Accordi fondamentali (autodidatta)

Di tutto di più sul suonare la chitarra
leon791
Principiante
Principiante
Messaggi: 5
Iscritto il: 25 set 2010, 15:18

Accordi fondamentali (autodidatta)

Messaggio da leon791 » 25 set 2010, 15:48

Salve gente, suono nuovo di questo forum e mi sono segnato per ricevere aiuto visto che ho deciso di imparare a suonare la chitarra, dispongo di un accordatore eletrico ed una chitarra acustica vecchiota>.> (la compro mio nonno a mio padre per farlo imparare a suonare, cosa che non feceXD ).
Mio cugino è ottimo chitarrista e mi sono fatto aiutare a cambiare tutte le corde ed invertirle ( sono mancino ) e mi ha insegnato per sommi capi i vari tipi di chitarre e le loro varie parti.
Mi ha anche dato dei fogli da studiarmi con sopra i vari accordi ma sono molteplici e non so propio da dove iniziare.
Ho seguito un video su youtube che mi ha insegnato come tenere il pletro e la posizione del altra mano sulle corde, ed i primi due accordi il MI basso ed il LA basso che sono riuscito ad imparare.
Ora vi chiedo quali sono gli accordi indispensabili da sapere? so che sono moltissimi quasi inifiniti ma quali sono quelli piu usati quelli che sono la base della chitarra? Mi devo dare un obbiettivo visto che sto facendo da autoditatta e voglio conoscere un numero di accordi assuficenza da poter suonare la chitarra anche se non a livelli eccelsi, insomma un chitarrista principianteXD

altre domande:
Una volta imparati questi accordi fondamentali potro essere in grando di suonare qualche pezzo?
Imparati questi accordi potrei comprarmi una chitarra eletrica?
La mia chitarra è molto vecchia è probabilmente non è il meglio ma non credo di voler spendere per una chitarra con qui vorrei solo imparare la base e a suonare qualche canzone ma ha una piccola crepa su un lato, praticamente si è scollata un pò. la posso utilizare?
grazie a tutti!


Avatar utente
silente
Maestro
Maestro
Messaggi: 5493
Iscritto il: 23 apr 2007, 09:53

Re: Accordi fondamentali (autodidatta)

Messaggio da silente » 25 set 2010, 16:38

Forse ti conviene "gettarti direttamente nella mischia", e cioè partire dall'imparare alcune canzoni semplici che ti piacciono, memorizzando gli accordi che la compongono. E' il modo migliore per iniziare a strimpellare. Anche perché all'inizio ciò che è difficile è il cambio di accordi, non tanto memorizzare le posizioni. Nella musica italiana il giro di Do è l' Avemaria della chitarra (do maggiore, la minore, re minore, sol7 maggiore). :)
ImmagineIl Cantagallo Podcast

Avatar utente
mamasa
Maestro
Maestro
Messaggi: 3082
Iscritto il: 21 lug 2010, 16:08
Località: Melbourne, VIC, Australia

Re: Accordi fondamentali (autodidatta)

Messaggio da mamasa » 26 set 2010, 12:24

Ciao!

La cosa migliore è essere in grado di suonare tutti i principali accordi sia maggiori che minori.
Io ti consiglio di iniziare studiando gli accordi in primo manico più semplici, di cui ti faccio un elenco (almeno quelli che ora mi vengono in mente): DO magg, RE magg e min, RE7 e RE min7, MI magg e min, MI7 e MI min7, FA7, SOL magg e SOL7, LA magg e min, LA7 e LA min7, SI7 e SI min7. Sono accordi molto usati e tendenzialmente semplici da fare (magari col SI7 avrai qualche difficoltà in più, ma niente di terribile). Già con questi dovresti riuscire a suonare un bel pò di pezzi da canzoniere.
Presa una certa confidenza, studiati i primi barrè (quelli costruiti sugli accordi di MI e di LA) perchè ti permetteranno di suonare gli accordi base su ogni nota (noterai che nell'elenco non ci sono, ad esempio, il DO min, il SOL min, il FA magg e il FA min), compresi i diesis e i bemolle.

Ricorda che, come giustamente dice silente, all'inizio la difficoltà maggiore è il passaggio da un accordo all'altro, quindi allenati soprattutto in quello strimpellando da subito pezzi semplici. Per quanto riguarda il memorizzare le posizioni delle dita vedrai che dopo poco diventerà naturale.

Passando alle altre domande:
- potrai suonare, magari leggermente semplificati, una marea di pezzi.
- se desideri suonare l'elettrica poi tranquillamente iniziare senza aver imparato tutti gli accordi (e studiarli su quella).
- per imparare le basi la tua chitarra va sicuramente bene.
Tutti sanno dire "ti amo", ma pochi sanno dire "vuoi quei kiwi?".

Siccome Piove
Podcast Immagine

fausto
Principiante
Principiante
Messaggi: 5
Iscritto il: 21 set 2010, 20:52

Re: Accordi fondamentali (autodidatta)

Messaggio da fausto » 26 set 2010, 20:36

Ciao
inizia con gli accordi in prima posizione (quelli senza barre'): Do, Lamin., Remin, Sol7, che viene chiamato anche "giro di Do".
Poi passa anche a : Sol, Mi min., La min., Re 7, che viene chiamato anche "giro di sol".
Ancora prova questi accordi in questa sequenza: La, MI, Re, Mi che sono gli accordi della strasuonata "Canzone del Sole" di Battisti.

Buon Lavoro e buon diverimento

Fausto

www.faustoredorici.com

leon791
Principiante
Principiante
Messaggi: 5
Iscritto il: 25 set 2010, 15:18

Re: Accordi fondamentali (autodidatta)

Messaggio da leon791 » 26 set 2010, 23:01

Grazie dei consigli, ho deciso di imparare la canzone del sole di battisti visto che da come ho letto è molto facile e contiene 3 accordi del giro di do che voi mi avete detto essere i più usati per il repertorio italiano.
Quindi sto studiando gli accordi La+ Mi+ Re+ Mi+ per fare la canzone.
Sono partito dai primi 2 quindi: La+ e Mi+ gli accordi li ho memorizzati già abbastanza bene anche se non riesco a legarli e spesso sbrigandomi a unirli sbaglio corde da pigiare, ma so che è questa è una cosa normale e che col tempo migliorerò.
Quello che vorrei migliorare da subito è la qualità del accordo visto che spessissimo mi escono accordi un po’ “cupi” e facendo la prova a suonare corda per corda ho visto che le corde che suonano a vuoto( che non pigio per l’accordo) vanno bene perche avendo le mani molto piccole riesco a non toccare le altre corde, mentre certe volte quando pigio le corde per fare gli accordi mi viene fuori un suono abbastanza sgradevole (soprattutto quando pigio la corda del La e quando uso il dito anulare) probabilmente pigio troppo forte o troppo piano sulle corde non saprei.
Un ultima cosa sto notando che si stanno facendo vivi i calletti sulle punte delle mie dita e vorrei sapere se la loro presenza agevolerà in qualche modo la qualità degli accordi o se mi faranno sentire solo meno dolore.

Spero mi aiuterete di nuovo e sono in attesa di una vostra risposta, Grazie ancora.


Avatar utente
silente
Maestro
Maestro
Messaggi: 5493
Iscritto il: 23 apr 2007, 09:53

Re: Accordi fondamentali (autodidatta)

Messaggio da silente » 26 set 2010, 23:05

leon791 ha scritto:vorrei sapere se la loro presenza agevolerà in qualche modo la qualità degli accordi o se mi faranno sentire solo meno dolore.
Le due cose vanno insieme. Quando il dito sente dolore tende a schiacciare con meno forza e finisce che la corda non suona. Col callo non senti dolore e quindi pigi con la forza dovuta. :ciao:
ImmagineIl Cantagallo Podcast

leon791
Principiante
Principiante
Messaggi: 5
Iscritto il: 25 set 2010, 15:18

Re: Accordi fondamentali (autodidatta)

Messaggio da leon791 » 26 set 2010, 23:35

silente grazie per l'aiuto quindi praticamente credi che ora è normale che ora come ora i miei accordi facciamo un po schifo? :Very Happy: e che ora che mi verranno questi calli tutto migliorera?
se puoi dimmi anche se faccio bene a comportarmi cosi e a fare quello che sto facendo adesso, o se devo fare prima altro. insomma consigliatemi :esatto:

Avatar utente
silente
Maestro
Maestro
Messaggi: 5493
Iscritto il: 23 apr 2007, 09:53

Re: Accordi fondamentali (autodidatta)

Messaggio da silente » 27 set 2010, 08:52

E si, ci devi fare "il callo" ( :tilt: ) al fatto che per un bel po' di tempo ci saranno "fritture" dappertutto. Friggeva anche Hendrix, quando ha iniziato. L'importante è non scoraggiarsi e non demordere. Il consiglio migliore è quello di andare da un maestro, l'unica vera scorciatoia, ma se scegli di fare tutto da solo allora fai come stai facendo: esercitati con canzoni e piccoli arpeggi. :ciao:
ImmagineIl Cantagallo Podcast

revenge290
Apprendista
Apprendista
Messaggi: 81
Iscritto il: 07 ott 2010, 07:26

Re: Accordi fondamentali (autodidatta)

Messaggio da revenge290 » 15 ott 2010, 19:30

Bene! Guardati questo video, così imparerai prima la tua "Canzone del sole"...

Ciao



Fatti non parole: La cosa migliore nella vita.

Buon lavoro

leon791
Principiante
Principiante
Messaggi: 5
Iscritto il: 25 set 2010, 15:18

Re: Accordi fondamentali (autodidatta)

Messaggio da leon791 » 26 ott 2010, 11:23

Salve ho deciso di prendere lezioni di chitarra e sto alla seconda lezione ma ho un problema.
Mi ha detto di suonare tutte le corde una per una con 4 pennate e di farle in:
-quarte
-ottave
-sedicesime ( se riesco )
Io ho piu o meno capito cosa sono ma come si suona in ottave e sedicesime? se potete postare qualche spiegazione o video ne sarei felice. grazie:D

Avatar utente
Cosimino
Maestro
Maestro
Messaggi: 6470
Iscritto il: 16 dic 2006, 12:35
Località: modena

Re: Accordi fondamentali (autodidatta)

Messaggio da Cosimino » 26 ott 2010, 11:35

in 8ave devi suonare 2 note per battito di metronomo, in 16esime devi suonarne 4, ovviamente parti da velocità di metronomo molto basse, e man mano sali di velocità!

Avatar utente
silente
Maestro
Maestro
Messaggi: 5493
Iscritto il: 23 apr 2007, 09:53

Re: Accordi fondamentali (autodidatta)

Messaggio da silente » 26 ott 2010, 11:44

O Paolo, ma perché non pulisci la tastiera che ormai c'ha le cozze? :senzasperanze:
ImmagineIl Cantagallo Podcast

leon791
Principiante
Principiante
Messaggi: 5
Iscritto il: 25 set 2010, 15:18

Re: Accordi fondamentali (autodidatta)

Messaggio da leon791 » 29 ott 2010, 11:50

Non riesco propio ad andare d'ottave..
Non riesco a prendere la meta esatta tra un battito e l'altro, provo a spiegarmi meglio nelle ottave tra un battito e laltro vanno suonate 2 note un sul tic del metronomo e laltra a meta tra il primo tick e il secondo tick del metrono, il fatto è che il questa meta non riesco mai a trovarla il metronomo lo metto a 60. qualche consiglio?

Ps. se metto il metrono a 120 (cioè il doppio di 60) e faccio una nota ogni tick sarebbe come suonare in quarti con una velocita di 60 giusto?

Avatar utente
Cosimino
Maestro
Maestro
Messaggi: 6470
Iscritto il: 16 dic 2006, 12:35
Località: modena

Re: Accordi fondamentali (autodidatta)

Messaggio da Cosimino » 29 ott 2010, 12:11

leon791 ha scritto:Non riesco propio ad andare d'ottave..
Non riesco a prendere la meta esatta tra un battito e l'altro, provo a spiegarmi meglio nelle ottave tra un battito e laltro vanno suonate 2 note un sul tic del metronomo e laltra a meta tra il primo tick e il secondo tick del metrono, il fatto è che il questa meta non riesco mai a trovarla il metronomo lo metto a 60. qualche consiglio?

Ps. se metto il metrono a 120 (cioè il doppio di 60) e faccio una nota ogni tick sarebbe come suonare in quarti con una velocita di 60 giusto?
no sarebbe come suonare in quarte ad una velocità di 120 e sarebbe come suonare in ottave ad una velocità di 60, quindi si l'idea è giusta, fai pratica così e vedrai che tra un pò non avrai più problemi a suonare in ottave a 60!

Avatar utente
silente
Maestro
Maestro
Messaggi: 5493
Iscritto il: 23 apr 2007, 09:53

Re: Accordi fondamentali (autodidatta)

Messaggio da silente » 29 ott 2010, 12:30

Più o meno devi fare questo:

Podcast

Immagine

Io l'ho un po' accorciato, ho usato un mi maggiore (022100) su un tempo di 40 bpm. :)
ImmagineIl Cantagallo Podcast


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti