Composizione: come si legano gli accordi alle scale?(domanda

Di tutto di più sul suonare la chitarra
Rispondi
Cat
Principiante
Principiante
Messaggi: 7
Iscritto il: 31 mag 2013, 16:04

Composizione: come si legano gli accordi alle scale?(domanda

Messaggio da Cat » 12 giu 2013, 15:27

Col mio gruppo stiamo cercando di comporre il nostro primo pezzo. Essendo due chitarristi pensavamo di fare uno gli accordi e uno melodia/assolo. Adesso supponendo di avere un base di Sol, Re, La,Sim, per costruire l'assolo quali scale devo utilizzare? Partire da una scala di sol e passare alla scala successiva seguendo ogni accordo, o tenermi sulla scala di sol tutto il tempo? Aiutatemi!
(scusate l'ignoranza, suono da otto mesi)


Avatar utente
avanzo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 3715
Iscritto il: 02 ago 2007, 18:16
Località: Roma

Re: Composizione: come si legano gli accordi alle scale?(domanda

Messaggio da avanzo » 12 giu 2013, 15:58

Ciao Cat. Attenzione perchè in realtà l'unica scala maggiore di cui fanno parte quei quattro accordi è Re, non Sol. Partendo da una scala maggiore, ricorda che sono maggiori gli accordi costruiti su I, IV e V grado della scala, sono minori quelli costruiti su II, III e VI, ed infine l'accordo costruito sul VII grado è un accordo minore con quinta diminuita.

I - M
II - min
III - min
IV - M
V - M
VI - min
VII - min/5b

Ora, tu hai come accordi maggiori il Sol, il La e il Re, e poi hai un Si minore. In questo caso non è troppo difficile trovare la scala, perchè Sol e La, che distano due soli semitoni (quindi in una scala maggiore sono per forza due gradi consecutivi) sono entrambi maggiori, quindi devono essere rispettivamente il IV e il V grado della scala in cui stai suonando. Da lì fai presto a trovare che la tonica è Re, infatti la scala maggiore di Re è:

Re - Mi - Fa# - Sol - La - Si - Do#

Il Si è il VI grado ed infatti l'accordo è minore. Quindi, se suoni rimanendo nella scala di Re, sicuro non stoni. :Very Happy:
Per ora fossi in te approfondirei queste nozioni qui, cioè le scale maggiori, come si costruiscono (gli intervalli tra i vari gradi) e come si costruiscono gli accordi partendo da una scala.

Cat
Principiante
Principiante
Messaggi: 7
Iscritto il: 31 mag 2013, 16:04

Re: Composizione: come si legano gli accordi alle scale?(domanda

Messaggio da Cat » 13 giu 2013, 12:05

E cosa bisogna fare nel caso non ci sia una scala che lega i miei accordi?

Avatar utente
mamasa
Maestro
Maestro
Messaggi: 3082
Iscritto il: 21 lug 2010, 16:08
Località: Melbourne, VIC, Australia

Re: Composizione: come si legano gli accordi alle scale?(domanda

Messaggio da mamasa » 13 giu 2013, 13:37

Dipende da quanto sono lontani tra loro gli accordi.

Spesso l'armonia è comunque riconducibile a una scala, seppur con qualche variazione su alcuni accordi. In questo caso devi tener conto che, ad un certo punto, alcune note della scala non andranno più bene quindi o le eviti o le sostituisci. Ad esempio, se il tuo giro avesse un Sol7 (che, nella scala di Re maggiore, dovrebbe invece essere un SolMaj7), quando arriva dovresti evitare di suonare la sua settima maggiore (fa#) e/o sostituirla con la sua settima minore (fa).

Altro caso è quando c'è un cambio netto di armonia tra una parte e l'altra del giro. Ad esempio Sol, Re, La#, Dom. Qui si cambia scala.

Infine c'è la possibilità che tutti (o quasi) gli accordi siano formati su scale diverse. In tal caso devi adeguare la scala a ogni variazione, magari tenendo conto di eventuali note in comune.
Tutti sanno dire "ti amo", ma pochi sanno dire "vuoi quei kiwi?".

Siccome Piove
Podcast Immagine


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti