come tenere il plettro?e altri dubbi

Di tutto di più sul suonare la chitarra
Rispondi
Avatar utente
tuono
Esperto
Esperto
Messaggi: 924
Iscritto il: 26 gen 2010, 11:39
Località: Taranto/Roma

come tenere il plettro?e altri dubbi

Messaggio da tuono » 04 mag 2010, 18:52

salve a tutti, suono la chitarra da più o meno cinque anni ma non sono mai andato da maestro, quindi quel poco che so fare l'ho imparato da solo...vorrei sapere se correggere alcune impostazioni.
per prima cosa per tenere il plettro uso pollice e indice ma anche il medio...è sbagliato tenerlo così? perchè da quel che ho letto in giro dovrebbe tenersi solo tra indice e pollice.
un'altra cosa che non ho ben capito e che leggo spesso è per quanto riguarda il polso e il gomito del braccio destro...lo so che sono magari impostazioni base che bisognerebbe avere sin dall'inizio però avendo imparato suonando la chitarra senza una guida mi mancano queste basi ( e anche altre)
inoltre se conoscete qualche corso online fatto bene, si accettano consigli...sono arrivato ad un punto fermo e non so come progredire... la voglia di migliorare c'è ma l'intenzione di andare da maestro no :ciao:


Avatar utente
L o r e n z o
Esperto
Esperto
Messaggi: 670
Iscritto il: 31 mag 2009, 13:38
Contatta:

Re: come tenere il plettro?e altri dubbi

Messaggio da L o r e n z o » 04 mag 2010, 19:26

tuono ha scritto:la voglia di migliorare c'è ma l'intenzione di andare da maestro no :ciao:
Perchè? Mica ti mangia! Alcune cose purtroppo è dura capirle al 100% solo da un libro o da un video su YouTube, e senza qualcuno più esperto che ti corregge immediatamente rischi di portarti dietro per anni e anni impostazioni sbagliate e a volte anche dannose. Mio parere, eh! :ciao:
Immagine

Avatar utente
tuono
Esperto
Esperto
Messaggi: 924
Iscritto il: 26 gen 2010, 11:39
Località: Taranto/Roma

Re: come tenere il plettro?e altri dubbi

Messaggio da tuono » 04 mag 2010, 19:31

sono andato da maestro di pianoforte per più due anni e poi l'ho abbandonato e quasi odiato...magari l'insegnante anche se bravissimo non era molto coinvolgente e non mi ha fatto amare per niente lo strumento...poi ho cominciato a suonare la chitarra da solo e non l'ho mai più abbandonata...a parte questo non avrei tempo e soldi per ora

Avatar utente
darkfender
Maestro
Maestro
Messaggi: 3818
Iscritto il: 05 apr 2007, 10:36

Re: come tenere il plettro?e altri dubbi

Messaggio da darkfender » 05 mag 2010, 08:30

il pianoforte ha il problema opposto della chitarra: iniziare è difficile, ma andando avanti diventa più facile, la chitarra è facile all'inizio ma poi diventa più difficile.

Unendo la cosa al fatto che il pianoforte è uno strumento più "classico" non dovresti prendere le lezioni di pianoforte come metro di giudizio.

Per quello che riguarda la questione del plettro, l'impostazione standard più usata è quella tra pollice e indice, questa offre molti benefici in termiini tecnici..
Un'altra impostazione la sconsiglio a meno che non sia frutto di una scelta specifica e consapevole....se è solo "perchè hai iniziato così" ti consiglio di cambiare impostazione o ti ritroverai frenato man mano che cresci tecnicamente.



P.S. NB che io non dò lezioni, ma ho frequentato parecchi maestri/scuole da quando suono ogni tanto torno tuttora a lezione per approfondire alcuni argomenti molto specifici.

Avatar utente
tuono
Esperto
Esperto
Messaggi: 924
Iscritto il: 26 gen 2010, 11:39
Località: Taranto/Roma

Re: come tenere il plettro?e altri dubbi

Messaggio da tuono » 05 mag 2010, 09:16

no ho solo cominciato tenendo così il plettro e volevo sapere se in questo modo si hanno dei limiti, perchè se è così posso benissimo cambiare e tenerlo come si deve...


Avatar utente
darkfender
Maestro
Maestro
Messaggi: 3818
Iscritto il: 05 apr 2007, 10:36

Re: come tenere il plettro?e altri dubbi

Messaggio da darkfender » 05 mag 2010, 10:29

In linea di massima si...si hanno forti limiti.

Per l'impostazione corretta mettiti così: :esatto: (non importa che strizzi l'occhio...la mano non troppo chiusa ma giusto leggermente)
appoggia il plettro sull'indice con al punta verso sinistra
abbassa il pollice

Se ti va apri le altre 3 dita o tienile chiuse o appoggia il mignolo sono scelte personali.

Avatar utente
odos
Maestro
Maestro
Messaggi: 2733
Iscritto il: 21 gen 2008, 20:33

Re: come tenere il plettro?e altri dubbi

Messaggio da odos » 05 mag 2010, 10:50

do una risposta poco ortodossa, ma secondo me se prevedi di suonare generi che non superano i 160 bpm il plettro puoi tenerlo come ti trovi meglio...c'è di tutto e di più in giro. Certo se non vuoi precluderti nessuna strada allora, è come dice Dark e fai attenzione che il plettro sia sempre perfettamente perpendicolare alle corde....ti eviterà tante grane


quanto al maestro, fossi in te ci andrei. Io ho ripreso da poco (certo, me lo sono scelto bene, rincorrendolo sul palco dopo un concerto) e non c'è niente di più bello di spegnere il cervello e fidarsi di qualcuno, senza stare a dovere rifare il tuo piano di studi ogni giorno, a seconda di quello che trovi in giro o sul web
Le mie Jam su Neesk:

Podcast


"...in ognuno di noi dorme un genio. E sta sveglio un idiota"

Avatar utente
tuono
Esperto
Esperto
Messaggi: 924
Iscritto il: 26 gen 2010, 11:39
Località: Taranto/Roma

Re: come tenere il plettro?e altri dubbi

Messaggio da tuono » 05 mag 2010, 13:43

non dovrei avere troppi problemi a modificare l'impostazione del plettro ma comunque non sono uno che ha interesse nell'alta velocità :Ok: però sempre meglio fare le cose correttamente...
lasciando perdere il discorso della "brutta" esperienza del maestro di pianoforte, al momento non posso permettermi lezioni private per almeno un'anno quindi cercavo qualcosa per non perdere tempo e cercare di progredire almeno un pò in questo periodo...


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti