Armonici artificiali

Di tutto di più sul suonare la chitarra
Rispondi
HarryManback
Principiante
Principiante
Messaggi: 10
Iscritto il: 03 giu 2013, 12:05

Armonici artificiali

Messaggio da HarryManback » 07 lug 2013, 10:52

Ciao a tutti, i suddetti mi hanno sempre attirato un sacco, però non ne so molto: in particolare, esiste un "modo" per trovarli come quelli naturali? Il mio maestro mi ha anche accennato che per tirarli fuori bene bisogna avere parecchia distorsione, e che la nota che esce dipende anche dalla posizione della mano destra, e di dare un po' di vibrato con la sinistra... beh a voi la parola


Avatar utente
rhapsody
Esperto
Esperto
Messaggi: 691
Iscritto il: 15 mag 2011, 21:37

Re: Armonici artificiali

Messaggio da rhapsody » 07 lug 2013, 19:02

Non so se possa esserti d'aiuto con l'elettrica, però nella chitarra classica si ottengono così: si preme con la mano sinistra il tasto corrispondente ad una ottava più sotto della nota che si vuole suonare, si sfiora con l'indice della mano destra la barretta del tasto della nota di cui si vuole l'armonico (che corrisponde al tasto premuto con la mano sinistra aumentato di 12) e contemporaneamente con l'anulare della mano destra si pizzica la corda.

Es., per ottenere un do sulla seconda corda, si preme con la sinistra il primo tasto, si sfiora con l'indice della destra la barretta del 13° tasto, con l'anulare si pizzica la corda.

Forse si può trovare il modo di usare questo sistema anche con il plettro, per es. per sfiorare la corda si potrebbe usare il medio o l'anulare, invece che l'indice della mano destra
:ciauz:

Avatar utente
mamasa
Maestro
Maestro
Messaggi: 3082
Iscritto il: 21 lug 2010, 16:08
Località: Melbourne, VIC, Australia

Re: Armonici artificiali

Messaggio da mamasa » 07 lug 2013, 20:07

Sull'elettrica li fai ruotando leggermente la mano destra quando dai la plettrata, in modo che il lato del pollice tocchi leggermente la corda appena suonata.
Di solito però vengono fatti all'altezza dei pickup invece che dei tasti quindi hai meno riferimenti sulla loro posizione (in sostanza bisogna mettersi lì e cercarli).

Qui si vede abbastanza bene come fare:
Tutti sanno dire "ti amo", ma pochi sanno dire "vuoi quei kiwi?".

Siccome Piove
Podcast Immagine

Avatar utente
mirkochitarrista
Principiante
Principiante
Messaggi: 6
Iscritto il: 09 lug 2012, 11:49

Re: Armonici artificiali

Messaggio da mirkochitarrista » 13 ago 2013, 11:35

praticamente per farli serve parecchia distorsione e un po' di pratica: devi tenere il plettro più vicino possibile alla sua "punta" in modo che subito dopo aver dato la pennata il pollice sfiori la corda in questione. Occhio però che il tipo di armonico che viene fuori varia a seconda del punto della corda in cui colpisci. Un consiglio: prova quindi con la stessa nota scoprire la variazione dei suoni in base alla zona in cui dai la plettrata. Scoprirai che in alcune zone vengono più facilmente e in alre no.
:yourock:


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti