Bending "puliti" e problema mignolo

Di tutto di più sul suonare la chitarra
Avatar utente
Reziel
Maestro
Maestro
Messaggi: 2117
Iscritto il: 18 mar 2007, 19:05
Località: Palermo/Torino

Re: Bending "puliti" e problema mignolo

Messaggio da Reziel » 05 dic 2007, 12:20

Inoltre ci sono dei bending che materialmente sono impossibili da fare con un dito solo(vedi l'assolo di another brick in the wall :paura: )

Anche io all'inizio li facevo con un solo dito ottenendo

1)Dolori atroci al dito
2)Tono non molto preciso

Anche se il dolore pegiore che si possa sperimentare con i bending è..quando hai un action troppo alta e le corde che non suoni ti si infilano sotto le unghia :pianto: :pianto: :pianto: :pianto:

Ciauz
Avvampando gli angeli caddero
Profondo il tuono riempì le loro rive
Bruciando con i roghi dell'orco (Roy Batty)


Avatar utente
Mirko
Maestro
Maestro
Messaggi: 1242
Iscritto il: 08 nov 2006, 22:35

Re: Bending "puliti" e problema mignolo

Messaggio da Mirko » 06 dic 2007, 16:30

Reziel ha scritto:Inoltre ci sono dei bending che materialmente sono impossibili da fare con un dito solo(vedi l'assolo di another brick in the wall :paura: )

Anche io all'inizio li facevo con un solo dito ottenendo

1)Dolori atroci al dito
2)Tono non molto preciso

Anche se il dolore pegiore che si possa sperimentare con i bending è..quando hai un action troppo alta e le corde che non suoni ti si infilano sotto le unghia :pianto: :pianto: :pianto: :pianto:

Ciauz
Tsè...mammolette.....

Scherzo :Very Happy:
In effetti io non li faccio in maniera molto precisa pur utilizzando per lo più quelli da un tono :sad:
darkfender ha scritto:no non conviene....
Più dita si usano e più controllo si ha....

come scritto io ne uso 1-2 o 3 ma se la diteggiatura lo consente meglio 3, anche perchè spesso i bending andranno vibrati, alzati etc e non sempre il bending si fa di 1tono solo.... in più con 1 solo dito è dura avere un'intonazione perfetta e essere approssimativi nei bending è veramente tragico....
Bending vibrati con 3 dita? :paura:
è in questi casi che non mi convince usare tutte ste dita....


Proverò a fare un pò di pratica cmq, magari riesco a migliorare un pò :ciao:
Immagine
Sabry Immagine

Avatar utente
Reziel
Maestro
Maestro
Messaggi: 2117
Iscritto il: 18 mar 2007, 19:05
Località: Palermo/Torino

Re: Bending "puliti" e problema mignolo

Messaggio da Reziel » 06 dic 2007, 16:42

Anche io li facevo con un dito all'inizio e ci sono rimasto quando ho scoperto come si facevano :ciao:

In another brick,così come in tutti gli assoli di Gilmour,ci sono bending molto difficili da gestire,tipo da 2 toni e mezzo e simili :pianto:

Povere dita!

CIauz
Avvampando gli angeli caddero
Profondo il tuono riempì le loro rive
Bruciando con i roghi dell'orco (Roy Batty)

Avatar utente
Mirko
Maestro
Maestro
Messaggi: 1242
Iscritto il: 08 nov 2006, 22:35

Re: Bending "puliti" e problema mignolo

Messaggio da Mirko » 06 dic 2007, 18:02

Reziel ha scritto:Anche io li facevo con un dito all'inizio e ci sono rimasto quando ho scoperto come si facevano :ciao:

In another brick,così come in tutti gli assoli di Gilmour,ci sono bending molto difficili da gestire,tipo da 2 toni e mezzo e simili :pianto:

Povere dita!

CIauz

Sono scelte.
Penso che l'importante sia non precludersi certe possibilità occupando tre dita solo per aver paura di sbagliare.


:ciauz:
Immagine
Sabry Immagine

Avatar utente
Reziel
Maestro
Maestro
Messaggi: 2117
Iscritto il: 18 mar 2007, 19:05
Località: Palermo/Torino

Re: Bending "puliti" e problema mignolo

Messaggio da Reziel » 06 dic 2007, 19:07

Certo,ma non è una questione di paura :ciao: semplicemente permette di dare un tocco piu personale e una maggiore espressività

Ma se uno è abituato a farlo con un dito solo ben venga,se riesce bene è anche avantaggiato perchè con le altre dita puo suonare altre note e sperimentare nuove tecniche

Poi dipende anche dal genere che si suona :ciao:

Ciauz
Avvampando gli angeli caddero
Profondo il tuono riempì le loro rive
Bruciando con i roghi dell'orco (Roy Batty)


Avatar utente
Mirko
Maestro
Maestro
Messaggi: 1242
Iscritto il: 08 nov 2006, 22:35

Re: Bending "puliti" e problema mignolo

Messaggio da Mirko » 10 dic 2007, 16:19

Sto provando a seguire i vostri consigli: mignolo-anulare e medio-indice

:ciauz:
Immagine
Sabry Immagine

Avatar utente
Reziel
Maestro
Maestro
Messaggi: 2117
Iscritto il: 18 mar 2007, 19:05
Località: Palermo/Torino

Re: Bending "puliti" e problema mignolo

Messaggio da Reziel » 10 dic 2007, 16:26

Come ti trovi? :ciao: :ciauz:
Avvampando gli angeli caddero
Profondo il tuono riempì le loro rive
Bruciando con i roghi dell'orco (Roy Batty)

Avatar utente
darkfender
Maestro
Maestro
Messaggi: 3818
Iscritto il: 05 apr 2007, 10:36

Re: Bending "puliti" e problema mignolo

Messaggio da darkfender » 12 dic 2007, 11:48

Mirko ha scritto:Sto provando a seguire i vostri consigli: mignolo-anulare
:ciauz:
molto utile, ma molto difficile...il mignolo nei bending imparalo per ultimo...e se puoi usa almeno 3 dita o anche 4.

Poi suonate crying di satriani che è un orrimo esercizio...soprattutto il bending a 1 tono e mezzo rilasciato fino a 1 tono e opi vibrato...curate il pitch dei bending e il vibrato sia in larghezza che in tempo.

Il bending è la tecnica più importante anche più della velocità.

Avatar utente
Dark Angel
Maestro
Maestro
Messaggi: 2724
Iscritto il: 09 ago 2007, 22:52

Re: Bending "puliti" e problema mignolo

Messaggio da Dark Angel » 12 dic 2007, 16:22

Il mio maestro ha detto che con il mignolo non si dovrebbe fare il bending, che di norma è con anulare supportato dal medio, però ha detto che lui a seconda della comodità lo fa anche con il mignolo :Very Happy:
Tired of lying in the sunshine staying home to watch the rain
You are young and life is long and there is time to kill today
And then the one day you find ten years have got behind you
No one told you when to run, you missed the starting gun

And you run and you run to catch up with the sun, but it's sinking
And racing around to come up behind you again
The sun is the same in the relative way, but you're older
And shorter of breath and one day closer to death

Avatar utente
darkfender
Maestro
Maestro
Messaggi: 3818
Iscritto il: 05 apr 2007, 10:36

Re: Bending "puliti" e problema mignolo

Messaggio da darkfender » 12 dic 2007, 17:26

infatti di base il mignolo non si usa.....ma capita che si debba usare per passaggi molto tecnici.
Non vedrete mai uno slash usare il mignolo per un bending...

Ma molti metallari si invece.....

Avatar utente
slash!
Maestro
Maestro
Messaggi: 1852
Iscritto il: 30 set 2007, 09:55
Località: Cagliari

Re: Bending "puliti" e problema mignolo

Messaggio da slash! » 13 dic 2007, 11:57

darkfender ha scritto:infatti di base il mignolo non si usa.....ma capita che si debba usare per passaggi molto tecnici.
Non vedrete mai uno slash usare il mignolo per un bending...

Ma molti metallari si invece.....
spero che nn voglia fare un allusione per intendere che siccome slash nn fa i bending col mignolo nn sia un buon chitarrista rispetto ad alcuni chitarristi metallari !?...
un giorno anche la guerra si chinerà al suono di una chitarra [jim morrison]

Avatar utente
darkfender
Maestro
Maestro
Messaggi: 3818
Iscritto il: 05 apr 2007, 10:36

Re: Bending "puliti" e problema mignolo

Messaggio da darkfender » 13 dic 2007, 16:00

assolutamente no...
era per dire che slash ha un'impostazione classicissima da blues rock-blues quindi certi passaggi non gli capitano.

Ogni stile richiede tecniche differenti...il mignolo nei bending è proprio del metal salvo eccezioni.
Volendo si può vivere senza usarlo proprio nei bending...

Io sto imparando adesso a usarlo (perchè ho iniziato a suonare in un gruppo gothic) ma fino ad oggi ho usato la classica impostazione blues-rock-hard rock con 3 dita o 2

1 solo nel caso dei bending con l'indice.

Il bello di essere chitarristi è che non si finisce mai di studiare e adattarsi :D

P.S. credo che il 90% dei chitarristi impari i bending sui pezzi di slash :rulez:

Avatar utente
slash!
Maestro
Maestro
Messaggi: 1852
Iscritto il: 30 set 2007, 09:55
Località: Cagliari

Re: Bending "puliti" e problema mignolo

Messaggio da slash! » 14 dic 2007, 14:13

darkfender ha scritto:assolutamente no...
era per dire che slash ha un'impostazione classicissima da blues rock-blues quindi certi passaggi non gli capitano.

Ogni stile richiede tecniche differenti...il mignolo nei bending è proprio del metal salvo eccezioni.
Volendo si può vivere senza usarlo proprio nei bending...

Io sto imparando adesso a usarlo (perchè ho iniziato a suonare in un gruppo gothic) ma fino ad oggi ho usato la classica impostazione blues-rock-hard rock con 3 dita o 2

1 solo nel caso dei bending con l'indice.

Il bello di essere chitarristi è che non si finisce mai di studiare e adattarsi :D

P.S. credo che il 90% dei chitarristi impari i bending sui pezzi di slash :rulez:
ah ok ok :ciao:...
un giorno anche la guerra si chinerà al suono di una chitarra [jim morrison]

Avatar utente
Mirko
Maestro
Maestro
Messaggi: 1242
Iscritto il: 08 nov 2006, 22:35

Re: Bending "puliti" e problema mignolo

Messaggio da Mirko » 17 dic 2007, 19:44

Reziel ha scritto:Come ti trovi? :ciao: :ciauz:
mah...l'orecchio non ce l'ho cmq :Very Happy:
Immagine
Sabry Immagine

Avatar utente
jack_trinidad
Maestro
Maestro
Messaggi: 3982
Iscritto il: 10 ago 2007, 23:47

Re: Bending "puliti" e problema mignolo

Messaggio da jack_trinidad » 21 dic 2007, 18:25

Mirko ha scritto:
Reziel ha scritto:Come ti trovi? :ciao: :ciauz:
mah...l'orecchio non ce l'ho cmq :Very Happy:
Compralo...in questo periodo i prezzi sono scesi e sarebbe un bel regalo di Natale...un orecchio come Clapton sarebbe davvero un bel regalo... :lollol: :risatona: :lollol: :beer:
Non ho trovato parole per dire quello che pensavo, ma ci sono riuscito con sole 5 note...
ma200360 ha scritto:E ricordati che la velocità non è tutto, anzi !
ma200360 ha scritto:Il blues è un tizio che va in un locale, prende una birra e scarica la macchina, monta l' amplificatore,
controlla la chitarra, svolge i jack, sistema l' asta del microfono, saluta il batterista che è appena
arrivato e gli chiede se ha bisogno di una mano, prova la pedaliera per vedere se funziona tutto, si
mette d' accordo col cantante per la scaletta, intanto arriva il bassista che è appena stato mollato dalla
tipa e lui va a vedere come va, nel frattempo il batterista ha montato tutto, e il cantante ha appena
finito di cambiare il fusibile di una cassa che si era bruciato. A quel punto lì, "One, two, three, four" e
parte Kansas City.


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti