corsi di chitarra: quali scegliere?

Di tutto di più sul suonare la chitarra
Rispondi
Avatar utente
frankielapo
Maestro
Maestro
Messaggi: 3597
Iscritto il: 08 mar 2009, 20:02
Località: Bari, Italia

corsi di chitarra: quali scegliere?

Messaggio da frankielapo » 11 ott 2009, 13:10

giorno a tutti :Very Happy:
pongo a voi una delle tante domande che mi frullano in testa, dove ovviamente un parere di voi esperti può tornarmi molto utile.
il problema è il seguente:
premettendo che sono un pollo al girarrosto a suonare la chitarra, avrei intenzione di prendere lezioni per migliorare tecnica, imparare scale ecc.. mi diletto ora solo a "copiare" qualche tab, improvvisandomi bravo con qualche cover tipo metallica, pantera ecc.. ovviamente i risultati non sono buoni visto che si limitano agli accordi.
pertanto come spiegavo avevo voglia di prendere lezioni con l'obiettivo appunto di imparare scale, accordi, pentatoniche, tecniche, velocità ecc..
le opzioni sono varie:
-scuola di chitarra: 65€al mese + 20€ di iscrizione annuale ..una volta a settimana (mi pare esagerato sinceramente)
-privato: autodidatta e fissatissimo con la chitarra: 50€al mese ..una volta a settimana
-privato: ha il padre insegnante e suona dall'età di 5 anni, ora ne ha 23 (io ne ho 21) ..una volta a settimana: €8 a lezione

per ora ho trovato solo questo.. domanda da un milione di dollari: quale scelgo?
volevo chiedere a voi che esperienze avete avuto a riguardo, quali tipo di lezioni avete preso.
lo chiedo perchè la domanda sembra scontata: la scuola di chitarra.. solo che ho paura di spendere il doppio per delle lezioni che possono essere più o meno le stesse (soprattutto perchè tutti quei soldi non posso permettermeli), a prescindere dal fatto che io qualcosina di chitarra già la conosco.

preciso inoltre che non mi va di seguire libri ecc.. sento il bisogno di essere seguito da qualcuno migliore di me.

ringrazio in anticipo e chiedo scusa per queste futili domande
:ciauz:
La Funzione "CERCA" è tua amica!!
Altro ha scritto: Che tu faccia sport o artigianato, arte o scienza il processo è esattamente lo stesso. Bruciare le tappe significa togliersi la possibilità di onorare la disciplina per soddisfare un senso di presunta onnipotenza.
]Immagine


Avatar utente
silente
Maestro
Maestro
Messaggi: 5493
Iscritto il: 23 apr 2007, 09:53

Re: corsi di chitarra: quali scegliere?

Messaggio da silente » 11 ott 2009, 13:32

Si tratta solo di sentire come suonano tutti quanti, anche la scuola non costa molto (tipo 16 € netti a lezione). :ciao:
ImmagineIl Cantagallo Podcast

Avatar utente
Frusciante
Maestro
Maestro
Messaggi: 9053
Iscritto il: 19 nov 2007, 16:28

Re: corsi di chitarra: quali scegliere?

Messaggio da Frusciante » 11 ott 2009, 13:33

frankielapo ha scritto:giorno a tutti :Very Happy:
pongo a voi una delle tante domande che mi frullano in testa, dove ovviamente un parere di voi esperti può tornarmi molto utile.
il problema è il seguente:
premettendo che sono un pollo al girarrosto a suonare la chitarra, avrei intenzione di prendere lezioni per migliorare tecnica, imparare scale ecc.. mi diletto ora solo a "copiare" qualche tab, improvvisandomi bravo con qualche cover tipo metallica, pantera ecc.. ovviamente i risultati non sono buoni visto che si limitano agli accordi.
pertanto come spiegavo avevo voglia di prendere lezioni con l'obiettivo appunto di imparare scale, accordi, pentatoniche, tecniche, velocità ecc..
le opzioni sono varie:
-scuola di chitarra: 65€al mese + 20€ di iscrizione annuale ..una volta a settimana (mi pare esagerato sinceramente)
-privato: autodidatta e fissatissimo con la chitarra: 50€al mese ..una volta a settimana
-privato: ha il padre insegnante e suona dall'età di 5 anni, ora ne ha 23 (io ne ho 21) ..una volta a settimana: €8 a lezione

per ora ho trovato solo questo.. domanda da un milione di dollari: quale scelgo?
volevo chiedere a voi che esperienze avete avuto a riguardo, quali tipo di lezioni avete preso.
lo chiedo perchè la domanda sembra scontata: la scuola di chitarra.. solo che ho paura di spendere il doppio per delle lezioni che possono essere più o meno le stesse (soprattutto perchè tutti quei soldi non posso permettermeli), a prescindere dal fatto che io qualcosina di chitarra già la conosco.

preciso inoltre che non mi va di seguire libri ecc.. sento il bisogno di essere seguito da qualcuno migliore di me.

ringrazio in anticipo e chiedo scusa per queste futili domande
:ciauz:
Io visto il tuo caso e le tue "direzioni", proverei innanzitutto col ragazzo di 23 anni. Se sà spiegare e insegnare bene avendo un'età simile potresti anche divertirti e lui renderti meno pesante le lezioni e gli studi.
Poi vedrei gli altri 2. Perchè nn tutte le scuole hanno bravi insegnanti. Io sono andato ad una scuola del mio paese, ma ho imparato più da solo che dal mio insegnante che poi era fissato per Petrucci, Vai, Satriani e company. Quindi diceva di seguire come esempio quei chitarristi. L'altro invece devi parlarci e vedere com'è. Che sia fissatissimo con la chitarra nn conta niente. L'importante è che sappia le cose e che te le sappia spiegare.

Per il problema economico, io sono giunto alla conclusione che dipende sempre dl servizio. Se mi insegnano alla grande posso spendere anche 100 euro a lezione. Se insegnano manco la chiav...e inglese...non ci vado manco gratis. Spero di averti un pò aiutato frankie.
:ciauz:
un amico ha scritto:V. prima di uscire, deve chiedere il permesso alla chitarra.
un altro amico ha scritto:wa ma stai ancora suonando? sì e fierr! Pigliatell' na pausa.
http://24.media.tumblr.com/tumblr_lkl20 ... o1_400.gif :fumato:

Avatar utente
Cosimino
Maestro
Maestro
Messaggi: 6470
Iscritto il: 16 dic 2006, 12:35
Località: modena

Re: corsi di chitarra: quali scegliere?

Messaggio da Cosimino » 11 ott 2009, 13:43

come dice Silente 65 euro al mese più 20 all'anno non sono tantissimi, io vado da quasi un mese all'MMI e pago 95 al mese più 60 all'anno, e faccio 4 lezioni individuali di chitarra da 45 minuti al mese, e 2 di teoria di gruppo sempre al mese, ovviamente non è una piccola spesa, ma col mio maestro mi trovo benissimo, in 3 lezioni che ho fatto ha colmato delle lacune assurde che mi trascinavo da anni, insomma come dice Fruscio dovresti provare e poi vedere con chi ti trovi meglio, magari potresti provare a chiedergli una lezione di prova o un incontro così per testare feeling e preparazione, e poi prendere una decisione! :esatto:

Avatar utente
mottolone
Maestro
Maestro
Messaggi: 1045
Iscritto il: 05 giu 2008, 10:35
Località: Melito (NA)
Contatta:

Re: corsi di chitarra: quali scegliere?

Messaggio da mottolone » 11 ott 2009, 13:47

innanzitutto dovresti rivedere l'idea che hai sui libri perchè bene o male i libri vanno seguiti e anche il più bravo dei maestri ne fa uso.
Il libro è da considerare come uno strumento didadittico che aiuta sia il maestro che l'alunno perchè ( se siamo difornte ad un bun libro ) offrono un percorso graduale, è già tutto scritto e potrai riprenderli anche quando sarai ad un livello più avanzato per sviluppare nuovi esercizi. Considera poi che con il supporto di un maestro il libro si conclude in poco tempo e non è detto che si debba studiare tutto perchè avrai qualcuno che selezionerà per te le cose giuste da fare.

Detto questo parliamo del maestro.

In linea di massima mi verrebbe da dire che le lezioni individuali sono sempre meglio di lezioni di gruppo ma bisogna valutare tante cose.

trovare un buon maestro è davvero difficile soprattutto se in zona ce ne sono pochi e poco qualificati.

Quelli che tu proponi mi sembrano sulla carta inadatti a prescindere dal prezzo. Considera che un maestro oltre a dover suonare bene deve essere bravo ad insegnare e deve avere una certa esperienza ( per questo non mi affiderei a persone troppo giovani ) sia live che nell'insegnamento.Se ne hanno uno.....fatti mostrare il curriculum.

Stessa cosa vale per le scuole. Valuta i programmi di studio, le ore di lezione e soprattuto la serietà e la competenza.

:ciauz:
Il genio è 1% ispirazione e 99% traspirazione ! Sognando il Mark V
GEAR: Mesa Express 5:50 - Rectocab 2x12, Micro cube Rx, Ibanez Jem 7V - Rg 320 fa - MTM1 - EW20ASE acustica, Jackson RR5, LTD ec 1000 Deluxe, Yamaha acustica, Boss GT8 Vari pedali Boss, DS1 Keeley mod, Zoom MS 50, AMT WH-1, Mesa Throttle Box, TC Electronic Flashback.


Avatar utente
frankielapo
Maestro
Maestro
Messaggi: 3597
Iscritto il: 08 mar 2009, 20:02
Località: Bari, Italia

Re: corsi di chitarra: quali scegliere?

Messaggio da frankielapo » 11 ott 2009, 13:54

beh il punto sta proprio nei soldi, visto che da ormai 3anni sono indipendente e con quattro soldi al mese mi devo campare da solo. per questo il terrore sta proprio nel fatto che iscrivendomi ad una scuola e cacciando soldi riesco ad avere lo stesso risultato se magari posso risparimare.
sono belle risposte quelle che mi avete dato.. penso che andrò a scaglioni: vado prima dal ragazzo e vedo un pò come mi trovo.. un mio amico ci va e ne è soddisfatto.. solo che lui a differenza mia è uscito dal tunnel del neomelodicismo napoletano e da un mese ha avuto una chitarra in regalo. quindi per forza di cose mi pare debba sentirsi contento.
in qualunque caso vi terrò aggiornati.

aah benedette chitarre.. siete peggio delle femmine! :Very Happy:

:ciauz:
La Funzione "CERCA" è tua amica!!
Altro ha scritto: Che tu faccia sport o artigianato, arte o scienza il processo è esattamente lo stesso. Bruciare le tappe significa togliersi la possibilità di onorare la disciplina per soddisfare un senso di presunta onnipotenza.
]Immagine

Avatar utente
Frusciante
Maestro
Maestro
Messaggi: 9053
Iscritto il: 19 nov 2007, 16:28

Re: corsi di chitarra: quali scegliere?

Messaggio da Frusciante » 11 ott 2009, 14:06

mottolone ha scritto:innanzitutto dovresti rivedere l'idea che hai sui libri perchè bene o male i libri vanno seguiti e anche il più bravo dei maestri ne fa uso.
Il libro è da considerare come uno strumento didadittico che aiuta sia il maestro che l'alunno perchè ( se siamo difornte ad un bun libro ) offrono un percorso graduale, è già tutto scritto e potrai riprenderli anche quando sarai ad un livello più avanzato per sviluppare nuovi esercizi. Considera poi che con il supporto di un maestro il libro si conclude in poco tempo e non è detto che si debba studiare tutto perchè avrai qualcuno che selezionerà per te le cose giuste da fare.
Quoto!
un amico ha scritto:V. prima di uscire, deve chiedere il permesso alla chitarra.
un altro amico ha scritto:wa ma stai ancora suonando? sì e fierr! Pigliatell' na pausa.
http://24.media.tumblr.com/tumblr_lkl20 ... o1_400.gif :fumato:

Avatar utente
frankielapo
Maestro
Maestro
Messaggi: 3597
Iscritto il: 08 mar 2009, 20:02
Località: Bari, Italia

Re: corsi di chitarra: quali scegliere?

Messaggio da frankielapo » 11 ott 2009, 14:49

si penso che un buon libro serva..
però essendo la mia prima esperienza a livello didattico, mi piacerebbe avere prima delle lezioni personali..
ne conoscete qualcuno in particolare? magari potrei acquistarlo per andare pari passo con le lezioni.
vi ringrazio di queste risposte, sono molto esaurienti e mi stanno facendo capire tante cose :Very Happy:

:ciauz:
La Funzione "CERCA" è tua amica!!
Altro ha scritto: Che tu faccia sport o artigianato, arte o scienza il processo è esattamente lo stesso. Bruciare le tappe significa togliersi la possibilità di onorare la disciplina per soddisfare un senso di presunta onnipotenza.
]Immagine

Avatar utente
Cosimino
Maestro
Maestro
Messaggi: 6470
Iscritto il: 16 dic 2006, 12:35
Località: modena

Re: corsi di chitarra: quali scegliere?

Messaggio da Cosimino » 11 ott 2009, 15:32

frankielapo ha scritto:si penso che un buon libro serva..
però essendo la mia prima esperienza a livello didattico, mi piacerebbe avere prima delle lezioni personali..
ne conoscete qualcuno in particolare? magari potrei acquistarlo per andare pari passo con le lezioni.
vi ringrazio di queste risposte, sono molto esaurienti e mi stanno facendo capire tante cose :Very Happy:

:ciauz:
mmm per quanto riguarda teoria e solfeggio credo che la bibbia sia il BONA, ma potresti provare a chiedere consiglio al tuo maestro una volta che sceglierai, lui sicuramente qualcosa saprà suggerirti!

ps. purtroppo diversamente da quanto lascerebbe intendere il nome, sul BONA non ci sono foto di donnine attraenti! :Very Happy:

Avatar utente
frankielapo
Maestro
Maestro
Messaggi: 3597
Iscritto il: 08 mar 2009, 20:02
Località: Bari, Italia

Re: corsi di chitarra: quali scegliere?

Messaggio da frankielapo » 11 ott 2009, 15:43

Cosimino ha scritto:
frankielapo ha scritto:si penso che un buon libro serva..
però essendo la mia prima esperienza a livello didattico, mi piacerebbe avere prima delle lezioni personali..
ne conoscete qualcuno in particolare? magari potrei acquistarlo per andare pari passo con le lezioni.
vi ringrazio di queste risposte, sono molto esaurienti e mi stanno facendo capire tante cose :Very Happy:

:ciauz:
mmm per quanto riguarda teoria e solfeggio credo che la bibbia sia il BONA, ma potresti provare a chiedere consiglio al tuo maestro una volta che sceglierai, lui sicuramente qualcosa saprà suggerirti!

ps. purtroppo diversamente da quanto lascerebbe intendere il nome, sul BONA non ci sono foto di donnine attraenti! :Very Happy:
e uffa!! mannaggia ne stavo per ordinare 10 copie! :Very Happy:
La Funzione "CERCA" è tua amica!!
Altro ha scritto: Che tu faccia sport o artigianato, arte o scienza il processo è esattamente lo stesso. Bruciare le tappe significa togliersi la possibilità di onorare la disciplina per soddisfare un senso di presunta onnipotenza.
]Immagine

Avatar utente
Frusciante
Maestro
Maestro
Messaggi: 9053
Iscritto il: 19 nov 2007, 16:28

Re: corsi di chitarra: quali scegliere?

Messaggio da Frusciante » 11 ott 2009, 15:49

frankielapo ha scritto:si penso che un buon libro serva..
però essendo la mia prima esperienza a livello didattico, mi piacerebbe avere prima delle lezioni personali..
ne conoscete qualcuno in particolare? magari potrei acquistarlo per andare pari passo con le lezioni.
vi ringrazio di queste risposte, sono molto esaurienti e mi stanno facendo capire tante cose :Very Happy:

:ciauz:
secondo me sbagli proprio l'idea di base di libro.
Stai certo che nn sono quelli del liceo su cui devi sgobbare un bel pò di ore al giorno anche se la materia nn ti piace.
E comunque se ci sarà bisogno sarà lo stesso maestro a consigliarti o a darti dei libri per studiare meglio a casa. La praticità dei libri è che puoi vedere e rivedere le cose tutte le volte che vuoi e quando vuoi, anche dopo un bel pò di tempo che hai già letto o studiato certe cose. E ti stà parlando uno poco propenso allo studio. :lollol:

Non prendere nessun libro ancora...attendi prima di sciegliere il maestro e poi vedrai con lui.
Cosimino ha scritto:ps. purtroppo diversamente da quanto lascerebbe intendere il nome, sul BONA non ci sono foto di donnine attraenti! :Very Happy:
:risatona: :risatona: :risatona:
:capo:
un amico ha scritto:V. prima di uscire, deve chiedere il permesso alla chitarra.
un altro amico ha scritto:wa ma stai ancora suonando? sì e fierr! Pigliatell' na pausa.
http://24.media.tumblr.com/tumblr_lkl20 ... o1_400.gif :fumato:

Avatar utente
ciochi
Maestro
Maestro
Messaggi: 1116
Iscritto il: 17 ago 2009, 02:56

Re: corsi di chitarra: quali scegliere?

Messaggio da ciochi » 11 ott 2009, 20:54

Frusciante ha scritto:
frankielapo ha scritto:si penso che un buon libro serva..
però essendo la mia prima esperienza a livello didattico, mi piacerebbe avere prima delle lezioni personali..
ne conoscete qualcuno in particolare? magari potrei acquistarlo per andare pari passo con le lezioni.
vi ringrazio di queste risposte, sono molto esaurienti e mi stanno facendo capire tante cose :Very Happy:

:ciauz:
secondo me sbagli proprio l'idea di base di libro.
Stai certo che nn sono quelli del liceo su cui devi sgobbare un bel pò di ore al giorno anche se la materia nn ti piace.
E comunque se ci sarà bisogno sarà lo stesso maestro a consigliarti o a darti dei libri per studiare meglio a casa. La praticità dei libri è che puoi vedere e rivedere le cose tutte le volte che vuoi e quando vuoi, anche dopo un bel pò di tempo che hai già letto o studiato certe cose. E ti stà parlando uno poco propenso allo studio. :lollol:

Non prendere nessun libro ancora...attendi prima di sciegliere il maestro e poi vedrai con lui.
Cosimino ha scritto:ps. purtroppo diversamente da quanto lascerebbe intendere il nome, sul BONA non ci sono foto di donnine attraenti! :Very Happy:
:risatona: :risatona: :risatona:
:capo:
Ti posso riferire la mia esperienza. Ho fatto 5 anni di chitarra da una maestro della mia città e mi è stato discretamente utile. Mica perchè mi abbia insegnato poi così tanto,alla fine la maggior parte del lavoro l'ho fatta io,però lui mi ha indirizzato su delle strade che poi io ho ampliato autonomamente. Il fatto è: la chitarra è uno strumento di pratica,perlomeno le basi.Quindi prenditi un metronomo e studia studia studia. Io fortunatamente ho iniziato alle superiori,e in quel periodo la sera stavo a casa e suonavo tutte le sere un'ora e mezzo,45 minuti di tecnica e 45 di canzoni varie,comprese improvvisazioni,ampliando i miei orizzonti con quello che mi diceva il maestro.Però le conoscenze sono rimaste molto limitate,e ancora oggi sono ferme lì,visto che sono cresciuto e faccio altre cose sia dopocena che di giorno.Però nel frattempo la velocità e la tecnica sono diventate secondarie,soppiantate da una spasmodica ricerca di un suono,di uno stile,di esprimere con la chitarra quello che ho in mente. Dopo un anno di pausa sono ritornato dal maestro,per cercare di apprendere un pò il jazz,ma richiede troppo sforzo,sia mentale che di tempo,che non posso e non voglio dedicargli. Adesso ho intenzione di riprendere gli studi con mio zio,che è un super chitarrista jazz,uno dei migliori in regione,però anche in questo caso non riesco comunque ad ottenere dei miglioramenti,principalmente perchè il jazz mi piace suonarlo ma non riesco ad ascoltarlo con continuità.Quindi,dopo tutta questa enorme filippica,il mio consiglio è: impara le basi eppoi approfondisci da solo,con i tuoi tempi e le tue passioni. Forse un libro potrebbe aiutarti,ma non è ho mai usato uno: a proposito,ne conoscete qualcuno di veramente interessante per il jazz anche??
Fiero possessore di:
Ibanez AS103 Custom natural+ Classic '57 neck ,Fender Telecaster Fmt bcb con seymour duncan pearly gates e '59,Epiphone G-400 rossa con pu JB+ super58, Ibanez Tcm-50, Peavey classic 30, Yamaha Apx-4A ,AMT SS-11A
ciochi's solo time machine:
Podcast

Avatar utente
David
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 5952
Iscritto il: 07 apr 2006, 22:11
Località: Villafrati (Pa)

Re: corsi di chitarra: quali scegliere?

Messaggio da David » 12 ott 2009, 10:55

Sposto in Didattica :ciauz:


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti