Armoniche

Di tutto di più sul suonare la chitarra
Rispondi
Avatar utente
Doc
Esperto
Esperto
Messaggi: 384
Iscritto il: 07 set 2007, 00:46
Località: hometown

Armoniche

Messaggio da Doc » 07 set 2007, 18:32

Scusate l'ignoranza... dovrei credo vergognarmene...
ma in giro ho letto molto di armoniche addirittura pari e dispari...
Non ho la più pallida idea di cosa siano... :dubbioso: vi prego illuminatemi!!
grazie


Avatar utente
Enriquez
Maestro
Maestro
Messaggi: 2290
Iscritto il: 28 giu 2006, 03:05
Località: L'Aquila

Re: Armoniche

Messaggio da Enriquez » 08 set 2007, 12:03

Penso che ci si riferisca ad armoniche consonanti o dissonanti. :ciauz:

Avatar utente
Doc
Esperto
Esperto
Messaggi: 384
Iscritto il: 07 set 2007, 00:46
Località: hometown

Re: Armoniche

Messaggio da Doc » 08 set 2007, 16:59

Qualcosa di più? nn sono ancora stato illuminato... :senzasperanze:

Avatar utente
Enriquez
Maestro
Maestro
Messaggi: 2290
Iscritto il: 28 giu 2006, 03:05
Località: L'Aquila

Re: Armoniche

Messaggio da Enriquez » 08 set 2007, 20:22

Se ti riferisci alle armoniche che compongono un suono, una spiegazione semplice può essere questa.
Il timbro di un suono è dato principalmente da due elementi: lo spettro armonico e la curva di inviluppo. Lasciando perdere quest'ultima consideriamo lo spettro armonico: esso è la rappresentazione grafica delle intensità relative delle armoniche che compongono un suono. Consideriamo una corda fissata tra due estremità (nodi) e facciamola vibrare; la vibrazione genererà un ventre, per un totale quindi di due nodi ed un ventre. In realtà la corda vibrerà in modo tale da arrivare a formare (in teoria) infiniti ventri, il cui numero è dato dal numero dei nodi meno uno. Il numero dei ventri corrisponde al numero delle armoniche che formano un suono. Le intensità relative (di un armonica rispetto ad un'altra) delle armoniche che compongono un suono contribuiscono a determinare il timbro di uno strumento, dove per intensità possiamo intendere "il peso di ogni armonica nello spettro armonico", o in altri termini " quanto si percepisce una data armonica (in Db) nello spettro armonico". Una modificazione di questi "pesi" contribuisce a cambiare il timbro di uno strumento. Se ad esempio si enfatizza nel suono di una chitarra acustica la frequenza di 800h a 24Db, si ottiene un suono simile a quello del banjo.
Dopo questa piccola digressione torniamo alle armoniche.
Le armoniche che compongono un suono vanno in progressione di consonanza: man mano che si va avanti diventano più dissonanti. Infatti in ordine abbiamo l'armonica fondamentale, poi l'ottava(seconda armonica), la quinta(terza armonica), l'ottava(quarta armonica), la terza(quinta armonica) e così via.
:ciauz:

Avatar utente
Doc
Esperto
Esperto
Messaggi: 384
Iscritto il: 07 set 2007, 00:46
Località: hometown

Re: Armoniche

Messaggio da Doc » 09 set 2007, 15:09

E come si percepiscono queste armoniche?
Nn c'entrano nulla con gli armonici?


Avatar utente
Enriquez
Maestro
Maestro
Messaggi: 2290
Iscritto il: 28 giu 2006, 03:05
Località: L'Aquila

Re: Armoniche

Messaggio da Enriquez » 09 set 2007, 16:38

Doc ha scritto:E come si percepiscono queste armoniche?
Nn c'entrano nulla con gli armonici?
C'entrano con gli armonici naturali. Se suoni l'armonico "dodici tasti avanti" ottieni il secondo armonico (l'ottava), "sette tasti avanti" la quinta, "5 tasti avanti" l'ottava. :ciauz:

Avatar utente
Doc
Esperto
Esperto
Messaggi: 384
Iscritto il: 07 set 2007, 00:46
Località: hometown

Re: Armoniche

Messaggio da Doc » 09 set 2007, 18:38

Ma quindi quando si dice che un ampli, una chitarra, un pick up, rende bene le armoniche vuol dire semplicemente che suona bene gli armonici naturali?
Pari e dispari riguarda il fatto che prima armonica è dispari e seconda pari?

Avatar utente
Enriquez
Maestro
Maestro
Messaggi: 2290
Iscritto il: 28 giu 2006, 03:05
Località: L'Aquila

Re: Armoniche

Messaggio da Enriquez » 09 set 2007, 20:17

Doc ha scritto:Ma quindi quando si dice che un ampli, una chitarra, un pick up, rende bene le armoniche vuol dire semplicemente che suona bene gli armonici naturali?
Pari e dispari riguarda il fatto che prima armonica è dispari e seconda pari?
Può significare che ha un suono bello pieno e "ricco di armoniche", più complesso e "vibrante" rispetto ad una chitarra economica.
Sul pari e dispari non so affatto a cosa ci si possa riferire. La discussione è partita proprio da questo. Forse ci si riferisce alle armoniche consonanti e dissonanti. :ciauz:

Avatar utente
Doc
Esperto
Esperto
Messaggi: 384
Iscritto il: 07 set 2007, 00:46
Località: hometown

Re: Armoniche

Messaggio da Doc » 09 set 2007, 21:47

Nn saprei proprio... l'ho letto in qualche discussione qua dentro... e mi sono subito incuriosito...

Avatar utente
Enriquez
Maestro
Maestro
Messaggi: 2290
Iscritto il: 28 giu 2006, 03:05
Località: L'Aquila

Re: Armoniche

Messaggio da Enriquez » 10 set 2007, 11:59

Se riesci a postare il link vediamo di capirci qualcosa. :ciauz:


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite