » 04 nov 2007, 22:46

Quindi per dare un tocco un po' rockettaro che scala posso usare?Ah mi puoi scrivere tutte le scale che posso usare in tonalità di LA?
"Un giorno anche la guerra si inchinerà al suono di una chitarra."

Avatar utente
avanzo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 3715
Iscritto il: 02 ago 2007, 18:16
Località: Roma

Re: Creazione assolo

Messaggio da avanzo » 04 nov 2007, 23:11

Luca ha scritto:Quindi per dare un tocco un po' rockettaro che scala posso usare?Ah mi puoi scrivere tutte le scale che posso usare in tonalità di LA?
in teoria non hai limiti...puoi usare TUTTE le scale esistenti (oltre a quelle che hai detto tu ce ne stanno molte altre...tipo armonica,diminuita,melodica ecc ecc) usandole prendendo come tonica il La...sta a te decidere con quale scala riesci a ottenere l'effetto che stai cercando...io per gli assoli uso maggiore e pentatonica, ma per un motivo molto semplice...sono le uniche che per ora conosco :lollol:

ps:spero di non aver detto cavolate perche' le scale le sto approfondendo da non molto...

Tia
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 118
Iscritto il: 15 ott 2007, 10:03

Re: Creazione assolo

Messaggio da Tia » 04 nov 2007, 23:49

Allora partiamo da un principio se usi una tonalità maggiore non puoi usare la scala di quella tonica però minore.T faccio l'esempio se hai un brano in LAm devi usare le scale di LAm non di LAmaggiore.I brani che uttilizzano entrambe le scale sono quelli blues perchè danno un aspetto diverso al brano,ma nell'hard rock no.

Secondo punto hai già iniziato a leggere la teoria modale? Da quello che scrivi suppongo di no,quindi non fare caso alle note che compongono la scala di LA e non far riferimento agli accordi che compongono il giro.Nel senso se il giro è in LA maggiore usa la scala di la maggiore con la sua relativa minore,non andarti a imboiare su gli accordi che compongono il giro o sulle triadi,di quelli se nè occupa il modale più avanti.Se vuoi un pizzico di blues aggiungici le pentatoniche ma tieni sempre presente la regola che t ho menzionato.Se vuoi un tocco neoclassico alla malmsteen o romeo prenditi le minori armoniche.Ricorda sono molto utili i cromatismi e non avere paura ad usarli.

Avatar utente
Luca
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 139
Iscritto il: 14 giu 2007, 13:57
Località: Torino

Re: Creazione assolo

Messaggio da Luca » 05 nov 2007, 14:10

Per la teoria modale intendi il modo ionico ecc.ecc.?Se si,come lo applico?
"Un giorno anche la guerra si inchinerà al suono di una chitarra."

Tia
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 118
Iscritto il: 15 ott 2007, 10:03

Re: Creazione assolo

Messaggio da Tia » 05 nov 2007, 16:32

Esattamente intendo i modi della scala.Lasciali stare per prima bisogna farsi le ossa con le cose più semplici poi se mi dici che sei un mostro usando le pentatoniche le minori naturali e le minori armoniche allora ok.Ma bisogna prima conoscere molto bene la teoria modale e non si impara per sentito dire.

zero1979
Principiante
Principiante
Messaggi: 21
Iscritto il: 24 apr 2007, 10:53

Re: Creazione assolo

Messaggio da zero1979 » 08 nov 2007, 11:44

ciao ti do' un consiglio di base se ti puo' servire....
ti fai l'armonizzazione del LA scrivendotela su un foglio...quindi ----> la si do re mi fa sol la --->diventa---> la, si_minore, do#_minore, re, mi, fa#_minore, sol_diminuito, la -------> quindi puoi usare:
1) di base sai ke puoi usare le scale maggiori di LA prese su piu' posizioni ovviamente
2) puoi usare la prima pentatonica maggiore di FA, visto che il sesto grado mi da' il rifimento su quale pentatonica suonare
3) le triadi
- puoi usare quella della tonica di base che in questo caso è il LA
- puoi usare quella di terzo grado cioe' DO
- puoi usare qualla di quinto grado cioe' MI
4) puoi ottenere la sonorita' dorica usando la pentatonica minore prendendo il secondo grado presente nell'armonizzazione che in questo caso è il SI(secondo grado minore settima)....che corrisponde all'accordo di SI_minore7(il secondo grado della scala di LA)
- potresti fare l'armonizzazione della scala formatasi (la dorica, cioe' la stessa scala ma partendo dal secondo grado) e suonare sulle pentatoniche che vi si creano e sul resto.

se ho detto cavolate correggetemi...ce' sempre da imparare :esatto:


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti