creare un assolo

Di tutto di più sul suonare la chitarra
Avatar utente
davi25
Esperto
Esperto
Messaggi: 333
Iscritto il: 21 dic 2006, 14:58

creare un assolo

Messaggio da davi25 » 30 dic 2006, 11:48

come da titolo volevo sapere come creare un assolo: bisogna seguire delle scale inerenti alla sequenza di accordi che ci sono nella composizione? grazie di eventuali risposte....


Avatar utente
RichieSambora
Esperto
Esperto
Messaggi: 468
Iscritto il: 02 nov 2006, 21:17

Messaggio da RichieSambora » 30 dic 2006, 12:12

guarda....tanta tanta passione e fantasia sopperisce ogni scala...io a livello teorico sono scarsissimo,pero' col gruppo abbiamo fatta una canzone e alla fine l'assolo l'ho fatto cmq....

Avatar utente
Cosimino
Maestro
Maestro
Messaggi: 6470
Iscritto il: 16 dic 2006, 12:35
Località: modena

Messaggio da Cosimino » 30 dic 2006, 12:25

mm, guarda fino ad ora non ne ho mai fatto uno anche se ho qualche idea, cmq si qualche pezzetto di scala puoi mettercelo, però non penso che sia una cosa obbligatoria, potresti anche tranquillamente farne a meno, poi quello che ha detto richie è giustissimo!

Avatar utente
davi25
Esperto
Esperto
Messaggi: 333
Iscritto il: 21 dic 2006, 14:58

Messaggio da davi25 » 30 dic 2006, 13:56

be certo la fantasia prima di tutto...ma bisogna seguire qualche regola oppure pigiare i tasti dettati dalla mente?

Avatar utente
Cosimino
Maestro
Maestro
Messaggi: 6470
Iscritto il: 16 dic 2006, 12:35
Località: modena

Messaggio da Cosimino » 30 dic 2006, 14:15

la regola della melodia, naturalmente deve uscir fuori una cosa orecchiabile se la canzone è morbida, gasante se la canzone è gasante, tosta se la canzone e tosta, e cosi via! :rocken:


Avatar utente
][AnDrE][
Maestro
Maestro
Messaggi: 1743
Iscritto il: 17 giu 2006, 11:26
Località: Prov Asti

Messaggio da ][AnDrE][ » 30 dic 2006, 16:49

Devi sapere la tonalità del pezzo in riferimento del accompagnamento poi da li ti ricavi il tipo di scala che vuoi usare maggiore ,minore,pentatonica(dipende da cosa suoni e come vuoi far rendere il pezzo)poi da li puoi sbizzarrirti sulle scale in qualsiasi mod e puoi divertirti a comporre il tuo pezzo.puoi anche adndare ad orecchio però devi già avere un buon orecchio e riuscire a nn far stonare qualcosa.spero di esserti stato di aiuto.
ciao


modifica offtopic:ecche bravodavid con 2007 messaggi :dance:
La funzione "Cerca" è tua amica!! :ciao:

Sono pochi, quei pazzi, che decidono di vivere la propria vita con vera originalità. Preferendo al ritratto d'autore, un imperfetto capolavoro del proprio,inimitabile, essere.

Tra il dire e il fare, c'è di mezzo il sognare.

Avatar utente
Nemesis
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 103
Iscritto il: 13 mag 2006, 19:41

Messaggio da Nemesis » 31 dic 2006, 18:12

Ciao andre, ti vorrei chiedere un aiuto, su questi accordi, che tipo di scala

metteresti e quante se ne potrebbero aggiungere? DOm, SIb, FA, SOL#, MIb,

SOL. ciao

Avatar utente
][AnDrE][
Maestro
Maestro
Messaggi: 1743
Iscritto il: 17 giu 2006, 11:26
Località: Prov Asti

Messaggio da ][AnDrE][ » 31 dic 2006, 18:30

Nemesis ha scritto:Ciao andre, ti vorrei chiedere un aiuto, su questi accordi, che tipo di scala

metteresti e quante se ne potrebbero aggiungere? DOm, SIb, FA, SOL#, MIb,

SOL. ciao
basta capire dagli accordi la tonalità del pezzo :dubbioso: david chiedo aiuto a te x riuesicre a saperela tonalità
La funzione "Cerca" è tua amica!! :ciao:

Sono pochi, quei pazzi, che decidono di vivere la propria vita con vera originalità. Preferendo al ritratto d'autore, un imperfetto capolavoro del proprio,inimitabile, essere.

Tra il dire e il fare, c'è di mezzo il sognare.

Avatar utente
davi25
Esperto
Esperto
Messaggi: 333
Iscritto il: 21 dic 2006, 14:58

Messaggio da davi25 » 01 gen 2007, 12:08

di solito la tonalita viene data o dal primo accordo (DOm) oppure da un accordo condelle note pressocchè comuni...

dudu junior
Maestro
Maestro
Messaggi: 1184
Iscritto il: 29 dic 2006, 09:34
Località: Venezia

Messaggio da dudu junior » 09 gen 2007, 00:22

e perche' invece dell'assolo che x forza deve esserci non lavoriamo sugli arrangiamenti che sono importantissimi e riempiono le songs?? :ciao:

Avatar utente
David
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 5952
Iscritto il: 07 apr 2006, 22:11
Località: Villafrati (Pa)

Messaggio da David » 09 gen 2007, 00:28

dudu junior ha scritto:e perche' invece dell'assolo che x forza deve esserci non lavoriamo sugli arrangiamenti che sono importantissimi e riempiono le songs?? :ciao:
Già :ciao:

Avatar utente
Cosimino
Maestro
Maestro
Messaggi: 6470
Iscritto il: 16 dic 2006, 12:35
Località: modena

Messaggio da Cosimino » 09 gen 2007, 11:12

azz questo argomento mi interessa, che sono sti arrangiamenti??
scusate l'ignoranza :dubbioso:

Avatar utente
RAFE
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 183
Iscritto il: 02 gen 2007, 15:43
Contatta:

Messaggio da RAFE » 09 gen 2007, 12:06

Nemesis ha scritto:Ciao andre, ti vorrei chiedere un aiuto, su questi accordi, che tipo di scala

metteresti e quante se ne potrebbero aggiungere? DOm, SIb, FA, SOL#, MIb,

SOL. ciao
Puoi usare una scala minore di DO con #5

Ecco la scala :
DO - RE - MIb - FA - SOL - LAb - SIb

Come vedi ci sono tutte le note della progressione che hai scritto ma il quinto grado (sol) nella tua è Diesis....perciò non dovrai fare altro che creare un assolo con queste note DO - RE - MIb - FA - SOL# - LAb - SIb

ATTENZIONE : Dal momento che il SOL# è fuori scala, suonalo quando sei sul'accordo SOL# per evitare stonature.

Avatar utente
RAFE
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 183
Iscritto il: 02 gen 2007, 15:43
Contatta:

Messaggio da RAFE » 09 gen 2007, 12:11

Cosimino ha scritto:azz questo argomento mi interessa, che sono sti arrangiamenti??
scusate l'ignoranza :dubbioso:
Beh dipende...
L'arrangiamento è quello che fa "suonare" una canzone e quindi l'insieme delle parti di ogni strumento che tu senti sul disco...
Fondalmente l'arrangiamento è ciò che fa diventare un semplice pezzo "voce-chitarra" una canzone vera...

Ma credo che Dudu si riferisse a qualcosa di più inerente all'accompagnamento chitarristico dei pezzi, che di fatto sempre arrangiamento è...perchè tra un pezzo suonato in tecnica "da spiaggia" ed uno riveduto e corretto in fingerpicking c'è una bella differenza

Avatar utente
Cosimino
Maestro
Maestro
Messaggi: 6470
Iscritto il: 16 dic 2006, 12:35
Località: modena

Messaggio da Cosimino » 09 gen 2007, 12:35

Ah ho capito, grazie :Very Happy:


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti